Vie di esodo e porte di emergenza

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ballelli
Messaggi: 76
Iscritto il: mar nov 11, 2014 12:20

Vie di esodo e porte di emergenza

Messaggio da ballelli »

Buongiorno
Una domanda forse banale ma ho il dubbio. Ho cercato nel D.M. 10/03/1998, nel codice di prevenzione incendi, dove per uscite finali dice “Le uscite finali devono essere posizionate in modo da consentire l’esodo rapido degli occupanti verso luogo sicuro” senza specificare se devono seguire il senso d’esodo. Ho un ufficio di tipo amministrativo che fa parte di una attività di pelletteria, con un affollamento di 5 persone posto al primo piano, tutte le porte si aprono nel verso dell’esodo, tranne l’ultima che conduce in luogo sicuro. Essendo l’affollamento minimo posso lasciare la porta nella situazione attuale o devo comunque garantire che essa si apra nel senso d’esodo?
Grazie a tutti per eventuali consigli

ballelli
Messaggi: 76
Iscritto il: mar nov 11, 2014 12:20

Re: Vie di esodo e porte di emergenza

Messaggio da ballelli »

Buongiorno

nessuno mi sa dare una sua opinione

Grazie

Avatar utente
Sandeman
Messaggi: 126
Iscritto il: lun mar 17, 2014 08:48
Località: Veneto

Re: Vie di esodo e porte di emergenza

Messaggio da Sandeman »

ballelli ha scritto:
lun ott 19, 2020 15:18
Buongiorno
Una domanda forse banale ma ho il dubbio. Ho cercato nel D.M. 10/03/1998, nel codice di prevenzione incendi, dove per uscite finali dice “Le uscite finali devono essere posizionate in modo da consentire l’esodo rapido degli occupanti verso luogo sicuro” senza specificare se devono seguire il senso d’esodo. Ho un ufficio di tipo amministrativo che fa parte di una attività di pelletteria, con un affollamento di 5 persone posto al primo piano, tutte le porte si aprono nel verso dell’esodo, tranne l’ultima che conduce in luogo sicuro. Essendo l’affollamento minimo posso lasciare la porta nella situazione attuale o devo comunque garantire che essa si apra nel senso d’esodo?
Grazie a tutti per eventuali consigli
Salve, direi che nel Co.Pi viene specificato molto chiaramente il senso di apertura in funzione degli occupanti presenti.
Nello specifico bisognerebbe capire con quale strumento lei sta progettando la sicurezza antincendio e se esiste regola tecnica verticale per l'attività in questione.

Rispondi