Produzione ACS con impianti solari termici in Lombardia

Obblighi legislativi, tipologie, prodotti

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1949
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Produzione ACS con impianti solari termici in Lombardia

Messaggio da ilverga » mer ott 31, 2007 10:45

Ok, detto e ridetto in qualsiasi lingua l'obbligatorietà.
Un Vs parere sulla presente casistica: l'impianto termico centralizzato è oggetto di ristrutturazione, mentre la produzione di ACS è autonoma per singolo appartamento con boyler elettrici...
Il DGR 5018, nel caso di ristrutturazione di impianti termici, prevede l'integrazione 50% fabbisogno per acs con impianti solari termici, ma in questo caso cosa fareste, visto e considerato che la produzione di ACS non viene toccata nella maniera + assoluta?
Mi pare chiaro il buco normativo...
:roll: :roll:

ASTRO
Messaggi: 561
Iscritto il: gio feb 08, 2007 16:31

Messaggio da ASTRO » mer ott 31, 2007 10:49

Prevedo che con tutta questa acqua riscaldata gratuitamente a mezzo sole tutti incominceranno lavasi troppo spesso ............ quaindi il problema sucessivo sarà di dove reperire e/o recuperare tutta l'acqua consumata in piu................
:P :P :lol:

jerryluis
Messaggi: 2396
Iscritto il: mer apr 04, 2007 20:46
Località: Nella Regione delle Banane

Re: Produzione ACS con impianti solari termici in Lombardia

Messaggio da jerryluis » gio nov 01, 2007 23:36

ilverga ha scritto:Ok, detto e ridetto in qualsiasi lingua l'obbligatorietà.
Un Vs parere sulla presente casistica: l'impianto termico centralizzato è oggetto di ristrutturazione, mentre la produzione di ACS è autonoma per singolo appartamento con boyler elettrici...
Il DGR 5018, nel caso di ristrutturazione di impianti termici, prevede l'integrazione 50% fabbisogno per acs con impianti solari termici, ma in questo caso cosa fareste, visto e considerato che la produzione di ACS non viene toccata nella maniera + assoluta?
Mi pare chiaro il buco normativo...
:roll: :roll:
Io ti dico sinceramente che non ho ancora capito il significato/differenza precisa di ristrutturazione degli impianti termici e sostituzione del generatore.
Ti faccio il mio caso: amministratore mi chiama per valutare la conversione da caldaia a gasolio a gas metano e c'è anche un impianto sanitario.
Quando faccio la mia valutazione oltre alla caldaia con bruciatore sostituisco tutta la componentistica di sicurezza e spesso metto mano anche alla distribuzione se è mancante sotto il profilo regolazione.
Teoricamente questa per come l'ho intesa io è una ristrutturazione, non integrale, ma praticamente tolte le tubazioni nelle murature e gli emettitori sul resto si interviene..

Cosa dovrei fare? installare anche un bel po' di pannelli solari con un pressochè raddoppio del preventivo e quindi certezza che i condomini non faranno nulla perchè una botta economica del genere non potrebbero sopportarla?

Io faccio finta di niente, piuttosto se devo sostituire il bollitore prevedo già uno con possibilità collegamento solare che in futuro, magari tra 2 o 3 anni potrebbero farlo benissimo!

Sicuramente se ne ravvedo la convenienza e la bontà dell'opera lo indico come suggerimento per un futuro intervento..., il consiglio è corretto, ma l'obbligatorietà diventa dannosa

Rispondi