Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
SuperP
Messaggi: 9757
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da SuperP »

Scusate,
siccome sono un maniaco del bilanciammento, vi chiedo se conosciuta dei collettori che montino flussimetri con portate sopra i 6l/min e che siano in polimero anticondensa, magari con tanto di indicazione del costruttore che a 7°C non condensiono (poi dipende da dove li si installa).
In funzione del tipo di lavoro, a volte toglo i flussimetri per i ventil e li lascio sui radiatori, a volte faccio montare i flussimetri da 6l/min (che non tutti hanno di default), a volte faccio cose turche componendo collettori con i sistemi caleffi. Ma è uno sbattimento.
Possibile che non esistano collettori decenti con flussimetri fino a 8 l/min costruiti per condensare poco?
www.paolosavoia.com
Il mio libro sugli impianti negli edifici ad elevate prestazioni energetiche, clicca qui https://www.maggiolieditore.it/impianti ... tiche.html
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Hai provato a sentire in Chemidro?
Avevano a catalogo un collettore in acciaio inox (inoxterm, il nome) con misuratori di portata fino 8 l/min.
Sul catalogo 2020 il misuratore di portata fino a 8 l/min lo da come ricambio per articoli obsoleti.
Per l'isolamento dovrai provvedere artigianalmente
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Oh Paolo, ho acquistato il tuto corso sui ponti termici.
Lo sto seguendo "in differita", purtroppo, a pillole.
Complimenti. Molto ben fatto.
Esa
Messaggi: 1741
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Esa »

Un mio amico dice che i flussimetri non servono a nulla.
Lui bilancia con le portate.
A cominciare dai collettori "compensati"
Avrà ragione?
SuperP
Messaggi: 9757
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da SuperP »

Esa ha scritto: mer giu 09, 2021 23:16 Avrà ragione?
Può essere, dipende dai casi. Tuttavia se devo bilanciare un impianto e farlo funzionare bene, qualcosa devo fare e le portate le devo leggere. Avevo noleggiato un misuratore ultrasonico di portata... ma costava 500€ di noleggio e non era semplice da utilizzare.

Per me, se un impianto non è bilanciato, è un impianto o fatto male, o bilanciato all'italiana (alta portata, basso DT)
www.paolosavoia.com
Il mio libro sugli impianti negli edifici ad elevate prestazioni energetiche, clicca qui https://www.maggiolieditore.it/impianti ... tiche.html
SuperP
Messaggi: 9757
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da SuperP »

Mimmo_510859D ha scritto: mer giu 09, 2021 20:09 Complimenti. Molto ben fatto.
Grazie!!
www.paolosavoia.com
Il mio libro sugli impianti negli edifici ad elevate prestazioni energetiche, clicca qui https://www.maggiolieditore.it/impianti ... tiche.html
Esa
Messaggi: 1741
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Esa »

Per me, se un impianto non è bilanciato, è un impianto o fatto male, o bilanciato all'italiana (alta portata, basso DT)
Le portate sono sempre bilanciate, dice il mio amico. E aggiunge: sono i terminali che andrebbero adeguati.
Il problema è che il calcolo è più articolato e si preferisce sorvolare o facendo finta di nulla o trincerandosi dietro un regolatore di portata che non si sa o non si riesce a manovrare.
Questa è la sua esperienza (vive lontano da qui, ma lavora in questo settore).
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Esa ha scritto: gio giu 10, 2021 16:07 Le portate sono sempre bilanciate, dice il mio amico.
Sinceramente, non trovo alcun senso tecnico alla frase "le portate sono sempre bilanciate". Praticamente, sta dicendo o che l'acqua è telecomandata o che il bilanciamento non esiste.
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Poi, oh, può non mi stupirebbe se un giorno si scoprisse che il valore di portata letto sui flussimetri è un numero privo di alcun fondamento.
Però, fino ad allora dobbiamo "fidarci" di ciò che abbiamo a disposizione come strumenti.
Esa
Messaggi: 1741
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Esa »

Anche io ero perplesso.
Poi, discutendo, mi ha fatto riflettere. Se installi una pompa in un circuito qualsiasi, la portata ai terminali sarà comunque coerente con la perdita di carico: sempre identica.
Non esiste un terminale con una perdita di carico diversa da un altro.
A parità di portata (teorica) hanno perdite di carico differenti (sulla carta)? No, in realtà le portate si modificheranno per ottenere lo stesso risultato.
Sono poi i calcoli che si fanno con le reti antincendio.
Forse è meglio calcolare con dT diversi, piuttosto che affannarsi a bilanciare per ottenere dT identici?
Lui comunque calcola così. Trovato il percorso più sfavorito, a ritroso verso la pompa/ventilatore, bilancia ramo per ramo.
Non più a mano, mi ha detto.
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Se ho bene inteso, quello del tuo amico è il metodo di dimensionamento col quale la taglia del corpo scaldante è stabilita a posteriori dopo che è stata calcola la portata che soddisfi la congruità/prevalenza del "nodo" da cui detta portata parte (un po' come descritto nei quaderni di Doninelli editi da Caleffi).
E, effettivamente per quanto mi riguarda, è il metodo più rigoroso. Ma, per quanto mi riguarda, ha poco senso in presenza di un collettore con misuratori di portata (ripeto, do per buono che detti dispositivi funzionino :| ) o, altro caso, in presenza di terminali a radiatori con valvole termostatiche. Dando per buono, come al solito, il principio di funzionamento delle VT trovo molto più giusto e pragmatico dimensionare con DT imposto come suggerisce il buon Socal
Esa
Messaggi: 1741
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Esa »

la taglia del corpo scaldante è stabilita a posteriori
E' quello che intende.
Ed è, a suo avviso, il modo corretto per calcolare la portata della pompa e la sua prevalenza.
Nell'altro caso, a parte la difficoltà di regolazione e la facilità di dimensionamento dei terminali, si rischia di avere una pompa mal selezionata.
Forse ha torto?
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Perché una pompa mal dimensionata?
A prescindere da come bilanci i vari nodi, si parte sempre dal terminale e si risale a monte verso la pompa con le solite note formule della meccanica dei fluidi. Col vantaggio che con un flussimetro che legge correttamente hai un maggior e diretto controllo di cosa circola nell'impianto. Senza tali dispositivi si va alla cieca e devi "sperare" che il costruito coincida con quanto da te modellato nei calcoli
Esa
Messaggi: 1741
Iscritto il: sab dic 03, 2011 22:53

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Esa »

Perché i bilanciamenti, non durano nel tempo, negli impianti HVAC.
Quindi, asserisce che è preferibile (quando possibile, ovviamente, come negli impianti a VCV) dimensionare i terminali dopo che si sono calcolate le portate effettive. La portata diventa maggiore.
Comunque io continuo a proporre le valvole di bilanciamento.
Mimmo_510859D
Messaggi: 1460
Iscritto il: gio set 18, 2008 11:55

Re: Collettori per ventilconvettori (flussimetri con portate >6l/min)

Messaggio da Mimmo_510859D »

Bè dipende dal contesto.
Laddove è possibile mettere 'sti accrocchi io continuerò ad utilizzarli: li trovo estremamente comodi. Se poi, col tempo, non ci fidiamo più della taratura del flussimetro possiamo sempre sostituirlo. Ma solitamente questi stanno in piccoli impianti e/o ne gestiscono piccole porzioni che una volta tarati non li pensi più per anni. Al più mi preoccuperei della qualità dell'acqua che circola nell'impianto. Quella si, se ricca di depositi, che fa danni.
Rispondi