Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da weareblind » ven apr 12, 2019 16:22

Scusate, segnalo un cross-posting, ma credo che la materia sia appannaggio di pochi.
http://www.studiofonzar.com/forum/viewt ... =11&t=4086

Ciao a tutti. Situazione: pacco bombole CO2, ogni bombola ha una valvola in testa (hanno 9 anni), di primaria marca, senza marcatura PED (direttiva 2014/68/UE, ma è successiva), senza marcatura TPED (PED trasportabili, direttiva 2010/35/UE, ma è successiva), non rispondenti alla UNI EN 12094-4:2004 (Sistemi fissi di lotta contro l'incendio - Componenti di impianti di estinzione a gas - Parte 4: Requisiti e metodi di prova per complesso valvola di scarica e rispettivi attuatori. Successiva anche essa).
Sto per arrivare al collaudo. Il manutentore si rifiuta perché non rispondono alle norme sopra citate, le vuole cambiare. 15.000 euro minimo.
Io possiedo progetto e dich imp (impianto antecedente al DM37/08, ergo non ricade lì e nemmeno nella precedente L46/90, impianto antincendio in industria). Quindi il set documentale è corretto.
Che faccio? Ha ragione o no il manutentore?

lbasa
Messaggi: 690
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da lbasa » ven apr 12, 2019 19:11

Se ho capito bene:
devi collaudare la/le bombola/e a CO2 (che devono essere collaudate ogni 10 anni)?

Se è così devi utilizzare la Uni 9994-1? (Estintori incendio - Parte 1 Controllo iniziale e manutenzione).
Se vado a vedere il capitolo sul collaudo (4.7), trovo:
"Il collaudo degli estintori a biossido di carbonio e delle bombole a gas ausiliario, deve essere svolto in conformità alla legislazione vigente in materia di riqualificazione periodica delle attrezzature in pressione."

e poi:
"In occasione del collaudo dell'estintore la valvola erogatrice deve essere sostituita per garantire l'efficienza e la sicurezza dell'estintore."

http://www.anima.it/system/files/UMAN_l ... gialle.pdf
Queste citazioni sono pertinenti?

etec83
Messaggi: 521
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da etec83 » ven apr 12, 2019 19:18

Credo si stia riferendo ad un impianto di spegnimento.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da weareblind » ven apr 12, 2019 21:12

Sì scusate, mi pareva chiaro, ma solo perché io ho presente la situazione. E' un pacco bombole per impianto a spegnimento a CO2 automatico.

Terminus
Messaggi: 7440
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da Terminus » ven apr 12, 2019 23:18

E' una cosa che interessa anche me.
Non mi sembra che le Direttive richiedano la sostituzione obbligatoria di ciò che non è marcato , ma è comunque in servizio ed in efficienza.

Ho trovato questo, anche se è poca cosa
https://www.insic.it/Prevenzione-incend ... 83ea9d3cdd

lbasa
Messaggi: 690
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da lbasa » ven apr 12, 2019 23:27

Credo si stia riferendo ad un impianto di spegnimento.
Ok, andiamo all'impianto (ma l'argomento resta la sorgente).
... non rispondenti alla UNI EN 12094-4:2004 (Sistemi fissi di lotta contro l'incendio - Componenti di impianti di estinzione a gas - Parte 4: Requisiti e metodi di prova per complesso valvola di scarica e rispettivi attuatori. Successiva anche essa).
Sto per arrivare al collaudo. Il manutentore si rifiuta perché non rispondono alle norme sopra citate, le vuole cambiare. 15.000 euro minimo.
Io possiedo progetto e dich imp (impianto antecedente al DM37/08, ergo non ricade lì e nemmeno nella precedente L46/90, impianto antincendio in industria). Quindi il set documentale è corretto.
Osservazioni:
Se parli di impianto che sta arrivando al decimo anno, perchè la 12094-4:2004 sarebbe successiva?
Io ho la 11280 (la norma sul collaudo e manutenzione degli impianti) del 2008 (quindi sarà stata utilizzata questa al momento dell'installazione); nella parte dei controlli iniziali prevede "controllo che i componenti siano confromi alle norme pertinenti della serie uni en 54 e uni en 12094, in relazione alla rispettiva data di installazione".
Io direi che il manutentore ha ragione; quell'impianto non doveva passare il controllo iniziale (ed è imbarazzante avere il dich imp).
Ma se tu recepisci il dich imp iniziale, la lista delle cose da fare nel collaudo decennale non prevede il controlo della marcatura (sono sotituibili solo i dispositivi di sicurezza e le guarnizioni, oltre naturalmente alla sostituzione del gas) ... ma dal momento che lo sai ...

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da weareblind » sab apr 13, 2019 18:17

Dunque, un attimo che tiro le fila.
Dich Imp su modello 2008, a cura dell'installatore, datato 21/07/2011. La società progettista è anche installatrice (e cita sé stessa come progettista nel Dich Imp). Non è una DiCo correttamente, perché è un impianto per linea produttiva. La decennalità sarà al luglio 2021.
Quindi la UNI EN 12094-4:2004 era in vigore. Poiché, purtroppo, la Dich Imp è "cumulativa" (ne hanno fatta una sola per rilevazione, sprinkler ad acqua, a saturazione CO2, ricchi premi e cotillon), alla voce "normativa" leggo UNI 9795 (rilevazione), NFPA12 (spegnimento a CO2), NFPA13 (sprinkler), NFPA15 (water spray) e EN54 (questa di prodotto per i rilevatori).
Essendo antecedente al DM 20/12/2012 non ho firma di professionista antincendio.
Scusate le precedenti imprecisioni.
Le valvole sono di primaria marca, azienda multinazionale esistente anche in Italia (che lunedì cerco di contattare). Non avendo usato la 11280, non erano tenuti al "controllo che i componenti siano conformi alle norme pertinenti della serie UNI EN 54 e UNI EN 12094, in relazione alla rispettiva data di installazione"?
Aggiungo che il manutentore mi scrive che potrebbero collaudarle ma non ricaricarle.
Questo, nello specifico, perché manca la marcatura PED delle valvole (direttiva PED 2014/68/UE).
Forse il manutentore si riferisce al punto della direttiva:
2.9. Disposizioni per il caricamento e lo scarico
All'occorrenza, la progettazione delle attrezzature a pressione e l'installazione dei relativi accessori, ovvero le misure necessarie per la loro installazione, devono essere tali da garantire che esse vengano caricate e scaricate in condizioni di sicurezza, tenendo in particolare conto i seguenti rischi:
a) per il caricamento:
- l'eccessivo caricamento o l'eccessiva pressurizzazione, con particolare riguardo al tasso di caricamento e alla pressione di vapore alla temperatura di riferimento,
- l'instabilità delle attrezzature a pressione;
b) per lo scarico: la fuoriuscita incontrollata del fluido pressurizzato;
c) per il caricamento e lo scarico: collegamento e scollegamento insicuri.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da weareblind » lun apr 15, 2019 12:15

Riflessione finale. Il DM 20/12/2012 consente di usare norme riconosciute extra UE, purché usate integralmente e non ibridate. Hanno usato la NFPA12. La NFPA12 non chiede marcature PED 12094 perché usa prestazioni americane, a garantire lo stesso livello di sicurezza. ANZI credo mi sia vietato mettere valvole "nostre" perché ibriderei il sistema. Ergo, DEVO tenermi le attuali. E collaudarle. Che dite?
Ultima modifica di weareblind il lun apr 15, 2019 18:50, modificato 1 volta in totale.

lbasa
Messaggi: 690
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da lbasa » lun apr 15, 2019 14:18

Si, dopo i tuoi chiarimenti si chiarisce la posizione dell'installatore; questo per i riferimenti alle norme tecniche della dich imp.

Resta una teorica preoccupazione in merito all'ispettore Inail (perché lo chiamerete per il decennale delle sicurezze, vero?), il quale "potrebbe" avere l'opinione che la dichiarazione PED vada comunque assolta secondo lo stato dell'arte (la PED era peraltro esistente all'epoca dell'installazione); a quel punto non si può percorrere la copertura a monte della PED assolta dal costruttore (che la assolve automaticamente in quanto responsabile del progetto di assemblaggio e soggetto a verifica di ente accreditato del sistema qualità sulla progettazione e produzione) ed occorrerà che la dichiarazione sia a carico dell'installatore (illo tempore) oppure di qualcuno adesso (ed a quel punto torni in ballo Tu).

Salomonicamente, ci si può fasciare la testa solo a seguito della sua rottura …

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 921
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Valvole per bombole in pacchi bombole estinguenti

Messaggio da weareblind » lun apr 15, 2019 18:53

Uhmmmmmmm... Boh, ispettore Inail non compete a me, io voglio solo chiarirmi. Anche fosse, le prestazioni si chiedono se previste per legge. La PED va ottemperata comunque, perché norma diversa non antincendio? Fosse così, dovrei avere valvole buone SIA per NFPA12, SIA per la PED?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite