progetti approvati senza rilascio CPI

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ing.ni.arc.
Messaggi: 5
Iscritto il: mer lug 24, 2019 20:07

progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da ing.ni.arc. » mer set 25, 2019 20:38

Salve a tutti,
premetto che sono neofita nella prevenzione incendi, ma ho seguito il corso e sono iscritto all'albo del ministero degli interni, vorrei sottoporvi dei quesiti:
In un plesso scolastico, costituito da una scuola media e una palestra coperta (distaccata dalla scuola), mi è stato chiesto di regolarizzare la situazione in tema di prevenzione incendi:
1) Vi è una centrale termica (a servizio della scuola) con progetto approvato nel 1995, per il quale non è stato rilasciato nessun CPI; parlando col funzionario del comando VV F, mi è stato riferito che per regolarizzare questa situazione devo presentare una SCIA per la Centrale Termica (trattasi di un impianto con una potenza termica di 302.2 KW, l'impianto ha avuto bisogno di un integrazione, infatti nel corso degli anni è stato aggiunto un vaso di espansione, non risultante nel progetto).
La domanda è: nella presentazione della SCIA devo riproporre gli elaborati grafici (aggiornando semplicemente l'ubicazione del vaso di espansione), e visto che vi è il deterioramento della porta tagliafuoco devo specificare che vi è la sostituzione di tale porta, oltre al ripristino dell'impianto elettrico di cui è dotato la centrale termica (luci di emergenza ecc.)?

2) Relativamente alla scuola e alla centrale termica annessa alla palestra, dagli atti in archivio, mi viene richiesto di presentare un attestato di rinnovo. Nel sopralluogo che dovrò eseguire, devo verificare la scadenza degli estintori presenti???? Oltre a verificare gli impianti di protezione attiva?
(Se ho omesso altre operazioni vi prego di inserirmele nei commenti)

Probabilmente le domande risulteranno a voi banali, ma io che mi accingo per la prima volta ad eseguire un'operazione di questo tipo avrei bisogno di una guida.
Ringrazio in anticipo a chi commenterà questo post.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1052
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da weareblind » mer set 25, 2019 22:19

Il punto 1) è incongruente col 2). Se hai solo progetto approvato ma non CPI rilasciato, devi presentare SCIA. Il rinnovo è per CPI rilasciati.
Il vaso di espansione non interessa nessuno, lascialo perdere.
L'accesso è con porta tagliafuoco? Non è dall'esterno? Comunque, non devi avvisare di nessun deterioramento, devi avere la porta funzionante e basta. Dovrai consegnare DICH PROD per la porta.
Dovrai consegnare dich conf elettrica (accertati che ci sia il progetto) e metano (idem), e CERT REI dei muri taglia fuoco. Insomma, DM 7-8-2012.

Nel rinnovo non ci interessano gli estintori.

ing.ni.arc.
Messaggi: 5
Iscritto il: mer lug 24, 2019 20:07

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da ing.ni.arc. » gio set 26, 2019 09:38

il punto 1 e il punto 2 non sono connessi.

premetto che la centrale termica annessa alla scuola ha un locale indipendente e distante circa 1 m dall'edificio scolastico, il progetto approvato della centrale termica esiste, l'accesso alla centrale termica è con la porta tagliafuoco in stato di deterioramento (da sostituire in quanto non funzionante), i muri hanno cert rei. Quindi la SCIA sarà dotatra di modelli solo da compilare, corredati dal progetto dell'impianto elettrico??

Relativamente al punto 2, se parlo di rinnovo è perché sono stati rilasciati i CPI in passato, quindi farò riferimento a quest'ultimi. Ma in riferimento al rinnovo devo solo presentare istanza in cui accerto la regolarità degli impianti presenti; o devo aggiungere altro????

Grazie

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1052
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da weareblind » gio set 26, 2019 15:02

1) La CT della scuola avrà la sua SCIA. Allegati già citati. Se il locale è indipendente e distante 1 m, perché ha la porta tagliafuoco? Se la vuoi tenere, deve essere a posto. Omologazione + dich posa + DICH PROD.
2) CPI scaduto non è rinnovabile. SCIA come punto 1)

Terminus
Messaggi: 7706
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da Terminus » gio set 26, 2019 19:03

Dico la mia.
Riguardo la porta: se è effettivamente necessaria allora va sistemata e va consegnato ai VVF il relativo Dich.Prod.
Se non serve che sia tagliafuoco, perchè si affaccia su spazio scoperto, allora basta che sia efficiente e non servono pezzi di carta da dare ai VVF (diventa una normale porta metallica....... anche se propriamente incombustibile non sarebbe.....)
Riguardo il rinnovo, formalmente è come dice weare: CPI scaduto = SCIA per le varie attività prima autorizzate (il CPI comprendeva sicuramente anche la scuola), ma alcuni comandi accettano i rinnovi tardivi secondo loro condizioni.... quindi puoi provare a parlarci prima.

ing.ni.arc.
Messaggi: 5
Iscritto il: mer lug 24, 2019 20:07

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da ing.ni.arc. » mar ott 01, 2019 19:39

il locale della centrale termica, dista 60 cm dal muro della scuola, la porta tagliafuoco era già installata, si tratta di sostituirla e di allegare la dichiarazione del produttore e dell'installatore del corretto montaggio.

relativamente ai CPI. il comando, non mi ha parlato di SCIA, ma di attestato di rinnovo.

Ronin
Messaggi: 3498
Iscritto il: sab giu 20, 2009 12:57

Re: progetti approvati senza rilascio CPI

Messaggio da Ronin » dom ott 06, 2019 23:31

tipicamente nel caso dell'ente pubblico che si "ravvede" spontaneamente, i VVF nelle ns. zone accettano il rinnovo dei CPI scaduti, purchè si provveda a pagare tutti i bollettini che si sarebbero dovuti pagare se si fosse seguita una normale frequenza di rinnovo del CPI stesso

Rispondi