ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Normativa Europea, Nazionale e Regionale sulla classificazione e certificazione energetica degli edifici, accreditamento tecnici, ecc.

Moderatore: Edilclima

archspf
Messaggi: 1288
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da archspf »

Incredibile ma mi ero perso questa discussione :D. Vi lascio questo contributo di cui sono venuto a conoscenza casualmente: in Umbria la regione ha sviluppato un propria procedura per la verifica formale e sostanziale del certificato con tanto di video guida che posto giusto per osservazioni e commenti.

https://ape.regione.umbria.it/Content/C ... getica.mp4
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
Marcus
Messaggi: 1191
Iscritto il: sab nov 25, 2006 15:28
Località: Roma
Contatta:

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Marcus »

Giuseppe329 ha scritto: gio ott 12, 2023 10:56
non capisco cosa centra il progetto degli impianti, qui stiamo parlando di ape e del fatto che senza avviso hanno cominciato a chiedere documenti mai chiesti prima e a fare sanzioni dai 1400 ai 3000€. è chiaro che se prima di fare i controlli e le sanzioni ci avessero avvertito di quali documenti avrebbero richiesto, sicuramente avremmo detto ai committenti di produrre anche le dico. Credo che sarebbe stato opportuno informare gli ordini professionale e magari redigere un vademecum come è stato fatto in altre regioni e solo dopo iniziare i controlli, a quel punto nessuno avrebbe niente da ridire
Esiste una check list di tutti i documenti che bisogna verificare e conservare per non incorrere in sanzioni nel caso di verifiche da parte di Arpa?
capitan_fede
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 29, 2023 15:47

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da capitan_fede »

Buongiorno a tutti! Sono contento che sia stato creato questo topic, ho letto con grande interesse gli interventi di molti di voi. Ormai fare un APE nel Lazio è diventato impossibile ma semplicemente per un motivo… Arpa Lazio richiede questa benedetta Dichiarazione di Conformità che nei condomini è una battaglia reperire (le ditte di manutenzione spesso nemmeno sanno compilare adeguatamente il libretto), quindi l’amministratore ci rimbalza a contatti con ditte che spesso nemmeno sono gli installatori originari. Non è possibile che Arpa Lazio scarichi sui certificatori questo obbligo di reperire le conformità (che tra l’altro chiede pure di firmare elettronicamente in sede di controllo, ma perché?). Sono Giusti i controlli se finalizzati a conferire qualità alle certificazioni… ma questi assolutamente inadeguati controlli sono chiaramente finalizzati a fare cassa, puntando contro il singolo certificatore (anche in maniera intimidatoria) tutto un impianto normativo con obblighi e doveri che il certificatore NON HA. se possiamo fare una metafora, sembra tanto come se un qualunque vigile per farsi bello una mattina si svegli e piazzasse un autovelox con velocità max 30 su un’autostrada con 130 max di limite, e giustificasse giuridicamente la sua azione per la presenza di una buca (scavata da lui stesso).

In conclusione sarebbe opportuno che questa richiesta da parte di Arpa Lazio venisse meno o quanto meno fosse poi imputata la responsabilità delle dichiarazioni di conformità al proprietario o condominio . Non a Noi!
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

Si potrebbe scrivere al Consiglio nazionale Notariato e al proprio Ordine dicendo che fare APE è problematico, penso che la smetteranno.
Comunque le DICO le chiedono ma non possono multare se non ci sono.
arkanoid
Messaggi: 4456
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da arkanoid »

Questo topic mi ha aperto gli occhi sul fatto che a Roma la situazione sia indecente. Che un gestore di un condominio non sia in grado di compilare un libretto di impianto è gravissimo. Forse hanno pensato di caricare il certificatore di questi oneri perchè è l'unico modo per costringere la gente a mettersi in qualche modo in bolla...
redigere redigere redigere
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

arkanoid ha scritto: ven dic 01, 2023 10:09 Questo topic mi ha aperto gli occhi sul fatto che a Roma la situazione sia indecente.
Risposta esatta
capitan_fede
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 29, 2023 15:47

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da capitan_fede »

marcoaroma ha scritto: gio nov 30, 2023 19:46 Si potrebbe scrivere al Consiglio nazionale Notariato e al proprio Ordine dicendo che fare APE è problematico, penso che la smetteranno.
Comunque le DICO le chiedono ma non possono multare se non ci sono.
effettivamente ancora non ho sentito nessun certificatore multato per non aver inviato la conformità, però la nota pubblicata sul portale è di Luglio e l'estrazione del secondo semestre deve ancora avvenire.
Avete avuto qualche riscontro dai vari ispettori su questo tema? perché il dirigente fa muro e non si mostra minimamente collaborativo con i professionisti.

So che a livello Regionale stanno collaborando con Arpa Lazio per modificare il regolamento, ma non so cosa di preciso nei contenuti, voi sapere altro?

un saluto
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

capitan_fede ha scritto: mar dic 05, 2023 18:31 So che a livello Regionale stanno collaborando con Arpa Lazio per modificare il regolamento, ma non so cosa di preciso nei contenuti, voi sapere altro?
Pensa cosa ne può uscire fuori, date le bassissime competenze in materia degli addetti di entrambi gli enti e il loro totale distacco dal mondo professionale in cui si producono gli APE.
Giuseppe329
Messaggi: 23
Iscritto il: mar ott 10, 2023 16:46

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Giuseppe329 »

Marcus ha scritto: sab nov 25, 2023 16:30
Esiste una check list di tutti i documenti che bisogna verificare e conservare per non incorrere in sanzioni nel caso di verifiche da parte di Arpa?
Si a pagina 3 c'è un file pdf scaricabile
viewtopic.php?p=245672#p245672
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

blissard ha scritto: gio nov 02, 2023 10:14
legge n. 90/2013 che ha modificato il D.lgs 192/05 (art. 2, comma 1, l-tricies), recita:
"impianto termico": impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare e' maggiore o uguale a 5 kW. Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate.”
questa dicitura è superata e la risposta per il boiler sta in questa parte "ad uso residenziale ed assimilate.”
per quello che non è casa serve i libretto per il solo scaldabagno

a luglio ho fatto un ape e solo 1 mese fa ho scoperto di aver fatto questo errore anche io
ci risentiamo a marzo :lol:
blissard
Messaggi: 85
Iscritto il: mer ott 03, 2012 10:14

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da blissard »

Attento che non mettere boiler in libretto è considerato errore grave per loro... 1400 euro di multa
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

per il momento nessun sorteggio :?
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

ebbene è uscito l'elenco dei sorteggi del 2 semestre 2023
ci sono con un ape
attendiamo
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

Inizia a mettere da parte 1400 euro, magari te la fanno la multa perché hai fatto tutto bene tranne la fotografia che è sfocata.
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

marcoaroma ha scritto: sab gen 20, 2024 10:49 Inizia a mettere da parte 1400 euro, magari te la fanno la multa perché hai fatto tutto bene tranne la fotografia che è sfocata.
un collega ha fatto ricorso ed è sceso a 700 :?
capitan_fede
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 29, 2023 15:47

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da capitan_fede »

sinnemmx ha scritto: mar gen 23, 2024 08:33
marcoaroma ha scritto: sab gen 20, 2024 10:49 Inizia a mettere da parte 1400 euro, magari te la fanno la multa perché hai fatto tutto bene tranne la fotografia che è sfocata.
un collega ha fatto ricorso ed è sceso a 700 :?
Ciao! puoi dirci qualcosa di più di questo ricorso?
qualcuno di voi ha notizie sulla questione Dichiarazione di Conformità Impianti e Collaudo INAIL in caso di controllo dell'APE?
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

capitan_fede ha scritto: mar gen 23, 2024 21:38
sinnemmx ha scritto: mar gen 23, 2024 08:33
marcoaroma ha scritto: sab gen 20, 2024 10:49 Inizia a mettere da parte 1400 euro, magari te la fanno la multa perché hai fatto tutto bene tranne la fotografia che è sfocata.
un collega ha fatto ricorso ed è sceso a 700 :?
Ciao! puoi dirci qualcosa di più di questo ricorso?
so che lo ha fatto al comune, in quanto la sanzione la irroga il segretario comunale.
il comune ha scritto ad arpa dicendo che avrebbe accolto il ricorso per annullamento totale della sanzione
arpa ha risposto con una lista di motivazioni futili (questo è ciò che mi hanno raccontato) dicendo che ci sarebbero state ripercussioni ecc ecc
il comune non se l'è sentita di andare contro ad arpa ed aprire un contenzioso quindi hanno chiuso a 700.
L'Enzo
Messaggi: 794
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da L'Enzo »

banane, non so che altro dire banane...
roming
Messaggi: 78
Iscritto il: dom ago 31, 2008 22:04

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da roming »

Una considerazione.
Se si viene sanzionati, significa che l'APE è errato.
Inoltre se l'APE è errato non è valido e pertanto il committente deve essere sanzionato in caso di locazione o compravendita, potendosi poi rivalersi sul professionista.

