Blocco cessioni, ancora?

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

"Dall’inizio dell’operatività fino ai primi di giugno risultano già formalmente acquistati crediti per 12,4 miliardi (6,2 miliardi
perfezionati e 6,2 miliardi sottoscritti), mentre quelli in corso di acquisizione ammontano ad ulteriori 9 miliardi. Allo stato
attuale, considerando oltre ai crediti già acquistati anche quelli in corso di formalizzazione ed i plafond connessi alle imprese,
la tax capacity di Intesa Sanpaolo risulta pressoché pienamente assorbita. Sono pertanto allo studio da parte delle strutture di
business della Banca nuove soluzioni che permettano di venire incontro alle perduranti richieste del mercato."

Relazione di Bilancio banca intesa primo semestre 2022
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

Con la situazione di caos attuale, con la problematica della responsabilità solidale e considerati i tempi stretti tra votazioni e scadenze di fine anno penso che banche e assicurazioni non riapriranno, aldilà di aver o meno raggiunto la propria capienza.
In questo modo ovviamente chi doveva partire non partirà, i GC a dicembre chiuderanno la p. iva, i privati proveranno a salvarsi cedendo tra mille problemi a Poste, qualcuno rischierà di rimanere fregato (penso a imprese con cassetto fiscale pieno e privati che per vari motivi non riescono a cedere a Poste).
Ho letto che sono stati nuovamente presentati emendamenti al decreto aiuti bis che saranno discussi la prox settimana, ma anche qua credo ci sia poco margine, considerando i report di Enea, che tra poco votiamo e che ci sono altre emergenze come il costo dell'energia.
Penso sia stato fatto un disastro di cui non riesco a intravedere una via d'uscita ragionevole, che tuttavia spero ancora possa essere trovata.
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

resta un'unica soluzione che salvi il salvabile secondo me: il nuovo governo obbligherà CDP ad accettare i crediti in regola a 100 su 110 o giù di lì, al limite consentendole con leggina ad hoc di "trascinare" le detrazioni nel 2023.
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Credo anche io che l'unica soluzione praticabile sia quella di 'fluidificare'; il privato con poca capienza possa trascinare avanti sine die; l'azienda o l'istituto, idem. Saranno costi finanziari, ma almeno non vanno persi i capitali.
Però, purtroppo, prima di dispiegare qualsiasi paracadute, va fermata l'emorragia. E qui, siamo ancora lontani.....
archspf
Messaggi: 536
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da archspf »

Ronin ha scritto: ven set 02, 2022 11:05 resta un'unica soluzione che salvi il salvabile secondo me: il nuovo governo obbligherà CDP ad accettare i crediti in regola a 100 su 110 o giù di lì, al limite consentendole con leggina ad hoc di "trascinare" le detrazioni nel 2023.
se magari coinvolgessero anche le Poste visto che di punto in bianco hanno chiuso in faccia le porte a professionisti ed imprese, non sarebbe una cattiva idea, secondo me.
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
wiross
Messaggi: 60
Iscritto il: sab nov 13, 2021 20:23

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da wiross »

archspf ha scritto: ven set 02, 2022 14:25 se magari coinvolgessero anche le Poste visto che di punto in bianco hanno chiuso in faccia le porte a professionisti ed imprese, non sarebbe una cattiva idea, secondo me.
E magari lo stato, quale principale azionista, potrebbe coercizzare Poste a migliorare la comunicazione con i propri clienti quando scarta le richieste di cessione senza però fornire feedback efficaci alla risoluzione del problema, lasciando gli utenti in balia del panico e della disperazione: il call center è un muro di gomma, ammesso che ci si riesca a parlare con qualcuno, non c'è un servizio chat dedicato e tanto meno mail a cui scrivere a qualcuno, tu invi la pratica ed è come girare il tamburo di una sei colpi :roll: :roll:
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Lo Stato, come dici tu, della sua partecipata Poste Italiane, ne ha sbeffeggiato i vertici per mano dello stesso Presidente del Consiglio, che è andato sventolando in conferenza stampa il depliant con le condizioni della cessione. Irridendo, il dott.Draghi, che si potesse essere tanto idioti nel concedere la cessione.

Chissà perchè è mio modesto avviso che un Presidente del Consiglio tale politica la dovesse sapere o, saputala, avrebbe dovuto farla cambiare, o, assolutamente ignaro e sentitosi raggirato avrebbe dovuto sollevare quegli incapaci che ha sbeffeggiato in pubblico. Niente di tutto questo.
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Intanto è arrivato il consuntivo ad Agosto:

https://www.efficienzaenergetica.enea.i ... 8_2022.pdf

..siamo a 47, in rallentamento
arkanoid
Messaggi: 3874
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da arkanoid »

Mi piacerebbe vedere il dato relativo all'investimento medio per unità immobiliare nei condomini.
redigere redigere redigere
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

giotisi ha scritto: mar set 06, 2022 08:22 ..siamo a 47, in rallentamento
il superbonus rallenta in agosto perchè nonostante tutti i casini che abbiamo l'italiano medio in agosto passa un paio di settimane in ferie
ma a settembre con la scadenza del 30.09 e poi in autunno in vista della scadenza delle unifamiliari è presumibile che ci sarà una nuova impennata

di questo passo arriviamo a dicembre con almeno 30 mld di spesa non preventivata
lo scostamento di bilancio che non vogliono fare per il caro energia alla fine si farà per rimediare ai danni del superbonus?
o con la scusa della transizione energetica si utilizzeranno altri fondi del PNRR che già stanno chiedendo di ridiscutere?
e i lavori superbonus 2023 sui condomini, visti i numeri, saranno stoppati? o nonostante tutto il circo del 110 può proseguire?
boba74
Messaggi: 2902
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da boba74 »

ponca ha scritto: mar set 06, 2022 10:18
giotisi ha scritto: mar set 06, 2022 08:22 ..siamo a 47, in rallentamento
il superbonus rallenta in agosto perchè nonostante tutti i casini che abbiamo l'italiano medio in agosto passa un paio di settimane in ferie
ma a settembre con la scadenza del 30.09 e poi in autunno in vista della scadenza delle unifamiliari è presumibile che ci sarà una nuova impennata

Non solo l'italiano medio, ma anche le imprese "medie" e rispettivi fornitori.... 8)
ΣίγμαΤαυ
Messaggi: 60
Iscritto il: sab lug 17, 2021 15:41

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ΣίγμαΤαυ »

Alcuni soggetti che hanno in corso pratica di cessione con Fineco stanno ricevendo la seguente comunicazione. Finalmente un controllo sostanziale...

la informiamo, con riferimento alla sua pratica di cessione del credito, che a seguito dei controlli già effettuati dalla Banca si rende necessaria l’esecuzione di una perizia sull’immobile oggetto di lavori. Tale perizia, il cui costo è interamente a carico della Banca, rientra tra le verifiche richieste dalla vigente disciplina in materia di cessione di crediti fiscali al fine di accertare l’effettiva esecuzione dei lavori e dunque l’effettiva insorgenza dei crediti ceduti. La Banca ha pertanto conferito apposito incarico professionale alla società Eagle & Wise Service S.r.l., affinché svolga la perizia suddetta mediante propri dipendenti e collaboratori. Nel caso in cui, per l’esecuzione della perizia, fosse necessario l’accesso all’immobile, un addetto della società sopra indicata la contatterà telefonicamente. In caso contrario, la perizia sarà eseguita dall’esterno (es: nel caso di lavori alle facciate esterne). Le ricordiamo che la cessione del credito non potrà perfezionarsi prima dell’esecuzione della perizia e nel caso in cui la stessa abbia esito negativo.
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

ponca ha scritto: mar set 06, 2022 10:18 o con la scusa della transizione energetica si utilizzeranno altri fondi del PNRR che già stanno chiedendo di ridiscutere?
se c'è una cosa giusta che meloni dice e che tutti sanno, è che la rimodulazione del PNRR è indispensabile, e non comporterà ritardi con la UE, al contrario ci sarà un'impennata della rendicontazione, visto che dove dovevamo spendere 15 mld a fine anno ne saranno spesi 60.
ciò sarà anche una manovra di greenwashing da manuale per la coalizione del cdx (da sempre sull'energia retrograda, più che conservatrice), che potrà dire che abbiamo destinato all'efficienza il grosso dei fondi, altro che quei micragnosi di conte e del pd.

quanto grosso, se cioè si continui anche nel '23 dipenderà da quello che i nuovi ministri si troveranno già impegnato, non a caso draghi ha dato la sveglia sui provvedimenti attuativi da approvare prima delle elezioni, per evitare che il PNRR vada sprecato proprio tutto (per es. https://www.orizzontescuola.it/draghi-a ... settembre/ il primo link a caso).

il fatto che nonostante il covid, la guerra, le materie prime, la crisi energetica e climatica, le sacre ferie di agosto comportino il fermo di tutto il settore (nonostante le scadenze del 30 settembre cioè vicinissime, e nel mio caso anche da parte di aziende che stanno pagando penali per ritardi da molte migliaia di € al giorno e rischiano la causa per danni) dà la misura della serietà del paese :mrgreen:
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

Sembra sia stato trovato l'accordo e sia imminente l'approvazione dell'emendamento. I dettagli immagino gli abbiate già trovati online.
Penso che con questo emendamento le cessioni possano ripartire, cosa ne pensate?
D'altra parte se banche e cessionario non hanno responsabilità perché non dovrebbero acquistare i credit una volta stabilita un'aliquota conveniente?
girondone
Messaggi: 12477
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da girondone »

⭕Superbonus ultime novità - il testo dell' emendamento che dovrebbe passare

⭕https://www.youtube.com/watch?v=ThQS5_i ... ricoRovere

Qui la video news di ieri sera
👉https://youtu.be/ihNA9bit-EQ

⭕abolizione della responsabilità solidale per qualsiasi cessionario nel caso di Superbonus;
⭕abolizione della responsabilità solidale dei cessionari nel caso di crediti legati ad altri bonus edilizi generati dopo il decreto antifrode;
⭕abolizione della responsabilità solidale per i cessionari dei crediti legati agli altri bonus edilizi anche precedenti al decreto antifrode, a patto che ci sia un'asseverazione. Resta ferma in ogni caso la responsabilità dei cessionari per dolo o colpa grave.
❌ Manco a dirlo.. aspettiamolo nero su bianco ❌
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

ponca ha scritto: mar set 13, 2022 14:12 Sembra sia stato trovato l'accordo e sia imminente l'approvazione dell'emendamento. I dettagli immagino gli abbiate già trovati online.
Penso che con questo emendamento le cessioni possano ripartire, cosa ne pensate?
D'altra parte se banche e cessionario non hanno responsabilità perché non dovrebbero acquistare i credit una volta stabilita un'aliquota conveniente?
..perchè hanno già saturato la loro capienza.

Forse, con questi emendamenti, troveranno piu' facile piazzarli a terzi; non la vedo comunque una cosa 'per domani'.
arkanoid
Messaggi: 3874
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da arkanoid »

Se la cosa fosse più facilmente accessibile alle imprese medio/grandi ci sarebbe meno bisogno delle banche e ci sarebbe una ricaduta più utile sul mercato del lavoro. Anche con spread del 25%.
redigere redigere redigere
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

https://www.ansa.it/sito/notizie/econom ... 42d61.html

vedo che tra le forze politiche si fa passare questo emendamento come un successo, probabilmente fa comodo far passare il messaggio di aver trovato una soluzione al problema dal momento che tra 10 gg si vota (se poi si tratta di una soluzione a tutti gli effetti lo vedremo poi)
nel frattempo Abi dice che si tratta di un passo in avanti, ma serve che AdE torni sui propri passi

il problema come facevate notare sono i tempi, se aspettiamo che AdE faccia una nuova circolare, che le banche mettano a punto prodotti finanziari ad hoc ecc.. passeranno mesi
poi non so, magari ci sono anche alcune banche che hanno capienza e a queste condizioni possono ripartire
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

o magari scolliniamo il 30 settembre, arriva la legge di bilancio con 100 mld di debiti da pagare (ci sono anche le bollette; a proposito, con i consumi dell'industria in calo, i consumi totali stanno aumentando del 3%, segno che anche come misura di risparmio energetico il superbonus è un fallimento) e ci fermiamo sull'orlo dell'abisso, invece di continuare a tavoletta.




:mrgreen:
lo so, lo so, non ce la caveremo così facilmente.
per me che devo ancora decidere come votare, vi risulta un partito che proponga la cancellazione del 110%+sconto e il ritorno all'old style del 50-65% in detrazione, anche non a chiare lettere?
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

Ronin ha scritto: mer set 14, 2022 10:34 o magari scolliniamo il 30 settembre, arriva la legge di bilancio con 100 mld di debiti da pagare (ci sono anche le bollette; a proposito, con i consumi dell'industria in calo, i consumi totali stanno aumentando del 3%, segno che anche come misura di risparmio energetico il superbonus è un fallimento) e ci fermiamo sull'orlo dell'abisso, invece di continuare a tavoletta.




:mrgreen:
lo so, lo so, non ce la caveremo così facilmente.
per me che devo ancora decidere come votare, vi risulta un partito che proponga la cancellazione del 110%+sconto e il ritorno all'old style del 50-65% in detrazione, anche non a chiare lettere?
anche io non ho deciso per chi votare ed ovviamente non voglio convincerti a votare per nessuno
https://www.luigimarattin.it/2022/09/10 ... -proposta/
Terminus
Messaggi: 11735
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Terminus »

Bah, quando si è al governo, si propongono le leggi che poi vengono votate in parlamento, la responsabilità è di tutti quelli che hanno partecipato all'iter e non hanno detto NO, pur potendolo fare.
I dirigenti e tecnici ministeriali dal canto loro non hanno saputo organizzare le cose per evitare le frodi iniziali (e sì che il nostro paese lo conosciamo e quello che è successo era prevedibilissimo) e dopo per porre un freno in modo da non danneggiare gli onesti.
Invece chi ha rubato ora gongola e chi ha lavorato con impegno si trova sull'orlo del fallimento (o quantomeno con crediti in esubero che nessuno ormai vorrà acquistare).
Quindi credo che tutti (politici e tecnici ministeriali) debbano stare zitti e chinare il capo.
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

Terminus ha scritto: mer set 14, 2022 11:30 Quindi credo che tutti (politici e tecnici ministeriali) debbano stare zitti e chinare il capo.
ci può stare, ma una volta eseguito l'atto di contrizione il mondo non termina, dunque poi occorre lavorare per correggere gli errori commessi.
per lo meno quelli che li riconoscono come tali :roll: :mrgreen:
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Ronin ha scritto: mer set 14, 2022 11:40
Terminus ha scritto: mer set 14, 2022 11:30 Quindi credo che tutti (politici e tecnici ministeriali) debbano stare zitti e chinare il capo.
ci può stare, ma una volta eseguito l'atto di contrizione il mondo non termina, dunque poi occorre lavorare per correggere gli errori commessi.
per lo meno quelli che li riconoscono come tali :roll: :mrgreen:
..il punto è proprio che NESSUNO ha il coraggio di ammettere che è stato un errore.
Si va dai beoti che si bevono i nomisma per il quale per ogni euro investito, ne ritornano 3 (sottinteso allo stato), a quelli che gongolano per i 5 mld di extragettito, incapaci di confrontarli con i 47 mld investiti, a quelli che, al massimo, la buttano sulle frodi (che, se andiamo a considerare quelle davvero commesse, escludendo quelle legalizzate) sono un bruscolino. Per non citare quelli che 'andava tutto bene, glieneincolga al rettiliano che l'ha fermato. (basta scorrere i gruppi FB per averne la riprova)

E qui, nessuno che faccia chiarezza sulla voragine: ne ilsole, ne la ragioneria dello stato, ne il presidente del consiglio; nessuno...
E' stato sbandierato un problema fordi (abbastanza prevedibile e tutto sommato marginale), perchè non si è avuto il coraggio (e ancora non si ha) di dire le cose come stanno. Che a 5mld al mese non c'è PNRR che tenga, non c'è nessuna possibilità di sostenerlo per più di qualche mese.

Quindi, a mio avviso, la distanza che ci separa dalla soluzione è almeno doppia di quella che ci separa dal far capire quale sia il problema: lunga strada e ahiloro a quelli che ci stan lasciando le dita.
Terminus
Messaggi: 11735
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Terminus »

giotisi ha scritto: mer set 14, 2022 12:12 lunga strada e ahiloro a quelli che ci stan lasciando le dita.
E purtroppo anche in questo forum saranno (anzi saremo) in parecchi.... :twisted:
Ronin ha scritto: mer set 14, 2022 11:40 ci può stare, ma una volta eseguito l'atto di contrizione il mondo non termina, dunque poi occorre lavorare per correggere gli errori commessi.
per lo meno quelli che li riconoscono come tali :roll: :mrgreen:
Giustissimo. Fatto l'errore si deve trovare la soluzione.
Ma si deve partire dall'evitare di dare sempre la colpa a qualcun altro.
Eh se ricordassero un tale Muzio Scevola.....
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

Terminus ha scritto: mer set 14, 2022 12:57 Eh se ricordassero un tale Muzio Scevola.....
a poter scegliere meglio cincinnato :mrgreen:
intanto però vai giorgia*, facci sognare:
https://www.repubblica.it/economia/2022 ... 1-P3-S1-T1
https://www.huffingtonpost.it/economia/ ... 00-P1-S1-L


*ho votato tutt'altro, ovviamente
gianlun
Messaggi: 198
Iscritto il: mer feb 04, 2015 10:09

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da gianlun »

Da Intesa primi accordi sulla quarta cessione: imprese coinvolte per allargare la capienza
Contratti apripista che danno attuazione per la prima volta alle norme del decreto Aiuti in vigore da metà luglio
Un primo accordo da 200 milioni di euro, stipulato con Autotorino. Al quale è seguito, a poca distanza, un secondo accordo, di importo simile, con Sideralba di Napoli. Intesa Sanpaolo dà attuazione, per prima, alle norme sulle ricessioni dei crediti fiscali, inserite nella legge di conversione
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

Sono curioso di leggere il report di Enea di settembre, considerato che il portale era sovraccarico con migliaia di pratiche in coda mi aspetto una bella cifra.
Poi vedremo cosa farà il governo, tra un mese o due dovranno fare la legge di bilancio e dovranno pur tenere di conto di questi miliardi andati nel superbonus. Con una situazione economica non semplice, inflazione, crescita inferiore alle attese, crisi energetica.
Si parla di un'aliquota 60/70 ma a partire da quando? È davvero possibile salvare il superbonus 2023? Li abbiamo i soldi? E la cessione che fine fa? Io penso che prima fermiamo il treno e facciamo ordine meglio è per tutti.
Frank2
Messaggi: 154
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Frank2 »

ponca ha scritto: dom ott 02, 2022 15:25 Sono curioso di leggere il report di Enea di settembre, considerato che il portale era sovraccarico con migliaia di pratiche in coda mi aspetto una bella cifra.
Poi vedremo cosa farà il governo, tra un mese o due dovranno fare la legge di bilancio e dovranno pur tenere di conto di questi miliardi andati nel superbonus. Con una situazione economica non semplice, inflazione, crescita inferiore alle attese, crisi energetica.
Si parla di un'aliquota 60/70 ma a partire da quando? È davvero possibile salvare il superbonus 2023? Li abbiamo i soldi? E la cessione che fine fa? Io penso che prima fermiamo il treno e facciamo ordine meglio è per tutti.
Concordo.
L'avvio di un progetto ordinato e ben fatto è diventato un'impresa, tra caos normativo, interpretazioni multiple, dico-non dico, istituti di credito che pretendono la luna e cambiano le carte in tavola, improvvisazione e insicurezza sui provvedimenti futuri.
Meglio un bonus unico -60-70% - con regole semplici e ben chiare. Sarà il committente, rimettendoci il 30-40%, ad calmierare i costi.
Quello da presevare è la possibilità di cedere i crediti o lo sconto in fattura.

Che poi, passeggiando qui vicino casa, ho visto 3 fabbricati sottoposti negli anni scorsi a superbonus da parte di GC e roba varia, con lavori "chiusi" mesi fa, e chiacchierando con i proprietari (che conosco di vista):
- In uno hanno lasciato gli infissi vecchi in legno, marci, che cadono a pezzi, perché non rientravano più nei costi/tempi(?).
- ad un altro, hanno lascitato interi pezzi di facciata non completati, con spallette e cornici degli infissi senza intonaco
- ad una terza abitazione, che è stata tra le prime ad avviare i lavori nel 2020 con un grosso GC, il cappotto sta letteralmente cadendo a pezzi, segno di un lavoro frettoloso e fatto male, probabilmente per questioni di scadenze varie.

Un po' di ordine e di chiarezza servirà anche per incrementare un po' il livello qualittivo dei lavori.
marcoaroma
Messaggi: 1911
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da marcoaroma »

Frank2 ha scritto: dom ott 02, 2022 16:15

Che poi, passeggiando qui vicino casa, ho visto 3 fabbricati sottoposti negli anni scorsi a superbonus da parte di GC e roba varia, con lavori "chiusi" mesi fa, e chiacchierando con i proprietari (che conosco di vista):
- In uno hanno lasciato gli infissi vecchi in legno, marci, che cadono a pezzi, perché non rientravano più nei costi/tempi(?).
- ad un altro, hanno lascitato interi pezzi di facciata non completati, con spallette e cornici degli infissi senza intonaco
- ad una terza abitazione, che è stata tra le prime ad avviare i lavori nel 2020 con un grosso GC, il cappotto sta letteralmente cadendo a pezzi, segno di un lavoro frettoloso e fatto male, probabilmente per questioni di scadenze varie.
Io invece ho visto lavori fatti da GC abbastanza bene
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

Frank2 ha scritto: dom ott 02, 2022 16:15 Sarà il committente, rimettendoci il 30-40%, ad calmierare i costi.
vedi come siamo ridotti? ormai è scontato che siano sprechi, regalìe, soldi buttati, esiti solo estetici.
ancora solo un paio d'anni fa avremmo scritto "investendo".
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

Ronin ha scritto: dom ott 02, 2022 20:12
Frank2 ha scritto: dom ott 02, 2022 16:15 Sarà il committente, rimettendoci il 30-40%, ad calmierare i costi.
vedi come siamo ridotti? ormai è scontato che siano sprechi, regalìe, soldi buttati, esiti solo estetici.
ancora solo un paio d'anni fa avremmo scritto "investendo".
Puoi vedere il lato positivo però
Adesso sono in molti a vedere questi sprechi e magari si potrà trovare un rimedio, fino a ieri (a parte 4 termotecnici su questo forum) si parlava di misura win win che tutta Europa ci invidiava
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Da oggi, la piattaforma X-bonus (Deloitte per gli interventi minori) richiede documentazione fotografica ante e post, preferibilmente realizzata con una app messa a disposizione che geolocalizza lo scatto e ne registra data certa.

Poichè trattasi della piattaforma più utilizzata dai piccoli artigiani per interventi su serramenti e caldaie, avrà sicuramente un notevole impatto: anzitutto consentirà al controllore di verificare il tipo di intervento (molte volte viene per semplicità dichiarata 'edilizia libera' anche se stanno sventrando casa), ma, soprattutto, non consentirà di chiudere la pratica fino al termine dei lavori, cosa che, invece, era sin qui ampiamente concessa e, ovviamente, estremamente gradita visti i lunghi tempi di reperimento dei materiali.
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

report enea 30.09: 8 miliardi
evidentemente la cosa è sfuggita di mano :roll:
vinz75
Messaggi: 2160
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da vinz75 »

Perchè sfuggita di mano? Se metti in condizione la gente di fare i lavori gratis, è allucinante che non avessero fatto i conti giusti.
Figurati se oggi avessimo le regole di 1 anno fa...saremmo a 20 miliardi al mese.
marcoaroma
Messaggi: 1911
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da marcoaroma »

Ho visto il report e ci sono i risultati totali, hai fatto la sottrazione? Sai quanto per unifamiliari
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

marcoaroma ha scritto: ven ott 07, 2022 10:45 Ho visto il report e ci sono i risultati totali, hai fatto la sottrazione? Sai quanto per unifamiliari
ho aperto il report di fine agosto e fatto la differenza

poi se vedi i report ci sono le percentuali riferite a condomini, unifamiliari e funzionalmente autonome
da quello che ho capito il 40% delle risorse va sui condomini, 60% su unifamiliari e funzionalmente autonome (40+20)
Seamew
Messaggi: 1572
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Seamew »

ponca ha scritto: ven ott 07, 2022 10:39 report enea 30.09: 8 miliardi
evidentemente la cosa è sfuggita di mano :roll:
Il conto sul totale delle detrazioni è un + 9 miliardi...cioè almeno il doppio di quello che erano gli incrementi mensili precedenti...
beh...non mi stupisco dato che entro il 30 settembre c'è stata una corsa pazzesca a fare SAL in ENEA.
vedremo poi il report di ottobre....magari arriva a malapena a 2 miliardi...boh.. :roll:
Luca_Bramb
Messaggi: 15
Iscritto il: mar ago 31, 2021 17:59

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Luca_Bramb »

giotisi ha scritto: mer ott 05, 2022 08:41 Da oggi, la piattaforma X-bonus (Deloitte per gli interventi minori) richiede documentazione fotografica ante e post, preferibilmente realizzata con una app messa a disposizione che geolocalizza lo scatto e ne registra data certa.

Poichè trattasi della piattaforma più utilizzata dai piccoli artigiani per interventi su serramenti e caldaie, avrà sicuramente un notevole impatto: anzitutto consentirà al controllore di verificare il tipo di intervento (molte volte viene per semplicità dichiarata 'edilizia libera' anche se stanno sventrando casa), ma, soprattutto, non consentirà di chiudere la pratica fino al termine dei lavori, cosa che, invece, era sin qui ampiamente concessa e, ovviamente, estremamente gradita visti i lunghi tempi di reperimento dei materiali.
Da quel che mi risulta, stando a quanto detto da deloitte, la documentazione fotografica non sembra esser vincolante per la cessione alla banca, visto che le fotografie si possono caricare in qualsiasi momento.

Tu hai notizie differenti in merito?
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

No, non le ho e, come tutti, ho letto il comunicato; anche io ho visto quel 'in qualsiasi momento' esattamente come la pratica ENEA.
Però, partendo dalla considerazione che ormai SOLO I SERRAMENTI E LE CALDIAE IN ECOBONUS vengono pagati con mesi di anticipo sui lavori, cosa che, per altro, mi ha sempre lasciato molti dubbi, non mi stupirei che domattina togliessero quel 'in qualsiasi momento', il che sarebbe un disastro, visto che la maggior parte dei contratti con intesa scade il 31.12.22: i serramentisti rischiano di trovarsi in mano pezzi di carta vidimati da deloitte ma inutilizzabili per pagare gli operai. (cosa per altro già successa all'inizio dell'anno su altre piattaforme)
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

Seamew ha scritto: ven ott 07, 2022 10:56 vedremo poi il report di ottobre....magari arriva a malapena a 2 miliardi...boh.. :roll:
la speranza è l'ultima a morire, ma penso che ci aspetti comunque una corsa a finire entro il 31/12 (così dice il copione del fotovoltaico, almeno :mrgreen: ). ormai sto convincendomi che PNRR stia per Poveri Noi Ridotti in Rovina :lol:
Seamew
Messaggi: 1572
Iscritto il: mer dic 06, 2006 08:40

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Seamew »

Ronin ha scritto: sab ott 08, 2022 18:52 ormai sto convincendomi che PNRR stia per Poveri Noi Ridotti in Rovina :lol:
:lol: :lol: molto azzeccata direi....
archspf
Messaggi: 536
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da archspf »

Ronin ha scritto: sab ott 08, 2022 18:52 ormai sto convincendomi che PNRR stia per Poveri Noi Ridotti in Rovina :lol:
eccezionale :D :lol:
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

dall'apertura del post c'è una novità: la chiusura di Poste
questa cosa è passata un po' in sordina ma Poste rappresentava un'ancora di salvezza per molti, che visto il blocco del sistema bancario stavano cedendo i crediti autonomamente

a questo punto visto il livello di caos raggiunto, a me viene da pensare che l'unica soluzione sia quella di una sorta di "condono"
in modo da abbonare tutti i casini fatti finora permettendo a chi ha i crediti di ottenere la liquidità
e cancellare la cessione dal 01.01.2023 in modo da evitare che disastri di queste proporzioni siano ripetuti
perchè dopo 16 interventi inutili e dannosi fatico a pensare che la soluzione sia risolvibile

poi si parlerà che la cessione era un'opportunità, dava la possibilità agli incapienti ecc..
ma a chi giova tutto questo?
a parte il buco nei conti dello stato a me pare che ci siano soprattutto imprese e privati che si stanno rovinando
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

