Trasformatori in olio - somma litri

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1518
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Trasformatori in olio - somma litri

Messaggio da weareblind »

Buonasera a tutti.

Decreto Ministeriale 15 luglio 2014: “approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, l'installazione e l'esercizio delle macchine elettriche fisse con presenza di liquidi isolanti combustibili in quantità superiore ad 1 m³.”

4. DETERMINAZIONE DELLA CAPACITA' COMPLESSIVA DI LIQUIDO ISOLANTE COMBUSTIBILE
Ai fini della determinazione della capacità complessiva del contenuto di liquido isolante combustibile, sono considerate installazioni fisse distinte quando:
1) le macchine elettriche siano allocate tra loro ad una distanza non inferiore a 3 m;
in alternativa, 2) fra le macchine elettriche siano interposti setti divisori, resistenti al fuoco, con prestazioni non inferiori ad EI 60 e con le seguenti dimensioni:
altezza: pari a quella della sommità del serbatoio di espansione (se esiste) in caso contrario pari a quello della sommità del cassone della macchina elettrica;
lunghezza: pari alla larghezza o alla lunghezza della macchina a seconda dell'orientamento della stessa.

TITOLO II - Macchine elettriche fisse di nuova installazione con contenuto di liquido isolante superiore a 1 m³
1. CLASSIFICAZIONE DELLE INSTALLAZIONI DI MACCHINE ELETTRICHE
Fatto salvo quanto previsto al punto 4, Capo II del Titolo I, le macchine elettriche inserite all'interno della stessa area elettrica chiusa o cabina costituiscono un unico centro di pericolo e, pertanto, i relativi quantitativi di liquido combustibile isolante devono essere sommati ai fini della classificazione.

Situazione: centrale idroelettrica in caverna, accesso libero alla caverna, subito a sinistra (dentro la caverna) ho uno spazio con due trafi, a circa 2 m di distanza, 900 e 600 litri cadauno, divisi da muro EI60 più largo e alto di loro.
Nel caso in esame vale appunto il Capo II del Titolo I, punto 4, avendo muro EI60 non si sommano i centri di pericolo, l’attività non supera quindi i 1.000 litri di olio e non è soggetta a prevenzione incendi.
Mi sembra senza senso. Sono al chiuso, ma che utilità mai avrà il muro?
Non mi capacito del fatto che la non sommabilità non è solo per trafi all'aperto, ma anche al chiuso, perché è riportata direttamente nella classificazione del Titolo II, a monte dei vari capi.

Vicenza
Messaggi: 21
Iscritto il: mar ago 20, 2019 21:54

Re: Trasformatori in olio - somma litri

Messaggio da Vicenza »

In caso di guasto del trafo lo schema a blocchi è il seguente: rottura cassa e fuoriuscita olio, aumento della pressione, pirolisi dell’olio, aumento della temperatura con successivo cortocircuito. Se si sviluppa un incendio l’olio caldo fluisce verso la vasca di raccolta dell’olio permettendo di contenere l’incendio tramite la ghiaia presente all’interno. I setti separatori contribuiscono a contenere l’incendio del trafo guasto, per questo se hai più macchine vengono considerate installazioni distinte

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1518
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Trasformatori in olio - somma litri

Messaggio da weareblind »

La cosa mi è teoricamente chiara, ma al chiuso è ridicolo.
Volume 10X6X4, dentro ho un trafo elevatore 900 litri e un ausiliario 400 litri, voglio vedere la grande utilità del setto.

Rispondi