distanza di separazione DM 3-8-15

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
etec83
Messaggi: 354
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

distanza di separazione DM 3-8-15

Messaggio da etec83 » mer set 13, 2017 16:19

Non so se vi è già capitato di applicare tale punto del decreto (vedesi S.3.8 e S.3.11).
Nel caso in cui devo calcolare la distanza di separazione con la procedura tabellare, devo determinare comunque la percentuale di foratura delle piastre radianti rispetto i miei bersagli e alla fine tramite una formula verificare di avere una determinata distanza di sicurezza per evitare possibili propagazioni dalla mia attività ad attività vicine.

Nel mio caso però ho che, all'esterno dei muri della mia attività (praticamente è un deposito), sono presenti tettoie leggere aperte su tre lati sotto la quale vengono depositate le materie prime anche poste su scaffalature.

A sto punto mi chiedo per calcolare la distanza di separazione dovrò considerare anche il carico di incendio di tettoia e del materiale esterno sicuramente, ma la distanza di sicurezza a sto punto è giusto calcolarla dal muro dell'attività?

E se sì ha senso calcolare la percentuale di foratura visto che il materiale può bruciare anche all'esterno?

Nel caso volessi fare questa valutazione senza utilizzare il nuovo codice ci sono alcuni riferimenti in letteratura circa le distanze da mantenere?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti