SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Normativa Antincendio, Rilascio CPI, ecc.

Moderatore: Edilclima

Rispondi
lucatr
Messaggi: 72
Iscritto il: lun ago 03, 2009 18:15

SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da lucatr »

Buongiorno a tutti,
vi richiedo un parere.

Un mio cliente ha già fatto interrare un serbatoio da soli 1500 litri ed ha posizionato la colonnina di erogazione in vicinanza.
Per intenderci il cliente è un artigiano (idraulico)

Ora ritengo che sia attività soggetta VVF .. non al punto 13.1.a ma del 13. 2.B del DPR 151/2011
quindi mi toccherà presentare una valutazione progetto ...

Siete daccordo con me ????
E come normativa di riferimento DM 31/07/1934 + circ. 10/69 ????

Grazie per le note o consigli che mi potrete inviare.

luca

Terminus
Messaggi: 8983
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da Terminus »

Tutto corretto.
Stante a tutt'oggi il disallineamento tra la tipologia assoggettata in categoria A e la classificazione del gasolio di autotrazione da DM 31/07/34.

lucatr
Messaggi: 72
Iscritto il: lun ago 03, 2009 18:15

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da lucatr »

Grazie Terminus. come sempre molto gentile!
saluto.
luca

GMP
Messaggi: 208
Iscritto il: sab lug 08, 2017 13:01

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da GMP »

scusate se riporto in cima la discussione ma ho un dubbio, perchè è in categoria B e non in categoria A?

Terminus
Messaggi: 8983
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da Terminus »

Perchè il gasolio, pur essendo classificabile in categoria C secondo il Dm 31/07/34, ha una Tinf<65 °C.

GMP
Messaggi: 208
Iscritto il: sab lug 08, 2017 13:01

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da GMP »

Perchè il gasolio, pur essendo classificabile in categoria C secondo il Dm 31/07/34, ha una Tinf<65 °C.
Di solito io faccio riferimento alla lettera circolare del 27/12/2013 prot. 17382 che di ce che i liquidi caratterizzati da un punto di infiammabilità inferiore a 65°, ma non sotto i 55°, con una frazione del distillato non maggiore del 2%, a 150 °C, possono essere classificati liquidi di categoria "C" e quindi equiparati, dal punto di vista del rischio incendio e dei relativi sistemi di sicurezza, ai liquidi combustibili aventi punto di infiammabilità superiore a 65°C.

Di conseguenza considero sempre il Gasolio liquido combustibile di categoria C con punto di infiammabilità > 65°C, potrebbe essere un ragionamento valido secondo te ? a questo punto chiedo conferma... :roll:

Terminus
Messaggi: 8983
Iscritto il: ven mar 30, 2007 17:40
Località: Umbria

Re: SERBATOIO DI GASOLIO DA 1500 LITRI INTERRATO + EROGATORE ESTERNO

Messaggio da Terminus »

Si è creata una discrasia normativa e vi sono ancora opinioni discordanti:
alla lettera il DPR 151/11, norma di rango superiore rispetto ai decreti ministeriali e certo rispetto alle circolari/Note, non cita la classificazione di cui al DM 31/07/34, ma unicamente a T di infiammabilità, lasciando in cat.A solo i liquidi con Tinf>65°C, il che escluderebbe il gasolio.
Nel contempo comunque in cat.A il DPR cita esplicitamente i CDM che sono omologabili per liquidi di categoria C.
Occorre alla fine sentire il proprio Comando come vuole regolarsi.

Rispondi