Antincendio interrato condominio

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

buongiorno
Condominio con pianto interrato con garage e cantine.
non è presente la certificazione antincendio.

La superficie dell'.interrato è superiore di 300 mq, ma si accede dall'.interrato scendendo una rampa a cielo aperto, alla fine della rampa, l interrato si divide in due compartimenti ,uno a dx e uno a sinistra non collegati tra loro ma contigui e ciascuno con superficie.inferiore a 300 mq
La superficie interrata viene considerata come un unico locale?? O la divisione in due blocchi, determina una minor necessità ti rispondere a requisiti di antincendio??

dubbi
1)se la mia cantina è separata dal garage del vicino con una normale parete in muratura e deve essere adeguata con dei lavori, su che parte verrano montati ad esempio i pannelli antincendio?nel garage o lato cantina ? a chi spetta il pagamento di tale adeguamento? al proprietario del garage, ai due condomini interessati o a tutto il condominio?
2)se la porta del mio garage, non è a norma, pago solo io ? ma se la porta è fatta su misura perche in un angolo della porta passano dei tubi di scarico condominiale, tagliando quindi un angolo della porta...chi paga???
3)la parete del mio garage corrisponde anche alla parete della mia cantina...l adeguamento lo pago solo io??

questi lavori possono essere detratti??
Grazie

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1488
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da weareblind »

Se la rampa è scoperta, e finisce scoperta, e dalla superficie piana scoperta accedi a due superfici coperte a destra e sinistra, non si sommano. Se entrambe inferiori a 300 mq, attività non soggetta.
1) E' l'autorimessa che è soggetta, non la cantina (a meno che il condominio superi i 24 metri). Si protegge l'autorimessa e non la cantina. Se è soggetto anche il condominio, si proteggono entrambi. Le domande economiche vanno fatte all'amministratore, ma dico la mia. Se sono parti comuni, paga il condominio. Se sono parti private, paga l'autorimessa.
2) Per porta del garage immagino si intenda la basculante. Che deve solo avere una certa aerazione, non altro.
3) Garage tuo su cantina tua, paghi tu. Sempre sentendo l'amministratore.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Grazie della risposta, la rampa è.quella in foto. Se viene considerata come due compartimenti, cosa prevederebbe panorama?ci vuole sempre pareti antincendio che separa garage dalle cantine ??
Nell' interrato sono presenti sia garage che cantine e alcune sono collegate tra di loro.
L' edificio alto circa 10 metri.
Quando scrive" se sono parti private paga la autorimessa" cosa intende? Che pagano tutti quelli che hanno un garage nell'.interrato ? O se io ho garage ,ma di fianco ho la cantina del.vicino, devo pagare solo io i pannelli antincendio sulla parete?
Per la porta basculante, purtroppo hanno montato un tipo senza fori di aerazione che quindi nn credo sia a norma....solo che è fatta su misura perché ha un angolo tagliato per far passare tubi di scarico condominiale, e cambiare porta costerà un bel po'.... Se facessi buchi con il trapano ??!! Creo aerazione :-)
IMG_20201023_181708.jpg
IMG_20201023_181708.jpg (301.69 KiB) Visto 520 volte
IMG_20201023_181644.jpg
IMG_20201023_181644.jpg (325.35 KiB) Visto 520 volte

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Ma è vero ciò che ho letto su questo forum
Che con la nuova normativa antincendio che entrerà in vigore a novembre le autorimesse inferiori a 300 mq non devono fare niente per l'antincendio? Abolendo il DM dell'86 sono sparite anche le prescrizioni per le autorimesse < 9 posti auto...??!!!

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Non so quanto sia voluta la cosa, ma è così.
Spariscono le prescrizioni per le sottosoglia di 300mq, indipendentemente dal numero di posti auto.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Ma quindi se abbiamo, due compartimenti inferiori a 300 mq, non dobbiamo fare assolutamente nulla? Neanche estintori?? Nulla di nulla???
Dalle foto, pensa che si possano considerare due compartimenti separati?

