Ampliamento e modifica attività - Albergo

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Alessandro dg
Messaggi: 133
Iscritto il: gio dic 20, 2012 16:48

Ampliamento e modifica attività - Albergo

Messaggio da Alessandro dg » lun apr 15, 2019 17:43

Buonasera,
mi servirebbe un confronto per la seguente situazione:

STATO DEI LUOGHI
Attività alberghiera tra 50 e 100 persone composta da due stecche indipendenti di camere a piano terra ognuna con accesso diretto dall'esterno e corpo centrale indipendente con ristorante al piano terra (cucina con solo apparecchiature elettriche), due uffici ed un alloggio al piano primo e due suite al piano secondo.
Inoltre c'è un gruppo elettrogeno, un serbatoio di GPL ed una piscina di 1.000 mq

STATO DI PROGETTO
Si aggiungono altre 4 camere sempre a piano terra con accesso diretto dall'esterno ed al piano primo del corpo centrale al posto degli uffici ci sarà una suite ed al posto dell'alloggio una sala conferenze <50 persone; l'attività resterà sempre di tipo B (tra 50 e 100 persone).
Tutte le altre attività rimangono invariate.

Configurandosi un non aggravio del rischio di incendio, devo presentare nuova SCIA oppure posso sistemare il tutto in fase di rinnovo?
E nel caso di SCIA le altre attività invariate (gruppo elettrogeno, serbatoio di GPL e piscina) le devo sempre comprendere oppure la devo solo presentare per l'attività alberghiera?

Grazie a chi mi risponde.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 957
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Ampliamento e modifica attività - Albergo

Messaggio da weareblind » lun apr 15, 2019 18:45

1) attività invariate, per definizione nulla da fare
2) se, come tu dici, è un non aggravio, per legge non puoi metterlo in un rinnovo. Fai non aggravio con SCIA e asseverazione, e sei a posto.

Rispondi