Indicazioni deroga autorimessa

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
marietto89
Messaggi: 8
Iscritto il: lun giu 05, 2017 09:12

Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da marietto89 »

Sto per consegnare la mia prima deroga per un'autorimessa esistente da 22 posti auto > 300 mq.
I punti da derogare al DM 01/02/1986 sono 2:
A) Rampa con pendenza maggiore del 20%
B) Strutture non separanti inferiori a REI90

Nella valutazione del rischio aggiuntivo è corretto riportate che non posso ottemperare le disposizioni normative perchè:
A) "La rampa è già esistente. L’impossibilità di ottemperare alle disposizioni vigenti è legata a vincoli geometrici e dimensionali dovuti al costruito circostante."
B) "Il rivestimento degli elementi strutturali è impossibilitato dalla presenza di vincoli impiantistici e dal notevole costo della lavorazione di rivestimento delle superfici."

Nella valutazione del il rischio aggiuntivo inserisco:
A) "Il rischio aggiuntivo è legato alla maggiore difficoltà d’accesso dei mezzi di soccorso antincendio."
B) "Il rischio aggiuntivo deriva dal minor tempo di resistenza al fuoco delle strutture e quindi dalla riduzione dei tempi di intervento."

Sono adatte le seguenti misure tecniche a compensazione del rischio aggiuntivo?:
A) Le misure tecniche idonee a compensazione del rischio aggiuntivo sono:
- impianto idrico antincendio (NASPI).
- pulsante di sgancio impianto elettrico dell'intera autorimessa.
- illuminazione di emergenza.
B) Come sopra.

Grazie.

Terminus
Messaggi: 8277
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Terminus »

Se domandi qui, vuol dire che non ne hai discusso preliminarmente con i VVF, cosa sempre consigliabile.
Nel merito la mancata protezione delle strutture difficilmente può essere avallata perchè complicata dalla presenza di impianti: soluzioni si trovano a costo di incamiciare anche gli impianti o spostarli.
Per le misure compensative lo sgancio generale è già prescritto, quindi non aggiungi nulla.
Più che naspi si dovrebbero proporre impianti automatici sprinkler, idonei a ridurre le sollecitazioni sulle strutture portanti oppure sistemi SEFFC con la stessa finalità.
Il problema è che sopra l'autorimessa ci sarà l'edificio condominiale e non è accettabile che le strutture possano collassare per la riduzione della R.

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

Io tenterei la strada della RTV.... :roll:

Sandeman
Messaggi: 76
Iscritto il: lun mar 17, 2014 08:48
Località: Veneto

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Sandeman »

boba74 ha scritto:
mer giu 17, 2020 11:39
Io tenterei la strada della RTV.... :roll:
Quindi lei applicherebbe il CoPi?

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

Se possibile, piuttosto che andare in deroga, sceglierei questa strada, primo perchè con la deroga i tempi si allungano e non hai la certezza che sarebbe approvata. Inoltre applicando la RTV potrebbe risultare non necessario mettere impianti antincendio (o sprinkler), non sarebbe richiesto un requisito R90 ma inferiore, e il problema della pendenza potresti risolverlo con soluzioni alternative se le conformi non bastano. Bisogna però valutare il tutto, non è una cosa scontata.
Da quando applico il nuovo COPI in genere ho notato che si possono ridurre le spese evitandosi molti interventi. Non è sempre detto ma con le autorimesse piccole in genere è così. :roll:

marietto89
Messaggi: 8
Iscritto il: lun giu 05, 2017 09:12

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da marietto89 »

Sandeman ha scritto:
mer giu 17, 2020 11:54
Se domandi qui, vuol dire che non ne hai discusso preliminarmente con i VVF, cosa sempre consigliabile.
Nel merito la mancata protezione delle strutture difficilmente può essere avallata perchè complicata dalla presenza di impianti: soluzioni si trovano a costo di incamiciare anche gli impianti o spostarli.
Per le misure compensative lo sgancio generale è già prescritto, quindi non aggiungi nulla.
Più che naspi si dovrebbero proporre impianti automatici sprinkler, idonei a ridurre le sollecitazioni sulle strutture portanti oppure sistemi SEFFC con la stessa finalità.
Il problema è che sopra l'autorimessa ci sarà l'edificio condominiale e non è accettabile che le strutture possano collassare per la riduzione della R.
Ho già concordato con il Comando queste misure. Ma data l'attenzione ricevuta (poca.. sicuramente hanno più attenzione su progetti più rilevanti..) chiedo di nuovo qui per un confronto con voi che avete più esperienza. :wink:
Ultima modifica di marietto89 il mer giu 17, 2020 12:36, modificato 1 volta in totale.

marietto89
Messaggi: 8
Iscritto il: lun giu 05, 2017 09:12

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da marietto89 »

Sandeman ha scritto:
mer giu 17, 2020 11:54
boba74 ha scritto:
mer giu 17, 2020 11:39
Io tenterei la strada della RTV.... :roll:
Quindi lei applicherebbe il CoPi?
Non ho le superfici necessarie sulle basculanti dei box per essere conforme con la RTV vigente ed il condominio non vuole attendere l'entrata in vigore della nuova RTV...

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

Attenderà allora i 6 mesi canonici per la risposta alla deroga... :lol:

marietto89
Messaggi: 8
Iscritto il: lun giu 05, 2017 09:12

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da marietto89 »

In questo momento ho impostato la deroga seguendo i limiti imposti da committente e Comando VVF.

Adesso mi rimane di giustificare l’impossibilità di ottemperare alle disposizioni normative delle strutture portanti che sono REI 60 invece di REI 90.
Qual'è il modo più efficace per sostenere questa impossibilità?

Grazie ancora a tutti per le risposte e la condivisione delle vostre preziose esperienze :wink:

Terminus
Messaggi: 8277
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Terminus »

Difficile motivare una riduzione delle misure minime per eccessiva onerosità, tenendo conto che l'autorimessa esistente già doveva ottemperare ab origine ai requisiti, senza portare a compensazione misure idonee.
Occorrerebbe far capire ai condomini che non possono avere botte piena e moglie ubriaca.

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

L'unico modo per avere strutture R90 quando non lo sono è proteggerle con pannelli REI, intonaci antincendio,ecc.., interventi generalmente piuttosto onerosi.
E a mio avviso, dato che ora il DM 86 è anche stato abrogato mi pare eccessivo accanirsi nel volerlo per forza applicare in deroga, quando applicando la RTV una resistenza 60 dovrebbe essere in genere più che sufficiente.... se è solo un problema di ventilazione delle basculanti, costa molto meno fare delle griglie sui portoni che intervenire su tutte le travi, i pilastri e solai con protezioni antincendio. :roll:

stfire
Messaggi: 149
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da stfire »

Terminus ha scritto:
ven giu 26, 2020 10:14
Difficile motivare una riduzione delle misure minime per eccessiva onerosità, tenendo conto che l'autorimessa esistente già doveva ottemperare ab origine ai requisiti, senza portare a compensazione misure idonee.
Occorrerebbe far capire ai condomini che non possono avere botte piena e moglie ubriaca.
condivido !

deroga resistenza al fuoco con impianto sprinkler (o SEFFC ?), quindi soldi, quindi meglio valutare alternativa protezione per arrivare a 90

Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1977
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da ilverga »

boba74 ha scritto:
ven giu 26, 2020 10:37
costa molto meno fare delle griglie sui portoni che intervenire su tutte le travi, i pilastri e solai con protezioni antincendio. :roll:
Ma i condomini, generalmente, sono molto meno propensi a far toccare le basculanti che a proteggere le strutture portanti con vernici intumescenti o intonaci protettivi...
Concordo con Terminus, l'onerosità non è un vincolo "accettabile" e un impianto antincendio a naspi potrebbe non trovare accoglimento come compensazione del maggior rischio.

Terminus
Messaggi: 8277
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Terminus »

Quindi riassumendo stai per presentare istanza di deroga sul DM 1986, quindi attenderai per lo meno 90gg per una risposta (ma solitamente saranno di più) quindi non prima di ottobre, con il serio rischio di vedersi prescrivere qualcosa che ora non hai previsto.
Con il COPI oggi puoi accettare strutture R60 (dando per scontato che sei AA-HB) ma devi modificare la basculanti per le ATEX.
A novembre entra il vigore la nuova RTV che non ti costringe a modificare le basculanti e nemmeno a riqualificare le strutture.

Mi sembra che la scelta sia ovvia.

