SCIA AMPLIAMENTO... QUALI RESPONSABILITA' SULL'ESISTENTE?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
mmaarrccoo
Messaggi: 544
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

SCIA AMPLIAMENTO... QUALI RESPONSABILITA' SULL'ESISTENTE?

Messaggio da mmaarrccoo »

Una piccolo impianto pseudosportivo (vasca per acquaticità; <100 persone) è all'interno di un fabbricato a tutta altezza ed ha già VP + SCIA. Ora decidono di fare un ampliamento (realizzazione di un piano intermedio tramite un soppalco), di conseguenza occorrerà nuovo VP + SCIA. Teoricamente le mie pratiche riguardano solo l'ampliamento, tuttavia è evidente che l'ampliamento impatta con la situazione originaria, non sono infatti scindibili come potrebbe essere ad esempio nel caso di un nuovo fabbricato distanziato o compartimentato.

Mi sfugge qualcosa o in questo caso di fatto non potrò che riprogettare tutto da capo (esistente + ampliamento)? Di conseguenza impegno e parcella dovrebbero essere come se non esistessero le pratiche precedenti (eccetto per asseverazioni varie), siete d'accordo?

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1358
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: SCIA AMPLIAMENTO... QUALI RESPONSABILITA' SULL'ESISTENTE?

Messaggio da weareblind »

Rispondi solo del tuo, progetta ovviamente ogni interferenza e non il resto.
Parcella, mai capito la domanda. Chiedi quello che ritieni.

mmaarrccoo
Messaggi: 544
Iscritto il: mer mag 05, 2010 16:15

Re: SCIA AMPLIAMENTO... QUALI RESPONSABILITA' SULL'ESISTENTE?

Messaggio da mmaarrccoo »

weareblind ha scritto:
gio feb 20, 2020 15:33
Rispondi solo del tuo, progetta ovviamente ogni interferenza e non il resto.
Parcella, mai capito la domanda. Chiedi quello che ritieni.
Mi riferisco ad un caso dove l'ampliamento praticamente sovrasta per un 70% il sottostante già esistente e quindi buona parte delle sicurezza antincendio del totale sarà soggetta ad interferenze tra le 2 parti. Chiedevo se qualcuno può ritenermi "responsabile" di carenze sull'esistente proprio perchè le interferenze sono spesso una zona "grigia" e non sono definibili chiaramente.
Per quanto riguarda la parcella, hai ragione, mi sono espresso male. Volevo dire: è giustificato dire che il compenso corretto è quello per progettare vecchio + nuovo oppure dovrebbe riguardare solo il nuovo + eventualmente le interferenze? Forse è una domanda un pò retorica.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1358
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: SCIA AMPLIAMENTO... QUALI RESPONSABILITA' SULL'ESISTENTE?

Messaggio da weareblind »

Come detto, sulla parcella chiedi quello che meglio ritieni. Io mi disinteresso dell'opera prima e dopo, stimo le giornate e decido gli €/giorno.
Come tecnico rispondi del nuovo e di ogni interferenza col vecchio, dato che devi progettare anche l'interferenza.
Faccio fatica a capire la domanda.

Rispondi