Ennesimo decreto superbonus

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

NoNickName ha scritto: sab mar 30, 2024 22:53 Siamo passati da 186 a 180 kWh/m2a con obiettivo 166, quindi insomma il superbonus ha inciso per il 30%.
Sono già uscite le modalità nazionali di attuazione della direttiva green?
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

marcoaroma ha scritto: sab mar 30, 2024 23:06
NoNickName ha scritto: sab mar 30, 2024 22:53 Siamo passati da 186 a 180 kWh/m2a con obiettivo 166, quindi insomma il superbonus ha inciso per il 30%.
Sono già uscite le modalità nazionali di attuazione della direttiva green?
No, lettura della versione europea.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
Ronin
Messaggi: 6221
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da Ronin »

NoNickName ha scritto: sab mar 30, 2024 22:53
Ronin ha scritto: sab mar 30, 2024 17:00
NoNickName ha scritto: sab mar 30, 2024 16:08 In realtà il livello di confronto è il 2020, quindi i risultati ottenuti con il SB verranno conteggiati...
verranno conteggiati, ma con esiti trascurabili sugli obiettivi da raggiungere (si è intervenuti su circa 1/10 degli edifici su cui si dovrebbe agire, e non certo con esiti da "deep renovation", ma con riduzioni di due classi cioè mediamente con un impatto della metà di quello voluto; quindi si è speso il 50% della cifra per ottenere il 5% dei risultati).
Sì, ma il conteggio non è sulla quantità di edifici ristrutturati ma sul fabbisogno medio.
Siamo passati da 186 a 180 kWh/m2a con obiettivo 166, quindi insomma il superbonus ha inciso per il 30%.
Ma non è vero.
Secondo i dati* enea meno di un terzo del risparmio ottenuto negli ultimi due anni nell'edilizia va ascritto al superbonus; il resto va diviso tra ecobonus bonus casa e conto termico.


* ovviamente sono solo calcoli teorici da ape. I consumi reali del parco Edilizio residenziale sono gli stessi di 30 anni fa perché quello che si risparmia nel ristruttutare viene mangiato dalla crescita dei m2 totali. Nel terziario invece sono addirittura aumentati, e di parecchio.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

Non è questo che dicono i numeri pubblicati. Poi quale sia la verità non lo so.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
extradry
Messaggi: 321
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da extradry »

e per adesso lo sforzo di presentare n.3 cilas complete di L10 e DM37 entro le ore 17,00 di venerdì 29.03, è stato premiato :twisted:
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

--
Ultima modifica di ponca il mar apr 02, 2024 11:56, modificato 2 volte in totale.
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

extradry ha scritto: mar apr 02, 2024 10:52 e per adesso lo sforzo di presentare n.3 cilas complete di L10 e DM37 entro le ore 17,00 di venerdì 29.03, è stato premiato :twisted:
Grande, Io le ho finite altrimenti le avrei inviate tutte come Te.
extradry
Messaggi: 321
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da extradry »

l'ho fatta semplice, ma è da marzo 2022 che ci lavoriamo per trovare la quadra su questi 3 fabbricati dell'onlus.
il CDA dell'onlus (che nel frattempo è cambiato e le nomine le avvalla il vescovo), l'economo parrocchiale, l'economo diocesano, il vescovo direttamente e chi più ne ha metta perchè ognuno degli attori aveva il suo tecnico, il suo commercialista, il suo avvocato che ci volevano mettere bocca (e probabilmente portarsi a casa la propria fettina).
ovviamente in mezzo cambiamenti di normativa, interpelli e circolari AdE.
e trovare chi ti compra il credito: p.e. adesso ENI vuole 14% sul 110% per oneri fiscali e 11% sul 100% per oneri tecnici (accreditamento fornitori, validazione del progetto e visto di conformità).
quindi con CILAS approvate nei tempi di quanto previsto dall'ultimo decreto, c'è almeno la possibilità che il cliente ti paghi il lavoro di progettazione fatto fino ad adesso completamente a sbalzo.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

Ronin ha scritto: dom mar 31, 2024 17:02 * ovviamente sono solo calcoli teorici da ape. I consumi reali del parco Edilizio residenziale sono gli stessi di 30 anni fa perché quello che si risparmia nel ristrutturare viene mangiato dalla crescita dei m2 totali. Nel terziario invece sono addirittura aumentati, e di parecchio.
Io parlo di fabbisogno e tu parli di consumi.
Nel fabbisogno i m2 sono al denominatore.
La normativa non chiede la riduzione dei consumi, ma la riduzione del fabbisogno. Art.9 comma 1 della EPBD

