Scia senza aggravio...e le altre attività?

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
buge
Messaggi: 165
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da buge » mar mag 29, 2018 11:06

Buongiorno.
Una disquisizione con un Comando...
Devo fare una Scia senza aggravio per un'azienda che ha al suo interno 3 attività soggette.
La Scia è riferita ai cambiamenti di una sola delle 3 attività, per cui pago il bollettino solo per quella.
Ma nel modello di SCIA devo menzionare anche le altre 2 attività? Io direi di no, perché la mia Scia è riferita alle modifiche di una sola, ma il Comando mi dice: ma lei fa una Scia e attesta che anche tutto il resto è conforme alle Norme antincendio, perché non è cambiato rispetto a prima, quindi la sua Scia deve comprendere tutte le attività...
In effetti, essendo una categoria C, quando il funzionario verrà a rifare il sopralluogo dubito che esamini solo l'attività in cui sono state fatte le modifiche, probabilmente un'occhiata generale la darà...
Come la pensate?

etec83
Messaggi: 555
Iscritto il: sab lug 13, 2013 16:39

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da etec83 » mar mag 29, 2018 12:34

Questione di punti di vista... secondo me non è totalmente sbagliato il ragionamento.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » mar mag 29, 2018 12:40

Che hanno torto. Io pago la SCIA inerente la modifica senza aggravio. Modifica di 1 attività. Se le altre non sono toccate, io di quelle mica rispondo. Anzi, non rispondo manco di quella toccata in toto, ma solo della sua sottoparte modificata.

Tom Bishop
Messaggi: 1736
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da Tom Bishop » mar mag 29, 2018 13:05

Pago solo per la SCIA dove c'è stata la modifica e allego dichiarazione di nulla mutato per il resto. Già fatto parecchie volte.
Tom Bishop

buge
Messaggi: 165
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da buge » mar mag 29, 2018 15:07

Tom : come "nulla mutato"? ma è da tempo che non si allega più... e si faceva in fase di rinnovo poi!
weareblind: "non rispondo manco di quella toccata in toto, ma solo della sua sottoparte modificata". Vero, ma prima devi assicurarti che non ci siano state altre modifiche oltre a quelle per cui fai la scia.
In ogni caso non credo che il funzionario quando viene dica: "allora io guardo solo il piccolo locale che era un deposito e che avete demolito per farci un altro pezzo di produzione, poi vado via..." perchè se ci fossero altre modifiche ne diventa corresponsabile

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » mar mag 29, 2018 15:08

Io del resto non allego nulla.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » mar mag 29, 2018 15:12

buge ha scritto:
mar mag 29, 2018 15:07
Tom : come "nulla mutato"? ma è da tempo che non si allega più... e si faceva in fase di rinnovo poi!
Ritengo si stia riferendo ad una sua dichiarazione, non al vecchio modello.
buge ha scritto:
mar mag 29, 2018 15:07
weareblind: "non rispondo manco di quella toccata in toto, ma solo della sua sottoparte modificata". Vero, ma prima devi assicurarti che non ci siano state altre modifiche oltre a quelle per cui fai la scia.
E perché mai? Se ci sono altre modifiche, fuori dal mio incarico, sono fatti del committente. Che potrebbe volerli anche gestire con altro professionista. Ma perché vi dovete incasinare in rivoli ulteriori? Io ho un incarico per una SCIA di modifica senza aggravio, ergo lavoro SOLO su quella modifica. Punto. Non rispondo di altro, non mi interesso di altro, non dichiaro nulla di nulla di altro, nulla mutato compreso.
buge ha scritto:
mar mag 29, 2018 15:07
In ogni caso non credo che il funzionario quando viene dica: "allora io guardo solo il piccolo locale che era un deposito e che avete demolito per farci un altro pezzo di produzione, poi vado via..." perchè se ci fossero altre modifiche ne diventa corresponsabile
Come no. E' esattamente così. Io eseguo SCIA per una modifica su un fascicolo che la SCIA (o il CPI) ce l'ha già, ti chiamo su quello. E su quello ti esprimi. Poi, se ha voglia di vedere altro, libero di farlo, è un UPG. Fatti suoi.

buge
Messaggi: 165
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da buge » mar mag 29, 2018 16:39

mah...la tua sarebbe una scia contestabile secondo me.
Tu fai la scia riferita alle modifiche ma perché hai verificato prima che non ci sono state "modifiche delle condizioni di sicurezza precedentemente accertate".
Immagina che accada l'incendio e succeda qualcosa di grave. Classica domanda: ma scusi, lei che è un tecnico e anche un professionista antincendio, quando ha firmato la scia senza aggravio è andato a fare il sopralluogo con i paraocchi? non ha visto che l'attività era modificata? le vie di esodo erano state chiuse (ad esempio)? difficile dire: ma io avevo un incarico limitato...
Professionalmente seconod me hai il dovere di verificare che la sicurezza antincendio globale per il resto non sia modificata. Poi se ci sono mancanze, lo dici al cliente il quale ti potrà dire: ma non mi rompere e fai solo quello per cui ti ho chiamato. Al che puoi decidere se farlo, rinunciare all'incarico o farlo mandandogli una pec in cui gli notifichi le mancanze (ma potrebbe essere pericoloso per il futuro...)

