Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Normativa Termotecnica, Impianti di riscaldamento, Legge 10/91, DLgs 192/05, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ludoviho
Messaggi: 7
Iscritto il: ven nov 30, 2018 12:49

Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Messaggio da ludoviho » gio dic 06, 2018 12:22

Ciao a tutti ragazzi,
mi chiedevo, ha senso agire sui detentori dei termosifoni per aumentare il delta T tra mandata e ritorno al fine di avere quest'ultima temperatura più bassa e quindi favorire il processo di condensa della mia caldaia a condensazione?
La mandata è impostata su 50° , produco circa mezzo litro di condensa ogni 1.5-1.8 MC di GPL consumato.
Mi sembra di aver capito che chiudendo quanto necessario i detentori si rallenta il flusso in uscita dal radiatore e quindi l'acqua di ritorno ha una temperatura più bassa.

Grazie molte

4736A
Messaggi: 41
Iscritto il: lun set 18, 2017 21:46
Località: FM (Marche)
Contatta:

Re: Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Messaggio da 4736A » ven dic 07, 2018 11:00

ludoviho ha scritto:
gio dic 06, 2018 12:22
Ciao a tutti ragazzi,
mi chiedevo, ha senso agire sui detentori dei termosifoni per aumentare il delta T tra mandata e ritorno al fine di avere quest'ultima temperatura più bassa e quindi favorire il processo di condensa della mia caldaia a condensazione?
La mandata è impostata su 50° , produco circa mezzo litro di condensa ogni 1.5-1.8 MC di GPL consumato.
Mi sembra di aver capito che chiudendo quanto necessario i detentori si rallenta il flusso in uscita dal radiatore e quindi l'acqua di ritorno ha una temperatura più bassa.

Grazie molte
Lascia stare così. Sei già in condizioni di condensa. Aumentando il delta T diminuiresti la potenza scambiata con l'aria dai Tuoi corpi scaldanti.

Riducendo la potenza scambiata con l'aria potresti scendere sotto al fabbisogno minimo.
:D

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 3678
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Messaggio da NoNickName » ven dic 07, 2018 11:24

ludoviho ha scritto:
gio dic 06, 2018 12:22
Mi sembra di aver capito che chiudendo quanto necessario i detentori si rallenta il flusso in uscita dal radiatore e quindi l'acqua di ritorno ha una temperatura più bassa.
L'aumento della perdita di carico per l'intervenuta strozzatura dei detentori introduce un fattore di consumo energetico, perchè la pompa consumerà di più in rapporto alla ridotta portata.
Quindi se vuoi fare la stessa cosa, risparmiando energia, devi ridurre la velocità della pompa. Oggigiorno le pompe possono essere regolate facilmente o con selettori o con potenziometri.

arkanoid
Messaggi: 2886
Iscritto il: ven ago 31, 2007 08:51

Re: Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Messaggio da arkanoid » ven dic 07, 2018 12:41

Come ti dicono, le caldaie moderne, quelle più evolute almeno, possono lavorare con la pompa di base al deta T. Informati se la tua può farlo. In tal caso, il bruciatore modula per mantenere la Tm impostata e la pompa modula in funzione dello scambio termico.
redigere redigere redigere

ludoviho
Messaggi: 7
Iscritto il: ven nov 30, 2018 12:49

Re: Aumentare Delta T tra mandata e ritorno

Messaggio da ludoviho » ven dic 07, 2018 16:33

Grazie a tutti per la risposta, non interverrò. Ho capito che il mio consumo non è anomalo; è proprio questo GPL che non si affronta
Grazie ancora!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 20 ospiti