311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven dic 11, 2009 12:07

In base alla 311, e al DPR 59, nel caso di modifiche e/o ristrutturazioni di un'unità imobiliare, qualora non si intervenga su alcuni elementi, non è richiesto che gli stessi rispondano ai rispettivi requisiti termici (trasmittanza ecc), ossia, devono adeguarsi solo gli elementi soggetti ad intervento.

Mi chiedoù:
Nel caso di un cambio di destinazione d'uso, di un locale in precedenza del tipo cantina / Garage, in unità abitativa, con realizzazione di un nuovo impianto a servizio della stessa, e realizzazione di divisioni interne, ma senza modificare le pareti esterne (in reltà verranno allargate alcune finestre),
le pareti esterne, anche se non sono soggette a intervento, devono soddisfare i requisiti dettati dalla 311 e DPR 59 ????

ciao e grazie.

soloalfa
Messaggi: 1179
Iscritto il: ven ott 10, 2008 16:36

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da soloalfa » ven dic 11, 2009 12:16

Direi che debbano essere isolate in quanto prima non riscaldate ed successivamente si. Altrimenti addio efficienza energetica!
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché !

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven dic 11, 2009 12:35

soloalfa ha scritto:Direi che debbano essere isolate in quanto prima non riscaldate ed successivamente si. Altrimenti addio efficienza energetica!
Bè, è facile intuire che in qualche modo sia necessario intervenire.

Diverso è però raggiungere i parametri richiesti dalla normativa per le nuove pareti, trattando un elemento già esistente che non viene modificato, con tutte le problematiche che possono insorgere. Nello specifico, avendo parete esterna in mattoncini, dovrei isolare internamente, riducendo di conseguenza le superfici dei locali, e inoltre, spingere troppo con l'isolamento dall'interno non mi piace troppo, in quanto, se non si eseguono tutte le opere in maniera eccellente ( e purtroppo alcune volte le ditte realizzatrici non danno troppa importanza ai particolari), si rischia di avere problemi successivi come la condensa interstiziale.

soloalfa
Messaggi: 1179
Iscritto il: ven ott 10, 2008 16:36

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da soloalfa » ven dic 11, 2009 13:37

Ale_S ha scritto:
soloalfa ha scritto:Direi che debbano essere isolate in quanto prima non riscaldate ed successivamente si. Altrimenti addio efficienza energetica!
Bè, è facile intuire che in qualche modo sia necessario intervenire.

Diverso è però raggiungere i parametri richiesti dalla normativa per le nuove pareti, trattando un elemento già esistente che non viene modificato, con tutte le problematiche che possono insorgere. Nello specifico, avendo parete esterna in mattoncini, dovrei isolare internamente, riducendo di conseguenza le superfici dei locali, e inoltre, spingere troppo con l'isolamento dall'interno non mi piace troppo, in quanto, se non si eseguono tutte le opere in maniera eccellente ( e purtroppo alcune volte le ditte realizzatrici non danno troppa importanza ai particolari), si rischia di avere problemi successivi come la condensa interstiziale.
Non si puo' avere la pinta piena e la moglie ubriaca! se vogliono mantenere l'esterno bisogna andare all'interno con tutte le conseguenze del caso... va be cosa fai? una doppia parete con isolante all'interno e camera d'aria no?
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché !

simcat
Messaggi: 1115
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da simcat » ven dic 11, 2009 14:25

A mio parere sei nel caso di nuova installazione di impianto termico (noon è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato). Verifica rendimento globale medio stagionale e fonti rinnovabili per acqua calda sanitaria.
Poi, certamente, isolare è cosa buona e giusta.

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven dic 11, 2009 15:15

simcat ha scritto:A mio parere sei nel caso di nuova installazione di impianto termico (noon è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato). Verifica rendimento globale medio stagionale e fonti rinnovabili per acqua calda sanitaria.
Poi, certamente, isolare è cosa buona e giusta.
Vedo che la tua interpretazione Simacat è differente da quella di soloalfa, (che è anche quella che avevo ipotizzato inizialmente).
Che prima non era riscaldato, è cosa nota, visto che la sua destinazione d'uso era quella di garage ripostiglio, e di certo tali locali non vengono riscaldati, e difficilmente sarebbe credibile il contrario.

Il problema è che la normativa (almeno per quello che mi è noto), parla di nuovo e di ristrutturazioni, trattando nel particolare ciò che viene toccato, in quanto entità fisica, ma non trattando i casi di cambi di destinazione d'uso. Quindi sono ancora un po' titubante, su cosa mi impone la legge, al dilà di cosa è cosa buona !

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven dic 11, 2009 15:18

cambio di destinazione s'uso = a cosa?
bella domanda su cui si dividono le interpretazioni
se in comune c'è qualcuno che può aiutare bene... altrimenti boh!
io risposte certe non ne ho...
:oops: :oops:

simcat
Messaggi: 1115
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da simcat » ven dic 11, 2009 15:31

Ale_S ha scritto:
simcat ha scritto:A mio parere sei nel caso di nuova installazione di impianto termico (noon è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato). Verifica rendimento globale medio stagionale e fonti rinnovabili per acqua calda sanitaria.
Poi, certamente, isolare è cosa buona e giusta.
Vedo che la tua interpretazione Simacat è differente da quella di soloalfa, (che è anche quella che avevo ipotizzato inizialmente).
Che prima non era riscaldato, è cosa nota, visto che la sua destinazione d'uso era quella di garage ripostiglio, e di certo tali locali non vengono riscaldati, e difficilmente sarebbe credibile il contrario.

Il problema è che la normativa (almeno per quello che mi è noto), parla di nuovo e di ristrutturazioni, trattando nel particolare ciò che viene toccato, in quanto entità fisica, ma non trattando i casi di cambi di destinazione d'uso. Quindi sono ancora un po' titubante, su cosa mi impone la legge, al dilà di cosa è cosa buona !

Mi sono espresso male con quel "non è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato".
Non mi riferivo ai locali (attualmente non riscaldati), ma volevo intendere che nel 192-311-59, non si differenzia se i locali prima dell'intervento siano o no riscaldati. Ecco perchè, per me, il tuo intervento, se non tocchi murature esterne, è solamente inquadrabile come "installazione di nuovo impianto termico in edificio esistente". Questo per la normativa nazionale, non so se esistono limiti più restrittivi regionale/comunali.

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven dic 11, 2009 16:08

simcat ha scritto:
Ale_S ha scritto:
simcat ha scritto:A mio parere sei nel caso di nuova installazione di impianto termico (noon è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato). Verifica rendimento globale medio stagionale e fonti rinnovabili per acqua calda sanitaria.
Poi, certamente, isolare è cosa buona e giusta.
Vedo che la tua interpretazione Simacat è differente da quella di soloalfa, (che è anche quella che avevo ipotizzato inizialmente).
Che prima non era riscaldato, è cosa nota, visto che la sua destinazione d'uso era quella di garage ripostiglio, e di certo tali locali non vengono riscaldati, e difficilmente sarebbe credibile il contrario.

Il problema è che la normativa (almeno per quello che mi è noto), parla di nuovo e di ristrutturazioni, trattando nel particolare ciò che viene toccato, in quanto entità fisica, ma non trattando i casi di cambi di destinazione d'uso. Quindi sono ancora un po' titubante, su cosa mi impone la legge, al dilà di cosa è cosa buona !

Mi sono espresso male con quel "non è specificato da nessuna parte se prima era o non era riscaldato".
Non mi riferivo ai locali (attualmente non riscaldati), ma volevo intendere che nel 192-311-59, non si differenzia se i locali prima dell'intervento siano o no riscaldati. Ecco perchè, per me, il tuo intervento, se non tocchi murature esterne, è solamente inquadrabile come "installazione di nuovo impianto termico in edificio esistente". Questo per la normativa nazionale, non so se esistono limiti più restrittivi regionale/comunali.
anche a me pare così, però mi ricordo che qualcuno assimila il cambio di destinaz al nuovo edifico...

soloalfa
Messaggi: 1179
Iscritto il: ven ott 10, 2008 16:36

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da soloalfa » ven dic 11, 2009 17:36

ma scusate... bisognera fare la L10 no? e la L10 ti chiede di isolare...
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché !

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven dic 11, 2009 17:40

soloalfa ha scritto:ma scusate... bisognera fare la L10 no? e la L10 ti chiede di isolare...
dipende da come inquadi l'intervento
se si può inquadrare per ed come "nuovo imp in edificio esistente" la legge 10 non ti obbliga certo a isolare le pareti
diverso e se il cambio di destinaz d uso si assimila a nuovo edificio

il dubbio è lì..

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da maxis » mer feb 24, 2010 00:05

Alla fine si è riusciti a capire senza ombra di dubbio quali requisiti rispettare in caso di cambio destinazione d'uso da edificio rurale privo di impianto di riscaldamento ed edificio residenziale dotato di impianto autonomo?

Io andrei a rispettare tutti i requisiti inerenti alla "Nuova installazione impianto termico in edificio esistente" (Rendimento globale medio stagionale + solare termico x ACS), mentre se vado a toccare una parete esterna etc vado a rispettare i limiti di trasmittanza sulle pareti opache, ma comunque non andrei a rispettare il fabbisogno EPI.
Comunque certezze non ne ho, o forse sono pigro ora per cercarle.

Cosa ne pensate ?

silvia
Messaggi: 184
Iscritto il: mar set 04, 2007 13:29

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da silvia » mar mag 04, 2010 10:48

Buongiorno a tutti.
Riprendo questo argomento per avere delle opinioni.

Se per un immobile con attuale destinazione artigianale, (2 locali + un bagno), già dotato di impianto termico autonomo con caldaia murale e radiatori, viene richiesto il cambio di destinazione d'uso per trasformarlo in abitazione, senza opere, come si deve comportare il termotecnico?
1) Rilievo dello stato di fatto: Produzione di elaborati grafici (e documentazioni fotografiche) con calcoli energia e rendimenti (L.10-senza verifiche ai parametri attali) e redazione AQE?
2) Produzione elaborati grafici rilievo stato di fatto (doc. foto) e Redazione AQE?
3) Una semplice dichiarazione che è tutto esistente?

Grazie

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » gio set 18, 2014 11:53

Anche io ho questo vostro dubbio.
Locali al piano terreno adibiti a garage e cantina sono soggetti a cambio di destinazione d'uso per diventare locali abitabili di una nuova unità immobiliare. (non vengono toccati i muri e serramenti)

Secondo il mio parere si deve far rientrare come
-----> ristrutturazione o installazione di nuova impianto in edificio esistente.
-----> le pareti verticali o orizzontali e i serramenti oggetti di intervento devono essere verificate con la normativa vigente.

Detto cio' la cosa rimane dubbia. Qualcuno di voi ha avuto occasione di sentire i tecnici della Regione Piemonte.

Saluti

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » gio set 18, 2014 15:09

provate a dirlo in un comune e guardate le faccie

è un altro dei grandi buchi con cui ci ritroviamo a che fare

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » gio set 18, 2014 16:56

provate a dirlo in un comune e guardate le facce

è un altro dei grandi buchi con cui ci ritroviamo a che fare

Mimmo_510859D
Messaggi: 1402
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Mimmo_510859D » gio set 18, 2014 17:13

Io sono dell'idea che imposizioni e divieti devono essere sempre esplicitamente scritti. Quindi, se si rifà solo l'impianto le prescrizioni riguarderanno solo esso.
Cosa fare in presenza di cambio di destinazione d'uso? Se me la richiedono, una RTL10 che semplicemente descrive lo stato di fatto, con "il paragrafo" dei Risultati dai calcoli ma senza alcuna verifica da rispettare.

