Riserva Idrica

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
paoloangelo0611
Messaggi: 130
Iscritto il: lun nov 13, 2017 16:39

Riserva Idrica

Messaggio da paoloangelo0611 » mar ott 30, 2018 18:21

Buona sera , quali sono le norme di riferimento per l'ubicazione dei serbatoi per la riserva idrica antincendio?
Ho un locale tecnico inserito nella volumetria da proteggere , in questo locale si dovrà installare il gruppo di pressurizzazione ma posso installare anche i serbatoi?
O i serbatoi devono essere messi all'esterno ?
E se messi all'interno possono essere in pvc o devono essere in cemento armato?
Datemi qualche consiglio e qualche normativa.
Grazie

paoloangelo0611
Messaggi: 130
Iscritto il: lun nov 13, 2017 16:39

Re: Riserva Idrica

Messaggio da paoloangelo0611 » gio nov 08, 2018 05:54

Ho letto la norma Uni 11292"LOCALI DESTINATI AD OSPITARE GRUPPI DI POMPAGGIO. PER IMPIANTI ANTINCENDIO" anche qui non si fa cenno ai serbatoi.
Però vi è scritta la seguente definizione :
Locale per le unità di pompaggio : "Vano tecnico destinato ad ospitare esclusivamente l'unità di pompaggio e i relativi componenti" .
Ora mi chiedo i serbatoi per la riserva idrica si possono ritenere relativi componenti del gruppo di pompaggio?
Voi che ne pensate?
Grazie

Aliseo
Messaggi: 23
Iscritto il: lun nov 19, 2018 11:40

Re: Riserva Idrica

Messaggio da Aliseo » lun nov 19, 2018 20:11

Buonasera, nuova o quasi del settore, cercavo delle risposte e non ne ho trovate.

Per quanto riguarda l'argomento sono stata in due corsi e ad una domanda simile mi sembra che il relatore allargasse il concetto a quello di alimentazione per cui la riserva idrica dovrebbe poter essere posizionata entro il locale pompe.

Se potete aiutarmi il mio problema é un altro: devo rinnovare delle Scia e mi trovo in alcune situazioni con realizzazioni di strutture in ferro, pareti e porte realizzate con pannelli sandwich. Tra questi ce ne sono un paio ove, da ditte diverse, ho ricevuto praticamente la stessa risposta riguardo la prescrizione che riguarda l'incombustibilità delle pareti e delle porte: secondo loro la classificazione A2s1d0 é equivalente alla vecchia classe 0.

Ho anche il problema della resistenza...

A me non torna, ma prima vorrei qualche riferimento in più oltre ai due decreti del 2005....ne conoscete?

Terminus
Messaggi: 7622
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Riserva Idrica

Messaggio da Terminus » lun nov 19, 2018 22:22

Problema diffuso.
Il DM 2005 è chiaro: materiali incombustibili (classe 0) oggi equivalgono alla classe A1. Quindi niente A2.
I produttori di pannelli sandwich non riescono a classificarli in classe A1, anche avendo isolante in lana di roccia/vetro, a causa dei leganti impiegati. Ma i produttori di shelter, devono pur venderli.
Per la resistenza al fuoco idem: i profili leggeri impiegati nei casotti prefabbricati in carpenteria e pannelli, non possono avere almeno una R/EI60, a meno di non proteggerli adeguatamente (cosa che ovviamente non fa nessuno). Ma qui ci sarebbe da discutere: a cosa serve la R/EI se ho un casotto all'aperto ed isolato da tutto il resto ?

Aliseo
Messaggi: 23
Iscritto il: lun nov 19, 2018 11:40

Re: Riserva Idrica

Messaggio da Aliseo » mar nov 20, 2018 10:17

Per favore non mi confondere....ho un problema semplice ma complesso e se discuto a cosa serve questo o quello non lo risolvo. devo asseverare il rinnovo dove é stata dichiarata la conformità e alla EN 12845 e alla 11292. Da quello che mi scrivi non solo mi devo preoccupare della reazione dei materiali ma anche della resistenza della struttura che non sarebbe R60?

Terminus
Messaggi: 7622
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Riserva Idrica

Messaggio da Terminus » mar nov 20, 2018 12:22

Sei tu che hai chiesto aiuto per la reazione al fuoco e la resistenza al fuoco.
Se devi fare un rinnovo, a tua firma avrai solo la verifica delle prestazioni e dell'efficienza dell'impianto.
La sua conformità è già stata certificata dall'installatore, che deve aver seguito anche un progetto, dal professionista che ha asseverato e dal VF che ha avallato il tutto.
Non spetta a te, a meno che il cliente non te lo chieda espressamente, entrare nel merito.
Io ho sempre sostenuto che è comunque nostro dovere evidenziare al cliente situazioni non a norma, ma dipende dalle situazioni. Quella che evidenzi tu, stante la non chiarezza delle norme (sulla resistenza al fuoco), non è tra queste.

Aliseo
Messaggi: 23
Iscritto il: lun nov 19, 2018 11:40

Re: Riserva Idrica

Messaggio da Aliseo » lun nov 26, 2018 08:37

non mi ero spiegata...intendevo che per la reazione avevo qualcosa di più di un ragionevole dubbio, per la resistenza speravo di no; la R 60 é chiesta dalla EN 12845 e la devo applicare sempre....o anche questo non é più certo? proprio perché devo asseverare le prestazioni e quindi anche la R e l'efficienza per il tempo minimo devo controllare che siano state fatte le relative manutenzioni ai protettivi . Poi scusa ma la R certificata da un installatore? Eppoi perché la resistenza non é tra queste? ho rieltto quel che hai scritto prima ma scusa perché ovviamente non fa nessuno? ovviamente deve essere il contrario.

Rispondi