E magari il nuovo costruito fosse così tanto... sono anni che l'edilizia nuova è ferma con le quattro frecce in Italia.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
PrestigeWordWide
Messaggi: 281
Iscritto il: mar gen 05, 2021 19:08

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da PrestigeWordWide »

extradry ha scritto: mar apr 02, 2024 10:52 e per adesso lo sforzo di presentare n.3 cilas complete di L10 e DM37 entro le ore 17,00 di venerdì 29.03, è stato premiato :twisted:
Ma non servono anche spese entro il 29 oltre che cilas?
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

PrestigeWordWide ha scritto: mar apr 02, 2024 12:43
extradry ha scritto: mar apr 02, 2024 10:52 e per adesso lo sforzo di presentare n.3 cilas complete di L10 e DM37 entro le ore 17,00 di venerdì 29.03, è stato premiato :twisted:
Ma non servono anche spese entro il 29 oltre che cilas?
avevo pensato la stessa cosa
ma forse questa cosa non si applica alle onlus

5. Le disposizioni di cui all’articolo 2, commi 2 e 3,
del citato decreto-legge n. 11 del 2023, non si applicano
agli interventi contemplati al comma 2, lettere a) , b) e c) ,
primo periodo, e al comma 3, lettere a) e b) , del medesimo
articolo 2 per i quali, alla data di entrata in vigore
del presente decreto, non è stata sostenuta alcuna spesa,
documentata da fattura, per lavori già effettuati.
extradry
Messaggi: 321
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da extradry »

eh già. anch'io all'inizio pensavo servisse almeno una fattura pagata. invece leggendo gli incroci di commi con il DL 11.02.2023, la cosa non si applica alle ONLUS perchè loro sono disciplinate al comma 3 bis. tale interpretazione è confermata anche da un articolo di Zanetti.
LaBruna
Messaggi: 330
Iscritto il: mer ott 02, 2013 09:02

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da LaBruna »

Stessa cosa mi sembra di aver capito vale anche per il bonus barriere architettoniche, disciplinare dall'art. 119-ter.
Basta solo la presentazione del titolo abilitativo e non servono fatture pagate, giusto?
NicGia85
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 07, 2020 12:39

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NicGia85 »

Da come l'ho interpretata, per poter avere ancora la cessione del credito per il superbonus:
- per le ONLUS e IACP basta aver presentato la CILAS (e avere la Delibera) prima del 30-03-24;
- mentre per i "condomini" che avvevano già poresentato la CILAS prima che entrasse in vigore il precedente Decreto, è necessario che sia stato fatto almeno un pagamento.

La cosa ha un senso, dato che in codomini dovevano aver già presentato la CILAS (mentre le ONLUS/IACP no) e quindi per riduerre il campo di applicazione della cessione del credito hanno inserito il sostenimento di una fattura per i condomini e mentre per le ONLUS/IACP hanno insetio l'obbligo della CILAS
giotisi
Messaggi: 4212
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da giotisi »

LaBruna ha scritto: mar apr 02, 2024 13:31 Stessa cosa mi sembra di aver capito vale anche per il bonus barriere architettoniche, disciplinare dall'art. 119-ter.
Basta solo la presentazione del titolo abilitativo e non servono fatture pagate, giusto?
..non serve nemmeno il titolo, in edilizia libera. Basta la dichiarazione che i lavori sono iniziati.
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

ma senza remissione in bonis tutte le spese 2023 devono essere comunicate entro giovedì sera
qualunque ritardo/dimenticanza a questo punto comporta la perdita del credito?
NicGia85
Messaggi: 332
Iscritto il: sab nov 07, 2020 12:39

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NicGia85 »

ponca ha scritto: mar apr 02, 2024 18:18 ma senza remissione in bonis tutte le spese 2023 devono essere comunicate entro giovedì sera
qualunque ritardo/dimenticanza a questo punto comporta la perdita del credito?
L'annualità 2023 si può anche tenere in dichiarazione dei redditi e avere il tempo di comunicarlo più avanti, se proprio non si ha il tempo, e poi cedere le restanti quote
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Mi ha detto un fiscalista che in caso di sconto in fattura, la mancata comunicazione implica che tutte le rate del credito non si potranno più cedere alla ditta che ha fatturato.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
archspf
Messaggi: 1240
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da archspf »

