NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
Andrea83
Messaggi: 39
Iscritto il: gio ott 04, 2018 17:25

NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da Andrea83 » ven ott 05, 2018 10:00

NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Buongiorno,
premetto che utilizzo il programma antincendio della Namirial ed il mio problema è capire come il programma mi imponga il lv. di prestazione IV quando la norma dice che il livello IV lo assegno "In relazione alle risultanze della valutazione del rischio nell'ambito e in ambiti limitrofi della stessa attività(es. attività con elevato affollamento, attività con geometria complessa o piani interrati, elevato carico di incendio specifico qf, presenza di sostanze o miscele pericolose in quantità significative, presenza di lavorazioni pericolose ai fini dell'incendio, ...).

Visto e considerato che i miei dati in ingresso sono:

- valore di affollamento = 3
- superficie = 1136 mq
- no attività complessa o piano interrati
- carico incendio elevato = OK (1.805 Mj/mq)
- presenza di sostanze o miscele pericolose in quantità significative (penso che il programma non abbia la capacità di poter valutare questo, in quanto non sà che tipo di materiale è presente e in che quantità, mi chiede solo il valore del carico d'incendio)
- presenza di lavorazioni pericolose ai fini dell'incendio (penso che il programma non abbia la capacità di poter valutare questo, in quanto non sà che lavorazioni sono presenti)

Quindi in definitiva a causa del carico d'incendio elevato (che anche qui bisogna capire quando posso definirlo elevato o meno) mi si impone il livello IV?

Qualcuno ha il mio stesso problema o può aiutarmi?

Grazie
Andrea

Avatar utente
travereticolare
Messaggi: 228
Iscritto il: sab giu 17, 2017 11:56

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da travereticolare » ven ott 05, 2018 10:39

Ciao ti rispondo anche se non utilizzo programmi per la compilazione della relazione con il Codice.

Innanzitutto che velocità caratteristica prevalente di crescita di incendio hai?

Poi, penso che il software, come hai fatto notare anche tu giustamente, assegni il livello IV di prestazione perchè non rientri negli altri casi in quanto hai un carico di incendio elevato 1.805 mj/mq e quindi una classe di resistenza al fuoco importante, il che potrebbe giustificare l'installazione di un impianto di controllo o estinzione dell'incendio.
...che anche qui bisogna capire quando posso definirlo elevato o meno...
da 201 MJ/mq e fino a 1200 Mj/mq penso sia un carico di incendio accettabile, quando si superano i 1.200 MJ/mq credo si possa definire alto.

Per curiosità, hai già provato ad abbassare il valore del carico d'incendio e vedere che livello di prestazione di assegna?
All'ingresso degli stabilimenti, dei depositi o dei grandi magazzini devono essere deposte le armi, gli speroni, le scatole di fiammiferi, gli accendisigari e simili. Le punizioni disciplinari in caso di inosservanza debbono essere pronte ed esemplari.

Andrea83
Messaggi: 39
Iscritto il: gio ott 04, 2018 17:25

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da Andrea83 » ven ott 05, 2018 12:40

Sinceramente non ho avuto il tempo di fare varie prove anche perchè ho già tenuto basso il carico d'incendio più del dovuto.. :roll:
cmq di sicuro se abbasso di un bel po' il carico d'incendio mi manda al livello di prestazione III, ma ciò significa anche che basta un carico d'incendio elevato per andare in automatico in Lv. IV.....

Quindi potevano scrivere benissimo che per passare al livello IV basta solamente un carico d'incendio elevato.
Tutto il resto è noia .....elevato affollamento, attività con geometria complessa o piani interrati, presenza di lavorazioni pericolose ai fini dell'incendio, ecc..

sbaglio qualcosa??

GMP
Messaggi: 124
Iscritto il: sab lug 08, 2017 13:01

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da GMP » ven ott 05, 2018 14:37

Quindi potevano scrivere benissimo che per passare al livello IV basta solamente un carico d'incendio elevato.
Tutto il resto è noia .....elevato affollamento, attività con geometria complessa o piani interrati, presenza di lavorazioni pericolose ai fini dell'incendio, ecc..
Io la vedrei più come dice il codice, e cioè come una valutazione del rischio, la RTO ti dà già alcuni parametri per farla, che sono quelli che hai elencato tu (carico d'incendio elevato, geometria complessa, presenza di lavorazioni pericolose, ecc...) che il programma non può conoscere giustamente.
L'unico dato su cui può farla (se così vogliamo dire) e che conosce, è il carico d'incendio, uno dei fattori che influisce nella valutazione del rischio assieme alla velocità di combustione, la tipologia di materiale, le modalità di stoccaggio, la distanza tra altri elementi pericolosi ecc...

Chiaramente se ho un carico d'incendio che mi comporta una classe di resistenza al fuoco pari a REI 180 come dice travereticolare indipendentemente da quello che dice il codice sarebbe opportuno prevedere un impianto automatico di estinzione o controllo.

Non dimentichiamo inoltre che per rientrare in un determinato livello di prestazione devono essere verificate tutte le condizioni (logica AND) di conseguenza nel caso in oggetto il livello di prestazione I non poteva essere applicato come il II a causa dell'elevato carico d'incendio.
Poteva essere di conseguenza applicato un livello III in cui bastavano solamente idranti ma, di nuovo a causa dell'elevato carico di incendio e quindi penso anche di difficile controllo in caso di incendio da parte delle squadre di emergenza ricadi nel IV, dove oltre alla protezione manuale devi prevedere impianti automatici, estesi a porzioni di attività.

Andrea83
Messaggi: 39
Iscritto il: gio ott 04, 2018 17:25

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da Andrea83 » ven ott 05, 2018 15:32

Qualcuno sa dirmi se c'è qualcosa di scritto che identifichi quando il carico d'incendio è elevato?

Vicenza
Messaggi: 4
Iscritto il: mar ago 20, 2019 21:54

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da Vicenza » mer ago 28, 2019 12:06

Andrea83 ha scritto:
ven ott 05, 2018 15:32
Qualcuno sa dirmi se c'è qualcosa di scritto che identifichi quando il carico d'incendio è elevato?
Buongiorno, anch'io non ho trovato riferimenti a questa domanda, qualcuno può essere di aiuto? Grazie

Gmeister
Messaggi: 61
Iscritto il: mer ott 17, 2018 09:11

Re: NUOVO CODICE CAPITOLO S.6 - CONTROLLO DELL'INCENDIO

Messaggio da Gmeister » mer ago 28, 2019 14:28

Non esiste risposta certa a questa domanda, anche gli stessi funzionari del comando hanno soltanto dei riferimenti derivanti dall'esperienza. Considerando che nella letteratura e soprattutto sui riferimenti di legge il massimo che si trova scritto è 1.200, direi che al di sopra di quella soglia si possa considerare come alto.

Rispondi