Sembra che ARPA ed il Comune di Roma, compagni di merende, si accontentino di prendere un po' di soldi dall'anello debole della catena, senza andare a perturbare il mercato immobiliare, costruttori, agenzie, notai che potrebbe reagire in maniera molto efficace nei loro confronti visto il potere economico che detengono.
Ricciardi
Messaggi: 30
Iscritto il: gio feb 22, 2024 10:26

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Ricciardi »

Non è così. Si viene sanzionati se è stato emesso l'Ape, senza aver verificato la documentazione necessaria o anche per il solo libretto d'impianto scritto a caxxo. Cosa molto probabile. Se l'APE , è sbagliato, te lo fanno rifare e se si discosta di oltre il 5% da qullo protocollato, ti mandano direttamente in procura, con sanzioni penali.
Se sta dentro il 5%, solo sanzione.
Il 96% di quelli sottoposti a controllo, sono stati sanzionati.
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

Ricciardi ha scritto: ven mar 22, 2024 17:02 Se l'APE , è sbagliato, te lo fanno rifare e se si discosta di oltre il 5% da qullo protocollato, ti mandano direttamente in procura, con sanzioni penali.
Se sta dentro il 5%, solo sanzione.
Questo da cosa lo hai dedotto?
Ricciardi ha scritto: ven mar 22, 2024 17:02 Il 96% di quelli sottoposti a controllo, sono stati sanzionati.
Come lo sai? Se così fosse le sanzioni son circa 2000 l'anno e quindi 2.800.000 € di incassi.
sergiob
Messaggi: 248
Iscritto il: mar apr 10, 2012 09:27

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sergiob »

In teoria se il risultato rimane dentro al 5% di errore non dovrebbe esserci sanzione, a rigor di normativa. Poi se vanno anche a controllare libretti di impianto, piante catastali, mappe del tesoro... hai voglia. Operazione cassa...
Ricciardi
Messaggi: 30
Iscritto il: gio feb 22, 2024 10:26

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Ricciardi »

marcoaroma ha scritto: dom mar 24, 2024 19:30
Ricciardi ha scritto: ven mar 22, 2024 17:02 Se l'APE , è sbagliato, te lo fanno rifare e se si discosta di oltre il 5% da qullo protocollato, ti mandano direttamente in procura, con sanzioni penali.
Se sta dentro il 5%, solo sanzione.
Questo da cosa lo hai dedotto?
Il regolamento della Regione Lazio, circa le implicazioni legali degli APE fatto a casaccio e da esperienze dirette da colleghi sorteggiati.
Ricciardi ha scritto: ven mar 22, 2024 17:02 Il 96% di quelli sottoposti a controllo, sono stati sanzionati.
marcoaroma ha scritto: dom mar 24, 2024 19:30 Come lo sai? Se così fosse le sanzioni son circa 2000 l'anno e quindi 2.800.000 € di incassi.
Lo ha riferito direttamente il direttore di Arpa Lazio, durante un convegno. Questi sono i dati della prima tornata di controlli.
Era piuttosto incazzato, anche a ragione, visto che si trovavano APE, con il manuale d'istruzioni, anziché il libetto d'impianto...
ponca
Messaggi: 5929
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da ponca »

finire in procura per una classe energetica sbagliata o per un discostamento superiore al 5% ???

inoltre se il 96% degli ape controllati vengono sanzionati può darsi che siano i controllori a sbagliare..
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

Ricciardi ha scritto: mar mar 26, 2024 11:01 Era piuttosto incazzato, anche a ragione, visto che si trovavano APE, con il manuale d'istruzioni, anziché il libetto d'impianto...
Tutto qua?
E' niente rispetto alla Lombardia, dove si trovavano APE di immobili con fabbisogni di terawattora o picowattora
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

Il bello è che poi i Notai ci eseguono anche i rogiti.
sergiob
Messaggi: 248
Iscritto il: mar apr 10, 2012 09:27

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sergiob »

Io sono riuscito a vedere un'APE con la foto dell'edificio sbagliato, avevano fotografato quello vicino. Non oso immaginare che sopralluoghi facesse sto sedicente tecnico.
Probabilmente immagine presa da google maps e niente sopralluogo obbligatorio.

Comunque al notaio basta siano corretti i dati nella prima mezza pagina. Destinazione d'uso, indirizzo, dati catastali ecc.
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

arrivato ad un collega sorteggiato insieme a me nel secondo semestre 2023
a me ancora nulla
preparo il grano
Screenshot_1.jpg
Screenshot_1.jpg (184.07 KiB) Visto 14112 volte
marcoaroma
Messaggi: 2874
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da marcoaroma »

Dai, così raggiungono i 3 milioni di euro che si sono prefissati di incassare dai certificatori del Lazio anche nel 2024. Ricorda che le vendite sono in calo e anche gli affitti, quindi bisogna aumentare le quote di APE sanzionati.
ponca
Messaggi: 5929
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da ponca »

questa documentazione è abbastanza comune tuttavia, non vedo problemi enormi a reperirla
altre volte si parlava di richieste più astruse

- una visura ce l'hai (se non ce l'hai la fai con 0.80 €)
- il verbale di sopralluogo dovresti averlo (se ti sei ricordato di farlo)
- una foto all'edificio e magari una foto alla caldaia dovresti averla
- le piante generalmente le hai, quanto meno una planimetria catastale (sorvolo su prospetti, sezioni e dwg)
- i componenti, le stratigrafie, i serramenti li hai inseriti sul sw quindi non hai problemi ad estrapolarli e trasmetterglieli (poi se corrispondono o meno, come hai reperito i dati è un altro discorso)
- i ponti termici idem, li estrapoli dal sw
- la L10 se era una ristrutturazione ce l'hai altrimenti non serve

poi che sia una rottura non lo discuto
non trovate?
L'Enzo
Messaggi: 794
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da L'Enzo »

Concordo 110% con Ponca.

C'è però poi da vedere se entrano nel merito di quella documentazione richiesta, oppure gli basta acquisire che ci sia, li si aprirebbe tutta una altra storia...

Detto questo è una procedura di controllo che andrebbe abolita o modificata, così non ha proprio senso se non puntare a fare cassa
capitan_fede
Messaggi: 8
Iscritto il: mer nov 29, 2023 15:47

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da capitan_fede »

Dando per scontato che chi scrive qui fa le Ape a regola d'arte e cioè con software commerciali, sopralluogo dettagliato, stratigrafie eccellenti, ponti termici agli elementi finiti etc etc etc, in questo ultimo post che elenca i punti richiesti da ARPA manca la parte dell'impiantistica che è quella problematica.
infatti, il problema ARPA Lazio (che chiamerei ufficio tassa aggiunta sui certificatori) lo fa sulla documentazione dell'impiantistica oppure approfittava di piccoli errori formali come il campo degli strumenti economico finanziari. Questo topic aperto molto intelligentemente, sottolineava il problema delle richieste dell'Arpa di Dichiarazioni di Conformità, Collaudi Inail e Libretto di Impianto perfettamente compilati, CHE NON SONO NOSTRA RESPONSABILITA'.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

capitan_fede ha scritto: ven apr 05, 2024 18:09 Dichiarazioni di Conformità, Collaudi Inail e Libretto di Impianto perfettamente compilati, CHE NON SONO NOSTRA RESPONSABILITA'.
Ancora con questa storia.
La DICO è stata istituita nel 1990. Facciamo anche 1992, quando è stato pubblicato il modello.
Quindi 31 anni fa: sì, ci deve essere la DICO.

L'ape non è valido senza libretto di impianto. il libretto di impianto non è valido senza dico/diri.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
roming
Messaggi: 78
Iscritto il: dom ago 31, 2008 22:04

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da roming »

