Sbilanciamento fasi

Normativa elettrotecnica, progettazione impianti, prodotti

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

Ho un contatore trifase da 10 kw.
Posso collegare secondo voi una pdc monofase che assorbe 6/7 kw?
Le fasi sarebbero sbilanciate ovviamente, alcuni mi dicono che il contatore stacca, altri mi dicono che con i nuovi contatori posso prendere la potenza anche su una fase sola.
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

10 kW trifase vuol dire 3.3kW per fase. Il contatore stacca a 3.67kW.
Tom Bishop
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

ponca ha scritto: mer ott 26, 2022 21:40 Posso collegare secondo voi una pdc monofase che assorbe 6/7 kw?
No.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

Un cliente insiste che I contatori di ultima generazione non sono programmati per staccare per lo sbilanciamento delle fasi. Mi dice che ha sentito e-distribuzione. Un paio di colleghi elettrici mi hanno dato risposte contrastanti. Ma secondo voi questa cosa, che effettivamente sui forum gira, è possibile?
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

ponca ha scritto: sab nov 05, 2022 13:31 Ma secondo voi questa cosa, che effettivamente sui forum gira, è possibile?
Quale cosa? Collegare 6kW su una fase di un contatore trifase da 10kW?
No, non si può fare. Se il tuo cliente insiste, digli di collegarli lui i fili. E poi digli di firmare anche la DICO dell'impianto elettrico.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

NoNickName ha scritto: sab nov 05, 2022 14:56
ponca ha scritto: sab nov 05, 2022 13:31 Ma secondo voi questa cosa, che effettivamente sui forum gira, è possibile?
Quale cosa? Collegare 6kW su una fase di un contatore trifase da 10kW?
No, non si può fare. Se il tuo cliente insiste, digli di collegarli lui i fili. E poi digli di firmare anche la DICO dell'impianto elettrico.
esatto, insiste a dire questa cosa
ma non si può fare perchè vietato da qualche norma o semplicemente perchè il contatore stacca?
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

ponca ha scritto: sab nov 05, 2022 15:20 esatto, insiste a dire questa cosa
ma non si può fare perchè vietato da qualche norma o semplicemente perchè il contatore stacca?
Limite allo squilibrio permanente (LSP) indicato al Cap. 8.3 della Norma CEI 0-21

Immagine

Dato che il massimo carico monofase per gli utenti collegati alla rete è di 6kW, tale limite è anche il massimo squilibrio permanente tra la fase più carica e la fase meno carica.
Vedendola così, potrebbe anche funzionare l'idea del tuo cliente, che però è frutto di una mente gravemente malata.
Ovviamente l'impianto deve essere dimensionato per sopportare la potenza di due fasi (3x+6)=10 cioè 1.33kW, e la potenza della fase più carica 7.33kW, cioè un impianto dimensionato per 23-24kW.

EDIT: potrebbe trovarsi nella divertente situazione in cui riducendo il carico sulle altre due fasi, gli salta il contatore per superamento del LSP.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

NoNickName ha scritto: sab nov 05, 2022 15:42
ponca ha scritto: sab nov 05, 2022 15:20 esatto, insiste a dire questa cosa
ma non si può fare perchè vietato da qualche norma o semplicemente perchè il contatore stacca?
Limite allo squilibrio permanente (LSP) indicato al Cap. 8.3 della Norma CEI 0-21

Immagine

Dato che il massimo carico monofase per gli utenti collegati alla rete è di 6kW, tale limite è anche il massimo squilibrio permanente tra la fase più carica e la fase meno carica.
Vedendola così, potrebbe anche funzionare l'idea del tuo cliente, che però è frutto di una mente gravemente malata.
Ovviamente l'impianto deve essere dimensionato per sopportare la potenza di due fasi (3x+6)=10 cioè 1.33kW, e la potenza della fase più carica 7.33kW, cioè un impianto dimensionato per 23-24kW.

