TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
mmaarrccoo
Messaggi: 587
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da mmaarrccoo »

Ho un edificio in cls adibito a deposito (un rettangolo), sprinklerato, aperto sui 2 lati lunghi (mancano le pareti), chiuso sui 2 lati corti. All'esterno, su ciascuno dei 2 lati lunghi, ho una piccola tettoia metallica con struttura completamente indipendente dalla struttura in cls. Questa tettoia è adiacente al volume del deposito e forse è stata prevista per proteggersi dalla pioggia, non saprei (non serve a nulla, nessuno ci stocca niente li sotto anche perchè sporge di molto poco, neanche 2 m).

Ho saputo che potrebbe venire contestata in quanto forse definibile come struttura secondaria, ergo da rendere R30 (adesso non è protetta). Suppongo che si temi che un incendio del deposito, proprio perchè aperto sui quei lati, potrebbe avere fiamme che lambiscano le tettoie, da cui la necessità di proteggerle per l'incolumità dei soccorsi.

Avevo visto questa discussione e mi sembra che l'argomento sia "fluido" viewtopic.php?f=4&t=25194&p=165077&hili ... ri#p165077

Nel mio caso non è stato usato il codice, tuttavia voi come la vedete? Il fatto che è indipendente e c'è lo sprinkler non aiuta in nessun modo?
Grazie.

Terminus
Messaggi: 8956
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da Terminus »

Non essendo stato usato il COPI, hai a disposizione il DM 09/03/2007 che consente solo un livello II di prestazione, quindi almeno R30.
Una struttura che sostiene una copertura e la copertura stessa non credo possano essere considerate strutture secondarie, proprio perchè qualcuno può facilmente trovarsi sotto di essi, sia un fase di esodo che in fase di soccorso.

mmaarrccoo
Messaggi: 587
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da mmaarrccoo »

Terminus ha scritto:
mer ago 12, 2020 13:47
Non essendo stato usato il COPI, hai a disposizione il DM 09/03/2007 che consente solo un livello II di prestazione, quindi almeno R30.
Una struttura che sostiene una copertura e la copertura stessa non credo possano essere considerate strutture secondarie, proprio perchè qualcuno può facilmente trovarsi sotto di essi, sia un fase di esodo che in fase di soccorso.
Ah quindi per te sarebbero proprio strutture primarie da proteggere a tutti gli effetti.

Per capirci: se il deposito avesse avuto le pareti e le tettoie fossero comunque indipendenti, ravviseresti comunque l'obbligo di protezione della struttura? In altre parole... Proteggi tutte le tettoie anche se non c'è niente sotto?

Terminus
Messaggi: 8956
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da Terminus »

Beh tu hai descritto una situazione con due dei 4 lati del capannone delimitati da tali tettoie, sotto le quali è necessario passare in ingresso e uscita (almeno così ho capito).
A fronte della tua valutazione dei rischi, ritieni che tali strutture non possano essere coinvolte in un incendio e che comunque sia accettabile il crollo ?
Se la risposta è affermativa, potrai argomentare che rientrano nelle cd "secondarie", altrimenti dovrai garantire una seppur minima resistenza al fuoco.

mmaarrccoo
Messaggi: 587
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da mmaarrccoo »

Caso A (quello reale) - capannone aperto sui lati lunghi con tettoie (strutture indipendenti) adiacenti su questi lati

Effettivamente in caso di incendio potrei lambire con le fiamme le tettoie (queste senza carico incendio sotto) e di conseguenza dover proteggere i soccorritori (non certo le persone che in 30 secondi sono già all'aperto). Per questo chiedevo se lo sprinkler ed il fatto che la struttura è indipendente aiutano nell'addurre giustificazioni tali per cui non si protegge la struttura. Se non ho capito male per te sono primarie (se coinvolte nell'incendio) oppure secondarie, quindi R30 (se non coinvolte nell'incendio). Io vorrei andare oltre: esiste modo di non proteggerle proprio?


Caso B (immaginario) - capannone chiuso su tutti i lati con tettoie (strutture indipendenti) adiacenti sui lati lunghi
Direi che cambia la musica e le strutture non sono mai da proteggere oppure no? Se fossero da proteggere dovremmo proteggere tutte le tettoie esterne attaccate ai capannoni (mai visto).

Grazie.

Terminus
Messaggi: 8956
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da Terminus »

Il COPI oggi ci dice chiaramente quali sono i parametri per considerare una struttura "secondaria".
Ma anche prima con il DM 09/03/2007 in realtà gli strumenti li avevamo.
Se hai una tettoia esterna, senza CI, che non può essere interessata dall'incendio interno perchè la parete del capannone adiacente ha una qualche resistenza al fuoco e che comunque non è interessata dal flusso di esodo o ancora non può essere interessata dall'accesso dei soccorritori, allora non è necessario qualificarla.

Avatar utente
Sandeman
Messaggi: 110
Iscritto il: lun mar 17, 2014 08:48
Località: Veneto

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da Sandeman »

mmaarrccoo ha scritto:
mer ago 12, 2020 16:39
Caso A (quello reale) - capannone aperto sui lati lunghi con tettoie (strutture indipendenti) adiacenti su questi lati

Effettivamente in caso di incendio potrei lambire con le fiamme le tettoie (queste senza carico incendio sotto) e di conseguenza dover proteggere i soccorritori (non certo le persone che in 30 secondi sono già all'aperto). Per questo chiedevo se lo sprinkler ed il fatto che la struttura è indipendente aiutano nell'addurre giustificazioni tali per cui non si protegge la struttura. Se non ho capito male per te sono primarie (se coinvolte nell'incendio) oppure secondarie, quindi R30 (se non coinvolte nell'incendio). Io vorrei andare oltre: esiste modo di non proteggerle proprio?


Caso B (immaginario) - capannone chiuso su tutti i lati con tettoie (strutture indipendenti) adiacenti sui lati lunghi
Direi che cambia la musica e le strutture non sono mai da proteggere oppure no? Se fossero da proteggere dovremmo proteggere tutte le tettoie esterne attaccate ai capannoni (mai visto).

Grazie.
Nel caso B porrei attenzione a delle eventuali finestre, aperture di smaltimento etc..

mmaarrccoo
Messaggi: 587
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da mmaarrccoo »

Effettivamente con il codice (che comunque, ripeto, qui non è stato usato) al punto S.2.8 fa capire che nel mio caso la tettoia potrebbe addirittura essere struttura principale in quanto se crolla interferisce con la sicurezza dei soccorritori (per entrare nel capannone i VV.F. non possono che passare da sotto le tettoie, in quanto solo lunghe tanto quanto i lati lunghi del deposito).

Solo che, ripeto, di capannoni con tettoie sui bordi (anche senza carico d'incendio, spesso possono esserci per proteggere mezzi o persone dagli eventi atmosferici) è pieno il mondo. Mai visto proteggerle, tanto che a certe condizioni (ad esempio se fossero isolate e ad opportuna distanza) potrei dare loro LPI con R0.

E dal momento che spesso da sotto le tettoie adiacenti ai fabbricati ci devi passare per entrare dentro (e vale quindi anche per i VV.F.) voi proteggete tutte le tettoie? :shock:

Terminus
Messaggi: 8956
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da Terminus »

Come dici se in passato non è stato fatto, il che equivale a dire che non è stato richiesto dai VVF, ormai con il COPI anche questi ultimi inizieranno a badare a certe "sottigliezze".
E visto che ormai il fondo schiena è il nostro, inizieremo a badarci anche noi.

mmaarrccoo
Messaggi: 587
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: TETTOIA METALLICA ESTERNA IN ADIACENZA: STRUTTURA SECONDARIA?

Messaggio da mmaarrccoo »

Esatto Terminus, hai centrato il punto, era proprio quello che volevo dire. Effettivamente ero alla ricerca di un modo per non proteggerla (cioè per non dichiararla neanche struttura secondaria), tuttavia mentre si sviluppava la discussione mi rendevo conto che potrebbe facilmente essere considerata struttura principale e, usando la logica ed il buon senso, ci può stare.

Quindi occhio a tutti! Le tettoie in aderenza ai fabbricati potrebbero necessitare di protezione al fuoco (se lo dici al titolare dell'attività ti guarda strano ma tant'è) :D

Rispondi