Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

caputese
Messaggi: 226
Iscritto il: mer gen 05, 2011 18:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da caputese »

Secondo me no. A mio avviso l'interpello lo devi leggere tutto e lo devi contestualizzare al caso preso in esame, perchè la risposta ha come oggetto una unità residenziale con garage pertinenziale e due unità immobiliari non residenziali attigue (C/2 e C/6) ecc. ecc.
Non è un condominio, non è composto da almeno 2 unità immobiliari residenziali e neanche c'è un ufficio o un negozio, ma sono una abitazione con un deposito e una autorimessa, quindi non ci azzecca nulla con il condomino o il caso dell'edificio da 2-4 u.i. di unico proprietario.
In pratica è un edificio unifamiliare con 2 pertinenze autonomamente accatastate.
C'ha provato...
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

caputese ha scritto: sab apr 17, 2021 12:38 Secondo me no. A mio avviso l'interpello lo devi leggere tutto e lo devi contestualizzare al caso preso in esame, perchè la risposta ha come oggetto una unità residenziale con garage pertinenziale e due unità immobiliari non residenziali attigue (C/2 e C/6) ecc. ecc.
Non è un condominio, non è composto da almeno 2 unità immobiliari residenziali e neanche c'è un ufficio o un negozio, ma sono una abitazione con un deposito e una autorimessa, quindi non ci azzecca nulla con il condomino o il caso dell'edificio da 2-4 u.i. di unico proprietario.
In pratica è un edificio unifamiliare con 2 pertinenze autonomamente accatastate.
C'ha provato...
Tutte le risposte è vero che rispondono ad un quesito specifico, ma è anche vero che contengono una pappardella di nozioni generali che ripetono fino allo sfinimento in tutte le risposte.
Io credo che questa parte sia riferibile al generale.
Forse mi sbaglio, ma credo di aver letto le stesse identiche parole anche in un'altra risposta.
E credo che ormai la aggiungeranno ad ogni risposta in riferimento ai condomini con unico proprietario.
Prova a leggerla sotto questa ottica.
caputese
Messaggi: 226
Iscritto il: mer gen 05, 2011 18:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da caputese »

Ma secondo me è normale che scrivano questo, perchè sottolinea che il caso in esame non è riconducibile a quello di condominio o di unico proprietario con 2-4 u.i., perchè composto da una u.i. residenziale (quindi edificio unifamiliare) e 2 u.i. indipendenti che non sono residenziali, ma che nulla hanno e avranno mai a che fare con detrazioni riconducibili al superbonus. La risposta sembra propedeutica al fatto che nel conteggio delle 2-4 u.i. si farà riferimento esplicito alle sole u.i. residenziali (quando non lo so)
Poi rimarrà da chiarire se, come riportato nel paragrafo successivo della parte della risposta 242 che hai riportato, anche per gli edifici di unico proprietario con 2-4 u.i. "Ai fini del calcolo dei limiti di spesa ammessi dall'articolo 119, comma 1, comma 2, comma 4 e commi 5 e 6, al pari degli interventi effettuati sulle parti comuni di un edificio in condominio, occorre tener conto del numero delle unità immobiliari di cui l'edificio è composto, incluse le pertinenze"
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Non ho letto tutto quanto avete scritto ma ho letto le risposte AdE.
Non è così complicato, condominio massimali proporzionali ad appartamenti + pertinenze e altre UI non pertinenze, unifamiliari o funz indipendenti massimali proporzionali ad abitazioni senza sommare le pertinenze, sommando invece altre UI come cantine ecc. se non sono pertinenze. Ovviamente per Eco solo se riscaldate prima.
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

marcoaroma ha scritto: sab apr 17, 2021 14:50 Non ho letto tutto quanto avete scritto ma ho letto le risposte AdE.
Non è così complicato, condominio massimali proporzionali ad appartamenti + pertinenze e altre UI non pertinenze, unifamiliari o funz indipendenti massimali proporzionali ad abitazioni senza sommare le pertinenze, sommando invece altre UI come cantine ecc. se non sono pertinenze. Ovviamente per Eco solo se riscaldate prima.
C'è un altro caso a cui mi riferivo e cioè condominio unica proprietà.
Da quello che capisco, forse mi sbaglio, nel caso di unico proprietario le pertinenze non devono essere conteggiate.
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Se ti riferisci al massino di due UI per persona fisica per trainati ovviamente si se si fanno opere anche sulle pertinenze
giovanni1984
Messaggi: 82
Iscritto il: lun gen 18, 2021 09:57

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da giovanni1984 »

Se si legge anche il paragrafo immediatamente successivo, sempre riferito all'edificio composto da 2 a 4 unità immobiliare, si dovrebbe dedurre che secondo l'AdE:

1) AI FINI dei limiti minimo e massimo (da 2 a 4 unità immobiliari), NON si contano le pertinenze

"Per effetto della modifica sopra indicata, pertanto, l'agevolazione spetta anche se
gli interventi sono realizzati su edifici non in condominio in quanto composti da più
unità immobiliari (fino a 4) di un unico proprietario o in comproprietà. Al riguardo, si
precisa che, in assenza di specifiche indicazioni nella norma, ai fini del computo delle
unità immobiliari
, le pertinenze non vanno considerate autonomamente anche se
distintamente accatastate. Si applica, anche in tale ipotesi, il limite delle due unità
immobiliari previsto dal comma 10, dell'articolo 119, che riguarda la possibilità di
effettuare interventi trainati sulle singole unità dell'edificio."


2) AI FINI del computo dei limiti di spesa, INVECE, le pertinenze vanno contate, e si applicano i limiti di spesa applicabili agli interventi in condominio ("al pari degli interventi...")

"Ai fini del calcolo dei limiti di spesa ammessi dall'articolo 119, comma
1, comma 2, comma 4 e commi 5 e 6, al pari degli interventi effettuati sulle parti
comuni di un edificio in condominio, occorre tener conto del numero delle unità
immobiliari di cui l'edificio è composto, incluse le pertinenze."


Si può condividere o meno l'impostazione dell'Agenzia delle Entrate, ma non mi pare che quello che ha scritto possa prestarsi ad interpretazioni diverse, essendo assolutamente chiaro (in claris non fit interpretatio)
caputese
Messaggi: 226
Iscritto il: mer gen 05, 2011 18:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da caputese »

giovanni1984 ha scritto: lun apr 19, 2021 09:45 Se si legge anche il paragrafo immediatamente successivo, sempre riferito all'edificio composto da 2 a 4 unità immobiliare, si dovrebbe dedurre che secondo l'AdE:

1) AI FINI dei limiti minimo e massimo (da 2 a 4 unità immobiliari), NON si contano le pertinenze

"Per effetto della modifica sopra indicata, pertanto, l'agevolazione spetta anche se
gli interventi sono realizzati su edifici non in condominio in quanto composti da più
unità immobiliari (fino a 4) di un unico proprietario o in comproprietà. Al riguardo, si
precisa che, in assenza di specifiche indicazioni nella norma, ai fini del computo delle
unità immobiliari
, le pertinenze non vanno considerate autonomamente anche se
distintamente accatastate. Si applica, anche in tale ipotesi, il limite delle due unità
immobiliari previsto dal comma 10, dell'articolo 119, che riguarda la possibilità di
effettuare interventi trainati sulle singole unità dell'edificio."


2) AI FINI del computo dei limiti di spesa, INVECE, le pertinenze vanno contate, e si applicano i limiti di spesa applicabili agli interventi in condominio ("al pari degli interventi...")

"Ai fini del calcolo dei limiti di spesa ammessi dall'articolo 119, comma
1, comma 2, comma 4 e commi 5 e 6, al pari degli interventi effettuati sulle parti
comuni di un edificio in condominio, occorre tener conto del numero delle unità
immobiliari di cui l'edificio è composto, incluse le pertinenze."


Si può condividere o meno l'impostazione dell'Agenzia delle Entrate, ma non mi pare che quello che ha scritto possa prestarsi ad interpretazioni diverse, essendo assolutamente chiaro (in claris non fit interpretatio)
Concordo. E' quello che sostenevo io, ma sempre con il beneficio del dubbio legato ad un interpello riferito ad un caso specifico (tra l'altro molto fuorviante, in quanto non è edificio di unico proprietario con 2-4 u.i.)
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

giovanni1984 ha scritto: lun apr 19, 2021 09:45 Se si legge anche il paragrafo immediatamente successivo, sempre riferito all'edificio composto da 2 a 4 unità immobiliare, si dovrebbe dedurre che secondo l'AdE:

1) AI FINI dei limiti minimo e massimo (da 2 a 4 unità immobiliari), NON si contano le pertinenze

2) AI FINI del computo dei limiti di spesa, INVECE, le pertinenze vanno contate, e si applicano i limiti di spesa applicabili agli interventi in condominio ("al pari degli interventi...")

Si può condividere o meno l'impostazione dell'Agenzia delle Entrate, ma non mi pare che quello che ha scritto possa prestarsi ad interpretazioni diverse, essendo assolutamente chiaro (in claris non fit interpretatio)
Mi pare giusto.

Facciamo un esempio esagerando.
Condominio unico proprietario con 12 u.i. tutte accatastate a sè: 4 abitazioni civili ciascuna con 2 pertinenze in categoria C/2 e C/6.
Nel complesso il condominio è così composto: 4 ui in categoria A/3; 4 ui in categoria C/6; 4 ui in categoria C/2.

L'unico proprietario può usufruire del 110% sulle parti comuni, in quanto ai fini del computo delle u.i. non devono essere considerate le pertinenze, per cui le u.i. da conteggiare sono solo 4 (le A/3).

Ai fini del massimale per interventi sui parti comuni invece le pertinenze vanno conteggiate, per cui avremo come massimale 12x40.000 euro.

Per i trainati il numero massimo di u.i. in cui poter intervenire rimane 2 (di qualunque categoria catastale).

E' giusto il ragionamento? O mi sfugge ancora qualcosa?
girondone
Messaggi: 12417
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da girondone »

la 242 lascia il dubbio appunto perchè li c'è un unica unità residenziale
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Se ci sono 3 abitazioni e 6 pertinenze (3 cantine e 3 box), il limite dei massimali per isolamento a cappotto di parti comuni si hanno 9 UI per il calcolo dei massimali?
Per i trainati rimangono 3 UI per i massimali?
In questo condominio, 2 UI sono di un proprietario A e una di un altro B, una UI di A durante i lavori per 110% viene frazionata e alla fine lavori il proprietario A possiederà 3 UI, può usufruire ugualmente degli incentivi per i trainati per le 3 UI considerando che erano inizialmente 2 e che una viene sdoppiata?
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Ci riprovo riscrivendo più chiaro:
1) Se ci sono 3 abitazioni e 6 pertinenze (3 cantine e 3 box), il limite dei massimali per isolamento a cappotto di parti comuni fa riferimento a 9 UI (unità immobiliari) per il calcolo dei massimali? Per i trainati rimangono invece 3 UI per i massimali?

3) In questo condominio, 2 abitazioni sono di proprietario A e 1 abitazione di un altro B. Un'abitazione di proprietario A, durante i lavori per 110%, viene frazionata e alla fine lavori il proprietario A avrà 3 abitazioni, chiedo se A può usufruire ugualmente degli incentivi per i trainati per tutte 3 abitazioni finali considerando che erano inizialmente 2?
Terminus
Messaggi: 11613
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da Terminus »

1) i massimali trainanti si computano su tutte le 6 uuii distintamente accatastate
2) i trainati potranno essere fatti solo dalle uuii residenziali
3) AdE ha più volte ripetuto che conta la situazione ante-lavori indipendentemente dal risultato finale, frazionamenti o fusioni.
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

Domandone, ma se io ho un condominio di 18 u.i, con altrettanti box all'interrato, gli appartamenti partono dal primo piano in quanto il pianto terra è un classico piano pilotis quindi "spezza" la continuità dell'edificio, in questo caso specifico anche se le pertinenze sono in proiezione dell'edificio non devo considerarle nel calcolo in quanto "separate" dall'edificio?mi sa tanto di interpello....o forse c'è già?
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

g69 ha scritto: mar giu 15, 2021 22:33 Domandone
Se si capisse sarebbe meglio.
arkanoid
Messaggi: 3813
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da arkanoid »

g69 ha scritto: mar giu 15, 2021 22:33 Domandone, ma se io ho un condominio di 18 u.i, con altrettanti box all'interrato, gli appartamenti partono dal primo piano in quanto il pianto terra è un classico piano pilotis quindi "spezza" la continuità dell'edificio, in questo caso specifico anche se le pertinenze sono in proiezione dell'edificio non devo considerarle nel calcolo in quanto "separate" dall'edificio?mi sa tanto di interpello....o forse c'è già?
non hai nemmeno i corpi scala e ascensore che scendono al piano garages? Se così non fosse, non puoi contare le pertinenze
redigere redigere redigere
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

