Controsoffitto R o REI

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
zakstevenson
Messaggi: 51
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Controsoffitto R o REI

Messaggio da zakstevenson » mer ago 01, 2018 19:01

Buondì,

I problemi sembrano non finire mai, neppure ad Agosto.

Mi vorrei confrontare con voi riguardo il seguente tema: ho un deposito di nuova realizzazione, a servizio di un supermercato, per il quale devo prevedere la struttura R 60.

La copertura, che è a cielo libero, è in travi di acciaio e tamponamento in pannelli sandwich. La copertura non ha caratteristiche di resistenza al fuoco R60, e per averle abbiamo previsto, nell'Esame Progetto, di installare un controsoffitto REI 60.

L'installatore ha installato (senza chiedere un assenso al sottoscritto) un controsoffitto, che, per questa particolare applicazione, presenta però solo caratteristiche R 60, ma non l'EI 60.

Può essere sufficiente un semplice aggravio di rischio, per ovviare alla situazione? La normativa d'altronde prevede che le strutture siano R60, ma non REI 60 (a quanto mi pare di capire, le caratteristiche aggiuntive EI servono quando devi compartimentare verso un'altra attività, o altro locale, ma non verso l'esterno).

Un saluto

Gius83
Messaggi: 84
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da Gius83 » gio ago 02, 2018 10:00

Si esatto, le caratteristica EI è riferita alla compartimentazione con altri ambienti, quindi se hai copertura dovrebbe essere sufficiente garantire solo la resistenza meccanica R. Per quanto riguarda l'impostazione ti consiglio semmai di parlarne con il Comando di zona.

Terminus
Messaggi: 7135
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da Terminus » gio ago 02, 2018 11:11

Fermo quanto detto da Gius83, vorrei capire che prodotto hanno installato ?
Hai Rapporto di classificazione/rapporto di prova ?
Hai Rapporto di valutazione ?

Mi sembra strano un controsoffitto con una certificazione R e non EI.
Sembrerebbe una pannellatura protettiva per strutture portanti.

zakstevenson
Messaggi: 51
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da zakstevenson » gio ago 02, 2018 13:03

Vi ringrazio del vostro interessamento,

La struttura del fabbricato è in travi di acciaio, sia pareti che copertura, tamponata con pannelli sandwich.

Relativamente al prodotto installato, è il prodotto della Gyproc "TONGA A (22 mm) + EUROLÈNE® 603 (160 mm)".
La documentazione tecnica di tale controsoffitto è nel sito, nella sezione "Protezione dal fuoco" e nella sottosezione "Elenco Rapporti di Prova".

In tale documento, lo si può trovare a pagina 56-57.
E' un controsoffitto a quadrotti con un pannello in lana di roccia di 22 mm, più 160 mm di lana di roccia sopra.
Sopra il controsoffitto ho un intercapedine verso la copertura a 2 falde (tale intercapedine è di 30 cm nel punto più basso, 130 cm nel punto più alto).

Nel mio caso sto uscendo dalle condizioni di prova (non ho un solaio di sostegno in cemento); confrontandomi con un tecnico di Gyproc mi viene detto che tale controsoffitto mi garantisce l'R60 della copertura in acciaio, ma non mi garantisce l'EI 60 della copertura.

In poche parole, l'intercapedine tra controsoffitto e copertura si scalda, e il pannello di tamponamento sandwich della copertura può arrivare ad una temperatura critica prima del pannello di cartongesso+ lana di roccia.

hoopes
Messaggi: 409
Iscritto il: lun ott 13, 2008 16:00

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da hoopes » gio ago 02, 2018 14:31

ti hanno installato un controsoffitto membranale, secondo EN 13381-1 (attenzione, non membrana, vedi Circolare VVF n° 465 del 16/1/14 resistenza al fuoco dei controsoffitti).

per poterlo certificare devi rispettare molti parametri tra cui l'altezza del plenum (a memoria 30 cm tra intradosso solaio ed estradosso lana).

se hai una copertura ti confermo basta solo la R, ma se devi proteggere un solaio formato da travi in acciaio e pannello sandwich, devi verificare nella tabella contenuta all'interno del rapporto se questa tipologia sia contemplata.

non so a quale documento tu faccia riferimento quando citi le pagine 56-57, il rapporto di prova Efectis 12-U-348 non mi sembra contempli la tua situazione; idem nelle tabelle riportate nella guida Gyproc (anche se queste non fanno testo ovviamente)

zakstevenson
Messaggi: 51
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da zakstevenson » gio ago 02, 2018 16:42

Ciao Hoopes,

Relativamente ad un rapporto di prova da utilizzare per certificare la caratteristica R60, sto aspettando informazioni da Gyproc.

Fondalmentalemente mi sembra di capire che, anche in presenza di un verbale di caratterizzazione emesso da Gyproc che contempli il mio caso specifico, il controsoffitto membranale sia certificabile solo con il metodo analitico?

Mi è possibile certificare solo con il metodo sperimentale e non con quello analitico (non ho programmi di calcolo antincendio avanzati).

Un saluto

hoopes
Messaggi: 409
Iscritto il: lun ott 13, 2008 16:00

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da hoopes » gio ago 02, 2018 22:34

si esatto.

le relazioncine dei produttori, se non sono fascicoli tecnici, trovano il tempo che trovano (ovvero nessuno).

l'utilità dei controsoffitti membranali è quella di avere una tabella con l'andamento delle temperature nel plenum, e in base a queste, tramite metodo analitico, aumentare l'altezza del plenum e poter andare a proteggere con lo stesso controsoffitto diverse tipologie di solette (scusa l'ho spiegata male ma il concetto è quello) anche per resistenze maggiori rispetto a quelle dichiarate nel rapporto di prova (metodo analitico).

zakstevenson
Messaggi: 51
Iscritto il: dom ott 18, 2015 16:44

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da zakstevenson » mer ago 08, 2018 15:43

Tutto chiaro.

Nel mio caso ci si sta muovendo per certificare il controsoffitto con il metodo analitico.
Oggetto della certificazione sarà la caratteristica R del controsoffitto..ovvero il controsoffitto di cui stiamo parlando conferirà la caratteristica R alla struttura portante (la copertura in travi di acciaio)
Temo di non essere chiarissimo.
Mi confronto con i VVF per un'eventuale aggravio di rischio ma dovrebbe andare bene.
Vi tengo informati

Un saluto a tutti

scasii@iol.it
Messaggi: 7
Iscritto il: sab gen 19, 2013 19:13

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da scasii@iol.it » mer ago 29, 2018 12:34

Tutto oscuro ....

Nel mio caso ci si sta muovendo per certificare il controsoffitto con il metodo analitico.
Oggetto della certificazione sarà la caratteristica R del controsoffitto..ovvero il controsoffitto di cui stiamo parlando conferirà la caratteristica R alla struttura portante (la copertura in travi di acciaio)


ma il controsoffitto non è già certificato R60??

L'unica strada da percorrere è quella indicata da HOOPES, il controsoffitto installato è R60 e in qualche misura ostacola il passaggio di calore alla struttura metallica in travi di acciaio. Deve essere quindi valutato il calore che il controsoffitto lascia passare (tabelle da fabbricante) e partendo da tale dato verificare per via analitica la sollecitazione cui sono sottoposte le travi (che può essere differente in funzione della tipologia della trave e delle modalità di installazione).

Terminus
Messaggi: 7135
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da Terminus » mer ago 29, 2018 16:52

Condivido le perplessità sulle tue affermazioni.
Hai una struttura portante da certificare: il solaio di copertura.
Lo stai proteggendo con un controsoffitto di cui però non hai un rapporto di prova, nella tua esatta configurazione, ma il produttore ti fornisce dei rapporti di classificazione (anche se nel documento Gyproc non ho trovato i riferimenti a tale documento).
Pertanto hai l'unica strada della valutazione analitica, sulla base dei dati che ti può fornire il produttore, dei quali leggi un sunto nelle pagine che hai citato.
E non puoi dire che è tutto a posto se il controsoffitto di per se regge 60 minuti (requisito R), se in quei 60 minuti, a causa dell'aumento di T, può andare in crisi la copertura soprastante.
Dovresti avere un controsoffitto certificato di per se stesso EI60 per dire che la struttura soprastante sta al sicuro per quel tempo.

hoopes
Messaggi: 409
Iscritto il: lun ott 13, 2008 16:00

Re: Controsoffitto R o REI

Messaggio da hoopes » ven ago 31, 2018 20:08

facciamo il punto ... ti hanno installato un controsoffitto membranale al posto di un mebrana. molto probabilmente non certificabile.

fossi io il professionista 818 che deve eseguire la certificazione farei smontare tutto, se non altro per il solo fatto che non mi hanno interpellato e hanno fatto di testa loro (classico caso di cartongessisti che vanno dalle rivendite a chiedere soluzioni tecniche, e queste ultime gli vendono quello che vogliono, tanto poi firma qualcun'altro ...).

se a qualcuno serve il RdC del controsoffitto in questione, lo giro senza problemi. ciao

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti