Rinnovo tardivo

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
ballelli
Messaggi: 34
Iscritto il: mar nov 11, 2014 12:20

Rinnovo tardivo

Messaggio da ballelli » dom nov 25, 2018 13:37

Buongiorno a tutti

è la prima volta che mi capita di seguire una pratica di rinnovo tardivo o meglio di inoltro di SCIA antincendio a causa di CPI scaduto.
Trattasi di locale di pubblico spettacolo con capienza massima 175 persone, l'attività è stata chiusa a causa di abuso edilizio e cpi scaduto. L'abuso è stato sanato e quindi dovrei inviare la Scia, con relazione tecnica di asseveramento di nulla mutato, con allegato vecchio CPI e foto dello stato attuale che attesta il rispetto dello stato legittimato. L'attività a livello di prevenzione incendi non ha avuto nessuna modifica (a parte qualche piccolezza!), la mia domanda è, essendo la mia prima pratica di questo tipo, non sò quanto chiedere al cliente per la parcella, avete dei consigli o opinioni per casi di questo genere che magari avvete gia affrontato, un range all'interno di cui mi posso muovere alla luce del fatto che ogni lavoro e differente da un altro

Grazie a tutti

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 998
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Rinnovo tardivo

Messaggio da weareblind » dom nov 25, 2018 16:45

Soprattutto non è così che si procede.
1) post scadenza non c'è nulla da rinnovare. Devi per forza eseguire SCIA citando progetti approvati + modifiche senza aggravio di rischio
2) non esiste il nulla mutato
3) essendo una nuova SCIA attento ai documenti da aggiornare. Manutenzione, attestati, fulminazione...
4) gli impianti di protezione attiva (rilevazione e allarme manuale, idranti / naspi) vanno ricollaudati

Giornate: sopralluogo con collaudo mezza G (è piccolo), esame progetti approvati + documenti vecchi 1 G, modulistica, forme e consegna mezza G. Totale 2 GG.
Scegli tu un buon valore giornaliero, firmi pubblico spettacolo. Per me 1.800,00 ci sta.
Nudo e crudo eh, cioè se ti hanno fornito tutto.

etec83
Messaggi: 550
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Rinnovo tardivo

Messaggio da etec83 » dom nov 25, 2018 22:07

Ma quanto tempo è passato dalla scadenza?

Hai VV.F è stato comunicato qualcosa nel frattempo sulle attività??

Se non son passati molti anni dalla scadenza e l'attività non ha esercito ed è immutata, presenterei semplicemente una SCIA che fa riferimento agli ultimi progetti approvati con allegata asseverazione in cui non spunto né nuova attività, né modifica attività esistente, ma in cui si allega:

1) dichiarazione di situazione non mutata firmata dal titolare;
2) dichiarazione del titolare che l'attività non ha esercito dalla data xxx alla data yyy per valide motivazione indicate, salvo non fosse già stato comunicato dai VV.F congelamento dell'attività;
3) verbale di collaudo degli impianti antincendio presenti (ovviamente a seguito di verifica positiva).

Poi sinceramente prima di procedere alla presentazione della SCIA una verifica per verificare agli atti del Comando cosa c'è la farei giusto per valutare se almeno su strutture e impianti qualche documento valido c'è... e a seguito di ciò valutare se allegare documenti in più o no.

ballelli
Messaggi: 34
Iscritto il: mar nov 11, 2014 12:20

Re: Rinnovo tardivo

Messaggio da ballelli » lun nov 26, 2018 17:15

Grazie Weareblind e etec83 per i consigli, ma per quanto riguarda il compenso tu che ne pensi etec83, sei sulla stessa linea di Weareblind?

Rispondi