S.8 - controll fumo e calore

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Gmeister
Messaggi: 123
Iscritto il: mer ott 17, 2018 09:11

S.8 - controll fumo e calore

Messaggio da Gmeister »

Ho il seguente dubbio:
all'interno di un compartimento di un deposito progettato con COPI ho previsto il liv III di prestazione per S.8, il che significa che ho un progetto di un impianto SENFC dimensionato a norma e quant'altro.
Quello che mi chiedo è questo: avendo previsto questo liv. di prestazione, io ritengo che non sia più necessario, ai fini antincendio, verificare le condizioni del liv. II di prestazione, ovvero, non devo verificare il dimensionamento SE1 SE2 o SE3 di porte, finestre normali e portoni. Date la mia stessa interpretazione o no?

Dico questo poichè negli altri capitoli viene sempre specificato, quando presente, di soddisfare i requisiti del precedente livello di prestazione, mentre in questo capitolo no, da qui il mio dilemma.

Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 367
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56
Località: Lombardia

Re: S.8 - controll fumo e calore

Messaggio da travereticolare »

Io sono della tua stessa opinione, se applichi il livello di prestazione III non devi verificare anche le condizioni dettate dal livello di prestazione II.

Un Sistema di Evacuazione Fumi e Calore Naturale o Forzato è molto più performante rispetto allo smaltimento di fumo e calore d'emergenza realizzato secondo il paragrafo S.8.5 del COPI.

Negli altri capitoli secondo me viene sempre specificato di rispettare anche il livello di prestazione precedente perché sono misure che sono aggiuntive rispetto alle precedenti.

Mi spiego: se hai lo sprinkler dovresti avere per forza anche una rete di idranti per la protezione interna, da far utilizzare agli addetti antincendio, se hai una gestione dell'emerga avanzata secondo il capitolo S.5 è ovvio che avrai anche la gestione della sicurezza di livello base, se secondo il capitolo S.7 hai la rivelazione automatica va da sè che avrai anche targhe e pulsanti manuali di allarme incendio previste dal livello precedente, e così via per le altre misure antincendio, sono cose concatenate, se hai una cosa hai anche l'altra.

Il capitolo S.8 fa eccezione, perché puoi scegliere se evacuare fumo e calore dal compartimento tramite aperture manuali, permanenti o automatiche oppure evacuare fumo e calore tramite impianto realizzato a norma UNI 9494.
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1321
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: S.8 - controll fumo e calore

Messaggio da weareblind »

Concordo anche io.

Rispondi