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » mar mag 29, 2018 17:23

buge ha scritto:
mar mag 29, 2018 16:39
mah...la tua sarebbe una scia contestabile secondo me.
Tu fai la scia riferita alle modifiche ma perché hai verificato prima che non ci sono state "modifiche delle condizioni di sicurezza precedentemente accertate".
Immagina che accada l'incendio e succeda qualcosa di grave. Classica domanda: ma scusi, lei che è un tecnico e anche un professionista antincendio, quando ha firmato la scia senza aggravio è andato a fare il sopralluogo con i paraocchi? non ha visto che l'attività era modificata? le vie di esodo erano state chiuse (ad esempio)? difficile dire: ma io avevo un incarico limitato...
Professionalmente seconod me hai il dovere di verificare che la sicurezza antincendio globale per il resto non sia modificata. Poi se ci sono mancanze, lo dici al cliente il quale ti potrà dire: ma non mi rompere e fai solo quello per cui ti ho chiamato. Al che puoi decidere se farlo, rinunciare all'incarico o farlo mandandogli una pec in cui gli notifichi le mancanze (ma potrebbe essere pericoloso per il futuro...)
"Professionalmente hai il dovere" "ma lei ha i paraocchi", ragazzi, che devo dirvi, accollatevi oneri che non vi spettano, tempi non pagati, lavori fuori dal vostro contratto, responsabilità non vostre.
Ripeto: nel contratto che faccio firmare preliminarmente io scrivo che sono tenuto a verificare che le modifiche siano senza aggravio, ogni altra cosa è fuori perimetro e non mi compete.

Tom Bishop
Messaggi: 1736
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da Tom Bishop » mer mag 30, 2018 05:10

buge ha scritto:
mar mag 29, 2018 15:07
Tom : come "nulla mutato"? ma è da tempo che non si allega più... e si faceva in fase di rinnovo poi!
I comandi che frequento la richiedono.
Tom Bishop

Tom Bishop
Messaggi: 1736
Iscritto il: mar dic 30, 2008 17:13

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da Tom Bishop » mer mag 30, 2018 05:20

weareblind ha scritto:
mar mag 29, 2018 17:23

"Professionalmente hai il dovere" "ma lei ha i paraocchi", ragazzi, che devo dirvi, accollatevi oneri che non vi spettano, tempi non pagati, lavori fuori dal vostro contratto, responsabilità non vostre.
Ripeto: nel contratto che faccio firmare preliminarmente io scrivo che sono tenuto a verificare che le modifiche siano senza aggravio, ogni altra cosa è fuori perimetro e non mi compete.
Certo, infatti, in caso di SCIA parziale, prevedo anche di farmi un giro a vedere il resto e se c'è qualcosa che non va lo segnalo. Fa parte della diligenza professionale.
Tom Bishop

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » mer mag 30, 2018 07:30

Perdonami, questa per me è una sciocchezza. Io non mi sento meno diligente. Io ho una commessa specifica su cui sono stato interpellato e su cui sarò pagato e di cui devo rispondere. Poi non so quanto sono grandi le attività che seguite voi, ma quando ho un'attività produttiva da 20000 metri quadrati e la modifica senza aggravio riguarda una parte da 200 metri quadrati, tanto per dirne una, mi dovete dire voi che giro vi andate a fare. Vi accampate lì 7 giorni non pagati ovviamente.

Terminus
Messaggi: 7658
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da Terminus » mer mag 30, 2018 20:52

Leggendo l'art.4 del DM 07/08/12, al comma 7 (relativo al non aggravio dei rischi) viene detto che l'asseverazione del tecnico riguarda solo gli aspetti oggetto di modifica; mentre al comma 6 (casi con aggravio) si fa riferimento al comma 3 senza limitare il campo dell'asseverazione.

Quindi se non c'è aggravio mi sembra chiaro che non occorra asseverare altre attività, ma solo quanto modificato della singola attività.
Se i VVF chiedono altro, vuol dire che non accettano la dichiarazione di non aggravio e quindi vogliono vedere più in là delle modifiche denunciate.

