attraversamento in gres

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
FranMan
Messaggi: 4
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

attraversamento in gres

Messaggio da FranMan » gio dic 06, 2018 15:44

Buonasera a tutti.

Sto preparando una scia per attività 74.1.A e avrei un quesito da porre a chi è già capitato un caso come quello che vado ad esporre:

una tubazione fognaria in pvc attraversa il compartimento della CT (e fin qui tutto bene).
Nell'attraversare la partizione verticale ed in corrispondenza dell'attraversamento stesso è innestata una giunzione a bicchiere in gres che si prolunga per circa 1 m all'interno del compartimento.
In pratica il tratto di tubo che attraversa il compartimento è in gres.
Se fosse in pvc non avrei dubbi su come ripristinare la resistenza al fuoco tramite un collare antincendio, ma in questo caso come fare?
Essendo il gres incombustibile e di scarsa conducibilità termica (rispetto al metallo) occorre comunque prevedere un dispositivo di protezione oppure lo si può lasciare così ?

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 773
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: attraversamento in gres

Messaggio da grifo68 » gio dic 06, 2018 16:25

beh interrompe comunque il compartimento

FranMan
Messaggi: 4
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

Re: attraversamento in gres

Messaggio da FranMan » gio dic 06, 2018 17:12


Vuoi dire quindi che dovrei trattarlo come un tubo incombustibile privo di isolamento esterno?
In questo caso quel tratto di tubo non dovrebbe essere in grado di costituire hotspot per la parete verso l'esterno del compartimento data la scarsa conducibilità termica rispetto, ad esempio, un metallo e pertanto il requisito I della parete dovrebbe essere garantito.
Inoltre se non c'è isolante che può bruciare ed il tubo stesso non brucia nemmeno la propagazione di fiamme e fumi e vapori etc. dovrebbe essere possibile e pertanto anche il requisito E dovrebbe rimanere (quasi) inalterato.
Rimane poi sempre il problema pratico di come fare a proteggere tale attraversamento; sfogliando i cataloghi dei produttori non si trovano collari per tubi in gres.. Forse non si trovano perché non servono? Che ne dite?

Terminus
Messaggi: 7249
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: attraversamento in gres

Messaggio da Terminus » gio dic 06, 2018 19:08

C'è un incendio, la tubazione in PVC fonde e lascia aperto il foro del tubo in gres, i fumi ad alta temperatura vi penetrano.
Sei sicuro che il tratto esterno al compartimento non possa raggiungere le massime temperature ammissibili (per la precisione i differenziali massimi ammessi), visto che la conducibilità termica sarà anche bassa rispetto a quella della tubazione metallica, ma non assimilabile ad un isolante, ed inoltre lo spessore è molto ridotto ?

FranMan
Messaggi: 4
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

Re: attraversamento in gres

Messaggio da FranMan » gio dic 06, 2018 22:41

Intanto grazie a tutti voi per le vostre risposte.

No Terminus, non ne posso essere sicuro a priori. Potrei esserne ragionevolmente convinto dato che il tratto in gres all'interno del compartimento è orizzontale, si estende per più di 1 metro ed, infine, è chiuso dentro un cassone tecnico fatto di forati da 8 cm intonacati.

Il mio problema è come fare a garantire la compartimentazione dato che un collare su un tubo in gres non funziona.
Non mi viene in mente niente, a parte sostituire il gres con un tratto in pvc..

Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1888
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Re: attraversamento in gres

Messaggio da ilverga » ven dic 07, 2018 09:16

FranMan ha scritto:
gio dic 06, 2018 22:41
Il mio problema è come fare a garantire la compartimentazione dato che un collare su un tubo in gres non funziona.
Non mi viene in mente niente, a parte sostituire il gres con un tratto in pvc..
Cassonettare con struttura REI non è possibile? Normalmente risolvi così...

FranMan
Messaggi: 4
Iscritto il: gio dic 06, 2018 12:42

Re: attraversamento in gres

Messaggio da FranMan » ven dic 07, 2018 12:49

Effettivamente si potrebbe proteggere il cassonetto esistente (forato da 8 intonacato) fino ad avere il requisito EI 120 e poi proteggere con un collare l'attraversamento del cassonetto dove la tubazione è ancora in pvc.
Quando avevo pensato a questa soluzione, però, mi sono scontrato con la problematica di dover certificare il pacchetto forato da 8 + protettivo: per la porzione verticale soluzioni certificate ne ho trovate di diverse dato che è assimilabile ad una parete verticale, ma per la parte orizzontale del cassonetto che è aggredita dal basso (e quindi non assimilabile ad una parete) come fare? Una "dritta" in questo senso sarebbe molto utile perché permetterebbe di conservare il cassonetto esistente.

In alternativa dovrei far demolire il cassonetto e farlo ricostruire con sistema completo di pannellature che si usano nei controsoffitti a vela dotati di intrinseca resistenza al fuoco.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti