CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
FranMan
Messaggi: 8
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da FranMan » mar ago 06, 2019 12:24

Buongiorno a tutti.
Premetto che gli impianti aria non sono il mio forte e pertanto mi rivolgo a coloro che hanno più esperienza. Mi rendo conto, inoltre, che solo per leggere il post dovrei riconoscere una parcella a vacazione..

Stato di fatto:
ristrutturazione di un appartamento (in realtà due) di un piano intermedio climatizzato in origine tramite fancoil incassati a controsoffitto ed alimentati da acqua calda/fredda proveniente da impianto centralizzato + radiatori nei bagni. Ho trovato canale zincato al servizio dei fancoils pertanto l'impianto, probabilmente funzionava prelevando aria esterna e mettendo in pressione gli ambienti; nei bagni sono presenti tubazioni di sfiato confluenti in canali montanti per l'espulsione dell'aria ripristinando in questo modo l'equilibio pressorio.

Progetto iniziale di climatizzazione prevedeva:
- sostituzione dei fancoils puntuali con un fancoil canalizzato
- adozione bocchette di immissione lineari a parete ad alta induzione dal controsoffitto dei corridoi verso gli ambienti: no controsoffitti in ambiente e non vogliono bocchette ripresa --> alta induzione per permettere migliore miscelazione
- ripresa da sotto le porte verso l'unità centrale collocata in sgabuzzino più o meno baricentrico passando dal corridoio e da generosa griglia di transizione su porta sgabuzzino

"Variante" di progetto:
- introduzione di VMC (doppio flusso con recuperatore)
- aspirazione da bagno/i e cucina con portata calcolata considerando un rinnovo pari a 2,5 V/h per bagni - 1,5 V/h per cucina e 0,5 per gli altri ambienti climatizzati
- immissione??

Dati:
- caso 1. Q ricircolo 1400 mc/h ; Q ventilazione 300 mc/h
- caso 2. Q ricircolo 1400 mc/h ; Q ventilazione 200 mc/h
- velocità max imposte per calcolo sezioni condotte: 5 m/s ricircolo ; 3 m/s VMC

Dubbi:
- come fare a "collegare" la mandata del canalizzato (ricircolo) con quella della VMC nell'ipotesi di non volere bocchette aggiuntive x quest'ultima?
- come ci si regola per il "bilanciamento" della rete areaulica? E' sufficiente adottare bocchette dotate di serrande e regolare queste ultime? (oltre a cercare di progettare con criterio la rete di distribuzione..)

Osservazioni, critiche, consigli, mutande di ghisa (cliente rompiballe e perdipiù avvocato..) ESTREMAMENTE ben accettati..
Per la parcella contattatemi in pvt..

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 4050
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da NoNickName » mar ago 06, 2019 13:23

Io con 1400mc/h rimetterei i fancoil, non vale proprio la pena.
A margine, pur non disconoscendo le caratteristiche di isolamento delle VMC, non mi sconfifera mai estrarre aria da bagni e cucine per scambiare calore, con il rischio di contaminare di batteri e di odore l'intera unità immobiliare.
Chi si affida ad un professionista “legittimamente attende di ricevere una prestazione diligente, art. 1176 cc”. Non si può esigere che il cliente controlli il lavoro del professionista “quali che siano le sue competenze o qualifiche professionali”.

SuperP
Messaggi: 9366
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da SuperP » mar ago 06, 2019 14:25

Ci sono sistemi tipo quelli della IRSAP per queste applicazioni.
Io di mio li tengo staccati. VMC + batteria di POST e poi un ventil canalizzato. Occhio ai transiti sotto le porte (non funzionano) e al rumore. Abbonda di diametri, tubi fonoassorbenti etc.

L'Enzo
Messaggi: 380
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da L'Enzo » mar ago 06, 2019 14:43

se la rete idronica già raggiunge tutti i locali, non peggiorerei l'impianto mettendo un canalizzato che serve tutta l'unità immobiliare, con i ventil inverter o spegnimento totale messi ambiente per ambiente si può tranquillamente rispettare il confort ambiente ed i limiti di rumorosità.

VMC indipendente come già suggerito è meglio. La batteria di post se metti le bocchette come vanno messe serve a poco.

ponca
Messaggi: 783
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da ponca » mar ago 06, 2019 15:09

SuperP ha scritto:
mar ago 06, 2019 14:25
Occhio ai transiti sotto le porte (non funzionano) e al rumore.
Interessante, i transiti sotto le porte non funzionano? neppure per le classiche VMC da appartamento con limitata portata d'aria?

Avete avuto esperienze con i sistemi Zehnder?

