Comunicazione asilo nido-scuola materna

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Gius83
Messaggi: 122
Iscritto il: mar ott 18, 2016 19:02

Comunicazione asilo nido-scuola materna

Messaggio da Gius83 »

Un caro saluti a tutti i colleghi. Sottopongo alla vostra cortese attenzione la seguente questione.
Piano terra di un edificio occupato per un parte da un asilo nido con meno di 30 persone presenti e da una scuola materna con meno di 100 persone presenti (come da autorizzazione). Le due attività dispongono di ingressi ed uscite del tutto indipendenti ma risultano comunicanti per mezzo di una porta interna che consente sostanzialmente alla cuoca di distribuire il cibo anche ai bambini nella scuola dell'infanzia. La cucina alimentata con fornelli esclusivamente elettrici è posta infatti nella porzione di edificio occupata dal nido. Inoltre, le due attività sono "accomunate" dall'impianto di climatizzazione , che serve sostanzialmente sia il nido che la materna attraverso un sistema di canalizzazioni installate nel controsoffitto. Il dubbio riguarda l'eventuale obbligo di sommare gli affollamenti presenti nel nido con quelli della materna. Difatti, questo implicherebbe l'introduzione dell'attività n.67.B del DPR 151/11 in quanto il numero di presenze andrebbe oltre la soglia dei 30 per quanto concerne il nido. Per la parte adibita a scuola dell'infanzia non verrebbero in ogni caso superate le 100 presenze. La questione non è di poco conto in quanto, oltre che obbligare il gestore a tutti gli adempimenti di carattere amministrativo (presentazione progetto, SCIA, ecc.), implicherebbe la realizzazione di svariate opere di adeguamento. Il D.M. 16 luglio 2014 di fatto consente la diretta comunicazione tra nido e materna ma non si esprime in merito a tale questione, né tanto meno sono riuscito ad individuare chiarimenti in tal senso, fatta eccezione per una FAQ pubblicata nel febbraio 2013 sul sito dei VV.FF in cui sembrerebbe non obbligatorio sommare gli affollamenti. Purtroppo ho ricevuto pareri completamente discordanti anche dagli addetti ai lavori.
Ringrazio anticipatamente chi vorrà riportare la propria opinione in merito.

Rispondi