Il Certificatore deve ALLEGARE il libretto di impianto che è stato compilato dal conduttore dell'impianto termico.
Non deve accertarsi che sia stato compilato correttamente. Semmai questo è compito di chi esegue il controllo degli impianti termici, cioè il Comune di Roma.
E poi, dal momento che l'APE si riferisce al sistema edificio-impianto, perché accanirsi solo sull'impianto e non verificare anche la conformità urbanistica dell'immobile?
Ronin
Messaggi: 6359
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Ronin »

probabilmente perchè ci sono già delle pronunce ufficiali che dicono che il certificatore non deve entrare nel merito della conformità urbanistica, ma fotografare lo stato di fatto.
ponca
Messaggi: 5929
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da ponca »

ed è pure possibile che arpa abbia interpretato la legge in modo arbitrario
visto che ovunque a parte nel lazio al certificatore non è richiesto verificare che gli impianti siano a norma e dotati di DICO/DIRI
in Toscana il certificatore verifica che l'impianto sia accatastato e in regola con la manutenzione (quando si è soggetti a questo obbligo allega un RCEE)
l'esistenza di DICO/DIRI, denuncia inail, CPI ecc.. non li deve verificare il certificatore energetico

se in ARPA le cose funzionano e le sanzioni vengono applicate in questo modo vi consiglio di adoperarvi attraverso gli ordini affinchè ci sia un chiarimento tra arpa e certificatori
sinnemmx
Messaggi: 15
Iscritto il: ven giu 27, 2014 18:23

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da sinnemmx »

assisto ad un sopralluogo per un ape
vendita casa di mia moglie che ha ereditato
ovviamente io l'ape non posso farlo (e per fortuna direi)
quando l'agente immobiliare l'ha saputo è caduto dalle nuvole, non conosceva la norma. (vabbè diciamo che non è il loro settore, diciamo....)
porta lui un tecnico, architetto.
io ero presente.
ora non voglio sminuire il lavoro degli architetti....ma l' unica misura che ha preso è stata l' altezza.

è venuto con la sola scheda catastale, gira per casa guardando quella.
il formato originale della scheda era A3, stampato adattato su A4, una scheda del 1960 fatta a china in scala 1-200 dove solo lo spessore della riga a china ruba 50 cm.

Quando gli ho chiesto, e sono sincero l'ho fatto apposta: ti devo firmare il verbale di sopralluogo?
la risposta è stata: non è necessario

ed io che mi faccio tanti problemi.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

E poi vieni qui a vantarti di aver tollerato un illecito?
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
Ricciardi
Messaggi: 30
Iscritto il: gio feb 22, 2024 10:26

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Ricciardi »

sinnemmx ha scritto: mar mag 28, 2024 20:00
.....ed io che mi faccio tanti problemi.
tranquillo, appena lo sorteggiano si farà anche lui i problemi. Per anni si è proceduto in questo modo. Anzi che ha fatto il sopralluogo. Molti non sanno quanto rischiano ormai.
ponca
Messaggi: 5929
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da ponca »

sinnemmx ha scritto: mar mag 28, 2024 20:00 assisto ad un sopralluogo per un ape
vendita casa di mia moglie che ha ereditato
ovviamente io l'ape non posso farlo (e per fortuna direi)
quando l'agente immobiliare l'ha saputo è caduto dalle nuvole, non conosceva la norma. (vabbè diciamo che non è il loro settore, diciamo....)
porta lui un tecnico, architetto.
io ero presente.
ora non voglio sminuire il lavoro degli architetti....ma l' unica misura che ha preso è stata l' altezza.

è venuto con la sola scheda catastale, gira per casa guardando quella.
il formato originale della scheda era A3, stampato adattato su A4, una scheda del 1960 fatta a china in scala 1-200 dove solo lo spessore della riga a china ruba 50 cm.

Quando gli ho chiesto, e sono sincero l'ho fatto apposta: ti devo firmare il verbale di sopralluogo?
la risposta è stata: non è necessario

ed io che mi faccio tanti problemi.
posso chiederti quanto hai pagato l'ape?
roming
Messaggi: 78
Iscritto il: dom ago 31, 2008 22:04

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da roming »

NoNickName ha scritto: ven apr 05, 2024 19:15
capitan_fede ha scritto: ven apr 05, 2024 18:09 Dichiarazioni di Conformità, Collaudi Inail e Libretto di Impianto perfettamente compilati, CHE NON SONO NOSTRA RESPONSABILITA'.
Ancora con questa storia.
La DICO è stata istituita nel 1990. Facciamo anche 1992, quando è stato pubblicato il modello.
Quindi 31 anni fa: sì, ci deve essere la DICO.

L'ape non è valido senza libretto di impianto. il libretto di impianto non è valido senza dico/diri.
Cortesemente, potresti indicarmi da quale legge deriva che il libretto di impianto non è valido senza Dico o Diri?
Grazie
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

roming ha scritto: mar giu 18, 2024 19:05 Cortesemente, potresti indicarmi da quale legge deriva che il libretto di impianto non è valido senza Dico o Diri?
DM37
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
girondone
Messaggi: 12881
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da girondone »

NoNickName ha scritto: mar giu 18, 2024 20:58
roming ha scritto: mar giu 18, 2024 19:05 Cortesemente, potresti indicarmi da quale legge deriva che il libretto di impianto non è valido senza Dico o Diri?
DM37
non mi pare nemmeno sia nominato il libretto di imp nel dm 37 a memoria
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

girondone ha scritto: mer giu 19, 2024 11:15
NoNickName ha scritto: mar giu 18, 2024 20:58
roming ha scritto: mar giu 18, 2024 19:05 Cortesemente, potresti indicarmi da quale legge deriva che il libretto di impianto non è valido senza Dico o Diri?
DM37
non mi pare nemmeno sia nominato il libretto di imp nel dm 37 a memoria
La DICO sì. E parecchie volte. Non c'è impianto senza DICO, non c'è libretto senza impianto.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
girondone
Messaggi: 12881
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da girondone »

NoNickName ha scritto: mer giu 19, 2024 12:29
girondone ha scritto: mer giu 19, 2024 11:15
NoNickName ha scritto: mar giu 18, 2024 20:58

DM37
non mi pare nemmeno sia nominato il libretto di imp nel dm 37 a memoria
La DICO sì. E parecchie volte. Non c'è impianto senza DICO, non c'è libretto senza impianto.
che la dico sia nominata ovvio
il dm 37 praticamente è per lei
Mimmo_510859D
Messaggi: 1642
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Mimmo_510859D »

Premesso che da un punto di vista "morale" sono d'accordo con tutto questo passaggio del NNN
NoNickName ha scritto: ven apr 05, 2024 19:15
Ancora con questa storia.
La DICO è stata istituita nel 1990. Facciamo anche 1992, quando è stato pubblicato il modello.
Quindi 31 anni fa: sì, ci deve essere la DICO.

L'ape non è valido senza libretto di impianto. il libretto di impianto non è valido senza dico/diri.
però cerchiamo di non essere cosi tranchant su questi argomenti, che possiamo dare risposte sbagliate.
Il libretto può essere redatto, su un impianto esistente, dal manutentore che allegherà allo stesso l'opportuno RCEE dove verrà segnalata la mancanza di tale documento. Fine della storia. Il responsabile dell'impianto sarà, certo, in mora... ma il libretto di impianto e il relativo RCEE continueranno a valere.
Inoltre, l'assenza di libretto di impianto inficia "solo" sulla validità decennale dell'APE (ma qui potrei non essere aggiornato visto che ho smesso di fare APE da un bel po')
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 8168
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da NoNickName »

Mimmo_510859D ha scritto: sab giu 22, 2024 13:07 però cerchiamo di non essere cosi tranchant su questi argomenti, che possiamo dare risposte sbagliate.
Non c'è impianto senza DICO. Il lassismo e tolleranza della illiceità è fuori luogo e il sintomo terminale di un paese in declino.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
Mimmo_510859D
Messaggi: 1642
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: ARPA Lazio, il terrore dei certificatori energetici che quindi stanno sparendo

Messaggio da Mimmo_510859D »

NoNickName ha scritto: sab giu 22, 2024 14:16
Mimmo_510859D ha scritto: sab giu 22, 2024 13:07 però cerchiamo di non essere cosi tranchant su questi argomenti, che possiamo dare risposte sbagliate.
Non c'è impianto senza DICO. Il lassismo e tolleranza della illiceità è fuori luogo e il sintomo terminale di un paese in declino.
Tutto quello che vuoi e, ripeto, dovrebbe essere come tu sostieni: cavoli l'istituzione della Di.Co. esiste da una vita!
Tuttavia, per come è scritta la legislazione la tua risposta alla seguente domanda di roming
roming ha scritto: Cortesemente, potresti indicarmi da quale legge deriva che il libretto di impianto non è valido senza Dico o Diri?
è legalmente sbagliata.

Quindi, allo stato attuale
1. NON può esistere un impianto senza Di.Co. (e questo, viva Dio, è tutto chiaro)
2. può esistere un libretto di impianto senza Di.Co.
3. salvo restrizioni locali, può esistere l'APE senza libretto di impianto (che certamente, non avrà validità di 10 anni).
Rispondi