Calcolo APE convenzionale edificio con un SUB su due condomini differenti

Normativa Europea, Nazionale e Regionale sulla classificazione e certificazione energetica degli edifici, accreditamento tecnici, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
4E+
Messaggi: 1
Iscritto il: mar mar 22, 2022 18:45

Calcolo APE convenzionale edificio con un SUB su due condomini differenti

Messaggio da 4E+ »

Buongiorno,
Vorremmo sapere come trattare il caso di superbonus di un condominio di 4 UI, in cui una delle unità residenziali ha metà appartamento nel condominio oggetto di intervento e l'altra metà nel condominio adiacente ma non oggetto di lavori superbonus (l'intervento trainante è la coibentazione superfici disperdenti). Le due zone di appartamento sono in comunicazione attraverso un'apertura nella parete di separazione fra i due edifici (condomini).A livello impiantistico sono presenti due generatori e due circuiti di distribuzione ed emissione indipendenti. A livello urbanistico costituisce un Subalterno unico appartenente all'edificio oggetto di intervento.
Come dobbiamo considerare questa unità immobiliare ai fini dell'APE Convenzionale ? Le superfici disperdenti della UI in oggetto, appartenenti al condominio NON oggetto dei lavori, concorrono alla determinazione della classe energetica del condominio che esegue i lavori di superbonus?
Nel caso di risposta negativa, è' possibile accedere agli interventi trainati di sostituzione del generatore e sostituzione infissi per la parte ricadente nel condominio non oggetto di intervento? Grazie
Frank2
Messaggi: 107
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Calcolo APE convenzionale edificio con un SUB su due condomini differenti

Messaggio da Frank2 »

Mamma mia che caso particolare.

Il catasto è una cosa meravigliosa, ho visto appartamenti avere più sub che stanze..e qui abbiamo un sub unico su condomini diversi.
La cosa mi insospettisce, secondo me è stato fatto qualche pasticcio al catasto e/o il tecnico catastale ha distrattamente autorizzato qualcosa che non doveva, cioè unito due sub diversi (magari appartenenti pure a particelle diverse) quando non poteva, e il doppio impianto mi fa rafforza questa idea. E sappiamo che il catasto non sana situazioni di irregolarità.
Oppure sono stati costituiti due condomini diversi in un fabbricato che - di fatto- è lo stesso. Oppure - situazione più ottimistica - è un condominio a "L" e quel sub particolare appartiene per intero ad uno solo dei due condomini.
Onestamente, un sub soggetto a due condomini diversi mi puzza di irregolarità.

Vabbè, facciamo finta che tutto sia ok, se nell'APE convenzionale rientra il sub incriminato, allora deve entrarci per intero, quindi anche le pareti disperdenti appartenenti all'altro condominio. Esattamente come quando facciamo l'APE di un appartamento, dobbiamo considerarlo per intero e non selezionando metà stanze perché ci piace di più.
Rispondi