Si ho un corpo scala con ascensore che va all'interrato chiuso....potrebbe essere un appiglio?
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

arkanoid ha scritto: mer giu 16, 2021 08:15
g69 ha scritto: mar giu 15, 2021 22:33 Domandone, ma se io ho un condominio di 18 u.i, con altrettanti box all'interrato, gli appartamenti partono dal primo piano in quanto il pianto terra è un classico piano pilotis quindi "spezza" la continuità dell'edificio, in questo caso specifico anche se le pertinenze sono in proiezione dell'edificio non devo considerarle nel calcolo in quanto "separate" dall'edificio?mi sa tanto di interpello....o forse c'è già?
non hai nemmeno i corpi scala e ascensore che scendono al piano garages? Se così non fosse, non puoi contare le pertinenze
Ieri sera leggendo ho trovaato un interpello da parte di ADE (putroppo ormai mi sono abiutuato che una volta al mese non lavoro per 3 gg e leggo interpelli o interpretazione di Prisinzano che poi puntualmente sbaglia perchè dopo un mese arriva il chiarimento vedi FV 96000 k ecc.......), adesso non ricordo più quale sia perchè ero a spasso con il cane ed intanto gogglavo interpelli a destra e a manca, in sostanza questo documento diceva che le pertinenze devono fare parte del corpo dell'edificio, nel caso in cui non facessero parte di esso non si possono contare nel massimale.
In questa situazione, forse ho scritto di fretta, ho:
-Piano interrato con BOX dove finisce corpo scala centrale all'edificio con vano ascensore
-Piano terra con prosecuzione del vano scala e vano ascensore chiuso rispetto all'esterno dove ho un piano pilotis (pilastri estenri a vista)
-Piano primo partono gli appartamenti intorno allo stesso corpo scala che arriva all'interrato con vano ascensore.
Ho fatto un schizzo rapido in autocad per farvi capire....
Allegati
Drawing1-Model-1.jpg
Drawing1-Model-1.jpg (79.47 KiB) Visto 2697 volte
Terminus
Messaggi: 11613
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da Terminus »

Mah, sfido il controllore a dire che non si tratta di un unico edificio.
Sono un unico condominio ?
I proprietari dei box non partecipano alle spese comuni ?
girondone
Messaggi: 12417
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da girondone »

non capisco il dubbio.. ma non ho letto tutto

non si contano se sono staccati in quel caso direi ovvio che fanno parte di quell edificio no?
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

Tanti colleghi mi hanno detto che se non sono confinanti con la volumetria riscaldata non devo tenerne conto.....
Ad esempio mi è capitato un altro lavoro dove l'edificio è proprio sopra ai box, o per lo meno su alcuni, gli altri box rimangono in fronte all'edificio, in quel caso non ho considerato quelli staccati.
Questo caso è un pò strano secondo me, nel senso che sono in proiezione, però ho aria esterna tra i box e l'edificio, ho solo il vano scala di congiungimento...si è una mia paranoia probabilmente, però non trovo niente di chiaro da nessuna parte per essere sicuro di contare anche questi maledetti box, che tra l'altro mi abbatterebbero un residuale non da poco...
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

Terminus ha scritto: mer giu 16, 2021 09:52 Mah, sfido il controllore a dire che non si tratta di un unico edificio.
Sono un unico condominio ?
I proprietari dei box non partecipano alle spese comuni ?
Si è un unico condominio, secondo me mi sto tirando menate per nulla, però ho un pò di confusione in testa, ad un corso Rete Irene il professionista dice di contare le U.I. in proiezione all'edificio e basta (non specificando il caso tipo questo con piano pilotis), un mio collaboratore a corso ANCE a cui ha partecipato gli hanno detto che se non sono confinanti con la volumetria riscaldata di non conteggiarle....
A questo punto mi viene il mal di mare.....
Terminus
Messaggi: 11613
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da Terminus »

