GENERAL CONTRACTOR

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

Qualcuno ha provato a capire cosa significa *davvero* questa frase estrapolata dalle 130 pagg della circolare ade di ieri?
Allegati
Cattura.PNG
Cattura.PNG (59.66 KiB) Visto 1854 volte
vinz75
Messaggi: 1972
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da vinz75 »

Io intendo che il GC non può fare alcun ricarico.
O meglio può, ma queste ulteriori spese non sono detraibili.
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

e "nella pratica" come fanno a lavorare?
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

..e, soprattutto, me lo dici dopo due anni?
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

ma questa cosa non era già uscita un anno fa?
poi mi sono sempre chiesto come facessero ad aggirare il divieto
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

..forse mi era sfuggita.
extradry
Messaggi: 176
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da extradry »

Il GC non mette mica in fattura una voce con il margine.
Solamente emette fattura dei lavori eseguiti secondo l'offerta che ha formulato (di solito a prezzario DEI sconto 0-3%).
Poi quanto paga i subappaltatori so' c@zzi suoi.
L'unico che come sappiamo deve essere girato paro paro è il costo professionale
salvo118
Messaggi: 217
Iscritto il: gio giu 24, 2021 12:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da salvo118 »

ci ho pensato..
in realtà dovrebbe fare fattura a parte per compenso coordinamento non detraibile

poi in realtà c'è anche il caso in cui il gc sia anche impresa installatrice magari di un solo intervento

poi c'è la questione che i materiali li può fornire direttamente il gc...

l'unica cosa che mi perplime è la manodopera nei casi in cui l'impresa installatrice è un'altra...!!

possono si, fare e presentare il computo al committente di questa manodopera da prezzario
però per il discorso del "non rincaro", teoricamente questo costo dovrebbe corrispondere esattamente ad una fattura che impresa installatrice fa al gc..
e invece so per certo che in molti casi non è così..
non so come rischiano così... forse hanno già studiato escamotage..

comunque il committente dovrebbe essere parzialmente tutelato perché comunque la manodopera esposta in computo risulta congrua
ma poi gc non gira tutta quella somma di manodopera alla impresa installatrice.. :shock:

boh..
Ultima modifica di salvo118 il ven giu 24, 2022 08:18, modificato 1 volta in totale.
Termotek
Messaggi: 181
Iscritto il: gio lug 19, 2018 22:20

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da Termotek »

Per mia esperienza il GC ti gira il costo professionale calcolato da DM e poi ti chiede indietro una quota da pagargli (ora siamo al 25%) giustificandola come servizi che ti ha fornito (consulenza, supporto.... e altre amenità varie molte volte non vere).
Io non ho accettato, molto colleghi si.
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

..quindi ti emette fattura per servizi?
arkanoid
Messaggi: 3810
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da arkanoid »

Una cosa del genere per me è estremamente estremamente fumosa. E' uno spostamento di un costo non detraibile dal committente al professionista, il cui incarico è invece detraibile. Per me se ci guardano dentro è no.
redigere redigere redigere
salvo118
Messaggi: 217
Iscritto il: gio giu 24, 2021 12:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da salvo118 »

la fattura che gc "dovrebbe" fare a committente per coordinamento e servizi, non detraibile, è perfettamente lecita.
Il problema è che spesso non la fanno per non fare uscire di tasca al cliente denaro, che altrimenti non farebbe il 110.
Guadagnano quindi in altri modi, alcuni dei quali regolari (sui beni materiali) ed alcuni dei quali di forte dubbio.. rincaro su manodopera di ditte installatrici. Ma non ce ne si può accorgere da computo o pratica.. La fattura allegata in pratica è solo quella di gc.. Dovrebbero fare controllo fiscale per vedere se fattura della ditta installatrice per manodopera fatta a gc, corrisponda a costo manodopera fatturata da gc a committente..
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

"..non è ammesso a detrazione ALCUN margine funzionale..", a me suona MOLTO più restrittivo.
Se il GC è impresa, ovvio che non ci sono problemi.
Ma molti GC non hanno alcuna struttura per portare a termine l'intervento (e, ora, col DURC di congruenza, la cosa risulta lampante), e, DI CONSEGUENZA, qualsiasi margine operativo non è che 'mero coordinamento', ergo, fatturabile MA NON DETRAIBILE.

