Edificio uffici attività 73 o 71?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » lun dic 10, 2018 20:07

Sto studiando un edificio esistente pluripiano una volta adibito a civile abitazione che negli anni, progressivamente, è stato utilizzato come uffici. Ogni ufficio ha un titolare diverso, principalmente professionisti. L'affollamento massimo è di 400 persone. Essendo ciascun ufficio condotto da un diverso titolare, l'attività, secondo voi, rientra nella 73 o nella 71?

Altro quesito.
Trattandosi di un edificio che alla data di entrata in vigore del DM 22/02/06 era già adibito ad uffici posso adeguarlo al titolo IV del suddetto DM?
Tom Bishop

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1080
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da weareblind » lun dic 10, 2018 21:49

Se la somma degli uffici passa i 300, è 71. C'è una circolare dedicata.
Sul titolo da applicare, pure lì c'è una distinta circolare. Scusa, ma dal letto mi viene difficile, domani sera ti scrivo gli estremi.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mar dic 11, 2018 05:06

weareblind ha scritto:
lun dic 10, 2018 21:49
Se la somma degli uffici passa i 300, è 71. C'è una circolare dedicata.
Sul titolo da applicare, pure lì c'è una distinta circolare. Scusa, ma dal letto mi viene difficile, domani sera ti scrivo gli estremi.
Queste circolari mi mancavano, se le condividi mi fai un piacere. Grazie.
Tom Bishop

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mar dic 11, 2018 05:46

Nelle FAQ di Vigilfuoco ho trovato la risposta.

http://www.vigilfuoco.it/aspx/FAQ_PISoArg.aspx?SA=71

Sarebbe però interessante trovare un riscontro in una circolare ufficiale.
Tom Bishop


Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mar dic 11, 2018 08:54

Grazie Ibasa, ma quello che cerco non lo trovo in quanto mi hai segnalato. Mi sto riferendo ad unico edificio civile costituito da più uffici ciascuno con diverso titolare. Non edificio separati.
Tom Bishop

lbasa
Messaggi: 738
Iscritto il: ven giu 19, 2015 22:41

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da lbasa » mar dic 11, 2018 09:25

Rileggi la 4756 pensando all'unico edificio; cioè la parte di pag. 3 che distingue l'inglobare o meno tutto discriminando o meno "attività separate dal resto dell'edificio con strutture di idonea resistenza al fuoco e con impianti e vie di esodo propri":
- se sei un queste condizioni (non credo proprio) ciascun ufficio risponde o meno alla soglia;
- altrimenti la soglia si valuta sul tutto.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mar dic 11, 2018 09:28

ok, capito
Tom Bishop

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1080
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da weareblind » mar dic 11, 2018 16:45

Scusa tom, hai risolto?

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mar dic 11, 2018 16:47

weareblind ha scritto:
mar dic 11, 2018 16:45
Scusa tom, hai risolto?
Si, si tratta di attività 71.
Tom Bishop

etec83
Messaggi: 570
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da etec83 » mar dic 11, 2018 20:18

A mio esperienza, per quanto concerne la provincia di Milano, un'attività del genere viene inquadrata come 73 se strutture, impianti e vie d'esodo sono in comune, mentre la 71 la applicano al singolo titolare che supera le 300 persone.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1080
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da weareblind » mar dic 11, 2018 22:24

No. Non al singolo. Ma alla somma di uffici afferenti. Vedi circolare citata. Milano compresa (intendo, per esperienza diretta - ma poco importa, la circolare è chiara).

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mer dic 12, 2018 05:38

etec83 ha scritto:
mar dic 11, 2018 20:18
A mio esperienza, per quanto concerne la provincia di Milano, un'attività del genere viene inquadrata come 73 se strutture, impianti e vie d'esodo sono in comune, mentre la 71 la applicano al singolo titolare che supera le 300 persone.
etec83 mi stai confermando quello che ho riscontrato in un'altra pratica che sto seguendo, dove appunto a Milano, hanno considerato per una situazione simile di soli uffici a diversa titolarità l'attività 73. Prenderò appuntamento con un funzionario per capire la loro interpretazione che si discosta dalle Circolari e dalla Faq che ho evidenziato.
Tom Bishop

etec83
Messaggi: 570
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da etec83 » mer dic 12, 2018 08:31

La risposta della FAQ non sancisce nulla... tanto più che c'è scritto "può" non "deve"... Per quanto concerne la risposta al quesito... adesso sono al telefonino e l'ho riletta di sfuggita, ma io l'ho sempre inteso come se il titolare degli uffici fosse unico.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » mer dic 12, 2018 08:42

etec83 ha scritto:
mer dic 12, 2018 08:31
La risposta della FAQ non sancisce nulla... tanto più che c'è scritto "può" non "deve"... Per quanto concerne la risposta al quesito... adesso sono al telefonino e l'ho riletta di sfuggita, ma io l'ho sempre inteso come se il titolare degli uffici fosse unico.
Questo cambia tutte le carte in tavola...
Tom Bishop

etec83
Messaggi: 570
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da etec83 » mer dic 12, 2018 10:16

Comunque il discorso non cambia sempre un progetto devi presentare visto che c'è la 73.
Se poi vogliono anche la 71 in SCIA la metti dentro verificando la conformità al titolo IV.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » sab dic 22, 2018 05:41

Ho parlato con un funzionario del Comando di Milano. In caso di edificio misto residenze e uffici con diverse titolarità loro lo considerano attività 73. Vanno però rispettati contemporaneamente il DM16/05/87, il DM22/02/06 e il DM 10/03/98.
Tom Bishop

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1080
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da weareblind » sab dic 22, 2018 07:27

Perdonami ma è una stupidaggine. Io sto seguendo esattamente da 3 mesi una pratica di questa natura, mi ritrovo un condominio che non è di civile abitazione, O meglio non solo. Ci sono alcuni appartamenti sparsi che sono assolutamente minoritari, poi ho una serie di attività di tipo medico, poi ho degli uffici, poi ho uno studio di registrazione. La sommatoria degli affollamenti degli uffici, calcolata esattamente col decreto degli uffici del 2006, non raggiunge le 300 persone. Quindi il decreto 2006 non si applica. Il condominio assolutamente non è di civile abitazione, è solo un condominio ad uso civile, e quindi non si applica neanche decreto del 1987. Ne deriva che Ho applicato solamente il decreto 10 marzo 1998 E assolutamente non ci sono Falle nel campo di applicazione di questi tre decreti. Il comando è milano. Ma questo non avrebbe importanza, non è che quello che dice un funzionario è legge. È per questo che praticamente non ci vado mai. Ho esaminato la situazione, ho esaminato i campi di applicazione, ho fatto la mia proposta progettuale.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » sab dic 22, 2018 07:38

Il mio edificio supera le 300 persone. Concordo sul fatto che quello che dice un funzionario non è legge. Presenterò la pratica applicando il DM 10/03/98 e limitandomi a prendere come riferimento solo alcune parti degli altri DM citati. Vedremo cosa risponderanno nella valutazione progetto.
Tom Bishop

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1080
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da weareblind » sab dic 22, 2018 12:52

Se superi le 300 viceversa non ci sono dubbi (in base alla specifica circolare sulla somma) sul DM 22-2-2006, ma resta sempre non usabile il DM 1987.

Terminus
Messaggi: 7753
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Terminus » dom dic 23, 2018 11:32

Tom Bishop ha scritto:
sab dic 22, 2018 05:41
Ho parlato con un funzionario del Comando di Milano. In caso di edificio misto residenze e uffici con diverse titolarità loro lo considerano attività 73. Vanno però rispettati contemporaneamente il DM16/05/87, il DM22/02/06 e il DM 10/03/98.
Concordo con Weare: il DM 16/05/87 non si applica, se l'edificio non è a destinazione prevalente di civile abitazione.
Il DM 22/02/06 entra in gioco per gli uffici esistenti in caso di modifiche sostanziali (non serve per questo l'essere soggetti a controllo, quindi superare le 300 presenze).
Se non si eseguono interventi e gli uffici sono preesistenti, il DM si applica solo superando le 300 presenze (Titolo IV).
D'altronde superate le 300 presenze, si entra anche nella tipologia 73, quindi a quel punto autorizzare una 71 o una 73 poco cambia, dato che occorre sempre utilizzare il DM 22/02/06.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » gio gen 17, 2019 12:30

A seguito del colloquio con un funzionare del Comando di Milano confermo attività 73 e rispetto del DM uffici.
Tom Bishop

ildubbio
Messaggi: 292
Iscritto il: sab apr 18, 2015 07:59

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da ildubbio » dom gen 20, 2019 15:24

lbasa ha scritto:
mar dic 11, 2018 09:25
Rileggi la 4756 pensando all'unico edificio; cioè la parte di pag. 3 che distingue l'inglobare o meno tutto discriminando o meno "attività separate dal resto dell'edificio con strutture di idonea resistenza al fuoco e con impianti e vie di esodo propri":
- se sei un queste condizioni (non credo proprio) ciascun ufficio risponde o meno alla soglia;
- altrimenti la soglia si valuta sul tutto.
Secondo la circolare 4756, se ho ben compreso, l'attività 73 si applica quando le singole attività non sarebbero soggette, ma sommando i rispettivi affollamenti, superano la soglia di cui all'attività 73 stessa, in caso di promiscuità come indicato dalla descrizione della 73.
Ad esempio.
Un ufficio sopra le 500 unità, è soggetta, ma categoria B. Se sta in un fabbricato (quindi con promiscuità strutturale) con altra attività del 151 (uso terziario o industriale), ma quest'ultima di suo sotto soglia di assoggettamento, l'attività va trattata come 73? Se così fosse sarebbe di categoria C (sopra le 500 unità).

Al contrario, se ho ben interpretato, secondo la circolare, fermo restando che gli uffici restano assoggettati, se le due attività sono separate da strutture REI adeguate e senza promiscuità di impianti e vie di esodo, non rientrano nell'attività 73. In tal senso secondo le faq (http://www.vigilfuoco.it/aspx/FAQ_PISoArg.aspx?SA=73), non si hanno strutture promiscue se esiste separazione rei adeguate, tali che si eviti che "sottoposta all'azione del fuoco, induce sollecitazioni non dovute alle strutture limitrofe mettendo a repentaglio il relativo requisito di stabilità".

Spero di aver esposto in modo chiaro il mio quesito.

FRG
Messaggi: 17
Iscritto il: mar mag 29, 2018 18:51

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da FRG » mer gen 30, 2019 20:25

mi sto occupando ora di una pratica in cui ho un edificio pluripiano adibito ad uffici con diversa titolarità, con vie di esodo ed impianti in comune.
Nel complesso supero le 500 persone, ma I singoli uffici non risultano attività soggette in quanto inferiori alle 300 unità. Il Comando mi ha richiesto inquadramento amministrativo come attività 73 ed inquadramento tecnico come DM 22.02.2006.

Tom Bishop
Messaggi: 1756
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Tom Bishop » gio gen 31, 2019 06:18

FRG ha scritto:
mer gen 30, 2019 20:25
mi sto occupando ora di una pratica in cui ho un edificio pluripiano adibito ad uffici con diversa titolarità, con vie di esodo ed impianti in comune.
Nel complesso supero le 500 persone, ma I singoli uffici non risultano attività soggette in quanto inferiori alle 300 unità. Il Comando mi ha richiesto inquadramento amministrativo come attività 73 ed inquadramento tecnico come DM 22.02.2006.
stessa cosa che hanno chiesto a me.
Tom Bishop

