detrazione per copertura condominio

Agevolazioni previste, documentazione richiesta, ecc.

Moderatore: Edilclima

Bloccato
mariooh
Messaggi: 36
Iscritto il: gio giu 12, 2008 21:26

detrazione per copertura condominio

Messaggio da mariooh »

pongo il seguente quesito:

condominio composto da più unità immobiliari (10) di cui 4 all'ultimo piano.

L'intenzione è quella di rifare la copertura...spesa stimata 200.000 € (con isolamento che verifichi comma 345)

i dubbi sono i seguenti:

1 A quanto ammonta il limite massimo di spesa detraibile:
a 60.000 €
b 60.000*n. unità imombiliari ultimo piano
c 60.000*n. unità immobiliari costituenti il condominio?
riporto estratto circolare agenzia delle entrate (che non mi riesce contattare telefonicamente...ma ci sono?):
"Anche per gli interventi condominiali l'ammontare massimo di detrazione, in analogia con quanto previsto in relazione alla detrazione per le ristrutturazioni edilizie, dall'art. 1 della legge n. 449 del 1997, deve intendersi riferito a ciascuna delle unita' immobiliari che compongono
l'edificio tranne nella ipotesi di cui al comma 344 della legge finanziaria, in cui l'intervento di riqualificazione energetica si riferisce all'intero edificio e non a "parti" di edificio. In tale ipotesi l'ammontare di 100.000 euro deve ritenersi che costituisca il limite complessivo della etrazione,
da ripartire tra i soggetti che hanno diritto al beneficio."[/color]
Il comma 345 sembra non abbia limitazioni, per cui sembrerebbe (interpretazione mia) risposta c

2 Nel caso in cui venisse ristrutturato anche una porzione di tetto soprastante locale non abitato...rientrerebbe anche questo intervento nella detrazione?

Ringrazio in anticipo e saluto

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

1) giusta la C
2) occhio che la detrazione è consentita solo se il tetto copre un locale riscaldato (quindi se per "locale non abitato" intendi un sottotetto non riscaldato, non puoi detrarre nulla)

mariooh
Messaggi: 36
Iscritto il: gio giu 12, 2008 21:26

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da mariooh »

grazie marcello60.
Ti dico allora che invece l'enea mi indica come risposta la a.
A me sembra contrastare con la circolare dell'Agenzia delle Entrate (che continuo a non riuscire a contattare), per cui sono d'accordo con te....approfondirò ancora.

in merito alla seconda domanda, se non posso detrarre la porzione di copertura adibita a sottotetto, dovrei fare una fattura per ciascuna porzione di copertura (sopra locali riscaldati e non riscaldati) e detrarre solo quella del tetto su locali riscaldati?

Ringrazio e saluto

CDM sas
Messaggi: 59
Iscritto il: sab dic 27, 2008 12:28

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da CDM sas »

Ho sempre fatto la soluzione a),
Sono convinto che è ciò che richiede la norma.
CDM

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

Punto 1: si, la circolare dell'ADE N.36 del 2007, art. 6 dice che vale sempre la moltiplicazione dei massimali per il numero di unità immobiliari tranne che per interventi detratti secondo comma 344.
Se ci sono altre indicazioni normative contrarie sarebbe meglio conoscerle (il parere dei tecnici di Enea su questioni prettamente fiscali non mi sembra che abbia un valore "risolutivo").

Punto 2: si, ad essere rigorosi occorrerebbe detrarre solo la parte di intervento che riguarda il coperto su locali riscaldati, quindi meglio fatture separate o in ogni caso sufficientemente dettagliate per consentire un agevole scorporo.

Ciao
Marcello

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da maxis »

Punto 1: si, la circolare dell'ADE N.36 del 2007, art. 6 dice che vale sempre la moltiplicazione dei massimali per il numero di unità immobiliari tranne che per interventi detratti secondo comma 344.Se ci sono altre indicazioni normative contrarie sarebbe meglio conoscerle (il parere dei tecnici di Enea su questioni prettamente fiscali non mi sembra che abbia un valore "risolutivo").

Sono piuttosto sicuro di aver letto da qualche parte che quando vengono effettuati interventi su parti comuni condominiali non si può applicare la formula "importo limite x N. unità", ma si applica il limite detrazione singolo per l'intero condominio (es. x comma 345 - 60.000 tot.).

