Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
shinobi9
Messaggi: 464
Iscritto il: gio lug 04, 2019 16:13

Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da shinobi9 »

Buonasera,
devo dimensionare un impianto a tutt'aria per sala RX-RM (senza requisiti troppo particolari se non un ricambio di 6 vol/h perchè non ho elio).

La macchina che ho scelto per motivi di costo è una UTA "semplificata" a controsoffitto componibile ed ha: batteria idronica (che volevo usare in estate e inverno) - umidificatore a vapore - resistenza elettrica. A monte della macchina ho un recuperatore entalpico.

Essendo ambienti molto piccoli e con carichi simili pensavo di usare una macchina a portata costante e "monozona" cioè di fatto la macchina regola con sonde sul canale di ripresa facendo una media sui due ambienti..

Le condizioni di immissione me le sono trovate ipotizzando Tim=32 inverno e 16 in estate. Poi a quel punto dalla retta di carico ho trovato Xim per entrambi i casi e poi ovviamente dall'equazione di bilancio del carico totale la portata (che mi risulta 1200 mc/h volendone prendere una unica per estate e inverno). A questo punto i trattamenti che ho capito vengano fatti dalla macchina sono quelli che vedete nelle immagini sotto, e ci sono le tabelle con i valori delle potenze delle batterie e dell'umidificatore. Che ne pensate? può andare? Non ho fatto mai impianti tutt'aria.
Grazie
Allegati
1_inv.png
1_inv.png (176.11 KiB) Visto 9225 volte
2-inv.png
2-inv.png (252.26 KiB) Visto 9225 volte
1_est.png
1_est.png (187.65 KiB) Visto 9225 volte
2_est.png
2_est.png (279.81 KiB) Visto 9225 volte
Tom Bishop
Messaggi: 5384
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da Tom Bishop »

Non vedo particolari errori. Ovviamente l'UR non sarà sotto controllo.
Tom Bishop
Esa
Messaggi: 3265
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da Esa »

Ho calcolato una miscela tra 1200 mc/h + 1200 mc/h. In totale 2400 mc/h
ho considerato l'effetto del motore ventilatore. Acqua refrigerata 7/12°C (con evaporatore i dati cambierebbero).
I risultati sono leggermente differenti da quelli da te indicati. Ma forse ho sbagliato qualcosa
Allegati
Motore VENT.jpg
Motore VENT.jpg (34.38 KiB) Visto 2065 volte
Miscela e RAFF.jpg
Miscela e RAFF.jpg (84.67 KiB) Visto 2065 volte
Miscela e RISC.jpg
Miscela e RISC.jpg (76.56 KiB) Visto 2065 volte
Esa
Messaggi: 3265
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da Esa »

Nei calcoli mantengo costante il peso e tengo conto della densità. Quindi, il volume dell'aria cambia ad ogni trattamento.
shinobi9
Messaggi: 464
Iscritto il: gio lug 04, 2019 16:13

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da shinobi9 »

Non so se ho capito Esa, a me servono 1200 mc/h totali di aria esterna (no miscela con aria di ricircolo) per i due ambienti, che per le dimensioni equivalgono a 9,5 vol/h. Che mi sembra anche troppo. Comunque grazie a entrambi..mi stanno per mandare la macchina quindi spero che vada bene :lol:
Esa
Messaggi: 3265
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da Esa »

Nei tuoi diagrammi avevo visto una miscela tra "Amb" ed "Est" che davano un "Out" (che avevo inteso come punto di miscela), da cui partiva il trattamento che finiva in "Imm" sul diagramma.
Evidentemente avevo inteso male.
Scusa.
shinobi9
Messaggi: 464
Iscritto il: gio lug 04, 2019 16:13

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da shinobi9 »

Hai ragione, perchè ne ho fatte due versioni..
In una prima (quella che ho lasciato quì non avendo ricevuto più risposta), avevo un recuperatore entalpico che in effetti da un “out” tipo quello di una miscela..nel senso che sembra stare esattamente sulla retta tra amb e est..
Poi in realtà ho messo un recuperatore statico perchè ho paura che l’entalpico non si possa mettere nelle sale rm per cui il grafico è cambiato ma non l’ho caricato..
Sarei curioso comunque di capire perchè tom bishop dice che non controllo l’umidità relativa! Ho un umiditicatore a vapore che in base alla lettura di una sonda di umidità (relativa credo..) sul canale di ripresa regola l’immissione di vapore in regime invernale.
Esa
Messaggi: 3265
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da Esa »

Ecco come interpreto i trattamenti.
Credo che uscire a 16°C sia troppo poco: almeno 14°C. Pressoché impossibile con AR.
Allegati
Inverno1.jpg
Inverno1.jpg (177.61 KiB) Visto 1146 volte
Estate.jpg
Estate.jpg (115.94 KiB) Visto 1146 volte
shinobi9
Messaggi: 464
Iscritto il: gio lug 04, 2019 16:13

Re: Dubbio impianto tutt'aria sale mediche

Messaggio da shinobi9 »

Esa ha scritto: dom apr 21, 2024 21:26 Ecco come interpreto i trattamenti.
Quasi, nel senso che da questi che vedo non c'è un recuperatore di calore sensibile..

In pratica nel caso estivo il recuperatore sposta il punto "E" verso sinistra a X costante, nel caso invernale verso destra a X costante..quindi risparmio un pò di potenza che dovrebbero fornire le batterie idroniche.
Rispondi