Se invece c'è aggravio, la questione va contestualizzata alla presenza o meno di interferenze tra le varie attività presenti.
Se ci troviamo in un'azienda con attività diverse e tra loro indipendenti (per esempio una CT, un GE all'aperto distante 50 metri, un deposito isolato a 50m dalle atre due attività e così via) è sicuramente possibile e logico presentare una SCIA + asseverazione + bollettino solo per quanto viene modificato.
Il tecnico in questi casi può formalmente "fregarsene" delle altre attività; se poi vuole fare bella figura può anche farsi un giro e poi segnalare al committente se ha rilevato qualcosa di storto, ma, come dice weare, è tutto gratis.
Diversamente se in un contesto articolato alcune attività sono tra loro interferenti, allora la vdr deve necessariamente tenere conto non solo della singola attività variata, ma anche delle altre che ne possono avere aggravio di ogni tipo.
In questo caso è logico che i VVF pretendano una relazione+SCIA+asseverazione+bollettino relativi alle attività tra loro interferenti.

buge
Messaggi: 165
Iscritto il: mer feb 13, 2013 00:06

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da buge » gio mag 31, 2018 09:53

Terminus, concordo!
"Quindi se non c'è aggravio mi sembra chiaro che non occorra asseverare altre attività, ma solo quanto modificato della singola attività."
Vero. Ma chi decide se "quanto modificato" è quello per cui mi hanno chiamato o è di più?
Mi spiego.
Avevo ampliato nella mia testa il problema e lo espongo: mi chiamano a fare Scia senza aggravio perchè appunto hanno demolito un piccolo magazzino (ex compartimento) e hanno allargato la produzione. Nessun problema mi dico, ma quando vado a fare il sopralluogo noto che hanno modificato una uscita di sicurezza che ora non dà più all'esterno ma in un nuovo locale che hanno creato esternamente, usando la porta di U.S. come ingresso al locale stesso. Il lcoale non ha altre porte e non hanno realizzato una nuova U.S. in sostituzione.
Ma il cliente mi ha chiamato solo per la questione del piccolo magazzino eliminato...
Per Weareblind a quanto ho capito devo tapparmi gli occhi in merito alla mancanza della U.S.
In caso di incendio e conseguenze imputabili alla mancanza di tale US, dubito che il mio operato venga considerato "diligente"...almeno avrei dovuto notificare la cosa al cliente (poi è da diquisire se potevo fare la Scia solo sull'ex magazzino o avrei dovuto aspettare che adeguassero la US...sono variate le condizioni di sicurezza precedentemente accertate...)
Quando faccio una Scia senza aggravio io un giro nell'attività lo faccio sempre, per vedere, senza entrare nello specifico, se i presidi di sicurezza ci sono ancora e sono attivi.
Mi sbaglio?

Terminus
Messaggi: 7658
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da Terminus » gio mag 31, 2018 10:10

L'essenziale è che nella tua asseverazione di non aggravio delimiti precisamente l'oggetto della SCIA (relazione, planimetria), rimandando per tutto il resto a quanto già autorizzato e comunque alla responsabilità del titolare.

Avatar utente
weareblind
Messaggi: 1012
Iscritto il: gio lug 30, 2009 09:49

Re: Scia senza aggravio...e le altre attività?

Messaggio da weareblind » gio mag 31, 2018 20:07

buge ha scritto:
gio mag 31, 2018 09:53
Nessun problema mi dico, ma quando vado a fare il sopralluogo noto che hanno modificato una uscita di sicurezza che ora non dà più all'esterno ma in un nuovo locale che hanno creato esternamente, usando la porta di U.S. come ingresso al locale stesso. Il lcoale non ha altre porte e non hanno realizzato una nuova U.S. in sostituzione.
Ma il cliente mi ha chiamato solo per la questione del piccolo magazzino eliminato...
Per Weareblind a quanto ho capito devo tapparmi gli occhi in merito alla mancanza della U.S.
In caso di incendio e conseguenze imputabili alla mancanza di tale US, dubito che il mio operato venga considerato "diligente"...almeno avrei dovuto notificare la cosa al cliente (poi è da diquisire se potevo fare la Scia solo sull'ex magazzino o avrei dovuto aspettare che adeguassero la US...sono variate le condizioni di sicurezza precedentemente accertate...)
Quando faccio una Scia senza aggravio io un giro nell'attività lo faccio sempre, per vedere, senza entrare nello specifico, se i presidi di sicurezza ci sono ancora e sono attivi.
Mi sbaglio?
Brutalmente, fai il don Chisciotte. Liberissimo. Io sono diligente quanto te, ho un incarico professionale, a quello mi attengo. Se no cambia l'incarico professionale, è molto semplice.
Se la mia SCIA incide su elementi e non li valuto, è colpa mia. Se non incide su certi elementi, il committente se li modifica, io non faccio un bel nulla. Tra l'altro, poi rispondi pure di quelli. Fai il giro, e ripeto, oggi ho un condominio di 10 piani da 2.000 mq cadauno, e la SCIA senza aggravio riguarda una parte di 100 mq. Tu guardi tutto?

Rispondi