Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
domeadsl
Messaggi: 69
Iscritto il: ven gen 14, 2011 16:01

Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da domeadsl » mar giu 18, 2019 10:10

Ciao a tutti,
non ho mai trovato grosse discussioni al riguardo, anche se penso che di casi simili ce ne siano moltissimi.
Autorimessa condominiale degli anni 60, mai regolarizzata coi VVF, in cui i posti auto sono stati a suo tempo venduti insieme agli appartamenti con determinate forme, posizioni e superfici definite all'interno dell'autorimessa e riscontrabili nelle carte catastali.
Volendo procedere alla regolarizzazione dell'attività, la configurazione attuale non permette di rispettare le dimensioni delle corsie di manovra, se non modificando tutti i posti auto.
Premesso che:
- ai VVF importa nulla di cosa è stato venduto a suo tempo
- che deroghe non è possibile ipotizzarle, dato il caso specifico
- che ai condomini ora risulta leggermente complicato andargli a spostare o ridurre di superficie ciò che hanno regolarmente acquistato decenni fa

come se ne esce? Se se ne esce...

Nel senso, dal punto di vista del professionista antincendio dovrebbe importa nulla quanto ai VVF che sono stati venduti così i posti auto, ma ovvio che non si può non tener conto del problema reale, anche perché altrimenti non si arriva a dama.

Un paio di volte ho parlato di questo coi VVF ma non c'è stato mai un dialogo concreto vista la netta chiusura sul fatto che a loro non interessi di quanto fatto in precedenza, quindi chiedo qui se qualcuno ha mai avuto modo di scontrarsi col problema e se magari ha applicato una soluzione percorribile che mi sfugge al momento.

Grazie

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da weareblind » mer giu 19, 2019 08:33

Il parametro non rispettabile è la larghezza delle corsie? Hai già pensato ad una deroga?

Terminus
Messaggi: 7663
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da Terminus » mer giu 19, 2019 09:43

Sono posti auto aperti o box ?
Se sono posti auto aperti, puoi sempre delimitare gli stalli in modo da lasciare la larghezza corsia al limite accettabile, per i VVF, senza cambiare nulla per quanto riguarda le superfici catastali di proprietà.
Vorrà dire che il singolo proprietario avrà il suo stallo delimitato ed una zona antistante non delimitata ad uso comune.
Altrimenti deroga come dice weare.

domeadsl
Messaggi: 69
Iscritto il: ven gen 14, 2011 16:01

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da domeadsl » mer giu 19, 2019 10:59

Terminus ha scritto:
mer giu 19, 2019 09:43
Sono posti auto aperti o box ?
Se sono posti auto aperti, puoi sempre delimitare gli stalli in modo da lasciare la larghezza corsia al limite accettabile, per i VVF, senza cambiare nulla per quanto riguarda le superfici catastali di proprietà.
Vorrà dire che il singolo proprietario avrà il suo stallo delimitato ed una zona antistante non delimitata ad uso comune.
Altrimenti deroga come dice weare.
sono posti auto aperti, posto un'immagine così è più immediato da capire
Immagine

Volendo ridurre gli stalli fino a ottenere la larghezza corsia corretta, lasciandoli nella stessa posizione attuale, questi avrebbero misure che poi oggettivamente non permetterebbero di usarli come posti auto.
Tenendo valida l'ipotesi di una riduzione delle misure, una soluzione corretta si potrebbe ottenere solo spostando gli stalli. Però così ritorna il problema catastale.

Il parametro non rispettabile è la larghezza delle corsie? Hai già pensato ad una deroga?
Si è la larghezza come vedete. Alla deroga ci ho pensato, ma ho sempre considerato che sarebbe inutile proporla in quanto credo questo problema "catastale" non sarebbe considerato un argomento valido dai VVF (o perlomeno questo è quello che ho sempre sentito dire). Infatti ho sempre visto deroghe relative alle corsie di manovra solo per impedimenti strutturali.

Prima di rifare un passaggio al Comando, e magari tentare comunque l'approccio deroga non si sa mai, volevo non lasciare indietro nessuna delle possibili opzioni, in modo da provare a proporre l'ipotesi effettivamente percorribile e più sensata.

Terminus
Messaggi: 7663
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da Terminus » mer giu 19, 2019 11:46

Hai provato a ridistribuire gli stalli, cercando di mantenere le singole superfici di parcamento dei proprietari, o al limite seguendo quanto detto sopra ?
Il problema catastale si risolve.

Avatar utente
grifo68
Messaggi: 833
Iscritto il: ven feb 24, 2012 13:02
Località: Genova

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da grifo68 » mer giu 19, 2019 12:42

hai verificato se si riesce ad utilizzare il DM 21/02/2017? ha qualche richiesta in più su altre questioni ma sulle dimensioni delle corsie di manovra non dice nulla, io l'ho utilizzata su una autorimessa in categoria A che aveva una precedente autorizzazione su progetto in deroga con soluzioni onerose

domeadsl
Messaggi: 69
Iscritto il: ven gen 14, 2011 16:01

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da domeadsl » mer giu 19, 2019 13:07

Terminus ha scritto:
mer giu 19, 2019 11:46
Hai provato a ridistribuire gli stalli, cercando di mantenere le singole superfici di parcamento dei proprietari, o al limite seguendo quanto detto sopra ?
Il problema catastale si risolve.
Ho provato a redistribuire, ma solo ridimensionando si riuscirebbe a mantenere lo stesso numero di posti auto.
Che intendi dicendo che si risolverebbe il problema catastale? Cioè tecnicamente è ovvio, ma i proprietari si ritroverebbero a veder ridotta una superficie acquistata...il problema è quello principalmente credo.

domeadsl
Messaggi: 69
Iscritto il: ven gen 14, 2011 16:01

Re: Autorimesse esistenti e posti auto non conformi

Messaggio da domeadsl » mer giu 19, 2019 13:13

grifo68 ha scritto:
mer giu 19, 2019 12:42
hai verificato se si riesce ad utilizzare il DM 21/02/2017? ha qualche richiesta in più su altre questioni ma sulle dimensioni delle corsie di manovra non dice nulla, io l'ho utilizzata su una autorimessa in categoria A che aveva una precedente autorizzazione su progetto in deroga con soluzioni onerose
questa me la stavo tenendo come extrema ratio...anche se ammetto di avere solo delle indicazioni che non mi facevano ben sperare, ma la devo ancora studiare. Grazie comunque del tuo riscontro, mi dai qualche speranza in più nell'usarla.

Rispondi