Condotto di esalazione cappa cucina ristorante quali regole

Normativa per gli impianti gas, Legge 46/90, Delibera AEEG 40/04, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
christian619
Messaggi: 2313
Iscritto il: mar giu 16, 2009 18:28

Condotto di esalazione cappa cucina ristorante quali regole

Messaggio da christian619 »

Ho una cappa di un piano a cottura a gas da 25 kW di un ristorante;
vorrebbero realizzare un canale da fumo che butta in un vecchio cavedio murario in muri pieni:

1) Occorre necessariamente intubare (dove sta scritto nel caso) ossia devono mettere un condotto in acciaio dentro il cavedio?
2) possono buttare solo lì nel cavedio? (verificando che non ci sia nessun collegato ovviamente); che caratteristiche deve avere questo cavedio?
iltubo
Messaggi: 898
Iscritto il: lun lug 07, 2008 16:22
Località: CO

Re: Condotto di esalazione cappa cucina ristorante quali regole

Messaggio da iltubo »

Sulla UNI 8723 che richiama poi la 7129 e/o 11528.
A mio parere, essendo un condotto di scarico in pressione va intubato a meno di non fare una verifica che il camino esistente
sia a tenuta, resistente alle condense ecc..... sinceramente dimensioni permettendo la vedo più semplice e sicura intubare.
ponca
Messaggi: 5805
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Condotto di esalazione cappa cucina ristorante quali regole

Messaggio da ponca »

iltubo ha scritto: ven mag 10, 2024 22:14 Sulla UNI 8723 che richiama poi la 7129 e/o 11528.
A mio parere, essendo un condotto di scarico in pressione va intubato a meno di non fare una verifica che il camino esistente
sia a tenuta, resistente alle condense ecc..... sinceramente dimensioni permettendo la vedo più semplice e sicura intubare.
concordo, l'intubamento è richiesto dalle norme citate
e aldilà del discorso normativo non intubando avresti condense, vapori e umidità che creerebbero sicuramente problemi
Rispondi