Condominio e idranti

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 613
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Condominio e idranti

Messaggio da weareblind » gio lug 12, 2018 20:03

Un collega progettista meccanico mi domanda: se ho un condominio, con vani scala separati, per cui uno è un classe "a" e uno "b" rispetto al DM civile abitazione (autorimessa unica - strutture portanti comuni - impianti comuni), posso progettare la rete idranti per "b" si e "a" no? Per me, chiaramente, idranti ovunque. Che dite?

etec83
Messaggi: 447
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Condominio e idranti

Messaggio da etec83 » ven lug 13, 2018 07:54

Un edificio o è di tipo "a" o di tipo "b" non può essere entrambe.

Terminus
Messaggi: 7007
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Condominio e idranti

Messaggio da Terminus » ven lug 13, 2018 09:20

Secondo me la risposta non è così immediata.
Weare dice di mettere gli idranti anche nella scala a, il che comporta il raddoppio della riserva idrica e delle prestazioni della pompa.
La soluzione è a favore della sicurezza ma è davvero indispensabile ?
La classificazione degli edifici segue la logica della raggiungibilità dei vari piani dall'esterno, ma i locali afferenti alle due scale sono, da questo punto di vista, indipendenti uno dall'altro: la scala a più bassa darà meno problemi di raggiungibilità (al netto di tutto il resto), quindi anche i requisiti del DM potrebbero essere ridotti.
Soprattutto se ai vari piani ci fosse anche la compartimentazione tra i locali afferenti alle due scale, potrebbe ben sostenersi che la scala a può rimanere senza idranti.
Ho per le mani un caso simile: edificio esistente con torre da 54m e due corpi più bassi sotto i 24m, con autorimessa comune sottostante, nelle varie pratiche e pareri precedenti, nessuno si è mai sognato di estendere la rete idranti ai corpi più bassi.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 613
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Condominio e idranti

Messaggio da weareblind » ven lug 13, 2018 15:17

etec83 ha scritto:
ven lug 13, 2018 07:54
Un edificio o è di tipo "a" o di tipo "b" non può essere entrambe.
Come no, può... oggi mi hanno segnalato che le strutture portanti sono tra l'altro indipendenti (presso i giunti sismici si raddoppiano i pilastri e ogni soletta appoggia sui propri). Quindi: strutture portanti indipendenti, strutture separanti comuni, vani scala indipendenti, impianto antincendio e elettrico comune. Ho 2 vani scala di tipo "a" e 2 di tipo "b". Ergo: è un unico condominio "b", o lo tratto come un "a" + "b"?

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 613
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Condominio e idranti

Messaggio da weareblind » ven lug 13, 2018 17:41

Io tratterò il mio come "b" e idranti per tutti. D'altronde è ancora in costruzione. La cosa meravigliosa è che si tratta di un complesso con accoppiate di condomini multiple, e il collega del blocco vicino al mio non li fa mettere :lol: :lol: :lol:

Terminus
Messaggi: 7007
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Condominio e idranti

Messaggio da Terminus » ven lug 13, 2018 18:41

weareblind ha scritto:
ven lug 13, 2018 17:41
Io tratterò il mio come "b" e idranti per tutti. D'altronde è ancora in costruzione. La cosa meravigliosa è che si tratta di un complesso con accoppiate di condomini multiple, e il collega del blocco vicino al mio non li fa mettere :lol: :lol: :lol:
Ahi....
Già sento il committente/costruttore che ti dirà:
"Ma ingegnè, l'altro tuo collega assevera tutto facendomi spendere la metà sulle pompe e non mi fa sprecare per la vasca quella bella stanza .....quindi è più bravo......"

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 613
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Condominio e idranti

Messaggio da weareblind » ven lug 13, 2018 19:22

Terminus ha scritto:
ven lug 13, 2018 18:41
weareblind ha scritto:
ven lug 13, 2018 17:41
Io tratterò il mio come "b" e idranti per tutti. D'altronde è ancora in costruzione. La cosa meravigliosa è che si tratta di un complesso con accoppiate di condomini multiple, e il collega del blocco vicino al mio non li fa mettere :lol: :lol: :lol:
Ahi....
Già sento il committente/costruttore che ti dirà:
"Ma ingegnè, l'altro tuo collega assevera tutto facendomi spendere la metà sulle pompe e non mi fa sprecare per la vasca quella bella stanza .....quindi è più bravo......"
A no, sono supportato dal progettista ingegnere meccanico della rete idranti, ne risponderebbe pure lui. Facciamo fronte comune (il collega che non idrantizza è architetto).

Terminus
Messaggi: 7007
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Condominio e idranti

Messaggio da Terminus » ven lug 13, 2018 21:05

weareblind ha scritto:
ven lug 13, 2018 19:22
A no, sono supportato dal progettista ingegnere meccanico della rete idranti, ne risponderebbe pure lui. Facciamo fronte comune (il collega che non idrantizza è architetto).
farai fare bella figura all'architetto quindi ???
..... ah no eh ......
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti