Magazzino scatole di cartone e velocità incendio

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 243
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Magazzino scatole di cartone e velocità incendio

Messaggio da travereticolare » lun nov 11, 2019 11:39

Buongiorno,

In un magazzino di scatole di cartone impilante con un'altezza pari a 6,50 m su scaffalature metalliche contenenti prodotti alimentari con un bassissimo PCI secondo voi che rateo di crescita di incendio potrei assumere?

I PCI presenti vanno da 0,01 MJ/kg -->pectina/farine a 19,92 MJ/kg -->latte in polvere. Carico di incendio specifico Qf --> 288,25 MJ/m2

Sul libro "Ingegneria della sicurezza antincendio" di Antonio La Malfa è presente una tabella riportate il valore medio di crescita dell'incendio per alcune tipologie di materiali in deposito. Nello specifico c'è una voce che potrebbe essere assimialta alla mia tipologia di deposito, ossia:

Scatole di cartone impilate per un'altezza di 4,57 m ---> Tgmedio = 57 s quindi crescita Ultra-Fast.

Secondo la vostra esperienza non è un po' esagerato tale rateo di crescita?
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Terminus
Messaggi: 7744
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Magazzino scatole di cartone e velocità incendio

Messaggio da Terminus » lun nov 11, 2019 11:53

Dipende molto non solo dal tipo di imballaggio, ma anche dal contenuto e dal tipo di impilamento.
Se hai prodotti organici polverulenti, il danneggiamento della confezione di cartone libera il prodotto combustibile incoerente che è facilmente innescabile (anche infiammabile se cadendo forma una nube polvere/aria di sufficiente concentrazione).
L'altezza di immagazzinamento facilita le cose all'incendio, mentre scaffali metallici con pianali ciechi potrebbero fornire uno schermo sufficiente a rallentare lo sviluppo.
Tutte cose che devi valutare tu nella situazione specifica.

Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 243
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Re: Magazzino scatole di cartone e velocità incendio

Messaggio da travereticolare » lun nov 11, 2019 12:52

Terminus ha scritto:
lun nov 11, 2019 11:53
Dipende molto non solo dal tipo di imballaggio, ma anche dal contenuto e dal tipo di impilamento.
Se hai prodotti organici polverulenti, il danneggiamento della confezione di cartone libera il prodotto combustibile incoerente che è facilmente innescabile (anche infiammabile se cadendo forma una nube polvere/aria di sufficiente concentrazione).
L'altezza di immagazzinamento facilita le cose all'incendio, mentre scaffali metallici con pianali ciechi potrebbero fornire uno schermo sufficiente a rallentare lo sviluppo.
Tutte cose che devi valutare tu nella situazione specifica.
hai ragione, ma siccome è ancora in fase di costruzione molte info non mi sono ancora arrivate e mi sembrava esagerato assegnare un rischio vita A4 ad un magazzino di prodotti alimentari, lì dentro le cose che principalmente potrebbero bruciare sono solo praticamente cartone e legno.

Le scatole di cartone contengono prodotti alimentari come per esemopio la pectina, che hanno un bassissimo Potere Calorifico, penso intorno a 0,01 MJ/kg (dato da confermare).

L'altezza di impilamento è la cosa che mi frega, 6,50 metri sono tanti, l'incendio si propagherà molto velocemente, spero che non ci sarà del film di imballaggio attorno ai pallet, d'altronde l'incendio nella fase di crescita sarà influenzato parecchio dall'imballaggio.

Per evitare l'A4 dovrei consigliare di installare scaffalature con un pianale cieco, in modo che l'incendio non aggradisca subito la merce soprastante.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Rispondi