Beh allora se si avessero due piani interrati, i proprietari dei box al secondo interrato non potrebbero detrarre le quote di spese sulle parti comuni, perchè non confinano con le abitazioni e non vengono considerati nei massimali ?
Da nessuna parte ho letto o sentito una cosa del genere.
Vorrebbe dire discriminare le pertinenze in base alla loro posizione all'interno dell'edificio.
g69
Messaggi: 35
Iscritto il: mer dic 09, 2020 17:30

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da g69 »

Terminus ha scritto: mer giu 16, 2021 12:33 Beh allora se si avessero due piani interrati, i proprietari dei box al secondo interrato non potrebbero detrarre le quote di spese sulle parti comuni, perchè non confinano con le abitazioni e non vengono considerati nei massimali ?
Da nessuna parte ho letto o sentito una cosa del genere.
Vorrebbe dire discriminare le pertinenze in base alla loro posizione all'interno dell'edificio.
Quoto il tuo ragionamento, anche perchè più che energetico è un ragionamento di tipo fiscale, però non mi stupisco più di nulla ormai con il 110... :lol:
arkanoid
Messaggi: 3813
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da arkanoid »

Anche per me come ti dicevo in questa configurazione sono considerate "nell' " edificio, perchè hai continuità dei volumi chiusi, indipendentemente dal fatto che siano riscaldati.
redigere redigere redigere
picchio70
Messaggi: 594
Iscritto il: lun set 07, 2009 18:28

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da picchio70 »

Edificio unico proprietario composto da due A/3 e due C/2; riscaldamento, acqua ed elettricità sono in comune, l'accesso dalla strada è unico su area che è divisa in due e pertinenziata ai C/2.
Cattura.JPG
Cattura.JPG (32.34 KiB) Visto 2272 volte
Tratto quindi l'edificio come Condominio centralizzato, i massimali per gli interventi sulle parti comuni sono x 4 (2 residenziali e 2 accessori) - isolamenti 40.000 x 4 = 160.000 euro
Chiedo: conferma
1. cappotto sulle pareti AZZURRE verso esterno sicuramente sono trainanti
2. cappotto sulle pareti ARANCIONI (verso magazzini freddi) sono anche loro trainanti? Il dubbio mi viene per il discorso se sono o meno parti comuni, reputo di si
3. isolamento della copertura piana delle abitazioni rientra sicuramente nei trainanti
4. isolamento della copertura piana dei magazzini NON rientra nel 110% ma può rientrare nel BonusCasa50%
5. isolamento pavimento su terreno è trainante perchè parte comune o trainato perche non parte comune?
La sostituzione dell'impianto centralizzato rientra come trainante con massimale sempre x 4: 20.000 x 4 = 80.000 euro
La sostituzione dei serramenti delle abitazioni rientra come trainato con massimale invece x 2 (solo unità residenziale)
Il fotovoltaico ha massimale x 2 o x 4?
Grazie
umstudio
Messaggi: 661
Iscritto il: ven set 23, 2016 14:43

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da umstudio »

In un caso di due appartamenti trattabili come funzionalmente indipendenti, io ho preferito trattarli come condominio minimo facendo cappotto come trainante. Il commercialista che fa il visto mi ha mandato una risposta fatta da ade a telefisco sole 24 ore, dove è scritto che se due unità sono configurabili come funzionalmente indipendenti è obbligatorio trattarle come tali, ed anche Deloitte chiede di dichiarare che non siano funzionalmente indipendenti per poter procedere come condominio.

Io ho sempre inteso che il funzionalmente indipendente fosse una possibilità aggiuntiva non un obbligo. Voi avete esperienze in merito?
girondone
Messaggi: 12417
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da girondone »

umstudio ha scritto: gio lug 29, 2021 19:00 In un caso di due appartamenti trattabili come funzionalmente indipendenti, io ho preferito trattarli come condominio minimo facendo cappotto come trainante. Il commercialista che fa il visto mi ha mandato una risposta fatta da ade a telefisco sole 24 ore, dove è scritto che se due unità sono configurabili come funzionalmente indipendenti è obbligatorio trattarle come tali, ed anche Deloitte chiede di dichiarare che non siano funzionalmente indipendenti per poter procedere come condominio.

Io ho sempre inteso che il funzionalmente indipendente fosse una possibilità aggiuntiva non un obbligo. Voi avete esperienze in merito?
si può avere questa risposta secondo me errata?
grazie
umstudio
Messaggi: 661
Iscritto il: ven set 23, 2016 14:43

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da umstudio »

Anche secondo me è sbagliata.
3E44101C-9222-4AE7-B2DB-C0E2C23B01B2.jpeg
3E44101C-9222-4AE7-B2DB-C0E2C23B01B2.jpeg (114.48 KiB) Visto 2113 volte
47A17ED8-7A23-4E43-AAB0-8715639CAC5B.jpeg
47A17ED8-7A23-4E43-AAB0-8715639CAC5B.jpeg (99.06 KiB) Visto 2113 volte
caputese
Messaggi: 226
Iscritto il: mer gen 05, 2011 18:51

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da caputese »

umstudio ha scritto: gio lug 29, 2021 19:00 In un caso di due appartamenti trattabili come funzionalmente indipendenti, io ho preferito trattarli come condominio minimo facendo cappotto come trainante. Il commercialista che fa il visto mi ha mandato una risposta fatta da ade a telefisco sole 24 ore, dove è scritto che se due unità sono configurabili come funzionalmente indipendenti è obbligatorio trattarle come tali, ed anche Deloitte chiede di dichiarare che non siano funzionalmente indipendenti per poter procedere come condominio.

Io ho sempre inteso che il funzionalmente indipendente fosse una possibilità aggiuntiva non un obbligo. Voi avete esperienze in merito?
Interessante. Anch'io l'ho sempre intesa come te.
girondone
Messaggi: 12417
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da girondone »

mi pare una ca..ta... sinceramente

anche se lascio aperto sulle schiera
ma non in tutti gli altri casi
umstudio
Messaggi: 661
Iscritto il: ven set 23, 2016 14:43

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da umstudio »

Pensa che il mio caso è unità piano terra ed unità piano primo con magazzini al piano terra.
Ci sta tutto il condominio vista la promiscuità, che poi è cautelativa come scelta avendo meno tetto di spesa.
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Secondo Voi, dove ci sono box o cantine di persone che non sono proprietarie di abitazioni nello stesso condominio dove si attua Ecobonus 110%, si può usufruire dell'incentivo?
In altre parole, le spese del 110 per parti comuni vengono attribuite anche a queste cantine, che però non si possono ritenere pertinenze in quanto non più connesse ad un'abitazione in quanto di esterni, ma possono usufruire del 110% per le spese attribuitegli?
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

marcoaroma ha scritto: mer feb 16, 2022 14:32 Secondo Voi, dove ci sono box o cantine di persone che non sono proprietarie di abitazioni nello stesso condominio dove si attua Ecobonus 110%, si può usufruire dell'incentivo?
In altre parole, le spese del 110 per parti comuni vengono attribuite anche a queste cantine, che però non si possono ritenere pertinenze in quanto non più connesse ad un'abitazione in quanto di esterni, ma possono usufruire del 110% per le spese attribuitegli?
Un parere?
marcello60
Messaggi: 2401
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcello60 »

Non ricordo esattamente. La legge parla di unità immobiliari o di pertinenze?
Penso di unità immobiliari. In questo caso direi che contano.
Il dubbio sorge nel caso delle pertinenze che devono essere accatastate in modo autonomo altrimenti non contano.
Terminus
Messaggi: 11613
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da Terminus »

Perchè non dovrebbero contare ?
Hai un condominio a tutti gli effetti. Ed a tutti gli effetti i proprietari dei box/cantine dovranno partecipare alle spese sulle parti comuni.
Che siano pertinenze o meno di abitazioni site nello stesso stabile non conta nulla.
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Tornando sull'argomento, quindi se in un minicondominio ci sono 2 abitazioni e 5 cantine, di cui ovviamente solo 2 sono pertinenze, il massimale per le opere su parti comuni è moltiplicato per 7 unità immobiliari?
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

marcoaroma ha scritto: dom giu 12, 2022 21:21 Tornando sull'argomento, quindi se in un minicondominio ci sono 2 abitazioni e 5 cantine, di cui ovviamente solo 2 sono pertinenze, il massimale per le opere su parti comuni è moltiplicato per 7 unità immobiliari?
Che ne pensate? E' importante anche perché sembra che vale anche per il riscaldamento centralizzato lo stesso concetto.
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