Non lo so... ormai sono mesi che mi sento 'profeta di sventura'... ma, al di là di ogni razionale osservazione, il sistema regge ancora, contro ogni logica.
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

giotisi ha scritto: mer nov 09, 2022 12:33 ma, al di là di ogni razionale osservazione, il sistema regge ancora, contro ogni logica.
questo è vero
dopo il blocco di Intesa &c. pensavo che la situazione sarebbe degenerata con cantieri bloccati, GC scomparsi, un bel po' di cause e fallimenti
invece i problemi nella mia esperienza sono stati molto circoscritti, meglio così

tuttavia mi viene da pensare che fino al 31.12 o al 16.03 in qualche modo si riesce a nascondere la polvere sotto il tappeto
e che molti che avevano avuto un rifiuto dalla banca per la cessione o dall'impresa per lo sconto erano andati proprio da Poste
Giulioneee
Messaggi: 65
Iscritto il: mar set 28, 2021 15:44

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Giulioneee »

ponca ha scritto: mer nov 09, 2022 12:44
giotisi ha scritto: mer nov 09, 2022 12:33 ma, al di là di ogni razionale osservazione, il sistema regge ancora, contro ogni logica.
questo è vero
dopo il blocco di Intesa &c. pensavo che la situazione sarebbe degenerata con cantieri bloccati, GC scomparsi, un bel po' di cause e fallimenti
invece i problemi nella mia esperienza sono stati molto circoscritti, meglio così

tuttavia mi viene da pensare che fino al 31.12 o al 16.03 in qualche modo si riesce a nascondere la polvere sotto il tappeto
e che molti che avevano avuto un rifiuto dalla banca per la cessione o dall'impresa per lo sconto erano andati proprio da Poste
Lo penso anche io, Poste era l'ancora di salvezza per molti.
Giulio 8)
ponca
Messaggi: 4402
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da ponca »

qualcuno ha un'idea di cosa sta facendo Poste?
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

ponca ha scritto: mar nov 22, 2022 14:19 qualcuno ha un'idea di cosa sta facendo Poste?
contando i soldi che ha guadagnato? :lol:
giotisi
Messaggi: 3450
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da giotisi »

'Ma i cessionari, ci han guadagnato?'

Ora, in periodo di tassi a zero, han comprato titoli a 4 anni con uno sconto del 10%: indubbio che fossero interessi da leccarsi le orecchie.
Adesso, pero', si trovano impegnate in questo tasso fisso, risorse che potrebbero essere impiegate a tassi molto superiori.

Quindi, no, non ci hanno 'guadagnato' nel senso ironico di Ronin; tra tutte le cose che son cambiate, il PUN a 500 euro, l'alluminio a 5000 euro, anche qui, si è capovolto il sole..rischio d'impresa.

Lo segnalo, perchè qui salta evidente all'occhio l'inutilità (per i cessionari finanziari) del provvedimento di flessibilizzazione contenuto nell'Aiuti quater. Se li ho comprati a 4 anni, mai potro' spalmarli su 10 perchè ci perderei in interessi (che sono il core biz di questi soggetti).
Ronin
Messaggi: 5493
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Blocco cessioni, ancora?

Messaggio da Ronin »

giotisi ha scritto: mar nov 22, 2022 16:47 si trovano impegnate in questo tasso fisso, risorse che potrebbero essere impiegate a tassi molto superiori.
mavalà (cit.).
il tasso BCE era a 1,25% fino al 14/09/22, quindi le banche hanno potuto prendere denaro in BCE e impegnarlo con rendimento più del doppio fino a capienza delle tasse di 4 anni senza rischi e senza far nulla (mica per niente lagarde e soci plaudevano al 110%, brava italia che hai finanziato la BCE a spese dei tuoi contribuenti :mrgreen: ). meglio del campo dei miracoli di pinocchio, altro che risorse immobilizzate :lol:
giotisi ha scritto: mar nov 22, 2022 16:47 Se li ho comprati a 4 anni, mai potro' spalmarli su 10 perchè ci perderei in interessi (che sono il core biz di questi soggetti).
è palese che la scelta fino a 10 anni è mirata ad aiutare a non perdere i crediti i cedenti, non i cessionari.
un cessionario finanziario che avesse comprato più crediti di quelli che può smaltire in 4 anni sarebbe da decreto TSO, altro che decreto aiuti :lol:
Rispondi