Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Normativa nazionale, contabilizzazione dei consumi, ripartizione delle spese

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Morandinipub
Messaggi: 261
Iscritto il: dom mag 08, 2016 16:56

Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Morandinipub »

Immagine
Secondo voi è corretto obbligare (da parte dell'amministratore dopo sopralluogo annuale) a cambiare questo termosifone in quanto ostruito e non più adatto alla
contabilizzazione conforme?

Terminus
Messaggi: 9576
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Terminus »

Se il radiatore è parzialmente ostruito, renderà di meno del nominale, quindi se il ripartitore sente la zona più calda, contabilizzerà un'energia maggiore della reale emissione.
In questo caso sarà interesse del condomino sostituire il radiatore, ma non credo che l'amministratore possa obbligare a farlo.

Morandinipub
Messaggi: 261
Iscritto il: dom mag 08, 2016 16:56

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Morandinipub »

Terminus ha scritto:
mar nov 13, 2018 14:39
Se il radiatore è parzialmente ostruito, renderà di meno del nominale, quindi se il ripartitore sente la zona più calda, contabilizzerà un'energia maggiore della reale emissione.
In questo caso sarà interesse del condomino sostituire il radiatore, ma non credo che l'amministratore possa obbligare a farlo.
Il problema è che misura una zona non percorsa dall'acqua e quindi siamo a metà novembre ma ha fatto solo 10 scatti.
In questi casi l'intervento non dovrebbe essere a carico dell'intero condominio?

Terminus
Messaggi: 9576
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Terminus »

Ritengo di no: il radiatore è proprietà del singolo condomino.
In questo caso direi allora che l'amministratore ha il dovere di richiedere al condomino di sostituire il radiatore; ma se poi questo si rifiuta ?

Morandinipub
Messaggi: 261
Iscritto il: dom mag 08, 2016 16:56

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Morandinipub »

Terminus ha scritto:
mar nov 13, 2018 20:16
Ritengo di no: il radiatore è proprietà del singolo condomino.
In questo caso direi allora che l'amministratore ha il dovere di richiedere al condomino di sostituire il radiatore; ma se poi questo si rifiuta ?
Contabilizzazione come "elemento impossibilitato al conteggio", scatti forfettari in base alla potenza.

marcoaroma
Messaggi: 607
Iscritto il: lun nov 12, 2018 15:37

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da marcoaroma »

Salve,
nel caso di termosifone tiepido, che si avvicina a quello dell'elemento ostruito che sarà tiepido e non proprio freddo, il ripartitore si accorge del delta T tra elemento e ambiente inferiore rispetto a quando il termosifone è molto caldo in prossimità?
Lo chiedo perchè osservando giornalmente le letture di un ripartitore, mi sembra che non si accorga se la T è a 70°C cioè tutto aperto o a 40°C, quando la valvola è quasi chiusa, ma invece mi sembra che vada a tempo, cioè il ripartitore si attiva per esempio da 30°C in su e poi conteggia in base al tempo. Penso che dovrebbe fare una sorta di integrazione in base anche alla T rilevata.
Mi interessano esperienze di misurazioni dirette più che la teoria.
Grazie.

Morandinipub
Messaggi: 261
Iscritto il: dom mag 08, 2016 16:56

Re: Termosifone contabilizzato ostruito, obbligo sostituzione?

Messaggio da Morandinipub »

marcoaroma ha scritto:
lun nov 26, 2018 18:42
Salve,
nel caso di termosifone tiepido, che si avvicina a quello dell'elemento ostruito che sarà tiepido e non proprio freddo, il ripartitore si accorge del delta T tra elemento e ambiente inferiore rispetto a quando il termosifone è molto caldo in prossimità?
Sì.

Rispondi