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Terminus ha scritto:
dom ott 25, 2020 11:31
Non so quanto sia voluta la cosa, ma è così.
Spariscono le prescrizioni per le sottosoglia di 300mq, indipendentemente dal numero di posti auto.
Mi dicono che
ogni RTV (regola tecnica verticale, ce n'è una per ciascuna attività) sono comunque indicati i requisiti minimi per le autorimesse anche se non sono soggette ai VVF perchè magari di dimensioni ridotte, quindi determinati requisiti un minimo vanno rispettati.

Vale il 151/2011: dal 2011 che sotto i 300mq non si è soggetti ai VVF, per le autorimesse.

Insomma sotto i 300mq che requisiti vanno rispettati?

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Se non vi sono elementi in comune come superfici di aerazione e vie di esodo e c'è completa compartimentazione, le due autorimesse possono essere considerate tra loro indipendenti, quindi non è necessario sommare le capacità di parcamento.

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

La RTV6 attuale ed anche quella che entrerà in vigore a novembre, limita il suo campo di applicazione al di sopra dei 300mq e nulla dice cosa si debba fare al di sotto di tale soglia.
Abrogato il DM 01/02/86, non ci saranno più prescrizioni normative per autorimesse non soggette a controllo dei VVF.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Terminus ha scritto:
dom ott 25, 2020 12:11
La RTV6 attuale ed anche quella che entrerà in vigore a novembre, limita il suo campo di applicazione al di sopra dei 300mq e nulla dice cosa si debba fare al di sotto di tale soglia.
Abrogato il DM 01/02/86, non ci saranno più prescrizioni normative per autorimesse non soggette a controllo dei VVF.
Quindi su un condominio.del 2003, che mai ha avuto certificazione o altro.per.l antincendio. Se si chiama un ingegnere esperto di antincendio, ci dirà che nulla dobbiamo fare in quanto si tratta di due compartimenti sotto i 300 mq????

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Terminus ha scritto:
dom ott 25, 2020 12:07
Se non vi sono elementi in comune come superfici di aerazione e vie di esodo e c'è completa compartimentazione, le due autorimesse possono essere considerate tra loro indipendenti, quindi non è necessario sommare le capacità di parcamento.
Non ci sono collegamenti tra i due compartimenti...però alcuni i garage dei due compartimenti sono contigui...può essere.un problema?

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

xman80an ha scritto:
dom ott 25, 2020 12:24
Quindi su un condominio.del 2003, che mai ha avuto certificazione o altro.per.l antincendio. Se si chiama un ingegnere esperto di antincendio, ci dirà che nulla dobbiamo fare in quanto si tratta di due compartimenti sotto i 300 mq????
Se lo chiami oggi ti dovrebbe dire che tra pochi giorni non ci saranno più prescrizioni normative; oggi ci sono ancora quelle del DM 01/02/86.
xman80an ha scritto:
dom ott 25, 2020 12:26
Non ci sono collegamenti tra i due compartimenti...però alcuni i garage dei due compartimenti sono contigui...può essere.un problema?
Oggi gli elementi di separazione dovrebbero essere qualificati con resistenza al fuoco dipendente dal numero di auto in parcamento su entrambe le autorimesse.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Quella in foto è la planimetria dell' interrato..
Se ho capito bene , da come è.costruito., teoricamente l interrato è.diviso in due compartimenti... Inferiori a 300 mq. E da novembre non avrei più obbligo di estintori,luci o pannelli antincendio tra cantina e garage....giusto??
Però affinché i due compartimenti siano considerati.tali, devono essere tra loro separati da materiali o pareti idonee...giusto???
Quindi al max dovremmo isolare le pareti dei garage continui ma appartenenti a due comparti diversi??
Nuovo documento_0.jpg
Nuovo documento_0.jpg (479.59 KiB) Visto 476 volte

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Esatto.
Consiglio di rivolgersi per questo ad un professionista antincendio della zona.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Grazie mille, sei stato gentilissimo.
Unico problema,ho controllato che uno dei due blocchi è più grande di 300mq. Nel conteggio vanno considerati anche le cantine e l area di manovra giusto?
Quindi teoricamente, bisogna fare i lavori per adeguare la separazione dei due comportamenti, e successivamente bisognerà fare i lavori di adeguamento antincendio nel comparto sopra i 300 mq.....
A.questo punto sorge anche la domanda....i lavori del comparto più grande dovranno essere pagati da tutti o solo da chi ha garage nel comparto interessato dai lavori?
Grazie ancora

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

xman80an ha scritto:
dom ott 25, 2020 13:42
Unico problema,ho controllato che uno dei due blocchi è più grande di 300mq. Nel conteggio vanno considerati anche le cantine e l area di manovra giusto?
Va computato tutto quello che non è compartimentato, cioè non separato da elementi resistenti al fuoco. Corsie di manovra certamente, cantine anche,] se non sono separate dall'autorimessa come detto.
xman80an ha scritto:
dom ott 25, 2020 13:42
A.questo punto sorge anche la domanda....i lavori del comparto più grande dovranno essere pagati da tutti o solo da chi ha garage nel comparto interessato dai lavori?
Dipende dal regolamento condominiale e dalla suddivisione delle tabelle millesimali.
Se avete una tabella dedicata all'autorimessa A ed una tabella per l'autorimessa B, allora pagheranno solo quelli interessati. Se la tabella è unica probabilmente dovranno pagare tutti in quota parte.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Grazie sei stato davvero gentilissimo !!!! Non credo esista un regolamento condominiale. Nei prox giorni sceglieremo un amministratore e si procederà al tutto

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Per ovviare al tutto, si potrebbe, fare gli eventuali lavori per separare dal punto di vista antincendio i due compartimenti, e magari nel compartimento più grande di 300mq , fare dei lavori ,nn so con pannelli antincendio, per compartimentare ad esempio la cantina collegata all appartamento del piano superiore, in questa maniera si potrebbe scendere sotto i 300mq....
A quale figura dobbiamo rivolgerci?? Ingegnere antincendio?? Evitando le zie de che fanno antincendio?

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Lasciate perdere le aziende che "fanno" antincendio.
Per queste cose è necessario il professionista antincendio (di vostra fiducia, non portato dalla ditta) che deve stabilire le opere necessarie e che poi dovrà certificare il tutto.
Dopo si potranno chiedere le offerte alle ditte installatrici.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Dubbio, se ho capito bene già dal 2011 gli interrati inferiori a 300 mq non erano soggetti di controllo ecc...ma doveva rispettare le norme tecniche del dm del 86 del punto n.2
Con la nuova normativa che entrerà in vigore a novembre, ci saranno le nuove regole tecniche per interrati superiori ai 300 mq, abrogando il dm del 1986, ma nulla dice riguardo alle autorimesse inferiori ai 300mq, perché già escluse dai controlli dal 2011.
Il dubbio che mi viene, la nuova norma disciplina le autorimesse superiori ai 300mq abrogando il dm del 86, ma nulla dice per le autorimesse inferiori...quindi come si fa ad essere certi che le autorimesse inferiori ai 300 mq non devono fare riferimento almeno alle regole tecniche del dm del 86??? La nuova norma sostituisce le vecchie nello specifico solo per le autorimesse superiori ai 300mq...
Non so se mi sono spiegato.
Autorimessa inferiore ai 300mq non deve rispondere alle norme tecniche per quanto riguarda l' aerazione dei locali, delle pareti rei, della separazione mediante porta rei tra cantina e garage??? Nulla di tutto questo???

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 916
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da grifo68 »

beh si è sicuri perché all'art. 3 comma 2 del Decreto (non dell'Allegato tecnico) c'è scritto chiaramente che il DM 1/2/86 è abrogato nella sua interezza, altrimenti avrebbero scritto qualcosa del tipo "il punto 2 del DM 1/2/86 resta in vigore per le autorimesse di superficie inferiore a 300 mq"

per il resto, qualcuno prima o poi si renderà conto che per le autorimesse < 300 mq ci sarà un vuoto normativo... d'altronde delle Centrali Termiche a gas sotto i 116 kW il DM 8/11/2019 se ne occupa

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Quindi da metà novembre , con la normativa nuova...se sotto i 300 mq , non occorre preoccuparsi di nulla....ne di porte rei tra cantina e garage, ne aerazione, ne superficie aperta della porta basculante , estintori ..niente di niente??!!!! Basta dimostrare che si è sotto i 300mq ...servirà sempre una relazione di un ingegnere esperto di antincendio che certifichi la cosa...??

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 916
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da grifo68 »

esatto, sarà così, e la figura del professionista, in realtà, se sotto i 300 mq, non serviva neanche prima quando comunque il DM c'era, a meno che non fosse uno scrupolo del committente assicurarsi di essere a norma. Però prima, in questi casi, avevamo un decreto per poter dire "va bene" o "non va bene", da novembre non ci sarebbe alcun riferimento neanche per dirlo.

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Non serve la figura del professionista antincendio.
Ma ieri, oggi ed anche domani, a fronte di una qualsiasi pratica edilizia ci deve essere un tecnico che dichiara al Comune la necessità o meno di rispettare le norme antincendio o che comunque l'immobile è conforme alle stesse norme.
Dopo novembre, semplicemente il suddetto tecnico dichiarerà che l'immobile non deve essere conforme a nessuna norma antincendio.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Voglio essere pesante, ho parlato con ufficio tecnico comunale, afferma che se anche edificio costruito nel 2000 non c era la obbligo di depositare al comune il rispetto delle antincendio del dm 1986

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Ok, in realtà nella modulistica edilizia più che la dichiarazione del rispetto delle norme antincendio c'è la specificazione che l'intervento riguarda o meno le attività elencate nel 151/11, quindi quelle soggette a controllo dei VVF, pertanto l'adempimento ai relativi obblighi.
Ciò non toglie che il progettista, DL e costruttore, devono ottemperare a tutte le norme vigenti, compreso fino ad oggi quanto previsto dal DM 01/02/86 per le autorimesse sotto soglia di assoggettabilità.
Personalmente ho fatto da CTP in una causa civile dove il condominio accusava il costruttore, tra altre cose, di non aver ottemperato al DM per l'autorimessa inferiore a 9 posti auto (all'epoca soglia di assoggettabilità): essendo il CTP del condominio mi sono "divertito" ad elencare tutte le inadempienze rispetto al suddetto decreto.

xman80an
Messaggi: 23
Iscritto il: sab nov 30, 2013 11:56

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da xman80an »

Edificio costruito nel 2001 quindi non ci può essere il riferimento alla normativa del 2011.
Mi rimane il dubbio
Te costruisci e vivi in un condominio del 2001, quindi si presuppone che hai rispettato la normativa del 1986...giusto?? Anche se in comune dicono che nn erano tenuti a depositare nulla riguardo la antincendio.
A dicembre 2020, se vivo in un condominio del 2001, che teoricamente doveva rispettare il dm del 1986, se la amministratore chiama un tecnico e verifica che le norme del 1986 ,all epoca della costruzione non sono state rispettate, rende l interrato idoneo o dice che vanno fatti i lavori di adeguamento???

Terminus
Messaggi: 9245
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Antincendio interrato condominio

Messaggio da Terminus »

Prima del 2011 c'erano altre norme (il DM 16/02/1982) che stabilivano le attività soggette o meno: per le autorimesse il limite era 9 autoveicoli parcati.
Mettiamola così: i VVF non chiedono nulla (finchè magari non devono intervenire per un principio di incendio), il Comune non chiede nulla a parte la generica ottemperanza alle norme vigenti (finchè qualcuno non lo sollecita con un esposto).
Finchè nessuno solleva la questione, tutto fila liscio.
Volete come proprietari essere tranquilli, prima per la vostra sicurezza ed in secondo luogo per il rispetto delle norme ? Oggi dovete applicare il DM. Da novembre purtroppo non ci sarà più tale riferimento normativo.

Rispondi