Corretta stima della potenza di un camino aperto

Normativa Europea, Nazionale e Regionale sulla classificazione e certificazione energetica degli edifici, accreditamento tecnici, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Pertugio
Messaggi: 32
Iscritto il: mer mag 11, 2022 17:28

Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da Pertugio »

Ciao, sapreste indicarmi la metodologia corretta per stimare la potenza di un camino a camera aperta? Ho trovato indicazioni in merito al rendimento, ma per la potenza sono un po' confuso. Il tutto per APE ante e post in caso di superbonus, in locali con valvole termostatiche (quindi il camino esistente lo devo considerare).
Frank2
Messaggi: 107
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da Frank2 »

La potenza di un caminetto privo di dati la calcolo in due modi diversi:
- ANALiticamente, facendo una stima di legna bruciata e sul suo potere calorifico
- ANALogia, cercando prodotti simili per caratteristiche e dimensioni sul web/cataloghi, che uso come riferimento.


In ogni caso, uso un approccio cautelativo e tanto buon senso, tendendo a sottostimare la potenza del caminetto, soprattutto quando questo verrà sostituito da un nuovo impianto (quindi determinante ai fini fiscali). Quando è un sistema integrativo, che rimane anche a fine lavori, faccio stime molto più grossolane perché l'eventuale incertezza è presente sia nei calcoli ANTE che in quelli POST (seppur con regolazione dell'impianto principale differente).

Ovviamente, buon senso a gogò.
Sono convinto che i tecnici ENEA siano persone competenti e di buon senso, consapevoli dell'assenza di norme/procedure specifiche e delle difficoltà delle incertezze nel dover valutare le prestazioni di un vecchio caminetto, magari artigianale. Quindi, basta fornirgli una valutazione realistica, con ipotesi verosimili, e sono contenti. Nel mio caso, ho calcolato sempre potenze nel range 4-6-8 kW, con capacità di riscaldare solo la stanza in cui sono installati, o al massimo quella di fianco.
Non penso che all'ENEA abbiano tutto 'sto tempo per verificare se il caminetto inserito nell'APE è di 4 kW anziché 3.5 o 5.1 kW. Soprattutto se poi vedono che la soluzione POST è comunque coerente con
Basta non fornirgli cose che non stanno in piedi come (cose che ho visto) vecchi caminetti del nonno da 30 kW o capaci di riscaldare una casa in pietra di 6-7 stanze su 2 piani.
-Fabio-
Messaggi: 178
Iscritto il: dom dic 06, 2020 20:43

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da -Fabio- »

Fai prima a non considerarlo....
boba74
Messaggi: 2713
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da boba74 »

Se esiste già un altro impianto io non lo considero.
Se è l'unico impianto.... beh, credo che la cosa migliore sia ipotizzare dati da camini simili presenti in commercio
Esiste una formula per stimare la potenza in base ai dati geometrici della canna fumaria (è l'equazione del tiraggio), ma da valori spesso esagerati, dato che dipende unicamente dal tiraggio della canna fumaria e non dalle caratteristiche del camino.
Frank2
Messaggi: 107
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da Frank2 »

boba74 ha scritto: ven ago 12, 2022 10:10 Esiste una formula per stimare la potenza in base ai dati geometrici della canna fumaria (è l'equazione del tiraggio), ma da valori spesso esagerati, dato che dipende unicamente dal tiraggio della canna fumaria e non dalle caratteristiche del camino.
Esiste anche un software (gratuito?) che lo fa e stampa la relazione tecnica e si basa su una formuletta antedeluviana di una vecchissima legge, e nata per stimare la sezione minima del camino nota la potenza del focolare.
Anche in quel caso escono fuori valori esagerati, tipo 40-50 kW :shock:
Perchè?
Semplicemente perché la stragrande maggioranza dei caminetti a legna tradizionali sono artigianali o semiartigianali, non dimensionati mediante progetto ma a disponibilità di materiale, ecc.
girondone
Messaggi: 12420
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da girondone »

autodichiara 40 50 kW con gse e vedi :-)
Frank2
Messaggi: 107
Iscritto il: gio ago 04, 2022 15:47

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da Frank2 »

girondone ha scritto: mar ago 16, 2022 13:24 autodichiara 40 50 kW con gse e vedi :-)
:mrgreen:
Ti assicuro che c'è chi dichiara e assevera tali performance (per giustificare il riscaldamento e conseguente cappotto+infissi di un fabbricato di 2 piani)
girondone
Messaggi: 12420
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: Corretta stima della potenza di un camino aperto

Messaggio da girondone »

Frank2 ha scritto: mar ago 16, 2022 14:46
girondone ha scritto: mar ago 16, 2022 13:24 autodichiara 40 50 kW con gse e vedi :-)
:mrgreen:
Ti assicuro che c'è chi dichiara e assevera tali performance (per giustificare il riscaldamento e conseguente cappotto+infissi di un fabbricato di 2 piani)
lo so
ma dal gse non passano più
caminetti 10 kW w camminare.... e stufa sostitutiva in stessa stanza entro i 15 kW
altrimenti ciccia
Rispondi