Terminus
Messaggi: 7753
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da Terminus » gio gen 31, 2019 21:05

ildubbio ha scritto:
dom gen 20, 2019 15:24
lbasa ha scritto:
mar dic 11, 2018 09:25
Rileggi la 4756 pensando all'unico edificio; cioè la parte di pag. 3 che distingue l'inglobare o meno tutto discriminando o meno "attività separate dal resto dell'edificio con strutture di idonea resistenza al fuoco e con impianti e vie di esodo propri":
- se sei un queste condizioni (non credo proprio) ciascun ufficio risponde o meno alla soglia;
- altrimenti la soglia si valuta sul tutto.
Secondo la circolare 4756, se ho ben compreso, l'attività 73 si applica quando le singole attività non sarebbero soggette, ma sommando i rispettivi affollamenti, superano la soglia di cui all'attività 73 stessa, in caso di promiscuità come indicato dalla descrizione della 73.
Ad esempio.
Un ufficio sopra le 500 unità, è soggetta, ma categoria B. Se sta in un fabbricato (quindi con promiscuità strutturale) con altra attività del 151 (uso terziario o industriale), ma quest'ultima di suo sotto soglia di assoggettamento, l'attività va trattata come 73? Se così fosse sarebbe di categoria C (sopra le 500 unità).

Al contrario, se ho ben interpretato, secondo la circolare, fermo restando che gli uffici restano assoggettati, se le due attività sono separate da strutture REI adeguate e senza promiscuità di impianti e vie di esodo, non rientrano nell'attività 73. In tal senso secondo le faq (http://www.vigilfuoco.it/aspx/FAQ_PISoArg.aspx?SA=73), non si hanno strutture promiscue se esiste separazione rei adeguate, tali che si eviti che "sottoposta all'azione del fuoco, induce sollecitazioni non dovute alle strutture limitrofe mettendo a repentaglio il relativo requisito di stabilità".

Spero di aver esposto in modo chiaro il mio quesito.
Il principio è quello di sommare tutte le varie attività (soggette o non soggette) che hanno strutture in comune e/o impianti in comune e/o vie di esodo in comune. Se si supera una delle soglie stabilite si ha la 73, in aggiunta alle singole attività che dovessero essere di per se stesse soggette a controllo.
In questo caso ogni titolare avrà la propria autorizzazione antincendio ed in aggiunta vi sarà la 73 "condominiale" per la gestione delle parti ed impianti in comune.
Se nessuna delle attività è soggetta si avrà solo la 73 omnicomprensiva, come nel caso degli uffici le cui presenza sommate superano la soglia.

ildubbio
Messaggi: 292
Iscritto il: sab apr 18, 2015 07:59

Re: Edificio uffici attività 73 o 71?

Messaggio da ildubbio » ven feb 01, 2019 10:24

Terminus ha scritto:
gio gen 31, 2019 21:05
Il principio è quello di sommare tutte le varie attività (soggette o non soggette) che hanno strutture in comune e/o impianti in comune e/o vie di esodo in comune. Se si supera una delle soglie stabilite si ha la 73, in aggiunta alle singole attività che dovessero essere di per se stesse soggette a controllo.
In questo caso ogni titolare avrà la propria autorizzazione antincendio ed in aggiunta vi sarà la 73 "condominiale" per la gestione delle parti ed impianti in comune.
Se nessuna delle attività è soggetta si avrà solo la 73 omnicomprensiva, come nel caso degli uffici le cui presenza sommate superano la soglia.
Ok. Condivido
a livello "pratico" non cambia molto, a livello amministrativo però si.
Un ufficio con 501 persone e cat. B. Se sta in un edificio con altra attività (quest'ultima anche con 0 persone, ad esempio solo addetti alla manutenzione), con 73 sarei in categoria C...
Come imposto la pratica? B o C?

Inoltre, se ho solo la struttura in comune, ma con separazione REI adeguata, non è necessario la 73. è giusto?

Rispondi