Ma davvero questa interpretazione era già nota come mi si dice da più parti?
(PS: sia chiaro, l'impostazione è condivisibile, cioè si lascia libero il cliente di avvalersi di un GC per evitare tutte le scocciature, MA il costo di questa tranquillità rimane a carico suo. Ineccepibile.)
salvo118
Messaggi: 217
Iscritto il: gio giu 24, 2021 12:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da salvo118 »

se io gc ti vendo la pdc al prezzo da prezziario, quindi in maniera congrua e regolare, e l'avevo comprata a chinatown in svendita e ci ho guadagnato un botto, secondo te è margine funzionale ?
c'è il libero mercato se non erro.
comunque la domanda te la faccio perchè davvero non lo so.. non sono proprio addentro nel fiscale..
arkanoid
Messaggi: 3810
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da arkanoid »

Non si parla di acquisti, ma di subappalto.
redigere redigere redigere
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

la problematica era nota, questo articolo ad esempio è di aprile ma ci sono interpelli precedenti e il riferimento è comunque alla circolare 30/e 2020
https://www.lavoripubblici.it/news/supe ... rate-25712

ora io mi chiedo, visto quello che dice, quanto sia regolare la procedura che i GC applicano

a me pare che sia assolutamente contraria a quanto dice AdE
può essere che ci sia qualche stratagemma che consenta di operare in questo modo?
anche perchè ormai sono state fatte migliaia di pratiche di cessioni da GC e nessuno ha mai detto

certo potrebbe anche essere che se ne siano semplicemente fregati (tanto prima o poi chiuderanno la ditta e arrivederci)
:roll:
MarcoFu
Messaggi: 54
Iscritto il: gio dic 23, 2021 16:56

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da MarcoFu »

ponca ha scritto: gio giu 23, 2022 19:40 ma questa cosa non era già uscita un anno fa?
poi mi sono sempre chiesto come facessero ad aggirare il divieto
Un modo è saturare la differenza tra preventivo imprese e massimale da CME. Poi ci sono altri magheggi insomma..
Per quello passare da un general alla fine ci perdi e qualcosa lo devi sempre tirare fuori.
vinz75
Messaggi: 1972
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da vinz75 »

extradry ha scritto: gio giu 23, 2022 21:27 Il GC non mette mica in fattura una voce con il margine.
Solamente emette fattura dei lavori eseguiti secondo l'offerta che ha formulato (di solito a prezzario DEI sconto 0-3%).
Poi quanto paga i subappaltatori so' c@zzi suoi.
L'unico che come sappiamo deve essere girato paro paro è il costo professionale
Il punto è questo.
La Risposta n. 254 del 15/04/2021 trattava questo specifico argomento, ma l'attenzione era tutta rivolta solo alle spese professionali.
Ho letto tutto il punto 6.1 della nuova circolare, dove si allarga il discorso anche eventuali alle imprese subappaltatrici e non solo ai professionisti.
Inoltre nella circolare è specificato che
Immagine 2022-06-24 104210.jpg
Immagine 2022-06-24 104210.jpg (34.05 KiB) Visto 1667 volte
In questo modo i controlli sono molto semplici per ADE.
Poi qui si parla di general contractor e di spese di coordinamento che sarebbero escluse dal SB.
Il caso di semplice impresa esecutrice che si avvale di subappaltatori è diverso?
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

in caso di impresa esecutrice che fa sconto in fattura e poi si avvale di subappalti penso che i numeri possano in qualche modo essere aggiustati
poi certo dipende dalle situazioni
ancora peggio se il GC fa solo cessione credito e coordinamento
ma può essere mi sfugga qualcosa altrimenti il 99% dei GC sarebbe fuori regola
e i GC non hanno avuto problemi finora ad avere visto di conformità e cedere il credito anche passando da Deloitte e altri cessionari
Ultima modifica di ponca il ven giu 24, 2022 11:08, modificato 2 volte in totale.
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

Si, il caso di Impresa Edile che si avvale di subappalto è diverso. In qs caso l'eventuale margine è indubbiamente detraibile. (Salvo che sulle spese professionali dove il mandato con rappresentanza ti impone di...)

Sono i GC che NON SONO IMPRESE EDILI, i quali necessariamente si avvalgono di subappalti, che non possono/potrebbero considerare i loro mark-up come detraibili.
arkanoid
Messaggi: 3810
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da arkanoid »

Dici? Non so, per come la vedo io ogni ricarico su una fattura fatta da chi ha effettivamente realizzato l'opera è un costo non connesso con la realizzazione dell'opera in senso stretto e di conseguenza non può essere detratto. Mi perdo la differenza tra il rapporto GC-professionista e GC-subappaltatore. Il primo no e il secondo sì? La sostanza è la medesima: io prendo il lavoro, te lo giro e mi tengo una quota per la cortesia.
redigere redigere redigere
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

mah, che l'impresa edile abbia un ricarico su eventuali lavorazioni subappaltate (ponteggi) mi pare inevitabile
poi certamente con il superbonus i subappalti e i ricarichi sono aumentati
ma secondo me è diverso il caso del GC, in cui AdE si è espressa in modo piuttosto chiaro

quindi tutti i cantieri in cui opera un GC sono fuori regola?
vinz75
Messaggi: 1972
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da vinz75 »

Credo che questa sia materia di avvocati, i quali avranno molto da lavorare nei prossimi giorni.
La figura del GC è disciplinata solo per i lavori pubblici. Nel privato contano solo i contratti. Se una impresa edile si assume anche l'esecuzione di impianti termici per i quali non ha i requisiti, di fatto cosa fa? Coordina il tutto.
Quindi esiste solo un'unica eccezione cioè le imprese che abbiano davvero i requisiti per poter fare tutto edile e impianti?
Voglio sottolineare che questa disposizione riguarda non solo il SB110, ma tutte le agevolazioni presenti future ma anche passate.
Una grande percentuale dei lavori che ho seguito ha sempre avuto l'impresa edile come unico referente.
E' un aspetto quello di cosa sia il GC nel privato, che deve essere assolutamente chiarito.
extradry
Messaggi: 176
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da extradry »

nella mia immensa ignoranza in materia, secondo me la "gabola" risiede nell'oggetto sociale del GC indicato nella visura camerale.
per dire in un GC con indicato come
"Oggetto sociale - LA COSTRUZIONE, LA RISTRUTTURAZIONE, IL RESTAURO ED IL RISANAMENTO CONSERVATIVO, LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI FABBRICATI DI QUALSIASI TIPO E DESTINAZIONE;
- LA CONCLUSIONE DI CONTRATTI DI APPALTO SIA IN QUALITA' DI COMMITTENTE, SIA IN QUALITA' DI APPALTATRICE COME GENERAL CONTRACTOR NEI SETTORI DI ATTIVITA' SOPRA INDICATI;
- L'ASSUNZIONE DI COMMESSE IN QUALITA' DI GENERAL CONTRACTOR PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI BENI IMMOBILI E/O DI COMPLESSI IMMOBILIARI, AVENTI QUALSIVOGLIA DESTINAZIONE;
- LA FORNITURA "CHIAVI IN MANO", DALLA PROGETTAZIONE ALLA COSTRUZIONE DI COMPLESSI IMMOBILIARI, DI QUALSIASI NATURA E DESTINAZIONE, SINO AL COLLAUDO FINALE E RELATIVA ASSISTENZA POSTVENDITA;
- LA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA' E DEI RELATIVI PIANI ECONOMICI;
- CONSULENZE TECNICHE E COMMERCIALI NEI SETTORI DI ATTIVITA';
- OGNI ALTRA ATTIVITA' AFFINE, CONNESSA E/O COMPLEMENTARE ALLE PRECEDENTI."
non vedo problemi in quanto il subappalto è insito nel tipo di GC e quindi sono leciti e detraibili i rispettivi margini che vanno a coprire spese generali e utili di impresa.
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

comunque ieri è uscita una nuova circolare di ade che riporta un paragrafo sui GC e su quello di cui stiamo discutendo
ancora non l'ho letta (d'altra parte sono solo 130 pagine)
ovviamente queste cose non dovremmo scoprirle oggi dopo 24 mesi di superbonus..
extradry
Messaggi: 176
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da extradry »

dovrebbe essere la solita circolare riepilogativa di metà anno. ci guardo.
di solito non riporta novità ma solo un coordinamento del tutto.
edit: da pag. 108 a pag. 113.
Ultima modifica di extradry il ven giu 24, 2022 11:44, modificato 1 volta in totale.
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

extradry ha scritto: ven giu 24, 2022 11:35 nella mia immensa ignoranza in materia, secondo me la "gabola" risiede nell'oggetto sociale del GC indicato nella visura camerale.
per dire in un GC con indicato come
"Oggetto sociale - LA COSTRUZIONE, LA RISTRUTTURAZIONE, IL RESTAURO ED IL RISANAMENTO CONSERVATIVO, LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI FABBRICATI DI QUALSIASI TIPO E DESTINAZIONE;
- LA CONCLUSIONE DI CONTRATTI DI APPALTO SIA IN QUALITA' DI COMMITTENTE, SIA IN QUALITA' DI APPALTATRICE COME GENERAL CONTRACTOR NEI SETTORI DI ATTIVITA' SOPRA INDICATI;
- L'ASSUNZIONE DI COMMESSE IN QUALITA' DI GENERAL CONTRACTOR PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI BENI IMMOBILI E/O DI COMPLESSI IMMOBILIARI, AVENTI QUALSIVOGLIA DESTINAZIONE;
- LA FORNITURA "CHIAVI IN MANO", DALLA PROGETTAZIONE ALLA COSTRUZIONE DI COMPLESSI IMMOBILIARI, DI QUALSIASI NATURA E DESTINAZIONE, SINO AL COLLAUDO FINALE E RELATIVA ASSISTENZA POSTVENDITA;
- LA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA' E DEI RELATIVI PIANI ECONOMICI;
- CONSULENZE TECNICHE E COMMERCIALI NEI SETTORI DI ATTIVITA';
- OGNI ALTRA ATTIVITA' AFFINE, CONNESSA E/O COMPLEMENTARE ALLE PRECEDENTI."
non vedo problemi in quanto il subappalto è insito nel tipo di GC e quindi sono leciti e detraibili i rispettivi margini che vanno a coprire spese generali e utili di impresa.
..si, forse e cmq a patto che abbia un DURC di congruità positivo e applichi il CCNL. E qui ..pioggia di somari...
extradry
Messaggi: 176
Iscritto il: mer mar 31, 2021 16:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da extradry »

o potrebbe averlo solo l'impresa edile socia del GC che è la subappaltatrice principale dei lavori?
per mia esperienza non tutti i GC sono uguali nella "costruzione" societaria.
certi sono stati più avveduti di altri o hanno pagato notai/avvocati migliori di altri per la redazione dello statuto
giotisi
Messaggi: 3347
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da giotisi »

In qs caso il GC non potrà 'ricaricare' (a spese dello stato) la fattura che ha ricevuto dal suo appaltatore.
vinz75
Messaggi: 1972
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da vinz75 »

E la SOA dove la mettiamo?

Anche io sono ignorante, ma alcune parti della circolare mi danno da pensare. Nel privato il GC non è in alcun modo regolamentato. Quello che ADE sottolinea è che le spese di coordinamento non sono ammesse alla detrazione, a cui aggiunge il fatto che deve essere ben specificato chi ha fatto cosa.
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

vinz75 ha scritto: ven giu 24, 2022 12:06 E la SOA dove la mettiamo?

Anche io sono ignorante, ma alcune parti della circolare mi danno da pensare. Nel privato il GC non è in alcun modo regolamentato. Quello che ADE sottolinea è che le spese di coordinamento non sono ammesse alla detrazione, a cui aggiunge il fatto che deve essere ben specificato chi ha fatto cosa.
penso che il superbonus sarà già morto prima che entri in vigore la SOA
che comunque si applicherà solo a partire da 516K

sui GC mi pare evidente che qualsiasi controllo evidenzierà che è stato fatto quello che AdE vieta
perchè io non credo che un GC fatturi a parte extra 110 i propri compensi (anche se magari dovrebbe), nè che questi soggetti lavorino gratis
poi vediamo chi eventualmente ne risponderà se il GC chiude la società ed AdE controlla..
salvo118
Messaggi: 217
Iscritto il: gio giu 24, 2021 12:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da salvo118 »

extradry ha scritto: ven giu 24, 2022 11:35 nella mia immensa ignoranza in materia, secondo me la "gabola" risiede nell'oggetto sociale del GC indicato nella visura camerale.
per dire in un GC con indicato come
"Oggetto sociale - LA COSTRUZIONE, LA RISTRUTTURAZIONE, IL RESTAURO ED IL RISANAMENTO CONSERVATIVO, LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI FABBRICATI DI QUALSIASI TIPO E DESTINAZIONE;
- LA CONCLUSIONE DI CONTRATTI DI APPALTO SIA IN QUALITA' DI COMMITTENTE, SIA IN QUALITA' DI APPALTATRICE COME GENERAL CONTRACTOR NEI SETTORI DI ATTIVITA' SOPRA INDICATI;
- L'ASSUNZIONE DI COMMESSE IN QUALITA' DI GENERAL CONTRACTOR PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI BENI IMMOBILI E/O DI COMPLESSI IMMOBILIARI, AVENTI QUALSIVOGLIA DESTINAZIONE;
- LA FORNITURA "CHIAVI IN MANO", DALLA PROGETTAZIONE ALLA COSTRUZIONE DI COMPLESSI IMMOBILIARI, DI QUALSIASI NATURA E DESTINAZIONE, SINO AL COLLAUDO FINALE E RELATIVA ASSISTENZA POSTVENDITA;
- LA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA' E DEI RELATIVI PIANI ECONOMICI;
- CONSULENZE TECNICHE E COMMERCIALI NEI SETTORI DI ATTIVITA';
- OGNI ALTRA ATTIVITA' AFFINE, CONNESSA E/O COMPLEMENTARE ALLE PRECEDENTI."
non vedo problemi in quanto il subappalto è insito nel tipo di GC e quindi sono leciti e detraibili i rispettivi margini che vanno a coprire spese generali e utili di impresa.
ma se il gc (che sia anche esecutrice di alcuni interventi oppure no) subappalta interamente un'intervento specifico (sia la progettazione che l'esecuzione che altro..), e l'impresa che esegue l'intervento ha fatto già il suo preventivo compreso di spese generali e utili di impresa, possono essere detratti anche ulteriori spese generali e utili di impresa del gc ? è lo statuto del gc che lo permetterebbe ?

capisco che nel computo spese generali e utili di impresa verrebbero comunque inseriti una volta sola.. (almeno credo non si possano inserire 2 volte sia per gc che per esecutrice.. o si?); però.....
arkanoid
Messaggi: 3810
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da arkanoid »

Spese generali e utili di impresa sono espliciti solo quandi si tratta di giustificare analiticamente un nuovo prezzo. In tutti gli altri casi, a fronte di un computo metrico estimativo, l'impresa esecutrice indica solo il prezzo, non esplicita nulla.
Il ricarico di cui si parla è il delta tra la somma dell'importo delle fatture degli esecutori al GC e l'importo della fattura omnicomprensiva del GC al cliente finale
redigere redigere redigere
salvo118
Messaggi: 217
Iscritto il: gio giu 24, 2021 12:59

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da salvo118 »

si.. ma mi sembrava che extradry assimilasse, nel caso specifico di specie specificato specificatamente, spese generali e utili di impresa del gc (non di esecutore) col delta da te definito..
volevo solo capire se intendeva questo o no..
archspf
Messaggi: 313
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da archspf »

giotisi ha scritto: gio giu 23, 2022 18:36 ..e, soprattutto, me lo dici dopo due anni?
in realtà si sapeva già da tempo a partire dalla circolare 30/E del 2020 a cui sono seguiti gli interpelli specifici 254/2021 e 261/2021.
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

archspf ha scritto: mer lug 13, 2022 08:54
giotisi ha scritto: gio giu 23, 2022 18:36 ..e, soprattutto, me lo dici dopo due anni?
in realtà si sapeva già da tempo a partire dalla circolare 30/E del 2020 a cui sono seguiti gli interpelli specifici 254/2021 e 261/2021.
E i gc sono in regola rispetto a queste indicazioni?
O anche qua si rischia che possa scoppiare una bomba appena AdE avvierà i controlli?
Di cui poi rischiano di rispondere tecnici e committenti, dato che i gc nel frattempo avranno già chiuso la ditta
archspf
Messaggi: 313
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da archspf »

ponca ha scritto: mer lug 13, 2022 09:29
archspf ha scritto: mer lug 13, 2022 08:54
giotisi ha scritto: gio giu 23, 2022 18:36 ..e, soprattutto, me lo dici dopo due anni?
in realtà si sapeva già da tempo a partire dalla circolare 30/E del 2020 a cui sono seguiti gli interpelli specifici 254/2021 e 261/2021.
E i gc sono in regola rispetto a queste indicazioni?
O anche qua si rischia che possa scoppiare una bomba appena AdE avvierà i controlli?
Di cui poi rischiano di rispondere tecnici e committenti, dato che i gc nel frattempo avranno già chiuso la ditta
Fino ad ora non ne ho trovato uno che sia in regola o che, a parte quelli che fanno finta di non sapere per convenienza (ma tanto si sà l'ADE più che la Legge non ammette ignoranza), sia realmente consapevole dei rischi a cui porta, soprattutto, il proprio committente.
Siccome hanno sempre fatto così credono che la "prassi" sia quella di liquidare parcelle al ribasso (il discorso sul subappalto dei lavori è tutt'altra cosa) per poi "ricaricare" il compenso pieno in fattura, purchè sempre in linea con il DM Parametri....
Da una parte sarebbe anche corretto riconoscere una percentuale minima al G.C. per avere delle garanzie/certezze (es. pagamento diretto dei professionisti, senza che questi debbano optare per lo sconto in fattura con il rischio di non recuperare un centesimo), peccato che spesso oltre ad essere contro il decoro professionale, portino a grandi errori come questo di cui stiamo parlando.

Molti, più preparati alla cosa, si sono premuniti di aprire una "Società di ingegneria", attraverso la quale transitano tutte le attività tecniche, e le prestazioni rese dai professionisti esterni, pare si possano compensare senza che "emerga" un reale ricarico dal momento che il tutto ha un meccanismo di riscossione indiretto: si fattura alla società di ingegneria (es. prestazione di collaborazione, del tutto lecita) e quest'ultima emette a proprio nome tutte le prestazioni girandole pienamente al Cliente con delega di pagamento al G.C.
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

come funzionano le cose lo capisco, il fatto è che le cose stanno funzionando in netto contrasto con la circolare ade
immaginiamo questo scenario
tra 2 anni AdE controlla il cantiere di Tizio e rileva che il GC ha fatturato a Tizio 500K mentre ha pagato le imprese in subappalto 400K.
ci sono 100K che sono stati "frodati" in base alla circolare, che AdE potrebbe richiedere
probabilmente il GC nel frattempo avrà chiuso la ditta quindi capisco che al GC la questione interessi poco
d'altra parte ci sarà un committente, un commercialista che ha messo il visto, un tecnico che ha firmato l'asseverazione
marcello60
Messaggi: 2396
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da marcello60 »