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

FAQ Enea:
30. D - Il limite previsto di 30.000, 60.000 o 100.000 euro di detrazione deve intendersi per ciascun intervento o per ciascun richiedente?
R - Il limite massimo di detrazione è riferito all'unità immobiliare oggetto dell'intervento e sarà eventualmente suddiviso se esistono più
possessori dell'immobile che partecipano alla spesa. Per gli interventi in un condominio l'ammontare massimo di detrazione deve
intendersi riferito a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l'edificio, eccezion fatta per gli interventi di riqualificazione
globale ricadenti nell'ambito di applicazione del comma 344 per i quali il tetto massimo di detrazione è unico per tutto il condominio e
dovrà essere ripartito tra tutti i condòmini.


Qui non distingue interventi su parti comuni da interventi sul parti private. L'argomento mi interessa molto, anche per quanto riguarda i lavori del comma 347 (nel caso di impianto centralizzato). Sarebbe veramente utile avere un riferimento normativo (DM, circolare ADE ecc.) che chiarisca questo punto (fondamentale in quanto spesso nei grossi condomìni la spesa supera agevolmente i massimali di detrazione "singoli" e quindi diventerebbe ben poco agevolabile se vale l'interpretazione più restrittiva).

maxis
Messaggi: 566
Iscritto il: gio gen 04, 2007 11:44

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da maxis »

x Marcello

Ti riporto questo stralcio tratto dalle linee guida 2008 dell'Agenzia delle Entrate " Le Agevolazioni per il risparmio energetico" poi trai tu le conclusioni.
Anch'io pensavo prima che per le parti comuni condominiali fosse come scrivi, ma poi avevo chiesto conferma per il seguente trafiletto anche a loro e me lo hanno confermato. (Purtroppo li avevo sentiti solo telefonicamente).

Segue:

Anche per gli interventi condominiali l’ammontare massimo di detrazione deve essere riferito
a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l’edificio tranne le ipotesi in cui
l’intervento si riferisce all’intero edificio e non a “parti” di edificio. In quest’ultimo caso,
l’ammontare massimo deve ritenersi che costituisca il limite complessivo della detrazione,
da ripartire tra i soggetti che hanno diritto al beneficio.
Gli importi di 100.000 euro, 60.000 euro e 30.000 euro, stabiliti in relazione ai singoli
interventi agevolabili, rappresentano infatti il limite massimo del risparmio d’imposta ottenibile
mediante la detrazione, e non il limite di spesa. Pertanto i limiti massimi di spesa sui
quali calcolare la detrazione del 55% sono i seguenti:
...................................................

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

Grazie Maxis, proverò a inviare un quesito per mail su cosa intendano nella guida per "intervento sull'intero edificio"; se avrò risposta la pubblicherò.
Marcello

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

marcello60 ha scritto:Grazie Maxis, proverò a inviare un quesito per mail su cosa intendano nella guida per "intervento sull'intero edificio"; se avrò risposta la pubblicherò.
Marcello
Ho inviato ieri il quesito all'AdE (tramite servizio e-mail), ma finora (24 ore dopo) nessuna risposta...
Qualcuno sa dirmi quali sono i tempi di risposta dell'AdE?

CDM sas
Messaggi: 59
Iscritto il: sab dic 27, 2008 12:28

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da CDM sas »

Salve a tutti,

La detrazione fiscale del 55% per il rifacimento della copertura di un condominio, viene richiesto dall'amministratore del condominio come unico intervento di riqualificazione energetica.

Sembra logico quindi che il massimale detraibile è di 60.000 €. L'aministratore ripartirà tale importo in proporzione alle quote di partecipazione alla spesa dei singoli condomini. La compilazione dell'allegato E del nuovo sito ENEA limita automaticamente l'importo a 60.000 €.

La FAQ 30 dell'ENEA, stabilisce che i condomini possono effettuare singolarmente interventi di riqualificazione energetica (caldaiette, finestre, eec) detraendo per ogni interventola somma fissata per legge. L'intervento del comma 344 interessa sempre e solo l'intero edificio.

Casa ne pensate?

mariooh
Messaggi: 36
Iscritto il: gio giu 12, 2008 21:26

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da mariooh »

penso che l'intervento in oggetto riguardi il comma 345 e non il 344.
La circolare dell'Agenzia delle Entrate esplicita che solo per interventi ricadenti nel comma 344 la detrazione massima complessiva sia di 100000 € per tutto l'edificio, per gli altri commi dovrebbe ancora valere la detraibilità massima riferita a ciascuna unità immobiliare.

detto questo, immedesimandomi con il legislatore, penso che la filosofia sia di porre un limite al limite massimo di spesa detraibile per i condomini....posso anche capire ed in qualche modo essere d'accordo.
Chi lo spiega ai condomini, che interpretano alla lettera tutto quello che il legislatore scrive, che la filosofia del legislatore non consente loro di detrarre l'intera cifra mentre quello che risulta scritto glielo consentirebbe?
saluti

Lomby
Messaggi: 272
Iscritto il: mer giu 06, 2007 15:38

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da Lomby »

A tal proposito, se la copertura, intesa come parte comune dell'edificio (infatti la spesa verrà suddivisa tra tutti coloro che sottendono a tale copertura, che non coincide con la copertura comlessiva di tutto l'edificio) riguarda però solo un appartamento privato dotato di impianto termoautonomo, quanti allegati A devo fare???

Immagino che si debba presentare un solo All. E per conto del condominio (penso nella persona dell'amministratore) ma ho il timore che si debba predisporre un All. A per ogni appartamento (essendo dotati di termoautonomo); e in tal caso tanti ACE quanti concorrono alla spesa o tutti gli appartamenti (anche quelli che non giacciono sotto alla copertura)?

In primis pensavo ad un solo ACE, naturalmente relativo all'appartamento interessato dalla ristrutturazione in quanto sarà l'unico a godere dell'effettivo risparmio energetico.....

CDM sas
Messaggi: 59
Iscritto il: sab dic 27, 2008 12:28

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da CDM sas »

Per Mariooh,
Nel caso in esame i quattro condomini dell'ultimo piano possono fare singolarmente (persona fisica) l'intervento di riqualificazione energetica per la parte di copertura di competenza, compilando l'allegato E e l'allegato A. Ovviamente le spese dovranno essere fatturate ai singoli condomini.
In questo modo si può ottenere uno sgravio fiscale complessivo di 240.000 €

Saluti

Lomby
Messaggi: 272
Iscritto il: mer giu 06, 2007 15:38

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da Lomby »

Ho posto un quesito all'ENEA che mi ha risposto oggi (il mio caso prevedeva in realtà una sola copertura per n° 4 appartamenti sulla stessa verticale), cmq il concetto chiaro che mi hanno trasmesso è che ci vogliono tganti All. A quanti sono gli appartamenti beneficiari della detrazione fiscale ed un solo All. E in quanto trattasi di parte comune condominiale (come chiaramente affermato nella loro faq n° 24).

CDM sas
Messaggi: 59
Iscritto il: sab dic 27, 2008 12:28

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da CDM sas »

Perfetto, la detrazione fiscale massima è di € 60.000

Lomby
Messaggi: 272
Iscritto il: mer giu 06, 2007 15:38

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da Lomby »

CDM sas ha scritto:Perfetto, la detrazione fiscale massima è di € 60.000
In che senso?

A me hanno detto di fare riferimetno alla loro faq n° 30 quindi penso che sia 60.000 € x 4 (sempre che non ricada nel comma 344...)

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

Buongiorno a tutti
vi aggiorno con la risposta dell'AdE:

Testo richiesta informazioni:
DETRAZIONI 55%. Sulla guida LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO 2008 a pag 15 si legge che in interventi condominiali l'ammontare massimo di detrazione deve essere riferito a ciascuna delle unita` immobiliari che compongono l'edificio tranne le ipotesi in cui l'intervento si riferisce all'intero edificio e non a "parti" di edificio...Se N e` il numero di unita` immobiliari del condominio, qual'e` il limite massimo di detrazione 55% nei seguenti casi ESEMPIO:..Comma 345 rifacimento della copertura di un condominio: importo max detraibile 60000xN oppure solo 60000?



Testo risposta:
Gentile contribuente,
l'Agenzia delle Entrate in merito al suo quesito con la Circolare del 31/05/2007 n.36 al punto 6 ha così chiarito: " Anche per gli interventi condominiali l'ammontare massimo di detrazione, in analogia con quanto previsto in relazione alla detrazione per le ristrutturazioni edilizie, dall'art.1 della legge n.449 del 1997, deve intendersi riferito a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l'edificio tranne nella ipotesi di cui al comma 344 della legge finanziaria, in cui l'intervento di riqualificazione energetica si riferisce all'intero edificio e non a "parti" di edificio. In tale ipotesi l'ammontare di 100.000 euro deve ritenersi che costituisca il limite complessivo della detrazione, da ripartire tra i soggetti che hanno diritto al beneficio."
Cordiali saluti


A mio parere è quindi confermata la possibilità di moltiplicare la detrazione per il numero di unità immobiliari in tutti gli interventi tranne che nel caso del comma 344.

Saluti a tutti
Marcello

Avatar utente
davidemorcy
Messaggi: 759
Iscritto il: mer gen 30, 2008 10:40
Località: Sondrio, Lecco, Como

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da davidemorcy »

Ne deduco che se uno ristruttura completamente il condominio è meglio se si appella ai singoli commi (345-346-347) piuttosto che al 344......Mah.....
Domanda: c'e differenza nell'interpello fatto all'ADE tra centralizzato ed autonomo....?????
Secondo me la risposta sopra citata va bene nel caso di appartammenti termoautonomi....nel caso di centralizzato non so.....
marcello60 ha scritto:Buongiorno a tutti
vi aggiorno con la risposta dell'AdE:

Testo richiesta informazioni:
DETRAZIONI 55%. Sulla guida LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO 2008 a pag 15 si legge che in interventi condominiali l'ammontare massimo di detrazione deve essere riferito a ciascuna delle unita` immobiliari che compongono l'edificio tranne le ipotesi in cui l'intervento si riferisce all'intero edificio e non a "parti" di edificio...Se N e` il numero di unita` immobiliari del condominio, qual'e` il limite massimo di detrazione 55% nei seguenti casi ESEMPIO:..Comma 345 rifacimento della copertura di un condominio: importo max detraibile 60000xN oppure solo 60000?



Testo risposta:
Gentile contribuente,
l'Agenzia delle Entrate in merito al suo quesito con la Circolare del 31/05/2007 n.36 al punto 6 ha così chiarito: " Anche per gli interventi condominiali l'ammontare massimo di detrazione, in analogia con quanto previsto in relazione alla detrazione per le ristrutturazioni edilizie, dall'art.1 della legge n.449 del 1997, deve intendersi riferito a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l'edificio tranne nella ipotesi di cui al comma 344 della legge finanziaria, in cui l'intervento di riqualificazione energetica si riferisce all'intero edificio e non a "parti" di edificio. In tale ipotesi l'ammontare di 100.000 euro deve ritenersi che costituisca il limite complessivo della detrazione, da ripartire tra i soggetti che hanno diritto al beneficio."
Cordiali saluti


A mio parere è quindi confermata la possibilità di moltiplicare la detrazione per il numero di unità immobiliari in tutti gli interventi tranne che nel caso del comma 344.

Saluti a tutti
Marcello
"Chi non lavora non fa l'amore"

Avatar utente
Manofthemoon
Messaggi: 1580
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:31
Località: Cuneo - provincia
Contatta:

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da Manofthemoon »

E nel caso si sostituisse la caldaia centralizzata con annessa contabilizzazzione qual'è l'importo massimo detraibile quale sarebbe ?

Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1971
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da ilverga »

Manofthemoon ha scritto:E nel caso si sostituisse la caldaia centralizzata con annessa contabilizzazzione qual'è l'importo massimo detraibile quale sarebbe ?
30.000 X SINGOLO CONDOMINO...

marcello60
Messaggi: 1159
Iscritto il: gio mag 17, 2007 19:09

Re: detrazione per copertura condominio

Messaggio da marcello60 »

davidemorcy ha scritto:Ne deduco che se uno ristruttura completamente il condominio è meglio se si appella ai singoli commi (345-346-347) piuttosto che al 344......Mah.....
Si (il vantaggio offerto dal comma 344 è a mio avviso il fatto di portare in detrazione certi interventi connessi con l'ottenimento dell'Epi richiesto ma non detraibili con gli altri commi, tuttavia il tetto detraibile è 100.000).
davidemorcy ha scritto:Domanda: c'e differenza nell'interpello fatto all'ADE tra centralizzato ed autonomo....?????
Secondo me la risposta sopra citata va bene nel caso di appartammenti termoautonomi....nel caso di centralizzato non so.....
Nella domanda da me fatta non era contemplato direttamente l'argomento impianto, nè centralizzato nè autonomo, tuttavia la loro risposta non sembra porre differenze su questo punto. A mio avviso, parlando di comma 347, è escluso dall'incentivo solo l'intervento di trasformazione da centralizzato ad autonomi.

Saluti
Marcello

Bloccato