NicGia85 ha scritto: mar apr 02, 2024 16:47 La cosa ha un senso, dato che in codomini dovevano aver già presentato la CILAS (mentre le ONLUS/IACP no) e quindi per riduerre il campo di applicazione della cessione del credito hanno inserito il sostenimento di una fattura per i condomini e mentre per le ONLUS/IACP hanno insetio l'obbligo della CILAS
Non molto senso per contratti in essere con sconto in fattura (professionisti/imprese) e con lavori iniziati che si trovano a non avere alcuna fattura dato il fatto che senza aver raggiunto il SAL....
Nei prossimi anni vedremo solo contenziosi.
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Qualcuno che ha avuto il tempo di approfondire, può spiegare le condizioni di accesso allo sconto in fattura/cessione credito?
Basta titolo edilizio ante 30 marzo?
Oppure basta contratto firmato?
Oppure acconto versato?
Oppure serve tutto?
L'Enzo
Messaggi: 769
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da L'Enzo »

x il superbonus condomini
se confermato tutto quanto per il blocco cessione nel caso di mancanza fatture e/o pagamenti già fatti, a mio parere c'è una importante differenza rispetto a tutti i precedenti decreti correttivi.
Qua si va a togliere un diritto acquisito (cilas pre febbraio 2023 => posso cedere)
Non mi risulta sia mai stato tolto prima un diritto acquisito, qua ora pare di si.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

marcoaroma ha scritto: mer apr 03, 2024 08:48 Qualcuno che ha avuto il tempo di approfondire, può spiegare le condizioni di accesso allo sconto in fattura/cessione credito?
Basta titolo edilizio ante 30 marzo?
Oppure basta contratto firmato?
Oppure acconto versato?
Oppure serve tutto?
30% sal
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Sono andato a verificare (velocemente), 30% SAL non mi risulta proprio. Se ho capito bene la regola è:

1) Delibera assembleare se condomini sopra 8 UI
2) risulti già presentata la richiesta del titolo abilitativo (ante 17 febbraio 2023 se Superbonus o ecobonus o bonus che erano già senza sconto/cessione)
3) siano già iniziati i lavori oppure, nel caso in cui i lavori non siano ancora iniziati, sia stato stipulato un accordo vincolante tra le parti per la fornitura dei beni e dei servizi oggetto dei lavori
4) sia stato versato un acconto sul prezzo, se gli interventi non prevedono titolo abilitativo la presentazione di un titolo abilitativo
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

marcoaroma ha scritto: mer apr 03, 2024 10:22 Sono andato a verificare (velocemente), 30% SAL non mi risulta proprio.
Dal sole24ore di stamani, vedi link sopra
Immagine
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

la legge non parla di sal, parla di fattura per lavori realizzati
il sal non è espressamente richiamato ma in effetti senza sal è difficile dimostrare che i lavori sono stati eseguiti e non si tratta di un mero acconto
ed è richiesto per tutti i lavori superbonus con cilas presentata nel 2022 prima del blocco (esclusi onlus, terremotati e iacp quindi)

la norma sembra avere un senso a mio parere, quello che non mi convince ancora una volta è il tempismo e la mancanza di programmazione

esce un decreto il 30 marzo che interviene sulla scadenza del 4 aprile (con Pasqua nel mezzo) eliminando la remissione in bonis, si toglie senza preavviso la cessione a cantieri che potrebbero essere stati avviati senza aver raggiunto un sal
tutto questo poteva essere fatto con la finanziaria permettendo un minimo di tempo agli operatori per muoversi, ma evidentemente i conti proprio non li sanno fare..
pool2525
Messaggi: 2
Iscritto il: gio mar 28, 2024 15:21

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da pool2525 »

SCUSATE,IO HO UN CREDITO MATURATO PER SPESE PAGATE NEL 2023,SPESE FATTE E PAGATE,DOVREI CEDERE A POSTE,NON CREDO DI DOVER FARE ALCUNA COMUNICAZIONE??
Duracell20
Messaggi: 1313
Iscritto il: ven mar 21, 2008 12:18

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da Duracell20 »

ST.SIM ha scritto: mer mar 27, 2024 10:59 Se non sbaglio questo decreto blocca la cessione del credito per i crediti maturati nel 2024, per i crediti maturati entro il 31/12/2023 si può ancora fare cessione corretto??
Ad esempio per una pratica 110% con pagamenti fatti entro 31/12/2023 se per ritardi dovuti alla banca che compra i crediti non riuscissi a fare la comunicazione di cessione entro il 04/04/2024 delle 4 annualità maturate (2024-2025-2026-2027), posso comunque ancora fare dopo il 04/04/2024 la cessione delle restanti 3 annualità (2025-2026-2027)?? o vengono bloccate anche queste ??
No, solo per quella del 2024, così mi ha appena detto il fiscalista di Deloitte
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

NoNickName ha scritto: mer apr 03, 2024 11:06
marcoaroma ha scritto: mer apr 03, 2024 10:22 Sono andato a verificare (velocemente), 30% SAL non mi risulta proprio.
Dal sole24ore di stamani, vedi link sopra
Immagine
Ah, ipotesi, deduzioni. La norma non richiede sal Enea. Basta aver iniziato i lavori in alternativa al pagamento.
sergione
Messaggi: 2
Iscritto il: mar apr 02, 2024 15:41

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da sergione »

buongiorno a tutti se c è qualcuno che può rispondere a un dubbio che mi stà assalendo in questi giorni visti i continui aggiornamenti peggiorativi e retroattivi pergiunta.Parlo da ignaro e semplice condomino che ha accettato di eseguire il sismabonus in un condominio,abbiamo rispettato tutte le scadenze per le pratiche cila etc etc ancora a inizio 2023 purtroppo i lavori non sono mai iniziati procastinando sempre la data ho letto che i crediti ceduti dai condomini risultano già cartolarizzati in gazzetta ufficiale da tempo cosa succede ora?grazie a tutti :?
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

sergione ha scritto: mer apr 03, 2024 18:07 i lavori non sono mai iniziati procastinando sempre la data ho letto che i crediti ceduti dai condomini risultano già cartolarizzati in gazzetta ufficiale da tempo cosa succede ora
Che ti hanno fregato. E sono spariti con il malloppo.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
sergione
Messaggi: 2
Iscritto il: mar apr 02, 2024 15:41

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da sergione »

NoNickName ha scritto: mer apr 03, 2024 19:04
sergione ha scritto: mer apr 03, 2024 18:07 i lavori non sono mai iniziati procastinando sempre la data ho letto che i crediti ceduti dai condomini risultano già cartolarizzati in gazzetta ufficiale da tempo cosa succede ora
Che ti hanno fregato. E sono spariti con il malloppo.
grazie..in effetti sentivo un certo calore nel fondoschiena :lol:
Ronin
Messaggi: 6221
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da Ronin »

NoNickName ha scritto: dom mar 31, 2024 20:37 Non è questo che dicono i numeri pubblicati. Poi quale sia la verità non lo so.
verità è un concetto difficile da trattare, ma io con numeri pubblicati intendo quelli dell'ENEA nel rapporto RAEE, gli altri hanno ampiamente dimostrato di essere osti che parlano del loro vino. l'ultimo è questo:
https://www.efficienzaenergetica.enea.i ... -2023.html
qui potete vedere che:
1. la domanda di energia primaria (e i consumi energetici) in italia nel periodo 1990-2021 è aumentata sia in generale (pag 19 fig 2.2 e pag 22 fig 2.6) sia nel residenziale (pag 28 fig 2.13) sia nei servizi (pag 29 fig 2.15) in quest'ultimo caso spaventosamente; i dati enea arrivano al 2021 quindi c'è già l'effetto del primo anno di 110%, in cui i consumi residenziali e terziari sono letteralmente esplosi (anche se in teoria essendo stato il 2020 l'anno che eravamo tutti chiusi in casa, i consumi residenziali nel 21 sarebbero dovuti semmai calare)

2. a pag 47 tab 3.9 si vede che nel 2021-22 i risparmi da superbonus (ripeto: dichiarati, non misurati) sono pari a (197+778)/(522+1363)=52% del totale dei risparmi da detrazioni fiscali. ma se esaminiamo il totale dei risultati 21-22 di tutte le misure di efficienza energetica togliendo i trasporti, dai dati di pag 56 scopriamo che la % del superbonus sui risparmi "ottenuti" dalle varie misure è pari a 975/(3830-423)=28,5%

3. tornando un attimo indietro a pag 45 troviamo che il 110% (sempre nel 21-22) ha avuto un costo medio di 60.759/0,975=62.000 €/TEP/anno mentre nello stesso periodo l'ecobonus ha avuto un costo di 6823/0,412=16.560 €/TEP/anno, cioè il 110% è costato 4 volte (e tanti saluti a chi dava la colpa dell'aumento prezzi all'ucraina e a chissà che altro); poichè 1 TEP costa circa 900 € (prezzo 2023), il costo per lo stato dell'ecobonus si ammortizza ampiamente nell'arco di vita delle tecnologie utilizzate, mentre il SB va ben oltre quello degli utilizzatori :lol:

perciò come vedi i numeri pubblicati dicono proprio questo: i numeri del 110% sono miseri rispetto al totale dei risparmi (pur in un quadro dove i "risparmi" dichiarati sono fasulli, perchè i consumi reali crescono) e spaventosi per inefficienza rispetto ai soldi spesi. nel prossimo rapporto temo che andrà anche peggio :roll:
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

Ronin ha scritto: mer apr 03, 2024 21:07
NoNickName ha scritto: dom mar 31, 2024 20:37 Non è questo che dicono i numeri pubblicati. Poi quale sia la verità non lo so.
perciò come vedi i numeri pubblicati dicono proprio questo. nel prossimo rapporto temo che andrà anche peggio :roll:
Ma non era questa la domanda a cui hai risposto.
Ci mancherebbe pure che i consumi di energia calino. Saremmo in profonda recessione.
Come al solito c'è una grande minestra su energia primaria, costi, ROI... nulla di rilevante per la discussione, e non è la prima volta che alzi polveroni su argomenti terzi e di nessuna rilevanza.
L'argomento è: quanto è calato il fabbisogno rispetto al 2020? Perchè è questo che è rilevante ai fini EPBD.
I numeri dicono che il fabbisogno specifico è calato da circa 186 a 180, con obiettivo 166. Dato che il calo del fabbisogno necessario è di 20kWh/m2A, e rispetto al 2020 è già calato di 6, significa che con l'assieme delle misure di efficientamento fin qua introdotte, comprese quelle che pagheranno i nostri nipoti, il risultato è già raggiunto nella misura di 6/20imi, cioè esattamente il 30% dell'obiettivo al traguardo 2030.
Il resto è fuffa che allunga la minestra.

EDIT: al più ci dovremmo preoccupare dell'energia finale, non di quella primaria, ai sensi dell'articolo 7 comma 1 della EPBD. "Gli Stati membri realizzano cumulativamente risparmi energetici nell'uso finale almeno equivalenti a....[omissis]"
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
Ronin
Messaggi: 6221
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da Ronin »

mi sembrava strano aver letto una dichiarazione di sincera apertura, naturalmente l'errore è mio :mrgreen:
NoNickName ha scritto: mer apr 03, 2024 21:27 significa che con l'assieme delle misure
appunto, di questo "assieme" come spiegato sopra il superbonus conta per meno d'un terzo, pur avendo consumato oltre l'80% delle risorse fin qui spese :roll:
(inoltre come si vede dai grafici, non è vero che il fabbisogno dal 2020 è calato: perchè il 2020 era l'anno del lockdown: il fabbisogno è infatti aumentato di brutto in tutti i settori)
NoNickName ha scritto: mer apr 03, 2024 21:27EDIT: al più ci dovremmo preoccupare dell'energia finale
cui appunto si riferiscono i dati rappresentati in tutti i grafici e tabelle citati, tranne il primo (ma per scoprirlo, bisognava leggere oltre la prima riga :lol: ); si noti che anche i consumi finali vanno espressi in energia primaria (altrimenti non si potrebbero sommare consumi di combustibile con consumi elettrici). peraltro, i dati in energia primaria forniscono una fotografia ottimistica, perchè dentro c'è un fattore di conversione (l'efficienza di produzione della rete elettrica) che è l'unico che in questi anni è realmente migliorato, e che non dipende punto dagli incentivi erogati alla riduzione dei consumi.
archspf
Messaggi: 1240
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da archspf »

marcoaroma ha scritto: mer apr 03, 2024 08:48 Qualcuno che ha avuto il tempo di approfondire, può spiegare le condizioni di accesso allo sconto in fattura/cessione credito?
Basta titolo edilizio ante 30 marzo?
Oppure basta contratto firmato?
Oppure acconto versato?
Oppure serve tutto?
tutto quanto:
A. interventi che prevedono titolo edilizio:
- richiesta/deposito istanza titolo entro il 16 Febbraio 2023
- delibera assembleare che approva i lavori per i condomini entro il 19/25 Novembre 2022
- pagamento quietanziato di fattura relativa ad intervento realizzato ancorchè parziale

B. interventi che NON prevedono titolo edilizio:
- delibera assembleare che approva i lavori per i condomini entro il 19/25 Novembre 2022
- siano iniziati i lavori oppure presenza accordo vincolante firmato tra le parti (con almeno un acconto versato)
- pagamento quietanziato di fattura relativa ad intervento realizzato ancorchè parziale
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

Quindi SAL, come detto.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

NoNickName ha scritto: gio apr 04, 2024 09:23 Quindi SAL, come detto.
concordo, lavori realizzati in base ad un criterio di cautela che sarebbe certamente auspicabile vuol dire avere un sal, salvo diversa interpretazione di ade, magari poi come al 30/09 la realizzazione dei lavori potrebbe essere provata mediante pec, foto o altra documentazione

certamente ad oggi se un condominio ha pagato le spese professionali e un acconto alla ditta che ha montato il ponteggio ed avviato il lavoro senza arrivare ad un sal si trova in una situazione spiacevole che temo porti ad un blocco immediato del cantiere
ma il decreto in questi casi agisce su un diritto acquisito con effetto retroattivo e va a punire chi ha avuto la sfortuna di trovarsi in questa situazione, a maggior ragione senza possibilità di remissione in bonis

capisco la necessità di bloccare il 110, tuttavia mi pare ci sia qualcosa che non torna in questo decreto
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

ponca ha scritto: gio apr 04, 2024 10:06 ad oggi se un condominio ha pagato le spese professionali e un acconto alla ditta che ha montato il ponteggio ed avviato il lavoro senza arrivare ad un sal si trova in una situazione spiacevole che temo porti ad un blocco immediato del cantiere
C'è da dire che costoro si sono mossi in maniera poco prudente. Erano mesi che si parlava di termine del superbonus.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

NoNickName ha scritto: gio apr 04, 2024 10:08
ponca ha scritto: gio apr 04, 2024 10:06 ad oggi se un condominio ha pagato le spese professionali e un acconto alla ditta che ha montato il ponteggio ed avviato il lavoro senza arrivare ad un sal si trova in una situazione spiacevole che temo porti ad un blocco immediato del cantiere
C'è da dire che costoro si sono mossi in maniera poco prudente. Erano mesi che si parlava di termine del superbonus.
sicuramente
si sono mossi in maniera imprudente ma, preso atto che la cessione dei crediti sarebbe stata al 70%, si sono mossi all'interno di quello che la legge consentiva

detto questo capisco che la finalità di chiudere il 110 sia giustificata
sul tempismo e sulle modalità se ne potrebbe discutere
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

NoNickName ha scritto: gio apr 04, 2024 09:23 Quindi SAL, come detto.
Noneeee. Basta una piccola fattura anche, oppure un pagamento con o senza senza sconto in fattura parziale effettuato.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

marcoaroma ha scritto: gio apr 04, 2024 10:24
NoNickName ha scritto: gio apr 04, 2024 09:23 Quindi SAL, come detto.
Noneeee. Basta una piccola fattura anche, oppure un pagamento con o senza senza sconto in fattura parziale effettuato.
Senza l'evidenza dei lavori fatti è un rischio tuo.
quoto ponca: "la legge non parla di sal, parla di fattura per lavori realizzati
il sal non è espressamente richiamato ma in effetti senza sal è difficile dimostrare che i lavori sono stati eseguiti e non si tratta di un mero acconto"
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Ovviamente si può abbinare ad un invio di pec con foto dei lavori in corso. Se le cose sono vere si può dimostrare
ponca
Messaggi: 5684
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da ponca »