SuperP
Messaggi: 9366
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da SuperP » mar ago 06, 2019 15:16

L'Enzo ha scritto:
mar ago 06, 2019 14:43
VMC indipendente come già suggerito è meglio. La batteria di post se metti le bocchette come vanno messe serve a poco.
Tu pensa che nelle PH ci copro il 70% del carico di picco invernale ed il 50% di picco estivo :)

Ovvio che dipende molto dalla costruzione, ma tenendo l'impianto acceso spesso (non certo on/off come uno split) funziona benissimo anche per le abitazioni non a livello delle passivhaus.

SuperP
Messaggi: 9366
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da SuperP » mar ago 06, 2019 15:17

ponca ha scritto:
mar ago 06, 2019 15:09
SuperP ha scritto:
mar ago 06, 2019 14:25
Occhio ai transiti sotto le porte (non funzionano) e al rumore.
Interessante, i transiti sotto le porte non funzionano? neppure per le classiche VMC da appartamento con limitata portata d'aria?

Avete avuto esperienze con i sistemi Zehnder?
Prova a vedere che perdita di carico ti danno.
Zehnder la uso. Fa le griglie di transito come altri che funzionano. 30-40m3/h a griglia.

Io preferisco le griglie di transito sulle porte.

L'Enzo
Messaggi: 380
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da L'Enzo » mar ago 06, 2019 16:16

[quote=SuperP post_id=166914 time=1565097399 user_id=63]
[quote="L'Enzo" post_id=166912 time=1565095430 user_id=1696]
VMC indipendente come già suggerito è meglio. La batteria di post se metti le bocchette come vanno messe serve a poco.
[/quote]

Tu pensa che nelle PH ci copro il 70% del carico di picco invernale ed il 50% di picco estivo :)

Ovvio che dipende molto dalla costruzione, ma tenendo l'impianto acceso spesso (non certo on/off come uno split) funziona benissimo anche per le abitazioni non a livello delle passivhaus.
[/quote]

A me purtroppo il tutt'aria in un appartamento piace proprio poco. Non ditemi che mettete le serrande motorizzate di regolazione ambiente per ambiente ed i silenziatori per non far comunicare eccessivo rumore tra ambiente ed ambiente, perché a quel punto convengono, sono meglio gestibili, confortevoli e rendono meglio i ventil elettronici ad acqua.

SuperP
Messaggi: 9366
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da SuperP » mar ago 06, 2019 17:21

L'Enzo ha scritto:
mar ago 06, 2019 14:43

A me purtroppo il tutt'aria in un appartamento piace proprio poco. Non ditemi che mettete le serrande motorizzate di regolazione ambiente per ambiente ed i silenziatori per non far comunicare eccessivo rumore tra ambiente ed ambiente, perché a quel punto convengono, sono meglio gestibili, confortevoli e rendono meglio i ventil elettronici ad acqua.
Ciao, condivido in toto il tuo pensiero.
Nelle PH, i carichi sono talmente bassi che con 0.4/0.5vol/h ottieni le coperture dei carichi indicate prima ed un comfort spettacolare.

Per gli edifici normali, anche io metterei sempre dei ventil a pavimento con piastra radiante in ogni stanza (e la batteria di post sulla vmc se ho qualche € in +).

Le griglie di transito io le faccio mettere sempre, oppure mi faccio scrivere che non le vogliono e tengono le porte chiuse. Cmq se avete la vmc in casa e provare con il generatore di fumo, anemometri e mazzi vari, con le porte chiuse vedete che di aria non ne gira sotto la porta.

Le serrande motorizzate le evito, costano come un ventil.

FranMan
Messaggi: 8
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da FranMan » mar ago 06, 2019 17:45

Anzitutto grazie a tutti per le risposte.
Certamente i ventilconvettori a pavimento risolverebbero non pochi problemi e diminuirebbero i costi..
Come fare però per lo scarico delle condense? Tracce nei muri perimetrali? Idem dicasi per la distribuzione.
Sia la distribuzione che gli scarichi condensa erano nei vecchi controsoffitti ( i vecchi fancoils erano nel controsoffitto con bocchette a parete verso gli ambienti)

L'Enzo
Messaggi: 380
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: CANALIZZATO AD ACQUA + VMC

Messaggio da L'Enzo » mer ago 07, 2019 12:08

be per i lavori edili valuta, lo scarico esistente prima o pio sarà sceso a pavimento.

Se parti dal presupposto che il cliente esige un determinato confort (giustamente) e potrebbe essere rompiballe mettilo in contro per le decisioni da prendere da concordale con lui, fai presente i pro e contro delle diverse soluzioni. Come già detto non conoscendo il layout e le caratteristiche edili , in linea di massima un tutt'aria lo eviterei se possibile.

Rispondi