Nei condomini è così. Non ho ricordo che i minicondomini abbiano regole diverse.
La cosa importante è che tutte le unità facciano parte dello stesso edificio, cioè siano comprese nella sagoma e nella struttura.
Esempio classico: i garage antistanti il condominio sono esclusi.
Pertugio
Messaggi: 32
Iscritto il: mer mag 11, 2022 17:28

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da Pertugio »

Se non sbaglio le pertinenze devono essere accatastate autonomamente.
vinz75 ha scritto: lun giu 13, 2022 12:22 Nei condomini è così. Non ho ricordo che i minicondomini abbiano regole diverse.
La cosa importante è che tutte le unità facciano parte dello stesso edificio, cioè siano comprese nella sagoma e nella struttura.
Esempio classico: i garage antistanti il condominio sono esclusi.
Il garage potrebbe essere anche una porzione di edificio autonoma, ma attaccata al fabbricato principale, con pareti comuni all'edificio residenziale (anche confinate con locali climatizzati). Giusto?
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

Sul primo punto senz'altro sì, le pertinenza devono essere accatastate autonomamente.

Sul secondo punto la circolare 30E di ADE al p.to 4.4.4 dice che pertinenze collocate in edificio diverso da quello oggetto del SB110 NON devono essere considerate. Da un punto di vista termotecnico la definizione di edificio è data dall'art.2 del 192/05 (credo non sia mai cambiata).
Garage strutturalmente addossati ad un fabbricato, fanno parte dello stesso edificio?
Apparentemente è un tema semplice, in realtà non lo è affatto.
E' il caso degli edifici in linea costruiti appoggiando i solai di muro in muro. Qual è l'edificio tutto il complesso lineare?
Oppure dei condomini con tanto di codice fiscale ma facenti parte di un complesso più ampio (mi pare che qui si sia espressa ADE).

Io in un caso simile non li ho conteggiati, ma perchè non avevo problemi di massimali...
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

vinz75 ha scritto: lun giu 13, 2022 17:51 Sul primo punto senz'altro sì, le pertinenza devono essere accatastate autonomamente.
Attenzione, non ho parlato di pertinenze ma di totale unità immobiliari di cui alcune non sono pertinenze nel senso che si possono avere al massimo come pertinenza 1 cantina e 1 box per esempio, ma se ci sono 3 box o tre cantine distintamente accatastate per ogni appartamento, quante ne considerate?
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

marcoaroma ha scritto: lun giu 13, 2022 19:54
vinz75 ha scritto: lun giu 13, 2022 17:51 Sul primo punto senz'altro sì, le pertinenza devono essere accatastate autonomamente.
Attenzione, non ho parlato di pertinenze ma di totale unità immobiliari di cui alcune non sono pertinenze nel senso che si possono avere al massimo come pertinenza 1 cantina e 1 box per esempio, ma se ci sono 3 box o tre cantine distintamente accatastate per ogni appartamento, quante ne considerate?
Ho riportato le parole di pertugio.
Ma parliamo in generale di unità immobiliari, che devono essere accatastate.
Le circolari ADE non parlano solo di pertinenze. 13E p.to 4.4.4 ad esempio dice che hanno diritto alla detrazione anche chi ha solo il garage (esterno alle residenze).
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

Ok, quindi vanno contate tutte le UI con sub. Dal momento che accedono al 110 in quanto partecipano alla spesa, nella ripartizione delle spese sulle parti comuni cantine e box devono allora avere propri millesimi? Spesso hanno 0 nei palazzi vecchi in quanto provengono da accatastamento uniti con abitazione.
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

marcoaroma ha scritto: mar giu 14, 2022 08:00 Ok, quindi vanno contate tutte le UI con sub. Dal momento che accedono al 110 in quanto partecipano alla spesa, nella ripartizione delle spese sulle parti comuni cantine e box devono allora avere propri millesimi? Spesso hanno 0 nei palazzi vecchi in quanto provengono da accatastamento uniti con abitazione.
Se ne è parlato anche in passato. Effettivamente Enea chiede millesimo involucro. Io ci metto zero.
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