marcoaroma ha scritto: gio apr 04, 2024 10:33 Ovviamente si può abbinare ad un invio di pec con foto dei lavori in corso. Se le cose sono vere si può dimostrare
può essere ma i lavori dovevano essere realizzati alla data di entrata in vigore del decreto
per cui già una pec inviata oggi dimostra il giusto
e poi la cosa dovrà andare bene al fiscalista
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Se ci sono ponteggi montati intorno ad un palazzo o interi pavimenti di terrazzi demoliti. è facile capire che non sono state fatte in 3 giorni, anche se la PEC la invii oggi
Inoltre trovo nella normativa l'obbligo pagamento solo dove non c'è titolo edilizio obbligatorio, mentre dove è richiesto il titolo basta o il contratto oppure l'inizio lavori, senza pagamento.
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7881
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da NoNickName »

marcoaroma ha scritto: gio apr 04, 2024 11:42 è facile capire che non sono state fatte in 3 giorni, anche se la PEC la invii oggi
Quindi la validità della data di inizio dell'opera dipende dall'esistenza di una quantità sufficientemente ampia di ponteggi da non poter essere montati in meno di tre giorni.
Ma basta un trabattello o ci vogliono tot piani di tubi innocenti? Chiedo per un amico.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
vinz75
Messaggi: 2767
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da vinz75 »

Escluso bifamiliari o condomini minimi, tutti i condomini che ho seguito hanno optato per lo sconto in fattura.
Ritengo che sia la strada che la maggior parte dei condomini ha seguito.
In questi casi la fattura con sconto viene fatta solo in corrispondenza del SAL.
Anche se la legge non parla di SAL di fatto senza la vedo dura nella maggioranza dei casi.
Sono stati colpiti tutti quei cantieri aperti di corsa prima del 31/12/23 collegati alla questione cartolarizzazione e sono tanti.
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

NoNickName ha scritto: gio apr 04, 2024 11:55
marcoaroma ha scritto: gio apr 04, 2024 11:42 è facile capire che non sono state fatte in 3 giorni, anche se la PEC la invii oggi
Quindi la validità della data di inizio dell'opera dipende dall'esistenza di una quantità sufficientemente ampia di ponteggi da non poter essere montati in meno di tre giorni.
Certo, se vai in contenzioso è così che potresti dimostrarlo.
marcoaroma
Messaggi: 2704
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da marcoaroma »

Analizziamo la seguente parte del DL

"2. Le disposizioni di cui all’articolo 2, comma 3 -bis , primo periodo, del citato decreto-legge n. 11 del 2023, in vigore anteriormente alle modifiche apportate dal comma 1, continuano ad applicarsi alle spese sostenute in relazione agli interventi per i quali in data antecedente a quella di entrata in vigore del presente decreto:
.................................................................
e) siano già iniziati i lavori oppure, nel caso in cui i lavori non siano ancora iniziati, sia stato stipulato un accordo vincolante tra le parti per la fornitura dei beni e dei servizi oggetto dei lavori e sia stato versato un acconto sul prezzo, se gli interventi sono diversi da quelli agevolati ai
sensi dell’articolo 119 del citato decreto-legge n. 34 del 2020 e per i medesimi non è prevista la presentazione di un titolo abilitativo."

A Me sembra che laddove c'è obbligo di titolo edilizio basta che siano iniziati i lavori oppure ci sia un contratto, invece se non serve il titolo edilizio allora serve che siano iniziati i lavori oppure ci sia un pagamento.
Ultima modifica di marcoaroma il gio apr 04, 2024 12:49, modificato 2 volte in totale.
vinz75
Messaggi: 2767
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Ennesimo decreto superbonus

Messaggio da vinz75 »

marcoaroma ha scritto: gio apr 04, 2024 11:42 Inoltre trovo nella normativa l'obbligo pagamento solo dove non c'è titolo edilizio obbligatorio, mentre dove è richiesto il titolo basta o il contratto oppure l'inizio lavori, senza pagamento.
Art.1 c.5
5. Le disposizioni di cui all'articolo 2, commi 2 e 3, del citato
decreto-legge n. 11 del 2023, non si applicano agli interventi
contemplati al comma 2, lettere a), b) e c), primo periodo, e al
comma 3, lettere a) e b), del medesimo articolo 2 per i quali, alla
data di entrata in vigore del presente decreto, non e' stata
sostenuta alcuna spesa, documentata da fattura, per lavori gia'
effettuati.

Tra questi ad esempio condomini c.2 lett.b)
Senza spesa documentata da fattura decade la deroga all'applicazione del dl 11, cioè niente opzioni di cessione o sconto.
Rispondi