SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
mmaarrccoo
Messaggi: 544
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da mmaarrccoo »

Piccolo deposito di liquidi infiammabili in fusti metallici presso un'azienda (DM 31/07/1934) costituito di 2 stanze compartimentate tra loro (una per solventi e una per olii) con esame progetto favorevole di qualche anno fa.
In fase di SCIA secondo voi con un non aggravio posso fare quanto segue? In particolare:
1. si decide di ridurre il quantitativo di olii e ricalcolo quindi il carico di incendio, di conseguenza passo ad esempio da classe 240 approvata a classe 180 (e quindi costruisco strutture R/EI180 anzichè R/EI240)
2. decido che non mi servono più i solventi e ci metto dentro minimi quantitativi di carburanti auto (benzina e gasolio) rispettando però le altre cose che avevo dichiarato in fase di progetto (ad esempio apprestamenti antincendio, ecc.).

Secondo me il punto 1 è un pò tirato ma possibile, dopotutto se mantengo lo schema originale e l'impostazione dei calcoli fatti in progetto non può essere contestabile, giusto?
Sono invece dubbioso sul punto 2, dopotutto è un cambio di sostanze pericolose, cosa che dovrebbe far propendere direttamente per nuovo esame progetto stando al DPR 151/11.
Ovviamente se qualcuno pensa che invece è tutto facilmente fattibile mi farebbe piacere :lol:

Cosa ne pensate?

stfire
Messaggi: 148
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da stfire »

facendo riferimento all'Allegato IV del DECRETO 7 agosto 2012, a mio avviso per la variante 1) si tratta di variante sostanziale, rilevante ai fini della sicurezza antincendio, perchè vai a ridurre la classe di resistenza al fuoco (vedi lettera D, punto iv)

per la variante 2) invece non ritengo sia variante sostanziale, rilevante ai fini della sicurezza antincendio, perchè non rientri nel caso dicui alla lettera A, punto ii. in fondo la benzina può essere considerata al pari del solvente ed il gasolio meno pericoloso.
anche in questo caso però se cambi classe di resistenza al fuoco vale lettera D, punto iv

ciao

Terminus
Messaggi: 8275
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da Terminus »

Secondo me sono tutte modifiche rilevanti:
1) caso A-caso B
2) caso A-caso B o anche caso D.i

Ma tutte le modifiche sono in riduzione del livello di rischio, quindi si potrebbe fare SCIA con non aggravio.
L'unico subbio mi viene sulla necessità di farsi approvare la riduzione della classe di resistenza al fuoco rispetto a quanto approvato.

stfire
Messaggi: 148
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da stfire »

per le modifiche sostanziali valgono obblighi di cui all'art.4 comma 6 del DPR 151/11
la scia con non aggravio potresti farla ma solo previo accordi con il Comando
formalmente dovresti presentare una nuova valutazione progetto

la variante 2) non so se è inquadrabile tra le modifiche rilevanti in quanto :
- la lettera A richiede un aggravio a seguito di incremento / sostituzione di sostanze pericolose (in questo caso non sembra esserci incremento qtà , nè pericolosità sostanze)
- la lettera B richiede modifiche che comportano incremento di res. al fuoco (in questo caso non sembra esserci incremento qtà e della classe)
- la lettera D.i richiede una modifica sostanziale della destinazione d'uso e del layout (in questo caso è sempre locale destinato a stoccaggio infiammabili)

Terminus
Messaggi: 8275
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da Terminus »

Appunto.
L'art.4, c.6 del DPR tratta della SCIA e precisa che in caso di aggravio del rischio si dovrà rispettare l'art.3, ovvero la valutazione progetto.
Quindi se non c'è aggravio di rischio, e mi sembra che i casi prospettati vi rientrino bene, si può procedere con la SCIA+Non aggravio.
Detto questo, è sempre opportuno parlare prima con il Comando per essere tutti d'accordo.

stfire
Messaggi: 148
Iscritto il: lun feb 24, 2020 16:18
Località: Lombardia

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da stfire »

corretto ..
basandosi però sull' Allegato IV del DECRETO 7 agosto 2012, la variante 1) illustrata è variante sostanziale, rilevante ai fini della sicurezza antincendio, perchè vai a ridurre la classe di resistenza al fuoco (lettera D, punto iv)
quindi necessita a mio avviso di rivalutazione del progetto

Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 390
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56
Località: Lombardia

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da travereticolare »

Per quello che vale, anche per me non è aggravio del rischio.

è vero che riduci la classe di resistenza al fuoco del locale, ma ciò è una conseguenza della riduzione del materiale presente al suo interno.

I vigili del fuoco cosa potrebbero eccepirti?

Il DM del '34 poi manco parla di carico di incendio...dice solamente "I fabbricati e i locali per stabilimenti, depositi e magazzini dove si producono, manipolano, o conservano olii minerali, loro derivati, miscele carburanti e residui (esclusi gli ambienti adibiti ad ufficio, abitazione e simili), debbono essere costruiti con materiali incombustibili e resistenti al fuoco"

Prescrizione rispettata.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Gmeister
Messaggi: 131
Iscritto il: mer ott 17, 2018 09:11

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da Gmeister »

Sono entrambe modifiche rilevanti, ma da come le descrivi sembra che non ci sia un aggravio di rischio, quindi secondo me ci stai in pieno con una SCIA senza aggravio (magari una puntata al comando per concordarlo sarebbe bene farla)

mmaarrccoo
Messaggi: 544
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da mmaarrccoo »

Grazie a tutti per le risposte.
Vedo che si continua a parlare di allegato IV DM 2012 solo che abbiamo detto più volte che quell'elenco è lo spartiacque per decidere se andare al rinnovo o andare a progetto/SCIA non aggravio. Da quell'elenco non si può scegliere se va fatto un progetto o una SCIA non aggravio. Mi sono di nuovo perso qualcosa? :|

Terminus
Messaggi: 8275
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SI PUO' FARE QUESTO CON NON AGGRAVIO?

Messaggio da Terminus »

Infatti è così.
L'eventuale Non aggravio va sempre valutato dal professionista.

Rispondi