installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Normativa Europea, Nazionale e Regionale sulla classificazione e certificazione energetica degli edifici, accreditamento tecnici, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ponca
Messaggi: 580
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da ponca » mer mag 02, 2018 18:31

Ho un piccolo fabbricato residenziale di antica costruzione non dotato di impianto di riscaldamento (siamo al mare).
Il proprietario vuole installare una pompa di calore,per quanto riguarda il dm 26.06.2015 come si inquadra l'intervento?
- recupero volume non climatizzato --> nuova costruzione --> verifica di tutti i parametri energetici del fabbricato
- installazione nuovo impianto --> riqualificazione energetica --> verifica solo rendimento impianto

grazie

girondone
Messaggi: 9495
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da girondone » mer mag 02, 2018 21:11

install nuovo imp non esiste nel dm minimi come classificazione
è una riqualific energetica tutto ciò che non è nuovo o ampliamento o ristrutt primo e secondo ivello è riualificz energetica

poi nella sostanza in realtà lo è

ponca
Messaggi: 580
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da ponca » gio mag 03, 2018 13:00

scusa, non ho capito

secondo il quadro di sintesi riportato nel dm requisiti minimi l'intervento di nuova installazione di un impianto termico in un fabbricato non riscaldato è assimilabile ad un ampliamento, in quanto trattasi di recupero di un volume non climatizzato.

in base alla definizione di riqualificazione energetica del paragrafi 1.4.2 rientra nella categoria anche la nuova installazione di impianto termico (anche secondo la guida anit è così).

L'Enzo
Messaggi: 315
Iscritto il: mar ago 28, 2007 20:34

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da L'Enzo » ven mag 04, 2018 08:50

Anche qui andrebbe contestualizzata la Regione perchè potrebbero esserci chiarimenti e/o richieste specifiche in merito.

Dovrebbe valere il criterio climatizzabile o non climatizzabile dello stato di fatto. (in R.Lombardia è chiaro, ma evidentemente non è il sito in oggetto...)
Se appartamento è climatizzabile, quindi indipendentemente dalla presenza o meno dei terminali di emissione, generazione, è un immobile che aveva già i requisiti per essere riscaldato e quindi dotato di riscaldamento => va visto come sostituzione impianto e/o riq. energetica.

Se deposito/garage/sottotetto e quindi non climatizzabile, non avevi i requisiti per essere riscaldato e quindi si configura come cambio destinazione uso => recupero volume non climatizzato.

però verifica se nella tua zona vale............

ponca
Messaggi: 580
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da ponca » ven mag 04, 2018 10:58

Siamo in Toscana, non ci sono leggi regionali diverse da quelle nazionali.

mat
Messaggi: 2747
Iscritto il: lun gen 26, 2009 17:07

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da mat » ven mag 04, 2018 11:42

L'Enzo ha scritto:
ven mag 04, 2018 08:50
Dovrebbe valere il criterio climatizzabile o non climatizzabile dello stato di fatto. (in R.Lombardia è chiaro, ma evidentemente non è il sito in oggetto...)
Se appartamento è climatizzabile, quindi indipendentemente dalla presenza o meno dei terminali di emissione, generazione, è un immobile che aveva già i requisiti per essere riscaldato e quindi dotato di riscaldamento => va visto come sostituzione impianto e/o riq. energetica.

Se deposito/garage/sottotetto e quindi non climatizzabile, non avevi i requisiti per essere riscaldato e quindi si configura come cambio destinazione uso => recupero volume non climatizzato.
Quoto, anche se il DM non è chiaro quanto l'editto di RL (che però ne costituisce di fatto un'esegesi).
Essendo che i volumi che per destinazione d'uso vanno climatizzati, per legge non possono non esserlo, il "recupero volumi precedentemente non climatizzati" del quadro di sintesi del Decreto a mio avviso va letto così: ho una destinazione d'uso che non necessitava per legge di climatizzazione (es. capannone industriale) e decido di climatizzarla per mia utilità. Mentre il cambio di destinazione d'uso è chiaro.

girondone
Messaggi: 9495
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da girondone » ven mag 04, 2018 13:59

quoto mat

ps
se mai devo capire se per agibilità abitabilità ecc possono esistere abitazioni senza imp di risc

ponca
Messaggi: 580
Iscritto il: ven ott 22, 2010 18:22

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da ponca » mar lug 10, 2018 13:16

Ammesso quindi che si tratti di un recupero di un volume non riscaldato nè riscaldabile (ad es. un fienile) con cambio di destinazione d'uso.
Secondo il dm 26/6/2015 l'intervento è assimilabile a nuova costruzione.

Ma servono le fonti rinnovabili?
secondo me no, infatti secondo il dlgs 28/11 l'intervento non costituisce nuova costruzione o ristrutturazione rilevante

girondone
Messaggi: 9495
Iscritto il: ven mar 16, 2007 09:48
Località: SV

Re: installazione nuovo impianto in edificio non riscaldato

Messaggio da girondone » mar lug 10, 2018 13:30

no no è nuovo per il 28
sono due cose diverse

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti