Festa privata

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
fred2000
Messaggi: 220
Iscritto il: gio feb 18, 2010 15:46

Festa privata

Messaggio da fred2000 » ven gen 25, 2019 10:50

Un cliente mi chiede di riconvertire una piccola discoteca, ora dismessa, in locale da affittare dove svolgere feste e riunioni varie ( compleanni ecc. ) ovviamente non aperte al pubblico ( pagante o non ) ma solo su invito.

L'att. 65 " Locali di spettacolo e di trattenimento in genere, impianti e centri sportivi, palestre, sia a carattere pubblico che privato, di superficie lorda in pianta al chiuso superiore a 200 mq. Con capienza superiore a 100 persone (fino a 200 persone)." dice ... sia di pubblico che privato ...

Non sono sicuro se questa è da considerarsi attività soggetta ( ho trovato un vecchia discussione del 2008 che sembrava escludere ciò ma ho dei dubbi).

Ai fini dei provvedimenti per la sicurezza c'è il D.M. 19 Agosto 1996 e s.m.i. "Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo" che regolamenta solo il pubblico spettacolo ma che potrebbe essere un utile guida.

Qualcuno a già affrontato questa situazione ?

Avatar utente
ilverga
Messaggi: 1948
Iscritto il: gio ott 05, 2006 17:42
Località: prov. MI

Re: Festa privata

Messaggio da ilverga » ven gen 25, 2019 12:04

- ai fini dei provvedimenti per la sicurezza, il titolo XI del D.M. 19 Agosto 1996 e s.m.i. è sicuramente un'utile guida
- definire il campo attorno all'att. 65 è spinoso alquanto: "locali di trattenimento"...stante al vocabolario italico, trattenimento significa "Riunione di più persone organizzata a scopo di piacevole passatempo, ricevimento, festa". Quindi, salvo che non si tratti di manifestazioni / eventi temporanei, ho idea che l'attività ed il locale debba essere analizzato alla luce del DM 96 e sottoposto al Comando (anche se prima un colloquio informale con qualche funzionario lo farei...)

Rispondi