EDIT: potrebbe trovarsi nella divertente situazione in cui riducendo il carico sulle altre due fasi, gli salta il contatore per superamento del LSP.
sarebbe ammissibile uno sbilanciamento fino a 6 kW quindi
nel nostro caso in effetti se avessimo lo spunto della pdc in un momento in cui questo è l'unico carico si supera il LSP potrebbe saltare il contatore

grazie
Terminus
Messaggi: 12613
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Terminus »

NNN però ha richiamato i requisiti per utenze attive.
Il caso in oggetto è una semplice utenza passiva con possibile squilibrio delle fasi.
I contatori elettronici sono predisposti per lo sgancio in caso di squilibrio delle fasi e comunque questo è gestito da un algoritmo programmato dal gestore.
A parte tutto come mai vi trovate una PDC da 7kW in monofase ? Solitamente anche per potenze più piccole vengono alimentate in trifase.
Caricare una sola fase con 7kW vuol dire gestire 32A di corrente (cavi e interruttori di conseguenza).
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

Terminus ha scritto: sab nov 05, 2022 16:28 NNN però ha richiamato i requisiti per utenze attive.
Hai ragione. Vale anche per gli utenti attivi e passivi, però, cioè anche per chi ha un impianto FV.
Per gli utenti solo passivi lo squilibrio massimo è determinato dal distributore. Se la corrente di una delle tre fase del sistema supera la corrente di taratura del dispositivo limitatore dell’ente distributore, interviene.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
andr€a
Messaggi: 23
Iscritto il: sab gen 04, 2020 02:10

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da andr€a »

Al momento dato che l'algoritmo non è attivo, si posso prelevare 15kw..avere una fase squilibrata comporta avere cadute di tensioni importanti..
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

Terminus ha scritto: sab nov 05, 2022 16:28 A parte tutto come mai vi trovate una PDC da 7kW in monofase ? Solitamente anche per potenze più piccole vengono alimentate in trifase.
Io ne conosco della Bosch che arrivano in monofase fino a 6.5kW nominali di targa
Tom Bishop
Frank2
Messaggi: 441
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Frank2 »

Mi inserisco nel dibattito mono/trifase.
Utenza mono 5-6 kW con impianto FV da 4-5 kW, climatizzatore da 4-5 kW di assorbimento massimo.
Necessario in futuro un aumento di potenza per qualsiasi motivo (es. cambiare la cucina con piano ad induzione, lavastoviglie, scaldacqua a pdc, ecc) per consentire l'utilizzo contemporaneo del clima e della lavatrice o del forno :mrgreen:

Come comportarsi se l'Enel non dovesse autorizzare un aumento di potenza in monofase?
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

Frank2 ha scritto: dom feb 12, 2023 18:28

Come comportarsi se l'Enel non dovesse autorizzare un aumento di potenza in monofase?
Passi al trifase
Tom Bishop
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

ponca ha scritto: sab nov 05, 2022 13:31 Un cliente insiste che I contatori di ultima generazione non sono programmati per staccare per lo sbilanciamento delle fasi. Mi dice che ha sentito e-distribuzione. Un paio di colleghi elettrici mi hanno dato risposte contrastanti. Ma secondo voi questa cosa, che effettivamente sui forum gira, è possibile?
Ho fatto dei test e confermo. Lo sbilanciamento delle fasi con i nuovi contatori non è un problema.
Tom Bishop
SuperP
Messaggi: 10709
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da SuperP »

Tom Bishop ha scritto: lun feb 13, 2023 06:30 Ho fatto dei test e confermo. Lo sbilanciamento delle fasi con i nuovi contatori non è un problema.
Infatti anche a me risulta... ma io di elettrico capisco tra il nulla ed il Gniente.
:?: I miei corsi e libri su involucro, termotecnica e VMC https://www.paolosavoia.com/corso-online
:?: Il blog delle curiosità https://www.paolosavoia.com/blog
:!: Linkedin https://www.linkedin.com/in/paolo-savoia-320b1458/
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

Sembrerebbe così, però potrebbero esserci problemi di abbassamenti di tensione se il carico è principalmente su una sola fase. E comunque attenzione anche ai magnetotermici nell'impianto, perché potrebbero non accettare sbilanciamenti troppo elevati.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

mi sfugge il senso di questa cosa
E-Distribuzione non ti dà più di 6 kW in monofase
ma puoi chiederne 10 trifase e prelevare tutto da una sola fase
ma se le cose stanno così (ed effettivamente anche a me arrivano conferme in questa direzione) si limitano alcuni problemi

altrimenti una PDC che assorbe 6 kW monofase richiederebbe minimo un trifase da 18 kW
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

NoNickName ha scritto: lun feb 13, 2023 11:04 Sembrerebbe così, però potrebbero esserci problemi di abbassamenti di tensione se il carico è principalmente su una sola fase. E comunque attenzione anche ai magnetotermici nell'impianto, perché potrebbero non accettare sbilanciamenti troppo elevati.
Corretto, aspetto non di poco conto da verificare.
Tom Bishop
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

Eccomi. Sono riuscito a sentire un tecnico dell'ente di distribuzione della mia zona e ho parlato anche con un collega progettista elettrico.
I contatori attuali sono dotati solo di sezionatore, quindi non riescono ad intercettare sbilanciamenti sull'assorbimento delle fasi.
Quindi se uno realizza l'impianto a valle per poter prelevare, ad esempio, 10kW monofase, riesce.
Mi diceva però il tecnico dell'ente di distribuzione che questo gli sta creando un sacco di problemi e stanno correndo ai ripari. A breve saranno ancora sostituiti i contatori e saranno dotati di elettronica in grado di misurare lo sbilanciamento delle fasi.
Quindi oggi lo puoi fare, ma nel giro magari di un anno potresti restare a piedi.
Tom Bishop
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

Tom Bishop ha scritto: lun feb 13, 2023 19:17 Eccomi. Sono riuscito a sentire un tecnico dell'ente di distribuzione della mia zona e ho parlato anche con un collega progettista elettrico.
I contatori attuali sono dotati solo di sezionatore, quindi non riescono ad intercettare sbilanciamenti sull'assorbimento delle fasi.
Quindi se uno realizza l'impianto a valle per poter prelevare, ad esempio, 10kW monofase, riesce.
Mi diceva però il tecnico dell'ente di distribuzione che questo gli sta creando un sacco di problemi e stanno correndo ai ripari. A breve saranno ancora sostituiti i contatori e saranno dotati di elettronica in grado di misurare lo sbilanciamento delle fasi.
Quindi oggi lo puoi fare, ma nel giro magari di un anno potresti restare a piedi.
Molto interessante
Grazie per il riscontro
Frank2
Messaggi: 441
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Frank2 »

Tom Bishop ha scritto: lun feb 13, 2023 06:30
Frank2 ha scritto: dom feb 12, 2023 18:28 Utenza mono 5-6 kW con impianto FV da 4-5 kW, climatizzatore da 4-5 kW di assorbimento massimo.
Necessario in futuro un aumento di potenza per qualsiasi motivo (es. cambiare la cucina con piano ad induzione, lavastoviglie, scaldacqua a pdc, ecc) per consentire l'utilizzo contemporaneo del clima e della lavatrice o del forno :mrgreen:


Come comportarsi se l'Enel non dovesse autorizzare un aumento di potenza in monofase?
Passi al trifase
E poi? sarà necessario sostituire inverter fv e pdc perché monofase?
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

Frank2 ha scritto: lun feb 20, 2023 13:48
Tom Bishop ha scritto: lun feb 13, 2023 06:30
Frank2 ha scritto: dom feb 12, 2023 18:28 Utenza mono 5-6 kW con impianto FV da 4-5 kW, climatizzatore da 4-5 kW di assorbimento massimo.
Necessario in futuro un aumento di potenza per qualsiasi motivo (es. cambiare la cucina con piano ad induzione, lavastoviglie, scaldacqua a pdc, ecc) per consentire l'utilizzo contemporaneo del clima e della lavatrice o del forno :mrgreen:


Come comportarsi se l'Enel non dovesse autorizzare un aumento di potenza in monofase?
Passi al trifase
E poi? sarà necessario sostituire inverter fv e pdc perché monofase?
con il trifase poi la pdc la colleghi ad una fase
l'inverter pure
certo non è una soluzione ottimale
Tom Bishop
Messaggi: 5275
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Tom Bishop »

Aggiornamento.
Venerdì da un cliente mi hanno allacciato il trifase passando dal monofase. Ho parlato con il tecnico dell'ENEL. Mi ha detto che effettivamente la cosa si può fare e secondo lui i contatori non li cambieranno a breve. Quello che però mi ha detto che in base a come sono messi con la rete, in caso di prelievo da un'unica fase possono esserci problemi di tensione minima.
Tom Bishop
Frank2
Messaggi: 441
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Frank2 »

ponca ha scritto: lun feb 20, 2023 15:30
Frank2 ha scritto: lun feb 20, 2023 13:48
Tom Bishop ha scritto: lun feb 13, 2023 06:30
Come comportarsi se l'Enel non dovesse autorizzare un aumento di potenza in monofase?

Passi al trifase
E poi? sarà necessario sostituire inverter fv e pdc perché monofase?
con il trifase poi la pdc la colleghi ad una fase
l'inverter pure
certo non è una soluzione ottimale
Però ogni apparecchio monofase supererebbe 1/3 del potenza contrattuale
ponca
Messaggi: 5677
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da ponca »

Frank2 ha scritto: mar mar 07, 2023 23:02
ponca ha scritto: lun feb 20, 2023 15:30
Frank2 ha scritto: lun feb 20, 2023 13:48
E poi? sarà necessario sostituire inverter fv e pdc perché monofase?
con il trifase poi la pdc la colleghi ad una fase
l'inverter pure
certo non è una soluzione ottimale
Però ogni apparecchio monofase supererebbe 1/3 del potenza contrattuale
Se hai una fornitura trifase da 15 kw lo sbilanciamento è limitato
Frank2
Messaggi: 441
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Frank2 »

però significa passare dal 6 Mono al 15 Trifase :?
Merlinx1
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 14, 2023 14:45

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Merlinx1 »

Buonasera a tutti, mi trovo nella seguente situazione e vorrei un vostro parere:
impianto FV da 11,5kw in trifase con inverter Solaredge da 10kw, accumulo Huawei da 30kw con inverter monofase da 5kw, backup box Huawei monofase, PDC Daikin 14kw monofase, colonnina ricarica 7kw monofase, contratto trifase da 8kw.
Sto ristrutturando casa e chiedo consiglio per l'impianto elettrico. Premetto che la scelta dei componenti dell'impianto non è dipesa da me ma sono ciò che ha installato la ditta che ha curato il 110%.
Il problema è la distribuzione dei carichi sulle fasi che per forza di cose sarà molto sbilanciato.
I carichi più alti saranno la pompa di calore assorbe al massimo 30a, il piano induzione da 4kw circa e la colonnina da 7kw più tutto io resto in una casa full electric.
Come conviene bilanciare i carichi? L'unica soluzione che mi viene in mente è aumentare il contratto ad almeno 14kw che, considerando anche il 10% in più, mi darebbe poco più di 5kw a fase. Così facendo però dovrei collegare praticamente in una fase la sola PDC, un'altra la sola colonnina e nell'altra tutto il resto. Però quando queste non sono in funzione avrei 2 fasi scariche e nell'ultima tutti gli altri carichi...quindi impossibile. Oppure potrei collegare ad esempio PDC insieme ad altri carichi in una fase e idem colonnina con altri carichi facendo attenzione al fatto che se c'è uno dei due attivo, devo badare a limitare il resto su quella fase.
Ovviamente non posso sostituire la PDC (volendo in futuro potrei rimediare una colonnina trifase) ma mi chiedevo se fosse possibile splittare l'assorbimento su più di una fase come fosse trifase. Lo so che sto dicendo una bestialità ma non capisco come mai nei piani ad induzione sia possibile collegare quante fasi si vuole. Che passaggio mi sta mancando? Ovviamente non sono un tecnico, sono l'utente finale. Ci sono sia l'elettricista che il progettista dell'impianto che ci stanno ragionando su.
Altra possibilità sarebbe di passare ad un contratto ancora più alto tipo 18kw in modo da avere più di 6kw su ogni fase...
Grazie a tutti
Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 7868
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da NoNickName »

Merlinx1 ha scritto: mar dic 12, 2023 00:17 Lo so che sto dicendo una bestialità
Esatto
Merlinx1 ha scritto: mar dic 12, 2023 00:17 Ci sono sia l'elettricista che il progettista dell'impianto che ci stanno ragionando su.
Ecco lasciali lavorare.
"Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”
Merlinx1
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 14, 2023 14:45

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da Merlinx1 »

NoNickName ha scritto: mar dic 12, 2023 00:22
Ecco lasciali lavorare.
Molto utile grazie mille 👍🏻👍🏻
roger1
Messaggi: 29
Iscritto il: sab feb 17, 2024 16:12

Re: Sbilanciamento fasi

Messaggio da roger1 »

ma qual'è l'assorbimento massimo della pompa di calore, in amperaggio?

parli di condizioni di funzionamento in riscaldamento, in sanitario, o la F.L.A.?

premettendo che se la metti in trifase è meglio.

P.S. aggiungo che pdc in trifase, IN GENERE (poi vedere manuale), vogliono un differenziale in classe B
Rispondi