vinz75 ha scritto: mar giu 14, 2022 09:09
marcoaroma ha scritto: mar giu 14, 2022 08:00 Ok, quindi vanno contate tutte le UI con sub. Dal momento che accedono al 110 in quanto partecipano alla spesa, nella ripartizione delle spese sulle parti comuni cantine e box devono allora avere propri millesimi? Spesso hanno 0 nei palazzi vecchi in quanto provengono da accatastamento uniti con abitazione.
Se ne è parlato anche in passato. Effettivamente Enea chiede millesimo involucro. Io ci metto zero.
E' un punto che sarebbe meglio approfondire, anche Io ho messo 0 ma non vorrei che poi fosse contestato, forse abbiamo capito a cosa servono quei millesimi, mi pare ci sia anche per impianti, e il discorso vale anche per il riscaldamento centralizzato.
MarcoFu
Messaggi: 56
Iscritto il: gio dic 23, 2021 16:56

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da MarcoFu »

fracisc8809 ha scritto: gio feb 18, 2021 22:36 Quindi ad esempio in una bifamiliare (2 sub riscaldati) + 1 sub garage non riscaldato, nel caso di sostituzione del generatore è corretto considerare il massimale di 3 unità immobiliari?
Se è centralizzato, quindi come parte comune, direi proprio di si.
vinz75
Messaggi: 1980
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da vinz75 »

marcoaroma ha scritto: mer giu 15, 2022 11:37
vinz75 ha scritto: mar giu 14, 2022 09:09
marcoaroma ha scritto: mar giu 14, 2022 08:00 Ok, quindi vanno contate tutte le UI con sub. Dal momento che accedono al 110 in quanto partecipano alla spesa, nella ripartizione delle spese sulle parti comuni cantine e box devono allora avere propri millesimi? Spesso hanno 0 nei palazzi vecchi in quanto provengono da accatastamento uniti con abitazione.
Se ne è parlato anche in passato. Effettivamente Enea chiede millesimo involucro. Io ci metto zero.
E' un punto che sarebbe meglio approfondire, anche Io ho messo 0 ma non vorrei che poi fosse contestato, forse abbiamo capito a cosa servono quei millesimi, mi pare ci sia anche per impianti, e il discorso vale anche per il riscaldamento centralizzato.
Esatto. Per gli impianti è sempre pari a zero nel caso di caldaie autonome, da tabelle millesimi termici nel caso di centralizzato. ma anche in questo caso garage e cantine hanno millesimi pari a zero (a meno che siano riscaldate).
marcoaroma
Messaggi: 1740
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da marcoaroma »

vinz75 ha scritto: mer giu 15, 2022 15:10 Esatto. Per gli impianti è sempre pari a zero nel caso di caldaie autonome, da tabelle millesimi termici nel caso di centralizzato. ma anche in questo caso garage e cantine hanno millesimi pari a zero (a meno che siano riscaldate).
Anche Io pensavo solo se riscaldate le cantine o box e invece c'è una risposta MEF che lo dice in assoluto come per isolamento opaco. Se la trovo la scrivo, anxhe per verificare. Ecco il perchè di quei millesimi termici. Forse.
c.e.
Messaggi: 119
Iscritto il: mer ott 01, 2008 21:53

Re: Numero di unità immobiliari da considerare per il massimale di spesa

Messaggio da c.e. »

Scusate,
ma dopo questi mesi (e anni purtroppo), siamo arrivati ad una certezza in merito al seguente quesito?

- Unifmiliare con pertinenza sotto
- Sono 2 sub diversi con 2 proprietari diversi (es. garage di TIZIO e appartamento sopra di CAIO)

A tutti gli effetti sono un condominio.
Pertanto i massimali saranno:
- coibentazione termica parti comuni (anche se i muri del garage non verrano interessati): 40.000 € x 2 --> TRAINANTE
- impianto termico del solo appartamento 30.000 € --> TRAINATO
- serramenti del solo appartamento 54.545,45 € --> TRAINATO
e cosi via per gli altri importi

Scadenza bonus --> 31/12/2023

Corretto?
Rispondi