Attività soggetta oppure no

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » mer dic 04, 2019 17:08

Buongiorno e grazie a tutti anticipatamente. Mi trovo con una officina meccanica per lavorazione a freddo con 10 dipendenti, la quale opera esclusivamente al di sopra di attrezzature che sono montate su camion. Per esempio riparano i sistemi di pompaggio degli automezzi dei vigili del fuoco, la rotazione delle betoniere, i bracci con pinza di certe macchine da cantiere, i compattatori delle macchine movimento terra e così via. Una metà del lavoro tra l'altro sono i vigili del fuoco. Ho Infatti avuto modo di vedere dal di dentro tutti i loro mezzi smontati e il loro sistema di funzionamento. Non si esegue alcun intervento sulla parte elettrica dei mezzi e nemmeno sull'automezzo, sulle gomme, sugli assi, sui sistemi di trasmissione del moto e così vi. Si lavora esclusivamente sull'attrezzatura montata sopra automezzo. Per quanto mi riguarda quindi questa non è una riparazione veicoli. Non è nemmeno un autorimessa, né pubblica né privata. È chiaro che la sera i mezzi rimangono nel capannone e le attrezzature su cui si lavora vengono ripresi alla mattina successiva. Insomma per me non è attività soggetta. Cosa ne pensate?
Ultima modifica di weareblind il mer dic 04, 2019 18:31, modificato 1 volta in totale.

Ronin
Messaggi: 3530
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Ronin » mer dic 04, 2019 18:07

sbaglio senz'altro, ma secondo me se ci lasci dentro N mezzi con il carburante dentro è un'autorimessa e/o officina, a seconda della situazione che si avvicina di più (direi officina; il carburante non lo sa mica, che tipo di lavoro fanno gli operai).

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » mer dic 04, 2019 18:37

Ciao e grazie Ronin. Io mi sono basato sulla lettura delle voci presenti nell'Allegato I del DPR 151/2011.

Attività 53.
Officine per la riparazione di:
- veicoli a motore, rimorchi per autoveicoli e carrozzerie, di superficie coperta superiore a 300 m2. Ma io NON riparo i veicoli a motore. Né la parte meccanica, né la elettrica, né la pneumatica. Io riparo delle attrezzature su di esse montate.
- materiale rotabile ferroviario, tramviario e di aeromobili, di superficie coperta superiore a 1000 m2: totalmente assente.

Autorimesse pubbliche e private, parcheggi pluriplano e meccanizzati di superficie complessiva coperta superiore a 300 m2. Ma io non sono una autorimessa. Tralasciando ovviamente il pubblico, non lo sono nemmeno privata (autorimessa di una azienda, o di un condominio), io ho alcuni mezzi in riparazione dentro.
Locali adibiti al ricovero di natanti ed aeromobili di superficie superiore a 500 m2: no.
Depositi di mezzi rotabili (treni, tram ecc.) di superficie coperta superiore a 1000 m2: no.

Io, come linea, mi sto imponendo di non abbandonarmi al "mi pare". Leggo alla lettera. Siamo dentro? Ottimo, si fa in fondo. Non sono dentro? Fine.
Bada bene che NON è una critica verso la tua cortese e celere risposta, eh. E' per discutere ad alta voce.

Ronin
Messaggi: 3530
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Ronin » mer dic 04, 2019 18:53

figurati, si fa per discutere.
in linea di massima cerco sempre di domandarmi: come si sviluppa l'incendio nella situazione specifica? se nello stesso modo di una situazione che la legge tratta, allora sembra logico applicarla, al di là della nomenclatura.
nello specifico se è vero che non riparano i veicoli, non vedo differenze nel rischio di innesco, nella propagazione, e nella pericolosità rispetto al riparare il braccio meccanico o riparare il rimorchio del camion.
sono comunque lavorazioni meccaniche su parti metalliche su automezzi in presenza di combustibili liquidi nei serbatoi.

Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 241
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da travereticolare » mer dic 04, 2019 19:21

Ciao weare,

io escluderei l’attività 75, la tua non è autorimessa.

L’attività 53 invece anche per me si configura.

Perché dici che non ripari i veicoli a motore? Non lo hanno mica? I tuoi veicoli non sono per caso macchine munite di motore a combustione?

Faccio un esempio per esprimere meglio ciò che mi ha condotto a dire che è attività soggetta, sperando di trasmettere in modo chiaro il pensiero.

Una ruspa è composta dal motore, dalla cabina di guida, dal meccanismo idraulico di sollevamento del cassone, il cassone, ecc…
Il veicolo così composto è definito come ruspa. Non può esistere una ruspa senza questi componenti.

Estendendo il concetto, a grandi linee possiamo affermare che, l’autopompa è un camion con un gruppo di pompaggio, le “betoniere” sono autocarri con montata una betoniera, ecc… tutti questi veicoli hanno delle strumentazioni integrate al loro interno o esterno che costituiscono parte integrante del veicolo sul quale sono montate, non sono sistemi indipendenti.

Dei veicoli del genere (autopompe, betoniere, ecc…) per poter essere così definiti devono avere tutti questi accessori.

Concordo anche io con Ronin, non vedo differenza tra riparare il braccio di un escavatore e il rimorchio di un camion.

Concludendo l’intervento secondo me non importa se ripari l’autoveicolo per intero o le singole componenti facenti parte integrante di quest’ultimo, non c’è differenza, si tratta sempre di riparazione di autoveicoli.