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

Faccio notare inoltre che la ventilazione di 1/100 dei singoli box è prevista anche nel DM 86, e non mi pare di vederla tra i punti della deroga... perciò dovresti realizzare comunque le aperture sulle basculanti. :roll:

Terminus
Messaggi: 8277
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Terminus »

Con la RTV attuale, le basculanti dovrebbero avere forature per almeno il 30% della loro superficie, per evitare di procedere alla classificazione ATEX.
In effetti è quasi inaccettabile per i condomini.

marietto89
Messaggi: 8
Iscritto il: lun giu 05, 2017 09:12

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da marietto89 »

boba74 ha scritto:
ven giu 26, 2020 12:54
Faccio notare inoltre che la ventilazione di 1/100 dei singoli box è prevista anche nel DM 86, e non mi pare di vederla tra i punti della deroga... perciò dovresti realizzare comunque le aperture sulle basculanti. :roll:
Nella RTV vigente sono richieste aperture pari al 30%.

boba74
Messaggi: 97
Iscritto il: mar mag 26, 2020 15:16

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da boba74 »

marietto89 ha scritto:
ven giu 26, 2020 14:34
boba74 ha scritto:
ven giu 26, 2020 12:54
Faccio notare inoltre che la ventilazione di 1/100 dei singoli box è prevista anche nel DM 86, e non mi pare di vederla tra i punti della deroga... perciò dovresti realizzare comunque le aperture sulle basculanti. :roll:
Nella RTV vigente sono richieste aperture pari al 30%.
Non ho capito dov'è che si parla del 30% relativamente ai singoli box nella RTV attuale..... :roll:
Comunque, la nuova V6 entra in vigore dopo 180 giorni dal 25-5-2020, ossia in novembre, tuttavia se la applichi ora i VVF non possono bocciarti la pratica dal momento che è già stata pubblicata....
I 180gg li mettono per dare la possibilità a chi sta già applicando le vecchie norme di continuare a farlo, ma non è che sia vietato applicare le nuove finchè non scadono i 180 giorni.... :roll:

Terminus
Messaggi: 8277
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Terminus »

La soluzione conforme per la RTV attuale prevede in V.6.6 la foratura delle basculanti almeno del 30% al fine evitare la classificazione ATEX.
La pratica presentata oggi non può accedere a soluzioni conformi che ancora non sono in vigore.
I VVF potrebbero probabilmente anche accettare la cosa, ma come soluzione alternativa.

abbo
Messaggi: 22
Iscritto il: ven set 04, 2015 19:45

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da abbo »

Concordo pure io con quanto ti hanno consigliato.
L'unica alternativa che mi viene in mente sulle strutture, se il problema è non raggiungere R90, quindi resistenza e non separazione, potresti provare a consultare uno strutturista per vedere se riesce a fare una certificazione analitica con curva standard. In genere rispetto al tabellare, o per strutture più piccole del minimo richiesto, il salto di classe si riesce a fare.
Come ultima alternativa sempre per le strutture curva naturale e approccio analitico...

abbo
Messaggi: 22
Iscritto il: ven set 04, 2015 19:45

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da abbo »

Dimenticavo, per la rampa se sei in Lombardia, c'era una circolare che le escludeva dalla valutazione, ora non ho i riferimenti ma si recuperano.
Ciao

Daniele BC
Messaggi: 9
Iscritto il: mar nov 22, 2016 18:57

Re: Indicazioni deroga autorimessa

Messaggio da Daniele BC »

Terminus ha scritto:
ven giu 26, 2020 18:38
La soluzione conforme per la RTV attuale prevede in V.6.6 la foratura delle basculanti almeno del 30% al fine evitare la classificazione ATEX.
La pratica presentata oggi non può accedere a soluzioni conformi che ancora non sono in vigore.
I VVF potrebbero probabilmente anche accettare la cosa, ma come soluzione alternativa.
Ho presentato una pratica per una autorimessa, realizzata in due fasi. Per risparmiare la ventilazione meccanica da realizzare nella seconda fase (>125 veicoli) ho utilizzato il COPI su tutta l'autorimessa.
Relativamente ai basculanti ho effettuato la valutazione ATEX (soluzione alternativa) proponendo quanto previsto dalla guida CEI 31-35/A che rimanda ai requisiti di aerazione del DM 01/02/1986.
Riassumendo:
- aerazione 1/25 con minimo 0,3% permanente (con il COPI potevo farne molta meno)
- basculanti 1/100 o dimensione pari all'apertura verso l'esterno presente nel box (con il COPI 30% basculante).

Rispondi