DGR 18/11/2019 - Cessione quote rinnovabili

Normativa tecnica inerente la classificazione e la certificazione energetica degli edifici, software Cened+, accreditamento tecnici, …
Rispondi
arkanoid
Messaggi: 2964
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

DGR 18/11/2019 - Cessione quote rinnovabili

Messaggio da arkanoid » lun dic 02, 2019 09:46

E' recentemente uscito questo documento in cui, in casi specifici:

2.1 Regione Lombardia riconosce che i casi di impossibilità tecnica ad ottemperare, in tutto o in parte, agli obblighi sopra descritti, possono comprendere le seguenti ipotesi:
- presenza di vincoli derivanti dal Piano di Governo del Territorio del Comune o dall’applicazione delle misure attuative del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42;
- costi di investimento eccessivi in rapporto all’energia producibile, a causa del contesto in cui è inserito l’edificio;
- destinazione della copertura dell’edificio a terrazzo o a giardino pensile.


E' possibile procedere in modo che:

l’obbligo di copertura del fabbisogno energetico da fonti rinnovabili può essere ottemperato presso un altro edificio, pubblico o privato, situato in Lombardia, dotato di caratteristiche idonee all’istallazione dell’impianto previsto e previo consenso del suo legittimo proprietario o dell’avente titolo. I dati relativi all’impianto e all’edificio su cui viene installato (edificio ospitante) devono essere indicati nella relazione tecnica di cui all’art. 8 del d.lgs. 192/2005, redatta come da allegato C delle disposizioni approvate con decreto 2456/2017;.


Ora, passi per li fotovoltaico che è un numero puro, ma per le termiche? Non è un numero puro, va calcolato nel tuo sistema con il metodo vigente (ora medio mensile, prossimamente orario "dinamico") il punto di lavoro delle macchine, la relativa efficienza e la relativa quota rinnovabile e non rinnovabile. Fare una roba del genere la leggo come fare una legge 10 completa di un fabbricato, ricavare le quote minime da FER dell'edificio di riferimento, prendere un altro fabbricato esistente (sul nuovo è impossibile adddizionare una quota suffiente a compensare nulla) ed andare a rifare tutti gli impianti in modo da....otterene cosa? Un'energia da fonti rinnovabili pari a quella dell'edificio da compensare? Diventa più vantaggioso "rinnovabilizzare" un edificio pessimo che consuma tanto piuttosto che efficientarlo per ridurne il fabbisogno di energia. A mio avviso è un provvedimento abbastanza allucinante.
redigere redigere redigere

Rispondi