Avrei fatto differenza se all'interno del capannone non entravano gli autoveicoli ma solamente le singole componenti (braccio, gruppo di spinta per autopompa) allora a quel punto non era identificabile l’attività 53 ma 54, ma siccome sei sotto soglia niente.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » mer dic 04, 2019 20:32

Grazie a tutti. Non concordo, riparazione autoveicoli dice la norma. Se riparo il naspo di una auto botte, riparo autoveicolo? Per me no.
A danno della mia parcella :lol:

Terminus
Messaggi: 7743
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Terminus » gio dic 05, 2019 10:25

Questa volta non sono d'accordo con weare.
La declaratoria della 53 riporta la riparazione anche di rimorchi e carrozzerie, quindi non è necessario l'intervento su parti meccaniche del veicolo.
La Circ. 3043/2015 inoltre ha chiarito che anche il gommista rientra nella 53.

Da ciò deduco che qualsiasi intervento venga fatto su veicoli (anche senza motore come i rimorchi) rientra nella 53.
Tu intervieni sugli allestimenti dei veicoli, ma tra "carrozzeria" ed allestimento non vedo alcuna differenza per i nostri scopi.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » gio dic 05, 2019 12:27

Ciao e grazie Terminus. Rimorchio e carrozzerie sono necessari al mezzo, quindi sono il mezzo. Una pinza montata sopra il mezzo no. Ma il punto di vista di tutti è molto chiaro, grazie.

Terminus
Messaggi: 7743
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Terminus » gio dic 05, 2019 12:32

A favore della tua parcella.... :mrgreen:

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » gio dic 05, 2019 13:23

Ahahahah ho passato la palla al committente, se mi conferma la commessa dico che è colpa vostra :lol:

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 845
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da grifo68 » gio dic 05, 2019 13:43

concordo sul fatto che sia attività soggetta... però belin Weare neanche quando ce li hai li belli comodi che aspettano la riparazione della pompa vuoi chiedere uno straccio parere ai VVF? anche fosse solo il responsabile del parco automezzi e chiediglielo no? :mrgreen:

Ronin
Messaggi: 3530
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Ronin » gio dic 05, 2019 14:25

weareblind ha scritto:
gio dic 05, 2019 13:23
Ahahahah ho passato la palla al committente, se mi conferma la commessa dico che è colpa vostra :lol:
riscuoteremo la percentuale come agenti :mrgreen:

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » gio dic 05, 2019 15:09

grifo68 ha scritto:
gio dic 05, 2019 13:43
concordo sul fatto che sia attività soggetta... però belin Weare neanche quando ce li hai li belli comodi che aspettano la riparazione della pompa vuoi chiedere uno straccio parere ai VVF? anche fosse solo il responsabile del parco automezzi e chiediglielo no? :mrgreen:
Ma manco... che valore aggiunto danno? Tra l'altro, questi riparano automezzi VVF solo di altre province. E deontologicamente fanno bene.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » gio dic 05, 2019 15:10

Ronin ha scritto:
gio dic 05, 2019 14:25
weareblind ha scritto:
gio dic 05, 2019 13:23
Ahahahah ho passato la palla al committente, se mi conferma la commessa dico che è colpa vostra :lol:
riscuoteremo la percentuale come agenti :mrgreen:
Ahahhahhhaha farò la bella figura di prendere una commessa, MA IO NON VOLEVO MI HANNO OBBLIGATO

Davide1975
Messaggi: 45
Iscritto il: mar lug 21, 2015 10:05

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Davide1975 » ven dic 06, 2019 10:30

Buongiorno,
anche secondo me il tipo di attività che si svolge all'interno del locale oggetto del tuo caso, qualora superi i 300 mq, ricade nell'attività 53.
Se ricadono nell'attività 53 le officine di riparazione di rimorchi, è scontato che ricadano anche le officine di riparazione di attrezzature meccaniche montate su automezzi che, tra l'altro, contengono carburante nei propri serbatoi.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » ven dic 06, 2019 17:10

Non è affatto scontato. Tanto che la norma scrive rimorchi che sono componente essenziale dell'automezzo. Io invece riparo delle componenti secondarie intercambiabili dell'automezzo stesso. È come dire che in un caso riparo il semiasse nell'altro caso riparo la radio di bordo perché mi ascolto la musica.

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 845
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da grifo68 » ven dic 06, 2019 17:30

però... nel caso nell'officina ci stessero solo i rimorchi (attività 53 senza dubbio) il rischio ai fini antincendio non è minore rispetto al fatto che ci stiano veicoli "completi" (con carburante e tutto), anche se di quei veicoli tocchi solo una componente (sia pure fosse l'autoradio)?

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1075
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da weareblind » ven dic 06, 2019 18:22

Sì. Però, ragazzi, io faccio se la legge mi chiede di fare.
Una GALVANICA ha un rischio incendio bruttissimo e non è soggetta. Un ristorante da 800 posti di matrimonio pure.
Troppo spesso, perdonate, leggo analisi personali sulla assoggettabilità. Sulle contromisure, ne parliamo volentieri (perché la responsabilità della proporzionalità delle risposte è del DdL). Sulla assoggettabilità, no. Questo caso non è evidente, eh, ovviamente. Le vostre ragioni sono cristalline, ma non posso addurre il "ma c'è del rischio".

Terminus
Messaggi: 7743
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Attività soggetta oppure no

Messaggio da Terminus » ven dic 06, 2019 20:57

Mettiamola così:
- non fai (tu nel senso del titolare/DdL) la pratica autorizzativa perchè ritieni di non essere soggetto: domani ti fa visita un UPG e ti sanziona penalmente perchè ritiene il contrario, oppure peggio succede qualcosa di brutto e tutti poi si scatenano andando a trovare tutti i cavilli e mettendoti alla berlina e aivoglia ad impostare difese tecnico-legali con il cappio al collo.
- fai la pratica autorizzativa: se non è dovuta saranno i VVF a dover mettere nero su bianco che non sei soggetto.

Rispondi