Modifica di centrale termica esistente

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Tom Bishop
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Tom Bishop » sab set 15, 2018 09:36

Stessa centrale di cui ad un thread aperto in precedenza viewtopic.php?f=4&t=24560

Ho tre caldaie esistenti, una di queste viene sostituita con altra di potenza maggiore. Supero il 20% di aumento sul totale. In passato, però, nel 2012 (quindi sempre sotto DM12/04/96) era stata ridotta la potenza. Ora si ritorna alla potenza antecedente e, allora, già autorizzata. Il funzionario mi chiede l'adeguamento delle strutture portanti e separanti al DM (REI120). La cosa ha un impatto notevole stante la presenza degli impianti che non consentono un agevole intervento su pareti e, soprattutto, sulla copertura. La questione è, prima della riduzione della potenza, il locale era regolarmente autorizzato con le medesime caratteristiche. Adesso perché dovrei adeguare se la prima modifica era stata fatta in riduzione di potenza?
Tom Bishop

Avatar utente
NoNickName
Messaggi: 3625
Iscritto il: gio giu 17, 2010 12:17

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da NoNickName » sab set 15, 2018 10:03

Verifica che lo stato quo-ante sia compatibile con il nuovo stato richiesto, e nel frattempo non siano cambiate le norme.

Terminus
Messaggi: 7195
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Terminus » sab set 15, 2018 10:53

Eh, a stretto rigore sei soggetto all'applicazione del DM 12/04/96.
Domanda di forma: la precedente riduzione di potenza è stata formalizzata mediante valutazione progetto (non necessaria di per sè, ma magari all'interno di altre modifiche) quindi approvata, oppure semplicemente comunicata come cambio caldaia all'atto del rinnovo ?
Secondo me nel secondo caso ti puoi appellare al fatto che la CT era già autorizzata per la potenza che oggi vuoi reinstallare.
Nel primo caso dovresti verificare che la valutazione generale di tutte le modifiche approvate non sia stata condizionata da tale riduzione di potenza.
Se il funzionario insiste e se qualche altro funzionario la pensa diversamente, puoi sempre proporre un quesito alla Direzione Regionale.

Tom Bishop
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Tom Bishop » sab set 15, 2018 10:57

Terminus ha scritto:
sab set 15, 2018 10:53

Domanda di forma: la precedente riduzione di potenza è stata formalizzata mediante valutazione progetto (non necessaria di per sè, ma magari all'interno di altre modifiche) quindi approvata, oppure semplicemente comunicata come cambio caldaia all'atto del rinnovo ?
Semplice comunicazione al rinnovo periodico
Tom Bishop

Tom Bishop
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Tom Bishop » sab set 15, 2018 10:59

Terminus ha scritto:
sab set 15, 2018 10:53

Se il funzionario insiste e se qualche altro funzionario la pensa diversamente, puoi sempre proporre un quesito alla Direzione Regionale.
Con la caldaia in arrivo con installazione prevista ad ottobre non dispongo dei tempi necessari...
Tom Bishop

Terminus
Messaggi: 7195
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Terminus » sab set 15, 2018 11:12

Si, è quasi sempre così...... :(
Ma anche volendo ottemperare alle richieste dei VVF occorre tempo e sicuramnete soldi, sta a te ed al tuo committente decidere se vale la pena tentare la strada o, obtorto collo, adeguarsi subito.

Tom Bishop
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Tom Bishop » ven set 28, 2018 08:19

Dopo vari confronti con tutti i funzionari del Comando territorialmente competente ho trovato questa soluzione che sottoporrò come studio di fattibilità ante valutazione progetto per evitare un diniego difficilmente recuperabile.
La centrale era autorizzata in passato per una potenza maggiore, poi ridotta ed ora aumentata. La prima modifica non me la considerano in quanto era in diminuzione. La prima modifica in aumento è questa e, dunque, mi consentono di rifarmi all'art.6 comma 1 del DM 12/04/96. Trattandosi però di un aspetto passibile di varie interpretazioni mi hanno chiesto di passare dal procedimento di studio di fattibilità.
Tom Bishop

Terminus
Messaggi: 7195
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Terminus » ven set 28, 2018 09:12

Tom Bishop ha scritto:
ven set 28, 2018 08:19
Dopo vari confronti con tutti i funzionari del Comando territorialmente competente ho trovato questa soluzione che sottoporrò come studio di fattibilità ante valutazione progetto per evitare un diniego difficilmente recuperabile.
Sempre che al NOF ti diano risposta affermativa.

Tom Bishop
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Modifica di centrale termica esistente

Messaggio da Tom Bishop » ven set 28, 2018 09:17

Si, ovvio
Tom Bishop

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite