Obbligo FER edificio non climatizzato

Obblighi legislativi, tipologie, prodotti

Moderatore: Edilclima

Rispondi
simcat
Messaggi: 1124
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da simcat »

Salve a tutti,
ma voi come avete interpretato il punto 2.5. dei chiarimenti MISE?

Vi faccio un esempio: un edificio adibito a deposito (non climatizzato e quindi escluso dalle verifiche Decreto requisiti minimi) ha l'obbligo di prevedere FER per la produzione di energia elettrica?

SuperP
Messaggi: 9377
Iscritto il: lun set 11, 2006 10:06

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da SuperP »

simcat ha scritto:Salve a tutti,
ma voi come avete interpretato il punto 2.5. dei chiarimenti MISE?

Vi faccio un esempio: un edificio adibito a deposito (non climatizzato e quindi escluso dalle verifiche Decreto requisiti minimi) ha l'obbligo di prevedere FER per la produzione di energia elettrica?
Si

Ronin
Messaggi: 3613
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Ronin »

Condivido (e sembra anche logico, no?)

simcat
Messaggi: 1124
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da simcat »

Ronin ha scritto:Condivido (e sembra anche logico, no?)
Quindi per te si può affermare che anche se un edificio è escluso dalle verifiche energetiche (e dall'APE), deve rispettare comunque le prescrizioni del D.L. 28/2011 per la produzione FER di energia elettrica?

Io non lo trovo tanto logico......o quanto meno mi rimane un forte dubbio.

Ronin
Messaggi: 3613
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Ronin »

è escluso dalle verifiche energetiche per quanto riguarda l'impiego dell'energia termica, non per quanto riguarda l'impiego dell'energia elettrica.
trovo sostenibile che se l'edificio è privo di allaccio elettrico (perchè non è un vero edificio, ad es. una tettoia aperta su uno o più lati) si deroghi anche a quello.
per il resto usi l'energia e quindi produci la tua quota FER, termico col termico ed elettrico con l'elettrico.

fuori dal residenziale il quesito tra l'altro ha un altro aspetto interessante: se non c'è il riscaldamento l'APE va comunque prodotto esaminando solo illuminazione interna ed eventuali ascensori? così a caldo secondo me sì.

simcat
Messaggi: 1124
Iscritto il: mer apr 18, 2007 23:01

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da simcat »

Ronin ha scritto:è escluso dalle verifiche energetiche per quanto riguarda l'impiego dell'energia termica, non per quanto riguarda l'impiego dell'energia elettrica.
trovo sostenibile che se l'edificio è privo di allaccio elettrico (perchè non è un vero edificio, ad es. una tettoia aperta su uno o più lati) si deroghi anche a quello.
per il resto usi l'energia e quindi produci la tua quota FER, termico col termico ed elettrico con l'elettrico.

fuori dal residenziale il quesito tra l'altro ha un altro aspetto interessante: se non c'è il riscaldamento l'APE va comunque prodotto esaminando solo illuminazione interna ed eventuali ascensori? così a caldo secondo me sì.
Quindi, secondo la tua tesi, si può concludere che ogni edificio nuovo, di qualsiasi natura e destinazione d'uso sia (compresi box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi, edifici adibiti a luoghi di culto), sia obbligato ad installare FER per produzione elettrica secondo i principi del DL 28/2011.

Ronin
Messaggi: 3613
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Ronin »

salvo impossibilità tecnica, ovviamente (ad es. un parcheggio interrato, una cantina, un box circondato da edifici più alti, che tra l'altro sarà certamente allacciato al POD dell'edificio di cui è pertinenza, non si vede come potrebbe fare...); anche per i luoghi di culto mi sembra ci sia esenzione esplicita nel decreto stesso (non ho tempo di controllare adesso).
un parcheggio multipiano direi che non è un edificio (a rigore della definizione del DLGS 192/05 tuttora vigente), perchè le sue strutture non delimitano un volume (tipicamente non ci sono le finestre, ma aperture "vuote", per cui il volume non è delimitato); idem per un box/garage/autorimessa, che deve (dovrebbe) essere permanentemente ventilato.
le "strutture stagionali" sono accatastate come edifici, sono cioè soggette all'abitabilità? non sono un esperto. se sono soggette all'abitabilità/agibilità, delimitano un volume, sono dotate di allaccio elettrico proprio e non si possono accampare deroghe "artistiche" (come previsto dal DL 28 stesso), secondo me sono soggette anche all'obbligo FER.

lbasa
Messaggi: 738
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da lbasa »

... Vi faccio un esempio: un edificio adibito a deposito (non climatizzato e quindi escluso dalle verifiche Decreto requisiti minimi) ha l'obbligo di prevedere FER per la produzione di energia elettrica?
Ai tempi degli studi, si aveva spesso l'impressione che più si ripassava e più aumentava la confusione in testa; allo stesso modo più si affrontano gli argomenti legati al moltiplicarsi della normativa e più si rischia di annegare nella sicurezza di ciò che si era capito prima.

Il Decreto requisiti minimi non si applica al Tuo esempio perchè lo dice l'esclusione ex l'Art.3 del 192:
"... gli edifici che risultano non compresi nelle categorie di edifici classificati sulla base della destinazione d'uso di cui all'articolo 3 del DPR 412/93, il cui utilizzo standard non prevede l'installazione e l'impiego di sistemi tecnici, quali box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi, fatto salvo le porzioni eventualmente adibite ad uffici e assimilabili, purché scorporabili ai fini della valutazione di efficienza energetica ..."; pertanto non si applica la parte del Decreto che ne chiede le rinnovabili.

Ma il 28/11 mantiene vita propria; e la "sua" definizione di nuovo edificio differisce da quella del 192; sta nell'art.2:
"... edificio di nuova costruzione: edificio per il quale la richiesta del pertinente titolo edilizio, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto ...".
Se un nuovo deposito richiede un nuovo titolo abilitativo ... rientra nella definizione di nuovo edificio per il 28/11 (e la relativa applicazione dei requisiti dell'all.1 in base alla previsone di utilizzo o meno di energia termica o elettrica); a pena (teoricamente) del diniego del rilascio del titolo abilitativo.
Quindi la palla passa alla competenza del Personale dello Sportello Locale dell'edilizia.

O no?

Ronin
Messaggi: 3613
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Ronin »

secondo me la definizione di "edificio" è comunque quella del DLGS 192 (=volume delimitato dalle strutture). se il volume non è delimitato, non è un edificio, al di là che il DL 28 lo definisca come nuovo oppure no (il DL 28 infatti non definisce l'edificio).

lbasa
Messaggi: 738
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da lbasa »

D'accordo sulla definizione di edificio come volume delimitato, che comunque non qualificava il mio intervento (non volevo imporre la FER per le tettoie o le pensiline o i gazebo, seppur questi obbligati ad una pratica edilizia); che invece sottolineava come il 28/11 ha una applicazione più ampia, e si estende anche dove il 192 (ed attuazioni) si ferma perchè non gli importa l'edificio non obbligato al benessere delle persone.
E ribadisco: sempre che gli uffici tecnici si ricordino del differente ambito di applicazione di 28/11 e 192.

mat
Messaggi: 2991
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da mat »

Già dobbiamo sopportare leggi scritte ad minchiam, adesso ci sciroppiamo pure le faq (il cui valore legale è pressochè nullo)... Io ho interrotto la lettura delle ultime a metà perchè ci ho visto delle risposte demenziali.
Tanto per restare strettamente allacciati al discorso che si sta facendo, avete notato che in una delle risposte si dice che la famosa frase del DM requisiti che rimandava al Decreto 28 è da interpretarsi in maniera diametralmente opposta a quanto il buonsenso, la grammatica italiana e la stragrande maggioranza di noi sostenevano? Ovvero che l'obbligo sussiste tutt'oggi solo per il campo di applicazione del 28, ovvero nuovo e rilevante, e non per importante di primo livello?

Rimanendo nello stretto argomento di discussione: concordo con Ibasa e lascio la palla al responsabile tecnico del Comune. Tanto più che se non ci sono impianti termotecnici e non ci sono coibentazioni da prevedere, il suddetto non riceve neanche un incarico (quindi al limite sono problemi del progettista elettrico) :mrgreen:
Faccio altresì notare che nelle stessa risposta si dice che non si deve contare le superfici delle pertinenze: quindi se realizzo un edificio climatizzato che ha anche dei depositi o box di pertinenza, non li considero, invece se questi ultimi li realizzo da soli, sì. Mah.

Ronin
Messaggi: 3613
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Ronin »

mat ha scritto:Ovvero che l'obbligo sussiste tutt'oggi solo per il campo di applicazione del 28, ovvero nuovo e rilevante, e non per importante di primo livello?
sì l'avevo notato. peraltro è l'interpretazione "del colombello" che ho sempre sostenuto (e tutti quelli che conosco sostengono, al di fuori dal forum).
non è la prima volta che (inascoltato) vi ammonisco sul fatto che le leggi si leggono così come sono scritte :wink:
mat ha scritto: quindi se realizzo un edificio climatizzato che ha anche dei depositi o box di pertinenza, non li considero, invece se questi ultimi li realizzo da soli, sì. Mah.
è comprensibile (oddio, insomma, dal punto di vista del legislatore, diciamo) in quanto se realizzati insieme a un edificio vengono allacciati allo stesso POD, viceversa se vengono realizzati per conto proprio avranno il loro POD dedicato.
ed anche per via della dimensione del consumo che ragionevolmente sarà diversa, in quanto attività autonome

mat
Messaggi: 2991
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da mat »

Ronin ha scritto:sì l'avevo notato. peraltro è l'interpretazione "del colombello" che ho sempre sostenuto (e tutti quelli che conosco sostengono, al di fuori dal forum).
non è la prima volta che (inascoltato) vi ammonisco sul fatto che le leggi si leggono così come sono scritte
No, qui è proprio l'opposto: qui la frase è scritta in modo molto chiaro, e per giunta il contenuto è sensato, per cui io e moltissimi altri (anche fuori dal forum) leggiamo "colonnello" proprio perchè c'è scritto così.
La risposta del Ministero (e tu a quanto pare) volete invece dirci che chi ha scritto il DM pensava di scrivere "colombello" intendendo riferirsi ad un bel piccione :roll:

Mattesan
Messaggi: 425
Iscritto il: mer set 19, 2007 15:44

Re: Obbligo FER edificio non climatizzato

Messaggio da Mattesan »

Buongiorno,
vediamo se ho capito bene...
se realizzo un box auto chiuso non è applicabile il decreto minimi ma il 28/11 per le fonti rinnovabili si
ma se io dico che il garage/box è privo di impianto elettrico?!

saluti

Rispondi