FAQ Enea Bonus Casa

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
antonio
Messaggi: 410
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da antonio » dom mar 17, 2019 12:18

Finalmente qualche chiarimento da parte dell'Enea sulla procedura dei bonus fiscali per le ristrutturazioni :
http://www.acs.enea.it/tecno/doc/FAQ_Bonus_Casa.pdf

Alcune novità, per me, interessanti sono:
- Per “data di fine lavori” si può considerare la dichiarazione di fine lavori a cura del direttore dei lavori quando prevista, la data di collaudo anche parziale, la data della dichiarazione di conformità quando prevista. Per gli elettrodomesticisipuò considerarela data del bonifico o di altro documento di acquisto ammesso.
- Non va fatta la comunicazione ad ENEA per cappotti o sostituzione serramenti su ambienti non riscaldati.
- Un intervento di risparmio energetico si configura come intervento di manutenzione straordinaria e, in generale, va fatta la CILA. Ci possono essere eccezioni, come l'installazione di pompe di calore di potenza utile inferiore a 12 kW per cui non è necessaria, oppure disposizioni diverse previste da norme regionali o da regolamenti comunali. Si consiglia, comunque, di informarsi presso gli uffici comunali. Vanno comunque rispettate le norme sugli interventi di efficienza energetica vigenti (legge 10/91; D.lgs. 192/05 e decreti 26/06/2015 -SO n. 39 alla GU n. 162 del 15/07/2015 o leggi regionali sostitutive).
- La detrazione fiscale ai sensi dell’art. 16 bis del DPR 917/86 (Bonus Casa) è fruibile anche nei casi in cui non è necessario un adempimento amministrativo nei confronti del Comune.
- nel caso in cui c’è cambio di destinazione d’uso,l’intervento si configura come nuova costruzione e devono essere osservati i conseguenti requisiti previsti dalle leggi vigenti in materia di efficienza energetica. Non si ravvisano, pertanto, interventi di risparmio energetico di cui bisogna trasmettere i dati ad ENEA. Circa l’ammissibilità alle detrazioni fiscali di un tale intervento, si rimanda agli opuscoli informativi dell’Agenzia delle Entrate.
- Devono essere inviati i dati relativi alla pompa di calore anche quando questa si configuri come “nuova installazione" in un edificio esistente o integrazione dell’impianto esistente, poiché la funzione di pompa di calore comporta utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Nella Scheda Descrittiva in caso di “nuova installazione”, nel menu a tendina relativo al generatore sostituito sipuò selezionare la voce “nessuno” oppure si lascia il campo in bianco.
- L’intervento di sostituzione del generatore di calore deve essere realizzato nel rispetto della normativa tecnica vigente, ovvero in riferimento al Decreto “Requisiti Minimi” del 26 giugno 2015. In particolare, si cita quanto riportato nell’Allegato 1, par. 5.3.1 -lett. b,del suddetto decreto: “nel caso di nuova installazione di impianti termici di climatizzazione invernale in edifici esistenti, o ristrutturazione dei medesimi impianti o di sostituzione dei generatori di calore, compresi gli impianti a sistemi ibridi, si applica quanto previsto di seguito: [...] b) installazione di sistemi di regolazione per singolo ambiente o per singola unità immobiliare, assistita da compensazione climatica.” La mancata installazione delle valvole termostatiche in un impianto a radiatori sminuisce la maggiore efficienza della caldaia a condensazione, in quanto non si creeranno quasi mai le condizioni per fare avvenire la condensazione del vapored’acqua presente nei fumi.
(cioè, significa che senza valvole termostatiche non è consentita la detrazione per la semplice sostituzione delle caldaie a condensazione ???
E chi ha già detratto senza valvole termostatiche cosa rischia ???)

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » dom mar 17, 2019 16:04

Quasi tutto risaputo

Che si debba seguire la legge é ovvio
Ed il dm minimi sulla regolazione é meno restrittivo che la legislazione precedente

E parla di zona o ambiante
Quindi..

antonio
Messaggi: 410
Iscritto il: lun set 17, 2007 11:27

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da antonio » lun mar 18, 2019 07:27

Quindi, per poter usufruire delle detrazioni fiscali del "Bonus Casa" per la sostituzione delle caldaie, ci sono due possibilità:

- nel caso di regolazione per singolo ambiente, si devono installare le valvole termostatiche

- nel caso di regolazione della singola unità immobiliare, si devono installare una termosonda ambiente ed una climatica esterna

mat
Messaggi: 2841
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da mat » mar mar 19, 2019 11:22

antonio ha scritto:
dom mar 17, 2019 12:18
nel caso in cui c’è cambio di destinazione d’uso,l’intervento si configura come nuova costruzione e devono essere osservati i conseguenti requisiti previsti dalle leggi vigenti in materia di efficienza energetica. Non si ravvisano, pertanto, interventi di risparmio energetico di cui bisogna trasmettere i dati ad ENEA. Circa l’ammissibilità alle detrazioni fiscali di un tale intervento, si rimanda agli opuscoli informativi dell’Agenzia delle Entrate.
Bello tosto questo intervento di ENEA... considerando che la disciplina del cambio di destinazione d'uso è tutt'altro che chiara sia a livello di normativa energetica che di pratica edilizia

Simo06
Messaggi: 28
Iscritto il: lun ott 27, 2014 20:07

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da Simo06 » mar mar 19, 2019 14:02

Per il cambio di caldaia con una a condensazione (detrazioni per risparmio energetico 65% comma 347) è necessaria una CILA? :?

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mar mar 19, 2019 16:30

Simo06 ha scritto:
mar mar 19, 2019 14:02
Per il cambio di caldaia con una a condensazione (detrazioni per risparmio energetico 65% comma 347) è necessaria una CILA? :?
leggi la guida e i decreti e i vademecum
non espressamente

quello che ci vuole ci vuole a prescindere dall incentivo di cui si usufruisce

Simo06
Messaggi: 28
Iscritto il: lun ott 27, 2014 20:07

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da Simo06 » mar mar 19, 2019 16:43

girondone ha scritto:
mar mar 19, 2019 16:30
Simo06 ha scritto:
mar mar 19, 2019 14:02
Per il cambio di caldaia con una a condensazione (detrazioni per risparmio energetico 65% comma 347) è necessaria una CILA? :?
leggi la guida e i decreti e i vademecum
non espressamente

quello che ci vuole ci vuole a prescindere dall incentivo di cui si usufruisce
Ho letto ma non mi è molto chiaro..

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mar mar 19, 2019 18:37

se la legge urbanistica li richiede qualcosa devi averlo
le detrazioni no hanno richiesta specifica

Marcus
Messaggi: 1133
Iscritto il: sab nov 25, 2006 15:28
Località: Roma
Contatta:

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da Marcus » mar mar 26, 2019 23:00

bisognerà fare un vademecum degli interventi di efficienza energetica consueti e i rispettivi adempimenti in termini di autorizzazioni cominali
qualcosa mi ero già studiato, comunque in linea di massima perchè serva una autorizzazione edilizia serve una modifica, o in termini di apparecchiature o in termini di opere civili o in termini di prospetti.
Se sostituisco la caldaia non faccio nessuna modifica, così come se metto le valvole termostatiche, quindi non occorre titolo edilizio. Se mi serve una data certa, facoltativamente posso fare una CIL

giotisi
Messaggi: 1553
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da giotisi » mer mar 27, 2019 07:35

Marcus, la materia è estremamente complessa e non ti basterà un semplice 'specchietto'.
Ma, in linea di principio, è già contestabile la tua prima affermazione, peraltro diffusa.

Il punto è la definizione del 380/01 : è straordinaria se sono presenti innovazioni, è ordinaria se si tratta di mero recupero dei danni del tempo.
E' innegabile che, se mi chiedi un incentivo, hai in mente precise innovazioni, in genere superiori ai minimi di legge.
Quindi, a mio avviso, per semplificata che sia la comunicazione/autorizzazione, questa sarebbe sempre da fare; a dimostrazione che l'intervento è stato davvero fatto (cosa che oggi va in fiducia), che rispetta quanto previsto (il che non è per nulla scontato nella selva di decreti de-cretini norme e interpretazioni) e per consentire l'eventuale controllo... visto che son soldi nostri.

Senno' qualcuno continuerà a chiamarli 'incentivi bancomat', non del tutto a torto.

christian619
Messaggi: 1050
Iscritto il: mar giu 16, 2009 18:28

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da christian619 » mer mar 27, 2019 07:52

Ho un dubbio di natura concettuale....
mi capita spesso di ristrutturare case con cascinale...
sotto abitato e riscaldato, sopra classico fienile aperto...

L'intervento viene classificato come ristrutturazione...

Gli interventi sotto (cambio caldaia, serramenti, cappotto) li faccio passare nell'ECOBONUS,
ma quelli sopra?

In particolare il fienile viene chiusi sui 3 lati con muri in poroton + cappotto, vetri doppi, tetto rifatto: questi interventi
non rientrano nell'ECOBONUS ma in quanto ristrutturazione posso detrarli al 50% (comunicandoli all'ENEA come intervento di ristrutturazione
che contempla una modifica energetica?)

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mer mar 27, 2019 09:45

che dubbio avresti
ovviamente niente ecobonus per il fienile
è così dal 2007

barabba
Messaggi: 216
Iscritto il: mer mag 18, 2011 21:49

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da barabba » mer mar 27, 2019 10:26

Scusa perchè niente ecobonus? Ecobonus è ristrutturazione, non risparmio energetico... il recupero sottotetto non lo porti in detrazione al 50% come ristrutturazione? A meno che non ci sia qualcosa di diverso per fienili o edifici agricoli che io ignoro non trattandone mai...

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mer mar 27, 2019 10:57

ecobonus = "ex 65%" no per ampliamenti ovvero nuove costruzioni prima non riscaldate

sempre dal 2007

ristrutt edilizia è un altra cosa ( anche se il concetto di ampliamento è uguale) ma li lascio aperto agli urbanisti

christian619
Messaggi: 1050
Iscritto il: mar giu 16, 2009 18:28

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da christian619 » mer mar 27, 2019 14:25

Non ci siamo capiti...
Riformulo....

Per me
1) "detrazione intervento di risparmio energetico" = ex 65%
2) "detrazione intervento di ristrutturazione = ex 36%

L'1) non vale per ampliamenti; quindi fienile niente

Se chiudo un fienile in una pratica di ristrutturazione gli interventi quali nuovi serramenti, nuovi muri isolati, tetto rifatto
possono rientrare nel punto 2)?

giotisi
Messaggi: 1553
Iscritto il: mer mag 27, 2009 11:52
Località: brescia

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da giotisi » mer mar 27, 2019 16:25

No, la detrazione è ammessa solo per la parte ristrutturata, non per l'ampliamento
(e mi pare evidente che un fienile non fosse una residenza)

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mer mar 27, 2019 18:49

io quoto giotisi

poi

ho visto cose....
ma direi che basta cercare la parola ampliamento sulla guida ade


poi al massimo la discussione è quando urbanisticamente un recupero sottotetto passa come ristrutturazione e no nuovo edificio
alcuni si attaccano a quello

christian619
Messaggi: 1050
Iscritto il: mar giu 16, 2009 18:28

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da christian619 » mer mar 27, 2019 19:20

girondone ha scritto:
mer mar 27, 2019 18:49
io quoto giotisi

poi

ho visto cose....
ma direi che basta cercare la parola ampliamento sulla guida ade


poi al massimo la discussione è quando urbanisticamente un recupero sottotetto passa come ristrutturazione e no nuovo edificio
alcuni si attaccano a quello
Esiste per esempio una circolare in piemonte che equipara il recupero del sottotetto ad una ristrutturazione....

girondone
Messaggi: 9830
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: FAQ Enea Bonus Casa

Messaggio da girondone » mer mar 27, 2019 19:48

Si da molte parti urbanisticamente é così

Ma per le detrazioni le guide sono chiare

Rispondi