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » gio set 18, 2014 17:19

Mimmo_510859D ha scritto:Io sono dell'idea che imposizioni e divieti devono essere sempre esplicitamente scritti. Quindi, se si rifà solo l'impianto le prescrizioni riguarderanno solo esso.
Cosa fare in presenza di cambio di destinazione d'uso? Se me la richiedono, una RTL10 che semplicemente descrive lo stato di fatto, con "il paragrafo" dei Risultati dai calcoli ma senza alcuna verifica da rispettare.
alla luce di tutto quoto

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 08:31

girondone ha scritto:provate a dirlo in un comune e guardate le facce

è un altro dei grandi buchi con cui ci ritroviamo a che fare
Si è vero, :shock: :shock: , i tecnici dei comuni tendono a farla passare come ristrutturazione/ampliamento quindi con tutte le trasmittanze e limiti da verificare. ( Molte più opere edili da fare e costi piu elevati)

Sentite cose dicono i tecnici della Regione Piemonte per avere un chiarimento.

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven set 19, 2014 09:28

henry ha scritto: Si è vero, :shock: :shock: , i tecnici dei comuni tendono a farla passare come ristrutturazione/ampliamento quindi con tutte le trasmittanze e limiti da verificare. ( Molte più opere edili da fare e costi piu elevati)

.
vero in parte:
se è vero che tendono a farla passare come ristrutturazione (in realtà dipende anche da come presenta il tutto il tecnico edile), se è una ristrutturazione non è detto che devi verificare le strutture qualora non vengano toccate.
Semmai il problema potrebbe essere se l'intervento viene inquadrato come "nuova realizzazione" con adeguamento dell'esistente ai parametri del nuovo. Ma questo sarebbe impossibile anche su altri fronti (strutturale, acustico ecc).

in effetti il problema di "cosa veririfcare" in caso di cambio di destinazione d'uso, o di utilizzo (es come residenza), di locali prima "freddi", è un bel problema nonchè buco normativo.

Da un lato visto che instauriamo un'attività (es residenza), in locali prima utilizzati diversamente dovrei renderli idonei per lo specifico utilizzo (provate a pensare al limite al cambio di destinazione di un capanno agricolo chiuso in residenza !!)

dall'altro lato c'è il problema che spesso certe strutture non sono facilmente adeguabili e certi interventi non facilmente applicabili.

Provate a pensare alla questione dell'acustica piuttosto che del risparmio energetico. Le problematiche sono identiche ma in più c'è a mio avviso lìimpossibilità di portare strutture esistenti ai parametri del nuovo !!

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 10:11

a quanto sembra la Regione Piemonte afferma che: se si tratta di un cambio di destinazione d'uso (cioè si passa da un locale garage "non abitativo" a un locale abitativo) ci troviamo nel caso di ristrutturazione edilizia, quindi vanno fatte le relative verifiche sulle pareti!!!!!!. :shock: :shock: !!! Delirioo

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven set 19, 2014 10:16

henry ha scritto:a quanto sembra la Regione Piemonte afferma che: se si tratta di un cambio di destinazione d'uso (cioè si passa da un locale garage "non abitativo" a un locale abitativo) ci troviamo nel caso di ristrutturazione edilizia, quindi vanno fatte le relative verifiche sulle pareti!!!!!!. :shock: :shock: !!! Delirioo
Eresia.
mi va bene che inquadrino il cambio di destinazione come ristrutturazione,
ma nessuna norma sul risparmio energetico dice che in caso di ristrutturazione devi verificare tutte le pareti .
In caso di ristrutturazione, se non tocchi le pareti non le verifichi. se le tocchi, verifichi solo quelle interessate all'intervento.

Ma tu nello specifico, vai a modificare o intervenire sulle pareti o elementi opachi ??
c'è un po' di confusione....

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 12:41

Io tocco solo il pavimento visto che rifaccio gli impianti. (capisco che è un eresia perchè è un delirio fare tutte quelle verifiche) però questo è ciò che mi è stato detto.

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven set 19, 2014 13:01

Puoi darmi i riferimenti di dove il piemonte afferma quello

Ps. Ricordo che se parli di ristrutt come definizione urbanistica... questa non é coerente con le definizoni di legge10

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven set 19, 2014 13:14

girondone ha scritto: Ps. Ricordo che se parli di ristrutt come definizione urbanistica... questa non é coerente con le definizoni di legge10
in che senso ???
Concordo eventualmente con il gatto che urbanisticamente si parla di "ristrutturazione" e non di nuovo,
ma che poi ai fini della Legge10, possiamo trovarci nei tanti casi dell'art 3 (192/05 e smi).

In ogni caso, ribadisco in mancanza di certezze normative, che l'unica attuale interpretazioni della norma, se l'intervento non è visto come una nuova edificazione ( e chiaramente a livello urbanistico non può esserlo perchè i muri e volumi ci sono, ma in maniera astratta a livello termico potrebbe) trattandosi di ristrutturazione, esclusi i casi sopra i 1000m2, demoliz e ristrutt,
verificihi solo quello che tocchi e quindi decidi tu in un certo senso cosa verificare 8in base a ciò che decidi di toccare e magari migliorare)

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven set 19, 2014 13:24

concordo....

che urbanisticamente si parla di "ristrutturazione" e non di nuovo,

questo poco ma sicuro



io intendevo che una MS urbanistica no è er forza una MS di legge10

es

di qualche tempo fa... prima che anche la liguria definisse altri interventi a livello legge10

tinteggiatura facciata MS urbanistica se cambio colore
ma non MS a livello di legge 10 ( che poi ci sono state 1000 interpretazini degli anni... o meglio io mi faccio e mi facevo porblemi.. ma nei comuni ed i vari geom arech e d ing in giro mai si sono posti il prob)


il tutto perchè
la legge 10 ed smi ha ... alemno fino a poco tempo fa... definito abb bene gli interventi sugli impianti ma mai quelli sulle strutture

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 13:44

Il problema che le interpretazioni sono tante... anche io in un primo momento l'ho pensata come voi, però dopo un colloquio con un tecnico della Regione mi sono sorti questi dubbi.

In definitiva verificherò impianto termico con solare termico e le sole strutture oggetto di intervento.

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven set 19, 2014 13:45

e cmq ci sono comuni.. almeno qui sopra qualcuno lo aveva scritto
dove cambio dest uso = nuovo edificio
se no ricordo male

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 13:52

girondone ha scritto:e cmq ci sono comuni.. almeno qui sopra qualcuno lo aveva scritto
dove cambio dest uso = nuovo edificio
se no ricordo male
Si proprio per questo, la loro spiegazione è: " devi fare le verifiche seno sei avvantaggiato rispetto a uno che fa una nuova costruzione". E' assurdo ma l ho sentito dire.

Ale_S
Messaggi: 1278
Iscritto il: ven mag 11, 2007 16:53

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da Ale_S » ven set 19, 2014 15:24

henry ha scritto: devi fare le verifiche seno sei avvantaggiato rispetto a uno che fa una nuova costruzione". E' assurdo ma l ho sentito dire.
da quando è una gara ??

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven set 19, 2014 16:25

io proprio assurdo non lo trovo
mi accontenterei che fosse una interpretazione unica per tutti...

henry
Messaggi: 128
Iscritto il: mar set 13, 2011 14:30

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da henry » ven set 19, 2014 16:49

Ditelo ai cliente, poi guardate la loro faccia.....

girondone
Messaggi: 9929
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da girondone » ven set 19, 2014 16:53

certamente....

ma se ricevvessero tutti la stessa risposta da tutti noi... è una cosa..
così invece è una giungla...
quello intendevo

silvia
Messaggi: 184
Iscritto il: mar set 04, 2007 13:29

Re: 311 - DPR 59 - Cambio destinazione d'uso.

Messaggio da silvia » lun nov 02, 2015 17:28

DM 26/6/2015 Requisiti Minimi
cambio destinazione d'uso di parte dimmobile artigianale da destinarsi ad abitazione.

Prescrizioni come se si trattasse di un nuovo edificio ????

Ho il seguente caso:
immobile artigianale volume lordo 1089 mc; Sd=865,49 mq
parte di immobile artigianale da destinarsi ad abitazione: volume lordo futura abitazione = 255 mc ; Sd=275mq (compreso pareti aderenza con attività artigianale non scaldata).

Allegato 1 punto 1.3, 1, b:
Vol abitaz > 15% Vol artigianale;
Vol abitaz < 500 mc

Cosa si fa???

Rispondi