Modifica autorimessa

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Davide1975
Messaggi: 88
Iscritto il: mar lug 21, 2015 10:05

Modifica autorimessa

Messaggio da Davide1975 »

Buongiorno, vorrei un vs parere in merito al seguente caso.

In un'autorimessa interrata di sup.<1000 mq (75.1/A) della quale ho Parere favorevole del 1983 (antecedente al DM 01/02/1986) e Attestazione di rinnovo valido fino al 2021, si devono eseguire interventi di adeguamenti strutturali antisismici. Sull'Asseverazione allegata al rinnovo il tecnico ha asseverato solo l'efficienza degli idranti presenti (non quindi requisiti di resistenza al fuoco).

Per tali lavori i pilastri verranno rinforzati con di fibre di carbonio, e tutte le tramezzature tra i box verranno demolite e ricostruite rispettando la stessa planimetria. Quindi sia le strutture in c.a. dei vani scale che travi e solai non saranno interessati dai lavori. Le tramezzature tra i box verranno ricostruite esattamente

Sulla parte soprastante l'autorimessa c'è un portico completamente aperto sui 4 lati, con altezza libera (tra estradosso solaio di copertura e intradosso 1° solaio abitato), di 3,50 mt.

I miei quesiti sono i seguenti:
1) Gli interventi (rinforzo pilastri e demolizione/ricostruzione in stessa posizione dei tramezzi tra box) rientrano tra le modifiche rilevanti di cui all'Allegato IV del DM 07/08/2012 per le quali bisogna fare a fine lavori una SCIA?
2) In caso affermativo, bisogna applicare la nuova RTV o il DM 01/02/1986 ?
3) Si deve verificare (e quindi poi certificare) anche quanto non interessato dagli interventi?: travi, strutture vani scala, aerazione, compartimentazione, esodo, etc. In sintesi, qualora si riscontri che per es. una trave non possiede la R richiesta (anche se non vi si interviene), secondo le norme bisogna adeguarla o no?
4) Il solaio, in casi di questo genere, ossia confinante con portico, deve rispettare i requisiti di resistenza al fuoco?

Grazie

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1483
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Modifica autorimessa

Messaggio da weareblind »

Hai un progetto e dei rinnovi? Quindi hai anche un CPI rilasciato, che è stato molte volte rinnovaro, se ben capisco. Il rinnovo prevede asseverazione solo su elementi portanti riqualificati. Non mi pare ci siano. Quindi su quel fronte nulla. Abbatti e rifai tramezzi, nulla. 1) no 2) no 3) no 4) il solaio non è già ricompreso nel CPI?

Davide1975
Messaggi: 88
Iscritto il: mar lug 21, 2015 10:05

Re: Modifica autorimessa

Messaggio da Davide1975 »

grazie weareblind
l'ultimo rinnovo è del 2016 quindi valido fino al 2021.
Grazie per il tuo parere, tutto sommato leggendo le modifiche sostanziali di cui all'allegato IV del DM 07/08/2012 è chiaro.
Per quanto riguarda il p.to 4, non saprei se il solaio è ricompreso nel CPI in vigore, ma ho dei dubbi visto che il solaio così come il resto delle strutture, non sono menzionate sull'asseverazione del tecnico che ha eseguito l'ultimo rinnovo. Quest'ultimo ha asseverato solo l'efficienza degli idranti presenti. Quindi se non menzionati, a chi tocca ora certificarli ed asseverarli? Io agisco "tocco" solo i pilastri tra l'altro rinforzandoli. A questo punto, per tutto il resto, non sono tenuto a verificare se rispetta la normativa, o sbaglio?

Quando affermi "Il rinnovo prevede asseverazione solo su elementi portanti riqualificati", cosa signica?

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1483
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Modifica autorimessa

Messaggio da weareblind »

Decreto Ministeriale 7 agosto 2012
Disposizioni relative alle modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione incendi e alla documentazione da allegare, ai sensi dell'articolo 2, comma 7, del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151.

Art. 5 - Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
Alla richiesta di rinnovo, salvo quanto previsto al successivo comma 3, sono allegati:
a) asseverazione, a firma di professionista antincendio, attestante che, per gli impianti finalizzati alla protezione attiva antincendi, con esclusione delle attrezzature mobili di estinzione, sono garantiti i requisiti di efficienza e funzionalità. La stessa asseverazione deve riferirsi anche ai prodotti e ai sistemi per la protezione di parti o elementi portanti delle opere di costruzione, ove installati, finalizzati ad assicurare la caratteristica di resistenza al fuoco.

L'asseveratore, al rinnovo, assevera solo i prodotti che hanno riqualificato elementi portanti. Non elementi separanti, e non elementi portanti che già andavano bene e non dovevano essere riqualificati.
E quindi è normale che il solaio non lo trovi nel rinnovo. Tu operi sui pilastri a fini sismici, quindi non devi fare altro.

Davide1975
Messaggi: 88
Iscritto il: mar lug 21, 2015 10:05

Re: Modifica autorimessa

Messaggio da Davide1975 »

Ok, grazie, ora il quadro è chiaro, anche se dall'art.5 comma a) non appare chiaro che l'asseveratore al rinnovo debba asseverare solo i prodotti che hanno riqualificato elementi portanti. In ogni caso appare logico pensare che un impianto nel tempo può guastarsi e quindi bisogna assicurarne di rinnovo in rinnovo l'efficienza, mentre una struttura già certificata R rimane tale a meno di modifiche per le quali l'allegato IV prevede appunto la valutazione progetto e/o SCIA.

Però avrei altri 2 dubbi:
1) le fibre di carbonio di rinforzo dei pilastri richiedono una protezione che per almeno 2 ore non faccia superare la temperatura di 50°C su di esse, per tale scopo esistono sul mercato dei nuovi pannelli della K**** adatti proprio a tale scopo; quindi tale protezione va certificata col Cert.Rei ? O, visto che è una protezione dei rinforzi antisismici e non direttamente del pilastro (e quindi non è una protezione antincendio richiesta) basta la dichiarazione di corretta posa in opera dell'impresa? secondo me non ci vuole Cert.Rei
2) se esaminando l'autorimessa ravviso che altri requisiti non sono adeguati alla norma, come per esempio aerazione insufficiente, travi con R insufficiente e altro, anche in presenza di regolari rinnovi, devo segnalarlo al committente (che nel caso può incaricarmi di adeguare il tutto) ? Mi viene da pensare che magari io giudico la R di una trave col metodo tabellare, mentre in fase di CPI quella trave è stata certificata da un altro professionista a seguito di un calcolo analitico

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1483
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Modifica autorimessa

Messaggio da weareblind »

1) è per la sismica, non interessa
2) se hai voglia diglielo, tenuto non sei

Rispondi