Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

per un fabbricato destinato ad attività di deposito e lavorazione di alimenti con celle frigorifere, quale attività soggetta ai controlli VVF si potrebbe configurare ?
pensavo alla 70 laddove vi siano le 2 condizioni (>1000 mq e >5000 Kg)
nel caso in cui fossimo invece sotto i 1000 mq ma comunque >5000 Kg come vi comportate ?
grazie
Terminus
Messaggi: 11292
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Terminus »

Beh se non hai la 70, devi verificare se rientri negli altri depositi soggetti: plastiche e/o cartoni degli imballaggi.
Se le celle sono interne ad un capannone prefabbricato, nel computo delle plastiche ci metterei anche gli isolanti delle pannellature con cui potresti facilmente superare la soglia.
Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 731
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da travereticolare »

Mi viene da dire così su due piedi, di prestare anche attenzione ai gas refrigeranti in ciclo.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1899
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da weareblind »

Anche io consiglio di state attenti alle coibentazioni. Le celle hanno spessori nell'ordine dei 20 cm. Considerando 80 kg/mc, prova a vedere quanti kg saltano fuori. Che poi, per me, non è un "deposito di combustibile" e non sarebbe soggetto.
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

Terminus ha scritto: dom gen 23, 2022 11:00 plastiche e/o cartoni degli imballaggi.
weareblind ha scritto: dom gen 23, 2022 18:05 Anche io consiglio di state attenti alle coibentazioni.
si giusto verifico un po' tutti i combustibili.
anche se immagino di avere più che altro l'isolante delle pareti delle celle (che sono dentro il fabbricato)
ma per il poliuretano delle celle si rientra in attività 34 ? sono macchine nella realtà..
travereticolare ha scritto: dom gen 23, 2022 12:13 di prestare anche attenzione ai gas refrigeranti in ciclo.
per i gas refrigeranti invece non so ancora la tipologia. dove potrei aver problemi ?
Tom Bishop
Messaggi: 3627
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Tom Bishop »

I 5000kg da cosa sono composti?
Puoi rientrare nella 34 oppure nella 44
Tom Bishop
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

ho scritto 34 per il poliuretano, ma volevo dire 44 !!

la 34 magari la ho per imballaggi in carta/cartone
Terminus
Messaggi: 11292
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Terminus »

Se il CI lo calcoliamo per stabilire la R del capannone, tutto quello che c'è dentro deve essere computato, celle frigorifere comprese.
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

Si per il calcolo del CI certamente è dovuto considerare tutto il materiale combustibile.
Ma non dichiarerei attività soggetta (44) per deposito se i 5000 Kg di plastica li supero per la presenza dei pannelli in PU delle celle.
Terminus
Messaggi: 11292
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Terminus »

E cosa cambia da punto di vista della sicurezza se i 5000kg sono raggiunti dai meri imballaggi o anche con il materiale plastico dei sandwich delle celle ?
Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 731
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da travereticolare »

stfire ha scritto: lun gen 24, 2022 07:57 per i gas refrigeranti invece non so ancora la tipologia. dove potrei aver problemi ?
Mi preoccupavo che si potesse configurare un'attività soggetta. Quasi sicuramente il gas refrigerante sarà infiammabile, magari si può configurare una delle attività 3. In ogni caso nella VPCA valuterei la presenza del gas.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

Terminus ha scritto: lun gen 24, 2022 13:33 E cosa cambia da punto di vista della sicurezza se i 5000kg sono raggiunti dai meri imballaggi o anche con il materiale plastico dei sandwich delle celle ?
nulla, ma non dichiarerei l'attività soggetta 44 che riguarda i depositi.
magari sbaglio ..
travereticolare ha scritto: lun gen 24, 2022 13:51 Quasi sicuramente il gas refrigerante sarà infiammabile
ok, per questo vedo schede di sicurezza.
mmaarrccoo
Messaggi: 1015
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da mmaarrccoo »

stfire ha scritto: dom gen 23, 2022 09:43 per un fabbricato destinato ad attività di deposito e lavorazione di alimenti con celle frigorifere, quale attività soggetta ai controlli VVF si potrebbe configurare ?
pensavo alla 70 laddove vi siano le 2 condizioni (>1000 mq e >5000 Kg)
nel caso in cui fossimo invece sotto i 1000 mq ma comunque >5000 Kg come vi comportate ?
grazie
Nessuno lo sa. Ho fatto logistiche >1000 mq indifferenziate con sola attività 70 ed altre logistiche >1000 mq indifferenziate con 70+43+44+altro. Dipende dal Comando, dal funzionario, da eventuali pratiche già esistenti, ecc. Dal momento che tanto comanda la valutazione rischi ed i materiali comunque li calcoli nel carico d'incendio io dove posso esco solo con la 70 in modo da far risparmiare il cliente.
Se invece l'edificio è <1000 mq diventa a mio modo di vedere necessario valutare se rientri nelle attività specifiche (43, 44, ecc.)
Terminus
Messaggi: 11292
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Terminus »

Appunto. La questione sarebbe SI pratica VVF o NO pratica VVF.
Avendo a che fare con luoghi di lavoro certamente dovrebbe decidere il DdL, ma nel dubbio io insisterei nel fargi denunciare almeno una delle attività specifiche, avendone i requisiti ovviamente.
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

io la pratica VVF la farò comunque per altre attività soggette (1 e 74)
se ho <5000Kg di plastica (escluse le pareti delle celle) e <5000Kg di cartone non divento matto.
posso anche includere il tutto nella VDR e vedere poi se mi chiedono ad esempio la 44.
mmaarrccoo
Messaggi: 1015
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da mmaarrccoo »

Se hai altre attività soggette, la questione diventa soprattutto amministrativa, a volte ho visto funzionari dire che se tanto c'è già un'attività principale (ad esempio la 70 oppure un'altra attività produttiva) si "può" anche evitare di andare a conteggiare ed assoggettare tutto perchè non avrebbe molto senso. Viceversa ho visto funzionari chiederlo comunque.

Invece nei casi dove non si hanno attività soggette chiare e principali, allora sarebbe corretto andare a conteggiare i singoli materiali per vedere se rientri, altrimenti qualcuno potrebbe contestartelo.
Tom Bishop
Messaggi: 3627
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da Tom Bishop »

Secondo me le pareti vanno conteggiate nel calcolo del carico di incendio. Non saprei però dire se le stesse possano concorrere a valutare la classificazione dell'attività.
Tom Bishop
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1899
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da weareblind »

Le coibentazioni concorrono al carico di incendio ma non alla creazione di attività.
abbo
Messaggi: 36
Iscritto il: ven set 04, 2015 19:45

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da abbo »

concordo anche io. Non sono materiale in deposito riferito all'attività.
mmaarrccoo
Messaggi: 1015
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da mmaarrccoo »

weareblind ha scritto: mar gen 25, 2022 20:20 Le coibentazioni concorrono al carico di incendio ma non alla creazione di attività.
Assolutamente d'accordo.
PS: devo però dire di non aver mai visto computare i quantitativi delle pareti e/o funzionari richiederlo.
stfire
Messaggi: 560
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da stfire »

tutti i materiali combustibili presenti nel compartimento devono essere inclusi nel calcolo del carico di incendio.
quindi i panneli coibenti, se combustibili, certamente vanno inclusi.
mmaarrccoo
Messaggi: 1015
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da mmaarrccoo »

Volevo dire che non l'ho mai visto fare, poi ci sta quello che dici
Faccio solo notare che a rigore dovresti allora mettere dentro anche la plastica delle lampade, dei cavi e qualunque altro oggetto in materiale combustibile.
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1899
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da weareblind »

La differenza sta nelle quantità. 0,2 m di spessore, una cella ha x mq, ho y celle, i MC totali sono tanti.
buge
Messaggi: 274
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Deposito / lavorazione celle frigorifere alimentari

Messaggio da buge »

il poliuretano delle celle va indubbiamente considerato.
Guardate sul web, troverete vari casi di celle andate a fuoco a causa del coibente.
Io alcuni casi di attività simili li ho avuti e le ho compresi nel calcolo.
Non è una piccola quantità: caso di piccola cella 500mq alta 5 m, con spessore 10cm si parla di 4.000 kg circa.
Se spessore 20 cm, il doppio
Rispondi