Ok, io come asseveratore non accetterò un GC che ricarichi sulla parcella dei professionisti (delle cui fatture secondo ADE ci dovrà essere esplicito riferimento nelle fatture del GC al committente).
Ma per quanto concerne le imprese subappaltatrici siamo sicuri che vale la stessa regola? Quindi il GC dovrebbe esplicitare nelle proprie fatture anche quelle?
Io come asseveratore dovrei pretenderlo? sono abilitato / tenuto a fare questo controllo su tali fatture? Sono responsabile anche di queste?
archspf
Messaggi: 313
Iscritto il: mar ott 26, 2021 14:08
Località: RM
Contatta:

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da archspf »

marcello60 ha scritto: ven lug 15, 2022 10:33 Ma per quanto concerne le imprese subappaltatrici siamo sicuri che vale la stessa regola? Quindi il GC dovrebbe esplicitare nelle proprie fatture anche quelle?
Come accennavo il meccanismo del subappalto è diverso ed è ricorrenza applicare il criterio del ribasso verso i prestatori esterni all'impresa (subappaltatori).
Credo che invece per noi professionisti si inneschi anche un problema deontologico, oltre che fiscale.
blog: www.archiparlare.it | giornale di un architecnico
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

un conto a mio avviso è il subappalto di un'impresa edile che subappalta una lavorazione con questo criterio
un conto (diverso) è avere un soggetto che non è un'impresa edile ma che svolge un ruolo di raccordo/intermediazione
che a parere di AdE non dovrebbe beneficiare del superbonus per i sui profitti
come non deve beneficiarne l'amministratore di condominio

roba complicata, almeno per me
ma mi pare che nel dubbio questi soggetti se ne stiano fregando della questione
marcello60
Messaggi: 2396
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da marcello60 »

Anche per me il discorso è complesso. Quello che mi preoccupa è capire se ci sono eventuali responsabilità dell'asseveratore :roll:
Finora non mi è ancora capitato ma se in futuro dovessi avere a che fare con un GC o una impresa "capo fila" che fa sconto in fattura, vorrei capire cosa devo pretendere e cosa no ...
vinz75
Messaggi: 1972
Iscritto il: ven ago 07, 2020 18:49

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da vinz75 »

Dobbiamo mettere in conto che in caso di contenzioso il giudice butta la rete e cerca di portare tutti dentro.
Ma personalmente ritengo che sia materia di competenza del vistatore. Forse sbaglio ma secondo me tutte le responsabilità dell'asseveratore tecnico sono quelle che riguardano la pratica Enea. Ogni dichiarazione che non sia contenuta nel documento finale che firmiamo e carichiamo su portale non compete direttamente all'asseveratore. Un esempio è il durc di congruità, la cui verifica è a carico del committente o dal responsabile del lavoro se nominato. Non è onere dell'asseveratore secondo me.
ponca
Messaggi: 4050
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: GENERAL CONTRACTOR

Messaggio da ponca »

https://www.youtube.com/watch?v=JJYQ884m73g

penso anche io sia soprattutto un problema di chi mette il visto ma resto abbastanza basito dalla situazione
praticamete il 99% dei GC sono fuori regola, AdE scrive che si riserva di controllare
ma anche i vari cessionari tipo Deloitte che guardano mille cavolate non si fanno problemi a prendere crediti da GC?
Rispondi