FAQ Enea Bonus Casa

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
antonio
Messaggi: 409
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da antonio » dom mar 17, 2019 12:18

Finalmente qualche chiarimento da parte dell'Enea sulla procedura dei bonus fiscali per le ristrutturazioni :
http://www.acs.enea.it/tecno/doc/FAQ_Bonus_Casa.pdf

Alcune novità, per me, interessanti sono:
- Per “data di fine lavori” si può considerare la dichiarazione di fine lavori a cura del direttore dei lavori quando prevista, la data di collaudo anche parziale, la data della dichiarazione di conformità quando prevista. Per gli elettrodomesticisipuò considerarela data del bonifico o di altro documento di acquisto ammesso.
- Non va fatta la comunicazione ad ENEA per cappotti o sostituzione serramenti su ambienti non riscaldati.
- Un intervento di risparmio energetico si configura come intervento di manutenzione straordinaria e, in generale, va fatta la CILA. Ci possono essere eccezioni, come l'installazione di pompe di calore di potenza utile inferiore a 12 kW per cui non è necessaria, oppure disposizioni diverse previste da norme regionali o da regolamenti comunali. Si consiglia, comunque, di informarsi presso gli uffici comunali. Vanno comunque rispettate le norme sugli interventi di efficienza energetica vigenti (legge 10/91; D.lgs. 192/05 e decreti 26/06/2015 -SO n. 39 alla GU n. 162 del 15/07/2015 o leggi regionali sostitutive).
- La detrazione fiscale ai sensi dell’art. 16 bis del DPR 917/86 (Bonus Casa) è fruibile anche nei casi in cui non è necessario un adempimento amministrativo nei confronti del Comune.
- nel caso in cui c’è cambio di destinazione d’uso,l’intervento si configura come nuova costruzione e devono essere osservati i conseguenti requisiti previsti dalle leggi vigenti in materia di efficienza energetica. Non si ravvisano, pertanto, interventi di risparmio energetico di cui bisogna trasmettere i dati ad ENEA. Circa l’ammissibilità alle detrazioni fiscali di un tale intervento, si rimanda agli opuscoli informativi dell’Agenzia delle Entrate.
- Devono essere inviati i dati relativi alla pompa di calore anche quando questa si configuri come “nuova installazione" in un edificio esistente o integrazione dell’impianto esistente, poiché la funzione di pompa di calore comporta utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Nella Scheda Descrittiva in caso di “nuova installazione”, nel menu a tendina relativo al generatore sostituito sipuò selezionare la voce “nessuno” oppure si lascia il campo in bianco.
- L’intervento di sostituzione del generatore di calore deve essere realizzato nel rispetto della normativa tecnica vigente, ovvero in riferimento al Decreto “Requisiti Minimi” del 26 giugno 2015. In particolare, si cita quanto riportato nell’Allegato 1, par. 5.3.1 -lett. b,del suddetto decreto: “nel caso di nuova installazione di impianti termici di climatizzazione invernale in edifici esistenti, o ristrutturazione dei medesimi impianti o di sostituzione dei generatori di calore, compresi gli impianti a sistemi ibridi, si applica quanto previsto di seguito: [...] b) installazione di sistemi di regolazione per singolo ambiente o per singola unità immobiliare, assistita da compensazione climatica.” La mancata installazione delle valvole termostatiche in un impianto a radiatori sminuisce la maggiore efficienza della caldaia a condensazione, in quanto non si creeranno quasi mai le condizioni per fare avvenire la condensazione del vapored’acqua presente nei fumi.
(cioè, significa che senza valvole termostatiche non è consentita la detrazione per la semplice sostituzione delle caldaie a condensazione ???
E chi ha già detratto senza valvole termostatiche cosa rischia ???)

girondone
Messaggi: 9739
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » dom mar 17, 2019 16:04

Quasi tutto risaputo

Che si debba seguire la legge é ovvio
Ed il dm minimi sulla regolazione é meno restrittivo che la legislazione precedente

E parla di zona o ambiante
Quindi..

antonio
Messaggi: 409
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da antonio » lun mar 18, 2019 07:27

Quindi, per poter usufruire delle detrazioni fiscali del "Bonus Casa" per la sostituzione delle caldaie, ci sono due possibilità:

- nel caso di regolazione per singolo ambiente, si devono installare le valvole termostatiche

- nel caso di regolazione della singola unità immobiliare, si devono installare una termosonda ambiente ed una climatica esterna

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti